Argentina. Riappare l’Uomo Falena

Avvistato a Quilino, nella provincia di Cordoba

di Gialli.it 27 agosto 2015

Riappare l’uomo Falena. Avvistato, da polizia e pompieri, a Quilino, nella provincia argentina di Cordoba. Ad assistere all’incredibile apparizione decine di persone. La notizia riportata con dovizia di particolari da tutti i media argentini.

Ogni tanto ritornano. Ora è la volta di Mothman, l’uomo falena, una creatura leggendaria molto ‘seguita’ negli Stati Uniti, ma avvistata, alcuni giorni fa in Argentina.
La vicenda è datata 10 agosto 2015. E’ notte, quando i telegiornali della provincia di Cordoba riportano la notizia di un uomo curvo, dalle movenze animalesche, che si sarebbe librato in volo all’improvviso, nelle campagne di Quilino.
Il fatto si è guadagnato gli onori della cronaca perché la denuncia dell’avvistamento è di un gruppo di pompieri volontari che lo hanno seguito con le torce per molti minuti.
L’uomo sarebbe apparso intorno alla mezzanotte, nei presi di una casa abbandonata. Non poteva essere una persona del posto. Dicono i testimoni, che poi hanno assistito sconcertati al volo di Mothman.
Quello che lascia perplessi è che la polizia locale avrebbe aperto un fascicolo sull’accaduto. Riferendo che si tratta del secondo avvistamento in quindici giorni.
Ora la gente è spaventata. Il ‘fantasma di Quilino’, come è stato ribattezzato dalla stampa argentina, potrebbe ritornare nel paese sono stati organizzati dei turni di guardia, per proteggere case e famiglie dall’uomo falena.
L’ennesima leggenda metropolitana? Pare proprio di si. L’uomo falena è la Urban Legend più famosa d’America.
La prima segnalazione il 12 novembre 1966, nella Virginia Occidentale. Poi, quell’anno, 26 avvistamenti di fila.
Alto due metri, occhi rossi, deambulazione strascicata, ali da farfalla, Mothman è il protagonista di un episodio di X-files, e a lui è stato dedicato anche un film: The Mothman Prophecies, Voci dall’ombra con Richard Gere.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up