Puglia. "Ridatemi Castel del Monte. E’ mio!"

di Gialli.it 7 settembre 2009

Bari. E’ stato il simbolo del mistero per secoli. Dal 1936 è nell’elenco dei monumenti nazionali italiani e dal 1996 in quello dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. E’ stata la residenza privilegiata dello Stupor Mundi e, forse, il luogo dove si riunivano i Cavalieri del Tempio. Per loro l’ottagono della fortezza era la Rocca del Sapere.

E’ finito sulle monete e ancora oggi è presente nello stemma del Politecnico di Bari eppure da anni “versa in uno stato di degrado” tale che una delle eredi di Federico II  lo ha chiesto indietro. Stiamo parlando di Castel del Monte, la splendida e inquietante magione che sovrasta le colline delle Murge. In Puglia.

E’ lì dal 1240, ma… “se deve rimanere così – ha comunicato la principessa Yasmin Aprile Von Hohenstaufen – meglio che lo restituiscano agli aventi diritto. Cioè a me”.

E già. La signora sostiene di essere l’ultima erede legittima della famiglia cui faceva capo Federico II di Svevia. Gli Hohenstaufen, appunto. E quando ha visto il castello dei suoi avi si è indignata talmente che è andata in un ufficio postale è ha inviato un telegramma al Comune di Andria e alla Regione Puglia chiedendo l’immediata restituzione del castello (sic!).

Negli uffici delle due maggiori istituzioni pugliesi si devono esser fatti un po’ di grasse risate. Poi ha prevalso il buon senso, l’educazione e la diplomazia. “Egregia principessa il castello va richiesto al demanio. Fu acquistato dallo Stato italiano nel 1876 al costo di 25 mila lire”.

E chi si è visto si è visto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

31 pensieri su “Puglia. "Ridatemi Castel del Monte. E’ mio!"”

  1. Veramente chi si vide si rivede!

    Al Demanio la Segreteria della Fondazione FedericoII, a nome della principessa Yasmin ,si era gia’ rivolta nella medesima data.Dal punto di vista procedurale alla Regione ed al Comune e’ d’obbligo la notifica , in quanto amministratori in loco .Spetta agli stessi ,semmai, trasmetter la pratica a chi di competenza, dopo aver preso atto della ricognizione storica di proprieta’.
    In base al principio del Prior in Tempore, Potior in Iure e la circostanza che sia obiettivamente ed indiscutibilmente presidio reliquiario sacrale dinastico imprescrittibile ed irrinunciabile, lo rende avamposto dello Stesso Corpus Saecularium Sanctae Propaginis Staufer Friius Sicene Sveve Vocant Fontanas, come dalla Plaque dell’abbazia Avril de Saint Genis Buren Anjou , ove e’ sepolto Ilfigliodi Federico II ed Isabella d’Inghilterra, dove si erigono i capitelli dell’aquila sveva e del fiordaliso di Isabella d’Anjou figlia del Re d’Inghilterra,detto anche Federico de Stupho,indicato come Yaesou six Rex ,rango graalico di Stupor Mundi.

  2. Veramente chi si vide si rivede!

    Al Demanio la Segreteria della Fondazione FedericoII, a nome della principessa Yasmin ,si era gia’ rivolta nella medesima data.Dal punto di vista procedurale alla Regione ed al Comune e’ d’obbligo la notifica , in quanto amministratori in loco .Spetta agli stessi ,semmai, trasmetter la pratica a chi di competenza, dopo aver preso atto della ricognizione storica di proprieta’.
    In base al principio del Prior in Tempore, Potior in Iure e la circostanza che sia obiettivamente ed indiscutibilmente presidio reliquiario sacrale dinastico imprescrittibile ed irrinunciabile, lo rende avamposto dello Stesso Corpus Saecularium Sanctae Propaginis Staufer Friius Sicene Sveve Vocant Fontanas, come dalla Plaque dell’abbazia Avril de Saint Genis Buren Anjou , ove e’ sepolto Ilfigliodi Federico II ed Isabella d’Inghilterra, dove si erigono i capitelli dell’aquila sveva e del fiordaliso di Isabella d’Anjou figlia del Re d’Inghilterra,detto anche Federico de Stupho,indicato come Yaesou six Rex ,rango graalico di Stupor Mundi.

  3. Veramente chi si vide si rivede!

    Al Demanio la Segreteria della Fondazione FedericoII, a nome della principessa Yasmin ,si era gia’ rivolta nella medesima data.Dal punto di vista procedurale alla Regione ed al Comune e’ d’obbligo la notifica , in quanto amministratori in loco .Spetta agli stessi ,semmai, trasmetter la pratica a chi di competenza, dopo aver preso atto della ricognizione storica di proprieta’.
    In base al principio del Prior in Tempore, Potior in Iure e la circostanza che sia obiettivamente ed indiscutibilmente presidio reliquiario sacrale dinastico imprescrittibile ed irrinunciabile, lo rende avamposto dello Stesso Corpus Saecularium Sanctae Propaginis Staufer Friius Sicene Sveve Vocant Fontanas, come dalla Plaque dell’abbazia Avril de Saint Genis Buren Anjou , ove e’ sepolto Ilfigliodi Federico II ed Isabella d’Inghilterra, dove si erigono i capitelli dell’aquila sveva e del fiordaliso di Isabella d’Anjou figlia del Re d’Inghilterra,detto anche Federico de Stupho,indicato come Yaesou six Rex ,rango graalico di Stupor Mundi.

  4. Le sue boutades, Signore,sono frutto di banalita’ culturale e di carenza giuridico- dinastica.E’ comprensibile , tuttavia,poiche’ s’ignora che le stesse norme della Sovraintendenza ai Beni culturali, prevedono che per beni dinastici sacrali, per intenderci anche quelli monastici,chiese,e nel caso trattasi del simbolo graalico stesso del Castello contenitore di reliquie, ereditate dalla stessa principessa Yasmin ,legittima discendente di Federico II ed Isabella d’Inghilterra, sono beni imprescrittibili,inalienabili, su cui non vige usocapione.Vieppiu’ la Repubblica italiana ha requisito i beni dei Savoia che confiscarono quelli dei Borboni, ma non puo’interferire con quelli sacrali, monastici di Federico II,anche perche’vige il principio del Prior in tempore , Potior in iure, ed i legittimi discendenti erano all’estero e sono stati italianizzati solo nel 1873.”Non basta edificare le pietre del Castello del Graal,quando l’albero della vita , ossia il calice del Graal stesso che rappresenta , e’ disperatamente secco!”

    “Si tratta di ritrovare non solo l’etica della Leadership , ma sapere ascoltar l’urlo dell’aquila sveva , comprensibile solo agli spiriti eletti in quella terra magnifica che e’ la Poula , la chioccia di una possibile iperumanita’ che ivi reclama la sua gestazione, per una memoria del futuro”E’questo il disperante appello pe una memoria del futuro della principessa Yasmin ,consapevole che solo la riscoperta del sacro puo’ salvarci dal male assoluto che ci priva di quei veri sogni che sono potenti quanto gli dei”.Pensavamo di parlare con una principessa, invece è il Graal vivente!

  5. Le sue boutades, Signore,sono frutto di banalita’ culturale e di carenza giuridico- dinastica.E’ comprensibile , tuttavia,poiche’ s’ignora che le stesse norme della Sovraintendenza ai Beni culturali, prevedono che per beni dinastici sacrali, per intenderci anche quelli monastici,chiese,e nel caso trattasi del simbolo graalico stesso del Castello contenitore di reliquie, ereditate dalla stessa principessa Yasmin ,legittima discendente di Federico II ed Isabella d’Inghilterra, sono beni imprescrittibili,inalienabili, su cui non vige usocapione.Vieppiu’ la Repubblica italiana ha requisito i beni dei Savoia che confiscarono quelli dei Borboni, ma non puo’interferire con quelli sacrali, monastici di Federico II,anche perche’vige il principio del Prior in tempore , Potior in iure, ed i legittimi discendenti erano all’estero e sono stati italianizzati solo nel 1873.”Non basta edificare le pietre del Castello del Graal,quando l’albero della vita , ossia il calice del Graal stesso che rappresenta , e’ disperatamente secco!”

    “Si tratta di ritrovare non solo l’etica della Leadership , ma sapere ascoltar l’urlo dell’aquila sveva , comprensibile solo agli spiriti eletti in quella terra magnifica che e’ la Poula , la chioccia di una possibile iperumanita’ che ivi reclama la sua gestazione, per una memoria del futuro”E’questo il disperante appello pe una memoria del futuro della principessa Yasmin ,consapevole che solo la riscoperta del sacro puo’ salvarci dal male assoluto che ci priva di quei veri sogni che sono potenti quanto gli dei”.Pensavamo di parlare con una principessa, invece è il Graal vivente!

  6. L’Ufficio Stampa della Principessa Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti della stessa,avendo appreso dai media ed in special modo dal Giornale che il Sindaco Zaccaro,sarebbe stato, contrariamente al suo nome,aspro,al punto da fomentare tramite false affermazioni, una icona non fondata della principessa Yasmin i suoi legali sono stati costretti a richiedere che il Sindaco chieda immediatamente scusa pubblicamente, in quanto ha asserito il falso, altrimenti sporgeranno querela per falso e diffamazione, calunnia sapendo innocente. Nessuna causa o processo vi e’stato mai contro la Fiat, per l’uso dell’immagine di Castel del Monte.Tantomeno la principessa, come Afferma Zaccaro,abbia perso la causa.L’ufficio immagine contesto’ la pubblicita’ ritenendo uso blasfemo del castello del Graal. La principessa Yasmin , giornalista alla stampa , il cui vero nome e’ Gelsomina Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti, ai sensi disp. trans. Aprile in Italia (pseudonimo Yasmin Aprile de’ Puoti,
    non ha fatto alcun processo alla Fiat, ne’ perso causa.Ha lavorato con la Stampa di Torino per circa 20 anni,come per il Gruppo delle testate, conservando ottimi rapporti con i Managers e ricordo dell’esperienza lavorativa esaltante .Nessuno ha mai fatto richiesta di soldi alla Fiat.Questo e’ falso! Avendo appreso cio’ ,la Principessa, chiamo’il Presidente Giovannini che conosceva personalmente da anni, e per il quale curava pubbliche relazione, a Roma, suggerendo che alla pubblicita’ della Fiat sarebbe stato piu’consono’ un richiamo a quello di Federico il Grande Hohenzollern,tramite l’immagine del castello Sans Soucis ,per l’evocazione del nome, che significa “senza pensieri” che in pugliese significa significa “Ragazzo”.Il compianto dr Giovannini accolse con entusiamo il suggerimento, come testimonia la correzione della pubblicita’.
    Uff Stampa
    Fondazione Federico II

  7. L’Ufficio Stampa della Principessa Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti della stessa,avendo appreso dai media ed in special modo dal Giornale che il Sindaco Zaccaro,sarebbe stato, contrariamente al suo nome,aspro,al punto da fomentare tramite false affermazioni, una icona non fondata della principessa Yasmin i suoi legali sono stati costretti a richiedere che il Sindaco chieda immediatamente scusa pubblicamente, in quanto ha asserito il falso, altrimenti sporgeranno querela per falso e diffamazione, calunnia sapendo innocente. Nessuna causa o processo vi e’stato mai contro la Fiat, per l’uso dell’immagine di Castel del Monte.Tantomeno la principessa, come Afferma Zaccaro,abbia perso la causa.L’ufficio immagine contesto’ la pubblicita’ ritenendo uso blasfemo del castello del Graal. La principessa Yasmin , giornalista alla stampa , il cui vero nome e’ Gelsomina Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti, ai sensi disp. trans. Aprile in Italia (pseudonimo Yasmin Aprile de’ Puoti,
    non ha fatto alcun processo alla Fiat, ne’ perso causa.Ha lavorato con la Stampa di Torino per circa 20 anni,come per il Gruppo delle testate, conservando ottimi rapporti con i Managers e ricordo dell’esperienza lavorativa esaltante .Nessuno ha mai fatto richiesta di soldi alla Fiat.Questo e’ falso! Avendo appreso cio’ ,la Principessa, chiamo’il Presidente Giovannini che conosceva personalmente da anni, e per il quale curava pubbliche relazione, a Roma, suggerendo che alla pubblicita’ della Fiat sarebbe stato piu’consono’ un richiamo a quello di Federico il Grande Hohenzollern,tramite l’immagine del castello Sans Soucis ,per l’evocazione del nome, che significa “senza pensieri” che in pugliese significa significa “Ragazzo”.Il compianto dr Giovannini accolse con entusiamo il suggerimento, come testimonia la correzione della pubblicita’.
    Uff Stampa
    Fondazione Federico II

  8. Notiamo sul Giornale un articolo di Manila Alfano, a pagina 19 “La principessa di Svevia rivuole Castel del Monte”.Quali storici associati alla Fondazione federico Ii, rettifichiamo che la Principessa Yasmin, probabilmente e’ fraintesa quando parla di Reliquie di Cristo custodite nei castelli federiciani.. Ella vuol indicare le reliquie del Golgota elencate nei MGH e che furono custodite da Federico II e, per caso ritrovate negli archivi di Cappelle di famiglia.Quindi la principessa non a mai sostenuto che Cristo sia sepolto a Casteldel Monte, ne’ tanto meno che ella sia parente di Cristo. E’ indubitabile che , come narra il Kanthorovivz, Federico II fosse celebrato quale Angelo Michele e Novello Cristo. E’ indubitabile che discendesse da Freimond , dinastia davidica.(Traduce Veiblinghen o Staufer Friius ovvero dinastia di Venere, interscambiabile nel linguaggio graalico con Fortis , Boaz.

  9. Notiamo sul Giornale un articolo di Manila Alfano, a pagina 19 “La principessa di Svevia rivuole Castel del Monte”.Quali storici associati alla Fondazione federico Ii, rettifichiamo che la Principessa Yasmin, probabilmente e’ fraintesa quando parla di Reliquie di Cristo custodite nei castelli federiciani.. Ella vuol indicare le reliquie del Golgota elencate nei MGH e che furono custodite da Federico II e, per caso ritrovate negli archivi di Cappelle di famiglia.Quindi la principessa non a mai sostenuto che Cristo sia sepolto a Casteldel Monte, ne’ tanto meno che ella sia parente di Cristo. E’ indubitabile che , come narra il Kanthorovivz, Federico II fosse celebrato quale Angelo Michele e Novello Cristo. E’ indubitabile che discendesse da Freimond , dinastia davidica.(Traduce Veiblinghen o Staufer Friius ovvero dinastia di Venere, interscambiabile nel linguaggio graalico con Fortis , Boaz.

  10. Il Castello reclama la mobilitazione dei Grandi Saggi e paradossalmente l’appello agli intellettuali, agli spiriti eletti, scienziati e poeti, artisti, mistici, puo’ redigere un nuovo palinsesto, di un programma ove sia chiaro che solo la riscoperta del Sacro e dell’etica nella leadership sia l’ancora della salvezza.Una sorta di metafora delle pietre,nel viaggio di Sua Santita’ a Balneum Regis che fu ottagono e lavabo di iniziazione per la Rinascita All’Era dello Spirito di Re Desiderio, mio avo prediletto, precursore e non solo geneticamente di Federico II.Mentre ilPapa si recava nell’ottagono di Balneum Regis, l’ottagono di Castel del Monte,lamentava l’abbandono e l’incuria.
    Abbiamo ereditato la campana di San Bonaventura la cui sepoltura fu curata da una mia antenata e la campana a Lyon ne conserva ilnome, i gigli, delfini ed aquile. Strano santo francescano che all’umilta’ quale Doctor Seraphicus, seppe coniugare lo spirito paraclito con scienza e sapientia.
    L’Ottagono di Castel del monte reclama Scienza e Sapientia, ma senza il miele medicamentoso della carita’ e dell’amore e’ come campana roca. ”

    invia Salva elenco contatti annulla

  11. Il Castello reclama la mobilitazione dei Grandi Saggi e paradossalmente l’appello agli intellettuali, agli spiriti eletti, scienziati e poeti, artisti, mistici, puo’ redigere un nuovo palinsesto, di un programma ove sia chiaro che solo la riscoperta del Sacro e dell’etica nella leadership sia l’ancora della salvezza.Una sorta di metafora delle pietre,nel viaggio di Sua Santita’ a Balneum Regis che fu ottagono e lavabo di iniziazione per la Rinascita All’Era dello Spirito di Re Desiderio, mio avo prediletto, precursore e non solo geneticamente di Federico II.Mentre ilPapa si recava nell’ottagono di Balneum Regis, l’ottagono di Castel del Monte,lamentava l’abbandono e l’incuria.
    Abbiamo ereditato la campana di San Bonaventura la cui sepoltura fu curata da una mia antenata e la campana a Lyon ne conserva ilnome, i gigli, delfini ed aquile. Strano santo francescano che all’umilta’ quale Doctor Seraphicus, seppe coniugare lo spirito paraclito con scienza e sapientia.
    L’Ottagono di Castel del monte reclama Scienza e Sapientia, ma senza il miele medicamentoso della carita’ e dell’amore e’ come campana roca. ”

    invia Salva elenco contatti annulla

  12. dichiarazioni della principessa Yasmin ai media

    “Il Castello reclama la mobilitazione dei Grandi Saggi e paradossalmente l’appello agli intellettuali, agli spiriti eletti, scienziati e poeti, artisti, mistici, puo’ redigere un nuovo palinsesto, di un programma ove sia chiaro che solo la riscoperta del Sacro e dell’etica nella leadership sia l’ancora della salvezza.Una sorta di metafora delle pietre,nel viaggio di Sua Santita’ a Balneum Regis che fu ottagono e lavabo di iniziazione per la Rinascita All’Era dello Spirito di Re Desiderio, mio avo prediletto, precursore e non solo geneticamente di Federico II.Mentre ilPapa si recava nell’ottagono di Balneum Regis, l’ottagono di Castel del Monte,lamentava l’abbandono e l’incuria.
    Abbiamo ereditato la campana di San Bonaventura la cui sepoltura fu curata da una mia antenata e la campana a Lyon ne conserva ilnome, i gigli, delfini ed aquile. Strano santo francescano che all’umilta’ quale Doctor Seraphicus, seppe coniugare lo spirito paraclito con scienza e sapientia.
    L’Ottagono di Castel del monte reclama Scienza e Sapientia, ma senza il miele medicamentoso della carita’ e dell’amore e’ come campana roca.”

  13. dichiarazioni della Principessa Yasmin a Europress e al Giornale

    “Per anni ho lottato affinche’Castel del Monte diventasse patrimonio dell’umanita’ e sentire che si parla di escluderlo è come la fine della speranza. Rinunciare alla gestazione di una iperumanita’ capace di declinare il sacro quale rosario quotidiano e’ una speranza, ma anche alimentare sogni potenti quanto gli dei.Il mio e’ un cristianesimo vivente che coglie le vibrazioni dello spirito in ogni creatura, oggetto, pietra.
    Federico II era celebrato come Novello Cristo,l’angelo Michele,e’ questo ha suscitato allarme nella Chiesa. Federico apparteneva alla Sancta Propago, geneticamente,ma non si e’ mai ritenuto discendente di Cristo.il termine Yaesou e’ poi un rango nel Supremo Magistero del Santo Graal, ancora sconosciuto ai molti ed e’ un oceano di spiritualita’ e di enigmi da scoprire.

    Federico IIaveva una origine merolitinga-longobarda carolingia normanno sveva.Ma il nome arcano degli Hohenstaufen era Beinstein Santa Pietra, o Saintonge, Santo uovo che poi significa Santo Graal o Saint Genis. Nell’abbazia Avril de Saint Genis che traduce Staufer von Hohen-Staufen Buren Anjou e’ sepolto federico VI dettoYaesou six Rex , figlio di Federico II ed Isabella d’Inghilterra.(Die Zeit der Staufer).Gli stemmi dei capitelli sono quelli di Federico II nell’abbazia di Casamari,ed il nipote di Federico II ostenta la Sindone.Solo di recente l’enciclopedia Araldica Tedesca, Britannica e Francese hanno corretto che la dinastia di Federico II non e’ estinta ma vitale nell’aquila sveva della Santa Progenie Avril de Saint Genis Buren Anjou “

  14. dichiarazioni della Principessa Yasmin a Europress e al Giornale

    “Per anni ho lottato affinche’Castel del Monte diventasse patrimonio dell’umanita’ e sentire che si parla di escluderlo è come la fine della speranza. Rinunciare alla gestazione di una iperumanita’ capace di declinare il sacro quale rosario quotidiano e’ una speranza, ma anche alimentare sogni potenti quanto gli dei.Il mio e’ un cristianesimo vivente che coglie le vibrazioni dello spirito in ogni creatura, oggetto, pietra.
    Federico II era celebrato come Novello Cristo,l’angelo Michele,e’ questo ha suscitato allarme nella Chiesa. Federico apparteneva alla Sancta Propago, geneticamente,ma non si e’ mai ritenuto discendente di Cristo.il termine Yaesou e’ poi un rango nel Supremo Magistero del Santo Graal, ancora sconosciuto ai molti ed e’ un oceano di spiritualita’ e di enigmi da scoprire.

    Federico IIaveva una origine merolitinga-longobarda carolingia normanno sveva.Ma il nome arcano degli Hohenstaufen era Beinstein Santa Pietra, o Saintonge, Santo uovo che poi significa Santo Graal o Saint Genis. Nell’abbazia Avril de Saint Genis che traduce Staufer von Hohen-Staufen Buren Anjou e’ sepolto federico VI dettoYaesou six Rex , figlio di Federico II ed Isabella d’Inghilterra.(Die Zeit der Staufer).Gli stemmi dei capitelli sono quelli di Federico II nell’abbazia di Casamari,ed il nipote di Federico II ostenta la Sindone.Solo di recente l’enciclopedia Araldica Tedesca, Britannica e Francese hanno corretto che la dinastia di Federico II non e’ estinta ma vitale nell’aquila sveva della Santa Progenie Avril de Saint Genis Buren Anjou “

  15. A Sua Eccellenza
    Il
    Ministro Senatore Sandro Bondi,
    Le notifichiamo ricognizione della proprieta’ e richiesta restituzione del Bene dinastico reliquiario , in relazione al telegramma pubblicato a pagina 19 de il Giornale odierno articolo di Manila Alfano.Si fa presente che la triplice prosapia della Principessa Yasmin che ascende a Costantino, Gallia Placidia, Re Desiderio( che prima di Federico II introdusse il culto iniziatico micaelitico del Balneum Regis , nel palinsesto ottagonale di Castel del Monte ), si trasfonde nella mistica graalica di Federico II, suo avo.
    La restituzione richiesta all’autorita’giudiziaria,e’ atto meramente simbolico morale ricognitivo, in quanto contestualmente vien resa Fidecommissione allo Stato Italiano.Resta inalienabile, imprescrittibile irrinunciabile, ilruolo di Grifone e Guardiano del Graal della legittima erede di Stupor Mundi, la quale alcuna pretesa di ordine economica avanza sulla gestione eventuale futura o passata del castello del Graal.Certamente attenta e sensibile all’opinione di S.E. il Ministro,gradira’ la Sua considerazione sulla vicenda che “non imbarazza gli Spiriti Eletti”.Certamente,Lei signor Ministro, se tornasse Re Artu’ , alla Tavola Rotonda ,avrebbe un seggio privilegiato,ma cio’non toglie che Stupor Mundi (King Artù) segua il suo vero viatico,a prescindere da cio’che vorranno fare del Castello del Graal coloro che ne sono ora illegittimi guardiani.
    Per una memoria del Futuro
    Segreteria SAIR Principessa Yasmin von Hohenstaufen
    Arch A. Veruli Saxe Coburgo Gotha

  16. A Sua Eccellenza
    Il
    Ministro Senatore Sandro Bondi,
    Le notifichiamo ricognizione della proprieta’ e richiesta restituzione del Bene dinastico reliquiario , in relazione al telegramma pubblicato a pagina 19 de il Giornale odierno articolo di Manila Alfano.Si fa presente che la triplice prosapia della Principessa Yasmin che ascende a Costantino, Gallia Placidia, Re Desiderio( che prima di Federico II introdusse il culto iniziatico micaelitico del Balneum Regis , nel palinsesto ottagonale di Castel del Monte ), si trasfonde nella mistica graalica di Federico II, suo avo.
    La restituzione richiesta all’autorita’giudiziaria,e’ atto meramente simbolico morale ricognitivo, in quanto contestualmente vien resa Fidecommissione allo Stato Italiano.Resta inalienabile, imprescrittibile irrinunciabile, ilruolo di Grifone e Guardiano del Graal della legittima erede di Stupor Mundi, la quale alcuna pretesa di ordine economica avanza sulla gestione eventuale futura o passata del castello del Graal.Certamente attenta e sensibile all’opinione di S.E. il Ministro,gradira’ la Sua considerazione sulla vicenda che “non imbarazza gli Spiriti Eletti”.Certamente,Lei signor Ministro, se tornasse Re Artu’ , alla Tavola Rotonda ,avrebbe un seggio privilegiato,ma cio’non toglie che Stupor Mundi (King Artù) segua il suo vero viatico,a prescindere da cio’che vorranno fare del Castello del Graal coloro che ne sono ora illegittimi guardiani.
    Per una memoria del Futuro
    Segreteria SAIR Principessa Yasmin von Hohenstaufen
    Arch A. Veruli Saxe Coburgo Gotha

  17. Ennesima querela contro Barbaccia, falso Re di Svevia ,parente di famiglia appartenente clan Provenzano e Marina Salvatore neoborbonica satanista, ispiratori ed addirittura si sospetta materiali autori del sito Blitz Ballogrossa,ove ripetono le medesime calunnie dei loro siti, in stalking diffamatorio continuato
    ———————————

    Great news! I am sure HM the King of Spain will not be at all surprised that you have joined forces
    Gemellaggio tra SAIR Princess Yasmin e Sua Maestà il Re Juan Carlos di Spagna Da: Vice Grand Chancellor, Constantinian Order A: ‘Chancelier of Hohenstaufenhouse’ Cc: Oggetto: RE: Sacred Military Constantinian Order of Saint George: Messaggio Sua Maesta’ il Re di Spagna Juan Carlos- Sito Amatoriale -Club Gothanews- Documenti storici e curriculum princess Yasmin,per gentile concessione Fondazione Bizantina

    mercoledì 4 marzo 2009
    Smentita a notizia infondata sul Corriere della Sera :Principessa Gelsomina Aprile von Hohenstaufen

    Fu un ex Questore neoborbonico a dettare la falsa notizia .Il nome completo ella principessa e’ Aprile von Hohenstaufen Puoti. Ha doppia cittadinanza ed in Italia e’ Aprile ,ai sensi disp. trans art. 14, ma i documenti anamnestici riportano i predicati.
    ATTENZIONE:Questa notizia e’ falsa! Corriere della sera 1.luglio 97

    ———————————————————-
    denunciata falsa principessa. era finto anche il sequestro
    Aprile Gelsomina 48 anni, che usurpava il titolo nobiliare, aveva riferito d’ essere sfuggita ad un tentativo di rapimento dopo essere stata fermata per aver danneggiato l’ auto di un amico e tentato di investire dei passanti

    ————————————————————————-
    Era realmente un clan colluso con i rapitori di Cristina Mazzotti !

    Pagina 17
    (1 luglio 1994) – Corriere della Sera
    fu emanata da un poliziotto di Cz ,un certo C.all’Ansa, come da registrazione della redazione. Tale poliziotto risulto’ colluso con ambienti della ndrangheta.Disinformato credette di fare un favore al Ministro Scotti , ignaro che tra i due vi era profonda stima.Nessuno aveva chiesto al poliziotto di diffamare la principessa se non la sua stupida e provinciale avidita’ di fare un favore ad un clan colluso con i sequestratori di Cristina Mazzotti e la speranza di fare un piacere a chi riteneva nemico della principessa Yasmin che nel frattempo si era riappacificata ed erano stati chiariti alcuni equivoci! Il Poliziotto, si sbagliava! Venne fuori che a dettare il comunicato fu egli stesso alla redazione dell’Ansa, millantando di avere l’appoggio di Scotti. I giornalisti che conoscevano la collega rimasero esterrefatti e chiesero scusa a Yasmin!
    Per diffamare la Principessa Yasmin riporto’ inoltre una notizia destituita di fondamento, ossia che il Ministro Scotti l’avrebbe denunciata, in relazione ad una schermaglia sui giornali tra i due, suscitata in realta’ da gelosie di parteners del ministro. E’ noto a tutti che amiche ed ex partners di Scotti ,stravolte dalla gelosia , dopo il gran clamore e successo della notizia,le rendevano la vita impossibile quando il Ministro Scotti la scelse come Capo Ufficio Stampa.Era in realta’ una ciurma di gentaglia ,molto diversa dalla sensibilità di Scotti.
    La principessa Yasmin fu prescelta dal Ministro Scotti che era rimasto affascinato dal suo curriculum eccezionale e dalla circostanza che in un noto convegno internazionale alla Cee,surclassasse , benche’ giovanissima ,Presidenti internazionali della Commissione, dibattendo,argomenti all’avanguardia del Management e Consumerism , con gli interlocutori ,in lingue diverse.A presentarli fu il Conte Brandolini d’Adda ex Presidente del Reader’s Digest , cui subentro’ la principessa che all’epoca condivideva con il Conte Brandolini le presidenze e vicepresidenze della Fipp, Faep ed Aie.Era quello il luogo naturale delle performançes della top Manager internazionale, non lo squallido mondo della corte dei miracoli che Scotti, benche’ fosse diverso, portava seco nei ministeri. Fu la corte dei miracoli a pianificare agguati,insidie, travisamenti, fino ad indurre la principessa a dimettersi. Certamente tra i due sorsero molti equivoci e la principessa, abituata alla professionalita’ amercana dei Top Managers di Harward,non aveva proprio il codice di lettura del mondo di Scotti.
    Era il poliziotto,gia’ ex autista di Scotti, disinformato evidentemente che riteneva di fare un favore al Ministro , arrecandogli invece danni incommensurabili. La principessa Yasmin era stata prima addetta Stampa e poi Capo ufficio Stampa di Scotti, lavorando presso il Ministro con lealta’ e devozione, per oltre un anno.La Stampa dell’epoca pubblico’ delle lettere romantiche del Ministro scritte alla Principessa Yasmin, trafugate da una cameriera della principessa. Questo scateno’ la gelosia della sua compagna.Scotti era solo una persona sensibile, affascinato da una personalita’ straordinaria come la Principessa Yasmin, con cui aveva un dialogo culturale e interessi in comune. Brandolini d’Adda era innanzitutto un poeta che a Yasmin dedicava versi. Ma erano tutti ad essere intricati da una personalita’ così unica e straordinaria come la principessa Yasmin.Lo stesso Gianni Agnelli, in visita al Ministero del Lavoro dichiarava in pubblico che faticava a credere che esistono esseri umani come quella donna straordinaria che era la principessa Yasmin, che definiva extraterrestre.
    Evidentemente cio’ scateno’ equivoci e gelosie infondate ed ingiustificate.Sono tanti gli ammiratori della Principessa Yasmin che le scrivono lettere struggenti , solo un animo rozzo puo’ equivocare!E’ persino offensivo che le altre donne siano state gelose di Lei!Anche la moglie dell’Ex Presidente del Reader’s Digest Brandolini d’Adda,esplodeva in folli scene di gelosia contro la principessa Yasmin,addirittura durante i Meeting dei Dirigenti internazionali, ma essendo la contessa Yasmin Brandolini d’Adda, una donna intelligente ,artista raffinata, e per giunta bellissima , divenne poi una grande amica della principessa,finendo per riderne insieme , quando la principessa Yasmin la ospitava nella sua dimora alla Camilluccia.Paradossale poi che entrambe si chiamassero Yasmin!Scotti aveva grande culto per il bello e per l’arte e chiamava la principessa Yasmin:”Il mio spazio libero”.La principessa Yasmin era solo la sua roccia, il suo punto di riferimento culturale e mentale ed aveva bisogno del sostegno psicologico della principessa Yasmin! I pranzi nel bellissimo attico alla Camillucccia con Scotti si svolgevano ad un tavolo di onice di sei metri a stucchi dorati settecenteschi ,ed entrambi sedevano di fronte a capotavola, sempre in presenza della servitu’ della principessa .
    Ma resta tra i due una profonda amicizia e stima. Siamo ben lontani dai gossip attuali. I personaggi erano ad altissimo livello, sia per lo stile che per il calibro! Non scesero mai di tono!
    Furono partners gelose a scatenare equivoci e guerre , e fraintesi, contro la principessa ignara di tutto!Cio’ condiziono’ i rapporti di lavoro.
    In relazione alla notizia sul Corriere della Sera risulto’ dopo che la principessa era stata vittima effettivamente di un clan colluso con sequestratori di San Luca ,che la stessa, con la sua coraggiosa testimonianza ,ha fatto condannare a Locri.Ed Ecco dopo mesi dalla notizia sul Corriere della Sera , l’Anticrimine di Locri , nell’informare il rinvio a giudizio di tale clan scrive che la principessa aveva ragione!

    ————

    Invitiamo gli Associati alle nostre Fondazioni a non coinvolgere il nome della principessa Yasmin, in difesa generosa, ma certamente non protocollare.
    La principessa Yasmin viene tirata in ballo, evidentemente per dei nemici marginali, talora squallidi che si alimentano di ectoplasmi . Sono figli delle tenebre che nemmeno le fiamme dell’inferno riescono a illuminare. Non intendiamo censurare le opinioni degli associati , ma certamente e’ doveroso una rettifica ai sensi leggi Stampa, poiche’ morbosamente si tira in ballo una falsa notizia.
    venerdì 30 gennaio 2009
    Attenzione il Corriere archivio storico contiene notizia infondata sulla principessa Aprile Gelsomina
    ,Smentita a notizia archivio storico Corriere della Sera:Aprile Gelsomina

    Si fa presente che l’archivio storico del Corriere della Sera del 94 reca una notizia destituita di fondamento e che fu oggetto di tempestive smentite e di cause vinte, relative alla principessa Yasmin , giornalista.(Vedi Sentenza Tribunale Cz del giudice illuminato , magistrato dr. Alessandro Bravin) Tale comunicato fu emanato direttamente da un poliziotto, come da registrazione con i responsabili dell’Ansa di CZ che risulto’ colluso con mafia e servizi segreti .Egli tento’ di tutelare ambienti di sequestratori della Locride che effettivamente tentarono una aggressione nei confronti della principesssa , ignara che il suo consulente di Locri fosse con tali clan colluso.Il Comunicato mirava a togliere la credibilita’ al personaggio chiamandola falsa principessa , ma i periti araldici tedeschi ed inglesi conclusero che trattavasi di Altezza Imperiale e principessa per triplice Prosapia.Si dimostro’ inoltre che era falso che la stessa avesse tentato di investire degli energumeni, bensi’ che era sfuggita ad una aggressione con sequestro di persona.Tale clan era abituato a truffe a danno di gentildonne, e miravano infatti, attraverso il consulente a convincerla ad investire introiti della stessa in Societa’ fasulle, come accadde con la Prof. contessa Carolina Nicita Ambrosio di Catanzaro la quale ha denunciato di truffa e falso in bilancio tale famiglia. La stessa, persona rispettabilissima , figlia di un ufficiale dei Carabinieri, esausta per la lentezza della giustizia del Tribunale di CZ, quotidianamente li maledice.

    Il poliziotto , abusando del suo ruolo , tento’ di screditare gratuitamente la principessa . Il processo porto’ alla condanna di uomini di tali clan, proprio in virtu’ della testimonianza della principessa Yasmin che appartiene a una delle piu’ antiche dinastie d’Europa, sia da parte femminile che maschile.(Processo Frammartino hotel Oasi requisito dai Naps contro usurai e sequestratori della Locride condannati a seguito della testimonianza della giornalista Yasmin Gelsomina Aprile von Hohenstaufen che denuncio’ al Presidente del Tribunale di Locri che l’hotel Oasi di Bovalino ,ove alloggiavano i Naps era corpo di reato di usura da parte dei neoproprietari collusi con usurai e sequestratori che lo avevano affittato ai Naps, ignari, e che gli stessi Naps erano controllati da video trasmittenti( A definirli collusi con i clan di San Luca e’ lo stesso Pm Dr Muscolo ed i giudici che li condannarono) (Eurocomunication) . Falso inoltre che un ex Ministro l’abbia denunciata, semmai furono pubblicate lettere galanti dello stesso alla principessa Yasmin,da cui emergeva che il ministro era persona sensibile e romantica, comunque colpito dall’eccezionalita’ del personaggio.Vieppiu’ , a parte gli screzi, la principessa nutriva e nutre profonda stima e considerazione del Ministro, verso il quale ha espletato il ruolo di Capoufficio Stampa , con sincera e trasparente devozione.
    Ma questo riguarda la Privacy!
    Ufficio Stampa Cristianesimo ViventeAttenzione questa notizia e’ falsa:fu emanata da un poliziotto di Cz ,un certo C.all’Ansa, come da registrazione della redazione. Tale poliziotto risulto” colluso con ambienti della ndrangheta.Disinformato credette di fare un favore al Ministro Scotti , ignaro che tra i due vi era profonda stima.Nessuno aveva chiesto al poliziotto di diffamare la principessa se non la sua stupida e provinciale avidita’ di fare un favore ad un clan colluso con i sequestratori di Cristina Mazzottti e la speranza di fare un piacere a chi riteneva nemico della principessa Yasmin che nel frattempo si era riappacificata ed erano stati chiariti alcuni equivoci! il Poliziotto, si sbagliava! Venne fuori che a dettare il comunicato fu egli stesso alla redazione dell’Ansa, millantando di avere l’appoggio di Scotti. I giornalist che conoscevano la collega rimasero esterrefatti e chiesero scusa a Yasmin!
    Per diffamare la Principessa Yasmin riporto’ inoltre una notizia destituita di fondamento, ossia che il Ministro Scotti l’avrebbe denunciata.
    Semmai doveva esser vero il contrario!Cio’ e’ assolutamente falso. Era il poliziotto disinformato evidentemente che riteneva di fare un favore al Ministro , arrecandogli invece danni incommensurabili. La principessa Yasmin era stata prima addetta Stampa e poi Capo ufficio Stampa di Scotti, lavorando presso il Ministro con lealta’ e devozione, per oltre un anno.La Stampa dell’epoca pubblico’ delle lettere romantiche del Ministro scritte alla Principessa Yasmin, trafugate da una cameriera della principessa. Scotti era solo una persona sensibile, affascinato da una personalita’ straordinaria come la Principessa Yasmin, con cui aveva un dialogo culturale e interessi in comune.Evidentemente cio’ scateno’ equivoci e gelosie infondate ed ingiustificate.Ma resta tra i due una profonda amicizia e stima. Siamo ben lontani dai gossip attuali. I personaggi erano ad altissimo livello, sia per lo stile che per il calibro! Non scesero mai di tono!
    Furono partners gelose a scatenare equivoci e guerre , e fraintesi, contro la principessa ignara di tutto!Cio’ condiziono’ i rapporti di lavoro.
    In relazione alla notizia sul Corriere della Sera risulto’ dopo che la principessa era stata vittima effettivamente di un clan colluso con sequestratori di San Luca ,che la stessa, con la sua coraggiosa testimonianza ,ha fatto condannare a Locri.Ed Ecco dopo mesi dalla notizia sul Corriere della Sera , l’Anticrimine di Locri , nell’informare il rinvio a giudizio di tale clan scrive che la principessa aveva ragione!

    Invitiamo gli Associati alle nostre Fondazioni a non coinvolgere il nome della principessa Yasmin, in difesa generosa, ma certamente non protocollare.
    La principessa Yasmin viene tirata in ballo, evidentemente per dei nemici marginali, talora squallidi che si alimentano di ectoplasmi . Sono figli delle tenebre che nemmeno le fiamme dell’inferno riescono a illuminare. Non intendiamo censurare le opinioni degli associati , ma certamente e’ doveroso una rettifica ai sensi leggi Stampa, poiche’ morbosamente si tira in ballo una falsa notizia.
    venerdì 30 gennaio 2009
    Attenzione il Corriere archivio storico contiene notizia infondata sulla principessa Aprile Gelsomina
    ,Smentita a notizia archivio storico Corriere della Sera:Aprile Gelsomina

    Si fa presente che l’archivio storico del Corriere della Sera del 94 reca una notizia destituita di fondamento e che fu oggetto di tempestive smentite e di cause vinte, relative alla principessa Yasmin , giornalista.(Vedi Sentenza Tribunale Cz del giudice illuminato , magistrato dr. Alessandro Bravin) Tale comunicato fu emanato direttamente da un poliziotto, come da registrazione con i responsabili dell’Ansa di CZ che risulto’ colluso con mafia e servizi segreti .Egli tento’ di tutelare ambienti di sequestratori della Locride che effettivamente tentarono una aggressione nei confronti della principesssa , ignara che il suo consulente di Locri fosse con tali clan colluso.Il Comunicato mirava a togliere la credibilita’ al personaggio chiamandola falsa principessa , ma i periti araldici tedeschi ed inglesi conclusero che trattavasi di Altezza Imperiale e principessa per triplice Prosapia.Si dimostro’ inoltre che era falso che la stessa avesse tentato di investire degli energumeni, bensi’ che era sfuggita ad una aggressione con sequestro di persona.Tale clan era abituato a truffe a danno di gentildonne, e miravano infatti, attraverso il consulente a convincerla ad investire introiti della stessa in Societa’ fasulle, come accadde con la Prof. contessa Carolina Nicita Ambrosio di Catanzaro la quale ha denunciato di truffa e falso in bilancio tale famiglia. La stessa, persona rispettabilissima , figlia di un ufficiale dei Carabinieri, esausta per la lentezza della giustizia del Tribunale di CZ, quotidianamente li maledice.

    Il poliziotto , abusando del suo ruolo , tento’ di screditare gratuitamente la principessa . Il processo porto’ alla condanna di uomini di tali clan, proprio in virtu’ della testimonianza della principessa Yasmin che appartiene a una delle piu’ antiche dinastie d’Europa, sia da parte femminile che maschile.(Processo Frammartino hotel Oasi requisito dai Naps contro usurai e sequestratori della Locride condannati a seguito della testimonianza della giornalista Yasmin Gelsomina Aprile von Hohenstaufen che denuncio’ al Presidente del Tribunale di Locri che l’hotel Oasi di Bovalino ,ove alloggiavano i Naps era corpo di reato di usura da parte dei neoproprietari collusi con usurai e sequestratori che lo avevano affittato ai Naps, ignari, e che gli stessi Naps erano controllati da video trasmittenti( A definirli collusi con i clan di San Luca e’ lo stesso Pm Dr Muscolo ed i giudici che li condannarono) (Eurocomunication) . Falso inoltre che un ex Ministro l’abbia denunciata, semmai furono pubblicate lettere galanti dello stesso alla principessa Yasmin,da cui emergeva che il ministro era persona sensibile e romantica, comunque colpito dall’eccezionalita’ del personaggio.Vieppiu’ , a parte gli screzi, la principessa nutriva e nutre profonda stima e considerazione del Ministro, verso il quale ha espletato il ruolo di Capoufficio Stampa , con sincera e trasparente devozione.
    Ma questo riguarda la Privacy!
    Ufficio Stampa Cristianesimo Vivente
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 12.26
    0 commenti:
    Posta un commento

    Post più recente Post più vecchio Home page
    Iscriviti a: Commenti sul post (Atom) Maria E. von Habsburg sposa enrico von Hohenstaufen Buren d’Anjou Avril de Saint Genis(m. 1355)

    Legami tra gli Asburgo e dinastia Avril de Buren Anjou HohenstaufenPlantagenet
    HIRH Princess Yasmin legittima discendente di FedericoII e Costantino il Grande

    Loro Altezze Imperiali e Reali Simeone e Maria d’Asburgo Arciduchi d’Austria

    Loro Altezze Imperiali e Reali Simeone e Maria d’Asburgo Arciduchi d’Austria, Principi Reali di Ungheria e Boemia
    Guy Stair de Sainty-Almanach de Gotha-

    invia le sue congratulazioni alla Principessa Yasmin per la ratifica all’Ordine Costantiniano di San Giorgio dell’Infante di Spagna don Carlos Borbone
    CONSTANTINIAN ORDER OF SAINT GEORGE (Guy Stair Sainty)

    L’infante Duca di Calabria Carlito
    La Regina di origine longobarda, connessa ai Puoti in Danimarca,

    Pittrice e cultrice del Graal
    The Prince’s Rainforest Projet

    Prince Charles of Walles
    Zolerin house

    Immobilien in GothaNews “Domus Alpheim”Alfi Fiordimonte Hohenstaufencastle

    Allegro de Hochstaden de Hostade Are Alpheim Castle
    aquila sveva degli Aprile von Hohenstaufen

    Abbazia Avril (Staufer)de(von Saint(Hohen) Genis(Staufen)
    Estratto di nascita.Doppia cittadinanza Aprile von Hohenstaufen Puoti

    In Italia ai sensi disp.trans. Aprile (von Hohenstaufen Puoti)
    The Queen Elisabeth II

    Princess Sybille von Hohenzollern Aprile von Hohenstaufen Puoti

    demi-soeur de Princess Kathrin Aprile von Hohenstaufen Puoti und von Hohenzollern
    Aprilis(Staufer) von Hohenstaufen-hohen(Saint ) Staufen(Genis) Avril de Saint Genis

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Historia Brevis Monasterii Salemitani Antico nome degli Hohenstaufen :der Waibil, Lenzeburg,Svevia

    Puoti Dynasty

    FORTIS RENASCITUR PROLES!

    SEMPER VIRENS!
    Supremo Magistero Ordine Teutonico

    Aprile della Santa Progenie ou Staufer von Hohenstaufen
    Aprile von Hohenstaufen Puoti:doppia cittadinanza

    Tomba di Fridericus Aprilis Sancta Propago Stoffensi Domi

    Il volto di Cristo quale appare dalle Bende di Federico II

    Le Bende di Cristo di Federico II erano nella cappella Aprile della Sveva Sicena fonte Anglicana

    Sancta Propago Staufer Friius ou Aprilis Stoffensi Domi, Avril de Saint Genis Burey Anjou Hohenstaufen Plantagenet
    Archivio blog
    ▼ 2009 (273)
    ► settembre (4)
    Al Procuratore Capo di Trani
    http://gothanews.blogspot.com/2009/03/smentita-not
    In merito al sito Blitz,che ripete l’opera di calu…
    Denuncia querela contro sette sataniche neorbonich…
    ► agosto (4)
    VI DICO CHE ,SE QUESTI TACERANNO,GRIDERANNO LE PIE…
    Lo Storico Gabriele Reina trova conferma della sc…
    ► luglio (53)
    Mafia il nuovo Gotha a cura di Orsatti
    ANTIMAFIADUEMILA-Gothanews
    GothaNews”Operazione Gotha”
    Gothanews da Sicilialive
    Guy Stair de Santy (Almanach de Gotha)riconosce un…
    Almanach de Gotha
    Princess Filly Alegre de Hochstaden de Hostade
    Arme Allegro de Hochstaden Hostade (Re Jagellone …
    Princess Philomene Allegro von Hochstaden Alegre d…
    Dynasty Puoti discendenti di Costantino
    SAIR la Principessa Yasmin von Hohenstaufen ,proni…
    Dynasty Aprile von Hohenstaufen Paleologo Puoti v…
    Santa Giulia.(guide Skira)Ritratto Dinastia Porfi…
    Δεσ ποτο του Μυστρά Des Poto Comneno Paleologo An…
    Re Adelchi,discendente di Gallia Placidia e Costan…
    I cugini della Real Casa di Spagna celebrata da SA…
    L’erede al Trono di Sicilia, designato dalla proni…
    La Real Casa di Spagna invia a SAIR Principessa Ya…
    Princess Victoria de Borbon
    HRH Prince Pedro de Borbon duke of Noto
    Royal family of HRH Prince Don Carlos de Borbon
    Gens Potitia :King Poto o Re Desidero , nipote Re …
    Ucle vara Comitato internazionale for “FREE BLOG”
    Eccezionale Notizia:Guy Stair de Sainty ratifica …
    Hohenstaufen Dynasty
    Capitello Santa Progenie Buren Hohenstaufen Plan…
    Capitello Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen …
    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti vo…
    HRH Principe Carlito di Borbone e la consorte HRH…
    Sua Altezza Imperiale la Principessa Yasmin, sciog…
    Sua Maesta’ il re di Spagna legittimato da SAIR P…
    Patto dinastico tra SAIR Princess Yasmin e SUA…
    E’ ufficiale!L’unico Ordine Costantiniano legittim…
    HIRH Princess Yasmin legittima discendente di Fede…
    Real Deputazione
    Hohenstaufen Dynasty
    Le Bende di Cristo in mostra a Sales ,contro le B…
    Il presidente di FREE PRESS ASSOCIATION YASMIN vo…
    ► giugno (10)
    ► maggio (24)
    ► aprile (9)
    ▼ marzo (52)
    E’ di pubblico interesse! Gli storici affermano c…
    MARINA SALVATORE AFFERMA CHE SOTTO I CAPPUCCI VI E…
    Invito di Barbaccia per il 24 giugno 09 a Siena:un…
    QUO VADIS …IBI MANEBIS!
    Tace Barbaccia: e’caduta la maschera!
    Querelato , in concorso Barbaccia , per abuso di t…
    Avviso :L’Ordine Teutonico Dinastico di Barbaccia …
    Il Ministero degli Esteri dichiara fasulli gli Ord…
    Hochmeister of Teutonic Order
    The Reichs Council of The Nobility of Germany
    The Reichs Council of The Nobility of Germany
    Almanach de Gotha fu pubblicato la prima volta a G…
    L’Ultima discendente di Federico II ed Isabella d…
    Dinastia Imperiale Principi Aprile von Hohenstau…
    Dinastia Principi Aprile von Hohenstaufen Puoti
    La principessa Aprile von Hohenstaufen Puoti Gels…
    Aymar Avrilde Saint Genis :cette notice remplace ….
    Dinastia Avril de Saint Genis de Savoie Aprilis v…
    de Stupho deriva da Staufer , da Ex Freya , Friiu…
    Federico de Stupho , fratello di Carlotto Enrico s…
    Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti
    Puoti di Castrum Komne o Comneno , Poto di Castelp…
    Vescovo Carlo Puoti di Castrum Komne o Castelpoto…
    Arcivescovo Antonius Puoti
    Poto di Castello Puoti o Castelpoto,a Trebisonda C…
    La Principessa Yasmin commemora con una Messa l…
    Tenente e poi Colonnello. dr Antonio Rizzo , me…
    Il Volto di Cristo dalle Bende di Cristo di Federi…
    Principessa Yasmin von Hohenstaufen a capotavola …
    Cardinale Tonini e princess Yasmin :Premiazione pe…
    Le reliquie di Cristo furono ereditate da Frider…
    L’abbate Wilhelmus Avril de Saint Genis burey Anjo…
    “We know what we are, but we know not what we may …
    Apogeo degli Hohenstaufen :Avril de Saint Genis Ap…
    da Apogeo degli Hohenstaufen Wladimirovicz
    Aprile von Hohenstaufen
    Avril(Staufer ex Freya (de(von) Saint(Hohen) Genis…
    La notizia del 1 giugno 94, viene smentita nel se…
    La notizia del 1 giugno 94, viene smentita nel se…
    Il clan che aggredi’ la principessa Yasmin che li…
    Falsa la notizia sul Corriere della Sera! La guida…
    Smentita a notizia infondata sul Corriere della Se…
    ► febbraio (28)
    ► gennaio (89)
    ► 2008 (318)
    ► dicembre (7)
    ► novembre (48)
    ► ottobre (143)
    ► settembre (99)
    ► agosto (19)
    ► luglio (2)
    Informazioni personali

    heraldrynet of Almanach Imperial
    Almanach de Gotha dynasty King Alaric Veruli Saxe Coburgo Gotha
    Visualizza il mio profilo completo

    Uomini Top L’Economico

    Princess Aprile von Hohensaufen Puoti(pseu.Yasmin Aprile de’ Puoti)
    Icona di Re Desiderio dell’avo Costantino Dinastia di Ercole

    Gens Potitia Custode dei Misteri di Ercole
    Icona dello Stemma dei Principi Puoti

    Rappresenta Ercole che doma il Leone conl’icona della mano che evoca il serpente taumaturgico
    Elisabeth von Saxen Meissen Ernesti von Turingia sposa Aimericus Staufen Buren Anjou(m.1380

    Princess Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti Ernesti von Meissen Wettin von Saxen
    Irene Paleologo pronipote di tommaso Paleologo sposa Gripho il discendente di FedericoVI Staufer

    Duplice prosapia da Tommaso Paleologo della Dinastia Aprile von Hohenstaufen von Palaelogo Puoti von Comneno Paleologo
    Potus Flavius Teodatis Castri Comnae,Comnenus dictus , filius Adalgisii Regis

    Capostipite di Flavio Isacco di Castrum Poti o Komne detto Comneno
    ποτο του Μυστρά .Armes of Joannes Potus

    Gran Balì e Cavalieri di Malta Imperatori Onorari di Bisanzio
    Costantino il Grande, Gens Potitia(da cui King Pothos o Re Desiderio)

    Icona dacui scaturisce lo stemma dei Puoti, diretti discendenti di Costantino
    Sua Maesta’ il Re di Spagna Juan Carlos

    Corona dell’Imperatrice Ageltrude sorella di Re Poto, capostipite dei Puoti

    HIRH Prince Joseph Aprile von Hohentaufen Puoti Comneno Anghelos Ducas Paleologo

    Father of Princess Yasmin von Hohenstaufen
    Puoti von Comneno Paleologo

    Angelos

    Ducas

    In Hoc Signo Vinces!(Il volto di Cristo dalle Bende di Federico II)

    HIRH Princess Yasmin von Hohenstaufen Avril de Buren Anjou Puoti von Comneno Paleologo (de Saint Genis Sancta Propago)
    Curriculum dalla sentenza Cassazione 6160/95

    Curriculum Principessa Yasmin
    dalla sentenza 6160/95 Cassazione

    curriculum principessa Yasmin
    da Sentenza 4701/92 Corte App. Roma e Cassazione 6160/95

    il Conte Brandolini d’adda e Conte Lucheschi spiegano curriculum Princess Yasmin
    Dalla Pagina”Uomini” L’ Economico

    Curriculum Principessa Yasmin aprile von Hohenstaufen Puoti
    curriculum Prof Dr Yasmin von Hohenstaufen Giornalista e Presidente Readers Digest

    To Manager Fieg, Presidente Uspi, vicepresidente Faep, Fipp ,Aie,
    Curriculum di HIRH Princess Yasmin von Hohenstaufen Aprile von Hohenzollern Puoti Comneno Paleologo

    President General Manager Reader’s Digest Association
    Capitello Abbazia Aprile ,Avril(Staufer) de(von) Saint(Hohen) Genis(Staufen) Buren Anjou

    Aquila sveva e fiordaliso dei d’Anjou
    Capitello Abbazia Avril(Staufer) de(von) Saint(Hohen) Genis(Staufen), Aquila Sveva degli Staufen

    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Anjou Plantagenet Puoti von Comneno Paleologo

    Sair Princess Yasmin legittima Il Re di Spagna a scegliere il Gran Master Ordine Costantiniano

    Gran Master l’Infante don Carlos Duca di Calabria
    L’aquila bicipitedegli April of Buren Anjou custodita negli armoriali del Galles

    l’ermellino e’ simbolo imperiale
    Il principe Vincent fu anche Cav.Annunziata.ai sensi Art1(straniero non faceva numero)

    gotha [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    L’Ultimo Vento d’Aprile d’ Federico II ed Brumar

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Armes Aprilis von Hohenstaufen Griffon de Lansleburg (Wirtemberg or Svevia)

    quie’ nata la principessina Yasmin (balcone centrale Castello Principi Puoti Palazzo Puoti d’Avalos

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Principi di Castelpoto Despoti di Bisanzio Puoti Arcivescovi

    Despoti ,visir Principi Puoti Imperatori Onorari di Morea

    Principe Arcivescovo Carlo Puoti (Palazzo Puoti Villa di Briano)

    Principe Alexander Puoti Arcivescovo,antenato Principessa Yasmin

    Principe Arcivescovo Puoti

    Puoti di Castrum Komneno o Comneno

    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti

    Rama (Genis)Saint (Theo) Avril ou Fortis -Venus -Aprilis –
    Staufer =Ex Auf(coppa)Fer o Friius Fhruer Venere o Aprile Dalla coppa di Venere, linea di Venere Weib(Venere o donna linghen (linea)
    Hohen(Theo-Saint )Staufen(Rama -Genis ) =Rama Theo
    The PEDIGREE of
    Joseph RAMA-THEO
    Aprile von Hohenstaufen Puoti:doppia cittadinanza
    “E’ un diritto fondamentale mantenere il cognome originario o quello definitivamente o volontariamente acquisito nel paese di provenienza, in sostituzione di quello originario, quale segno distintivo della propria personalita’ e parte essenziale del patrimonio della persona umana e non contrasta con alcuna norma di ordine pubblico del ns stato:non sussiste ragione per porre limiti al diritto di mantenimento della propria completa identita’ acquisita nello stato di provenienza”.

    Supremo Magistero Legittimo Scozzesimo

    Sovrana Assoluta

  18. Ennesima querela contro Barbaccia, falso Re di Svevia ,parente di famiglia appartenente clan Provenzano e Marina Salvatore neoborbonica satanista, ispiratori ed addirittura si sospetta materiali autori del sito Blitz Ballogrossa,ove ripetono le medesime calunnie dei loro siti, in stalking diffamatorio continuato
    ———————————

    Great news! I am sure HM the King of Spain will not be at all surprised that you have joined forces
    Gemellaggio tra SAIR Princess Yasmin e Sua Maestà il Re Juan Carlos di Spagna Da: Vice Grand Chancellor, Constantinian Order A: ‘Chancelier of Hohenstaufenhouse’ Cc: Oggetto: RE: Sacred Military Constantinian Order of Saint George: Messaggio Sua Maesta’ il Re di Spagna Juan Carlos- Sito Amatoriale -Club Gothanews- Documenti storici e curriculum princess Yasmin,per gentile concessione Fondazione Bizantina

    mercoledì 4 marzo 2009
    Smentita a notizia infondata sul Corriere della Sera :Principessa Gelsomina Aprile von Hohenstaufen

    Fu un ex Questore neoborbonico a dettare la falsa notizia .Il nome completo ella principessa e’ Aprile von Hohenstaufen Puoti. Ha doppia cittadinanza ed in Italia e’ Aprile ,ai sensi disp. trans art. 14, ma i documenti anamnestici riportano i predicati.
    ATTENZIONE:Questa notizia e’ falsa! Corriere della sera 1.luglio 97

    ———————————————————-
    denunciata falsa principessa. era finto anche il sequestro
    Aprile Gelsomina 48 anni, che usurpava il titolo nobiliare, aveva riferito d’ essere sfuggita ad un tentativo di rapimento dopo essere stata fermata per aver danneggiato l’ auto di un amico e tentato di investire dei passanti

    ————————————————————————-
    Era realmente un clan colluso con i rapitori di Cristina Mazzotti !

    Pagina 17
    (1 luglio 1994) – Corriere della Sera
    fu emanata da un poliziotto di Cz ,un certo C.all’Ansa, come da registrazione della redazione. Tale poliziotto risulto’ colluso con ambienti della ndrangheta.Disinformato credette di fare un favore al Ministro Scotti , ignaro che tra i due vi era profonda stima.Nessuno aveva chiesto al poliziotto di diffamare la principessa se non la sua stupida e provinciale avidita’ di fare un favore ad un clan colluso con i sequestratori di Cristina Mazzotti e la speranza di fare un piacere a chi riteneva nemico della principessa Yasmin che nel frattempo si era riappacificata ed erano stati chiariti alcuni equivoci! Il Poliziotto, si sbagliava! Venne fuori che a dettare il comunicato fu egli stesso alla redazione dell’Ansa, millantando di avere l’appoggio di Scotti. I giornalisti che conoscevano la collega rimasero esterrefatti e chiesero scusa a Yasmin!
    Per diffamare la Principessa Yasmin riporto’ inoltre una notizia destituita di fondamento, ossia che il Ministro Scotti l’avrebbe denunciata, in relazione ad una schermaglia sui giornali tra i due, suscitata in realta’ da gelosie di parteners del ministro. E’ noto a tutti che amiche ed ex partners di Scotti ,stravolte dalla gelosia , dopo il gran clamore e successo della notizia,le rendevano la vita impossibile quando il Ministro Scotti la scelse come Capo Ufficio Stampa.Era in realta’ una ciurma di gentaglia ,molto diversa dalla sensibilità di Scotti.
    La principessa Yasmin fu prescelta dal Ministro Scotti che era rimasto affascinato dal suo curriculum eccezionale e dalla circostanza che in un noto convegno internazionale alla Cee,surclassasse , benche’ giovanissima ,Presidenti internazionali della Commissione, dibattendo,argomenti all’avanguardia del Management e Consumerism , con gli interlocutori ,in lingue diverse.A presentarli fu il Conte Brandolini d’Adda ex Presidente del Reader’s Digest , cui subentro’ la principessa che all’epoca condivideva con il Conte Brandolini le presidenze e vicepresidenze della Fipp, Faep ed Aie.Era quello il luogo naturale delle performançes della top Manager internazionale, non lo squallido mondo della corte dei miracoli che Scotti, benche’ fosse diverso, portava seco nei ministeri. Fu la corte dei miracoli a pianificare agguati,insidie, travisamenti, fino ad indurre la principessa a dimettersi. Certamente tra i due sorsero molti equivoci e la principessa, abituata alla professionalita’ amercana dei Top Managers di Harward,non aveva proprio il codice di lettura del mondo di Scotti.
    Era il poliziotto,gia’ ex autista di Scotti, disinformato evidentemente che riteneva di fare un favore al Ministro , arrecandogli invece danni incommensurabili. La principessa Yasmin era stata prima addetta Stampa e poi Capo ufficio Stampa di Scotti, lavorando presso il Ministro con lealta’ e devozione, per oltre un anno.La Stampa dell’epoca pubblico’ delle lettere romantiche del Ministro scritte alla Principessa Yasmin, trafugate da una cameriera della principessa. Questo scateno’ la gelosia della sua compagna.Scotti era solo una persona sensibile, affascinato da una personalita’ straordinaria come la Principessa Yasmin, con cui aveva un dialogo culturale e interessi in comune. Brandolini d’Adda era innanzitutto un poeta che a Yasmin dedicava versi. Ma erano tutti ad essere intricati da una personalita’ così unica e straordinaria come la principessa Yasmin.Lo stesso Gianni Agnelli, in visita al Ministero del Lavoro dichiarava in pubblico che faticava a credere che esistono esseri umani come quella donna straordinaria che era la principessa Yasmin, che definiva extraterrestre.
    Evidentemente cio’ scateno’ equivoci e gelosie infondate ed ingiustificate.Sono tanti gli ammiratori della Principessa Yasmin che le scrivono lettere struggenti , solo un animo rozzo puo’ equivocare!E’ persino offensivo che le altre donne siano state gelose di Lei!Anche la moglie dell’Ex Presidente del Reader’s Digest Brandolini d’Adda,esplodeva in folli scene di gelosia contro la principessa Yasmin,addirittura durante i Meeting dei Dirigenti internazionali, ma essendo la contessa Yasmin Brandolini d’Adda, una donna intelligente ,artista raffinata, e per giunta bellissima , divenne poi una grande amica della principessa,finendo per riderne insieme , quando la principessa Yasmin la ospitava nella sua dimora alla Camilluccia.Paradossale poi che entrambe si chiamassero Yasmin!Scotti aveva grande culto per il bello e per l’arte e chiamava la principessa Yasmin:”Il mio spazio libero”.La principessa Yasmin era solo la sua roccia, il suo punto di riferimento culturale e mentale ed aveva bisogno del sostegno psicologico della principessa Yasmin! I pranzi nel bellissimo attico alla Camillucccia con Scotti si svolgevano ad un tavolo di onice di sei metri a stucchi dorati settecenteschi ,ed entrambi sedevano di fronte a capotavola, sempre in presenza della servitu’ della principessa .
    Ma resta tra i due una profonda amicizia e stima. Siamo ben lontani dai gossip attuali. I personaggi erano ad altissimo livello, sia per lo stile che per il calibro! Non scesero mai di tono!
    Furono partners gelose a scatenare equivoci e guerre , e fraintesi, contro la principessa ignara di tutto!Cio’ condiziono’ i rapporti di lavoro.
    In relazione alla notizia sul Corriere della Sera risulto’ dopo che la principessa era stata vittima effettivamente di un clan colluso con sequestratori di San Luca ,che la stessa, con la sua coraggiosa testimonianza ,ha fatto condannare a Locri.Ed Ecco dopo mesi dalla notizia sul Corriere della Sera , l’Anticrimine di Locri , nell’informare il rinvio a giudizio di tale clan scrive che la principessa aveva ragione!

    ————

    Invitiamo gli Associati alle nostre Fondazioni a non coinvolgere il nome della principessa Yasmin, in difesa generosa, ma certamente non protocollare.
    La principessa Yasmin viene tirata in ballo, evidentemente per dei nemici marginali, talora squallidi che si alimentano di ectoplasmi . Sono figli delle tenebre che nemmeno le fiamme dell’inferno riescono a illuminare. Non intendiamo censurare le opinioni degli associati , ma certamente e’ doveroso una rettifica ai sensi leggi Stampa, poiche’ morbosamente si tira in ballo una falsa notizia.
    venerdì 30 gennaio 2009
    Attenzione il Corriere archivio storico contiene notizia infondata sulla principessa Aprile Gelsomina
    ,Smentita a notizia archivio storico Corriere della Sera:Aprile Gelsomina

    Si fa presente che l’archivio storico del Corriere della Sera del 94 reca una notizia destituita di fondamento e che fu oggetto di tempestive smentite e di cause vinte, relative alla principessa Yasmin , giornalista.(Vedi Sentenza Tribunale Cz del giudice illuminato , magistrato dr. Alessandro Bravin) Tale comunicato fu emanato direttamente da un poliziotto, come da registrazione con i responsabili dell’Ansa di CZ che risulto’ colluso con mafia e servizi segreti .Egli tento’ di tutelare ambienti di sequestratori della Locride che effettivamente tentarono una aggressione nei confronti della principesssa , ignara che il suo consulente di Locri fosse con tali clan colluso.Il Comunicato mirava a togliere la credibilita’ al personaggio chiamandola falsa principessa , ma i periti araldici tedeschi ed inglesi conclusero che trattavasi di Altezza Imperiale e principessa per triplice Prosapia.Si dimostro’ inoltre che era falso che la stessa avesse tentato di investire degli energumeni, bensi’ che era sfuggita ad una aggressione con sequestro di persona.Tale clan era abituato a truffe a danno di gentildonne, e miravano infatti, attraverso il consulente a convincerla ad investire introiti della stessa in Societa’ fasulle, come accadde con la Prof. contessa Carolina Nicita Ambrosio di Catanzaro la quale ha denunciato di truffa e falso in bilancio tale famiglia. La stessa, persona rispettabilissima , figlia di un ufficiale dei Carabinieri, esausta per la lentezza della giustizia del Tribunale di CZ, quotidianamente li maledice.

    Il poliziotto , abusando del suo ruolo , tento’ di screditare gratuitamente la principessa . Il processo porto’ alla condanna di uomini di tali clan, proprio in virtu’ della testimonianza della principessa Yasmin che appartiene a una delle piu’ antiche dinastie d’Europa, sia da parte femminile che maschile.(Processo Frammartino hotel Oasi requisito dai Naps contro usurai e sequestratori della Locride condannati a seguito della testimonianza della giornalista Yasmin Gelsomina Aprile von Hohenstaufen che denuncio’ al Presidente del Tribunale di Locri che l’hotel Oasi di Bovalino ,ove alloggiavano i Naps era corpo di reato di usura da parte dei neoproprietari collusi con usurai e sequestratori che lo avevano affittato ai Naps, ignari, e che gli stessi Naps erano controllati da video trasmittenti( A definirli collusi con i clan di San Luca e’ lo stesso Pm Dr Muscolo ed i giudici che li condannarono) (Eurocomunication) . Falso inoltre che un ex Ministro l’abbia denunciata, semmai furono pubblicate lettere galanti dello stesso alla principessa Yasmin,da cui emergeva che il ministro era persona sensibile e romantica, comunque colpito dall’eccezionalita’ del personaggio.Vieppiu’ , a parte gli screzi, la principessa nutriva e nutre profonda stima e considerazione del Ministro, verso il quale ha espletato il ruolo di Capoufficio Stampa , con sincera e trasparente devozione.
    Ma questo riguarda la Privacy!
    Ufficio Stampa Cristianesimo ViventeAttenzione questa notizia e’ falsa:fu emanata da un poliziotto di Cz ,un certo C.all’Ansa, come da registrazione della redazione. Tale poliziotto risulto” colluso con ambienti della ndrangheta.Disinformato credette di fare un favore al Ministro Scotti , ignaro che tra i due vi era profonda stima.Nessuno aveva chiesto al poliziotto di diffamare la principessa se non la sua stupida e provinciale avidita’ di fare un favore ad un clan colluso con i sequestratori di Cristina Mazzottti e la speranza di fare un piacere a chi riteneva nemico della principessa Yasmin che nel frattempo si era riappacificata ed erano stati chiariti alcuni equivoci! il Poliziotto, si sbagliava! Venne fuori che a dettare il comunicato fu egli stesso alla redazione dell’Ansa, millantando di avere l’appoggio di Scotti. I giornalist che conoscevano la collega rimasero esterrefatti e chiesero scusa a Yasmin!
    Per diffamare la Principessa Yasmin riporto’ inoltre una notizia destituita di fondamento, ossia che il Ministro Scotti l’avrebbe denunciata.
    Semmai doveva esser vero il contrario!Cio’ e’ assolutamente falso. Era il poliziotto disinformato evidentemente che riteneva di fare un favore al Ministro , arrecandogli invece danni incommensurabili. La principessa Yasmin era stata prima addetta Stampa e poi Capo ufficio Stampa di Scotti, lavorando presso il Ministro con lealta’ e devozione, per oltre un anno.La Stampa dell’epoca pubblico’ delle lettere romantiche del Ministro scritte alla Principessa Yasmin, trafugate da una cameriera della principessa. Scotti era solo una persona sensibile, affascinato da una personalita’ straordinaria come la Principessa Yasmin, con cui aveva un dialogo culturale e interessi in comune.Evidentemente cio’ scateno’ equivoci e gelosie infondate ed ingiustificate.Ma resta tra i due una profonda amicizia e stima. Siamo ben lontani dai gossip attuali. I personaggi erano ad altissimo livello, sia per lo stile che per il calibro! Non scesero mai di tono!
    Furono partners gelose a scatenare equivoci e guerre , e fraintesi, contro la principessa ignara di tutto!Cio’ condiziono’ i rapporti di lavoro.
    In relazione alla notizia sul Corriere della Sera risulto’ dopo che la principessa era stata vittima effettivamente di un clan colluso con sequestratori di San Luca ,che la stessa, con la sua coraggiosa testimonianza ,ha fatto condannare a Locri.Ed Ecco dopo mesi dalla notizia sul Corriere della Sera , l’Anticrimine di Locri , nell’informare il rinvio a giudizio di tale clan scrive che la principessa aveva ragione!

    Invitiamo gli Associati alle nostre Fondazioni a non coinvolgere il nome della principessa Yasmin, in difesa generosa, ma certamente non protocollare.
    La principessa Yasmin viene tirata in ballo, evidentemente per dei nemici marginali, talora squallidi che si alimentano di ectoplasmi . Sono figli delle tenebre che nemmeno le fiamme dell’inferno riescono a illuminare. Non intendiamo censurare le opinioni degli associati , ma certamente e’ doveroso una rettifica ai sensi leggi Stampa, poiche’ morbosamente si tira in ballo una falsa notizia.
    venerdì 30 gennaio 2009
    Attenzione il Corriere archivio storico contiene notizia infondata sulla principessa Aprile Gelsomina
    ,Smentita a notizia archivio storico Corriere della Sera:Aprile Gelsomina

    Si fa presente che l’archivio storico del Corriere della Sera del 94 reca una notizia destituita di fondamento e che fu oggetto di tempestive smentite e di cause vinte, relative alla principessa Yasmin , giornalista.(Vedi Sentenza Tribunale Cz del giudice illuminato , magistrato dr. Alessandro Bravin) Tale comunicato fu emanato direttamente da un poliziotto, come da registrazione con i responsabili dell’Ansa di CZ che risulto’ colluso con mafia e servizi segreti .Egli tento’ di tutelare ambienti di sequestratori della Locride che effettivamente tentarono una aggressione nei confronti della principesssa , ignara che il suo consulente di Locri fosse con tali clan colluso.Il Comunicato mirava a togliere la credibilita’ al personaggio chiamandola falsa principessa , ma i periti araldici tedeschi ed inglesi conclusero che trattavasi di Altezza Imperiale e principessa per triplice Prosapia.Si dimostro’ inoltre che era falso che la stessa avesse tentato di investire degli energumeni, bensi’ che era sfuggita ad una aggressione con sequestro di persona.Tale clan era abituato a truffe a danno di gentildonne, e miravano infatti, attraverso il consulente a convincerla ad investire introiti della stessa in Societa’ fasulle, come accadde con la Prof. contessa Carolina Nicita Ambrosio di Catanzaro la quale ha denunciato di truffa e falso in bilancio tale famiglia. La stessa, persona rispettabilissima , figlia di un ufficiale dei Carabinieri, esausta per la lentezza della giustizia del Tribunale di CZ, quotidianamente li maledice.

    Il poliziotto , abusando del suo ruolo , tento’ di screditare gratuitamente la principessa . Il processo porto’ alla condanna di uomini di tali clan, proprio in virtu’ della testimonianza della principessa Yasmin che appartiene a una delle piu’ antiche dinastie d’Europa, sia da parte femminile che maschile.(Processo Frammartino hotel Oasi requisito dai Naps contro usurai e sequestratori della Locride condannati a seguito della testimonianza della giornalista Yasmin Gelsomina Aprile von Hohenstaufen che denuncio’ al Presidente del Tribunale di Locri che l’hotel Oasi di Bovalino ,ove alloggiavano i Naps era corpo di reato di usura da parte dei neoproprietari collusi con usurai e sequestratori che lo avevano affittato ai Naps, ignari, e che gli stessi Naps erano controllati da video trasmittenti( A definirli collusi con i clan di San Luca e’ lo stesso Pm Dr Muscolo ed i giudici che li condannarono) (Eurocomunication) . Falso inoltre che un ex Ministro l’abbia denunciata, semmai furono pubblicate lettere galanti dello stesso alla principessa Yasmin,da cui emergeva che il ministro era persona sensibile e romantica, comunque colpito dall’eccezionalita’ del personaggio.Vieppiu’ , a parte gli screzi, la principessa nutriva e nutre profonda stima e considerazione del Ministro, verso il quale ha espletato il ruolo di Capoufficio Stampa , con sincera e trasparente devozione.
    Ma questo riguarda la Privacy!
    Ufficio Stampa Cristianesimo Vivente
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 12.26
    0 commenti:
    Posta un commento

    Post più recente Post più vecchio Home page
    Iscriviti a: Commenti sul post (Atom) Maria E. von Habsburg sposa enrico von Hohenstaufen Buren d’Anjou Avril de Saint Genis(m. 1355)

    Legami tra gli Asburgo e dinastia Avril de Buren Anjou HohenstaufenPlantagenet
    HIRH Princess Yasmin legittima discendente di FedericoII e Costantino il Grande

    Loro Altezze Imperiali e Reali Simeone e Maria d’Asburgo Arciduchi d’Austria

    Loro Altezze Imperiali e Reali Simeone e Maria d’Asburgo Arciduchi d’Austria, Principi Reali di Ungheria e Boemia
    Guy Stair de Sainty-Almanach de Gotha-

    invia le sue congratulazioni alla Principessa Yasmin per la ratifica all’Ordine Costantiniano di San Giorgio dell’Infante di Spagna don Carlos Borbone
    CONSTANTINIAN ORDER OF SAINT GEORGE (Guy Stair Sainty)

    L’infante Duca di Calabria Carlito
    La Regina di origine longobarda, connessa ai Puoti in Danimarca,

    Pittrice e cultrice del Graal
    The Prince’s Rainforest Projet

    Prince Charles of Walles
    Zolerin house

    Immobilien in GothaNews “Domus Alpheim”Alfi Fiordimonte Hohenstaufencastle

    Allegro de Hochstaden de Hostade Are Alpheim Castle
    aquila sveva degli Aprile von Hohenstaufen

    Abbazia Avril (Staufer)de(von Saint(Hohen) Genis(Staufen)
    Estratto di nascita.Doppia cittadinanza Aprile von Hohenstaufen Puoti

    In Italia ai sensi disp.trans. Aprile (von Hohenstaufen Puoti)
    The Queen Elisabeth II

    Princess Sybille von Hohenzollern Aprile von Hohenstaufen Puoti

    demi-soeur de Princess Kathrin Aprile von Hohenstaufen Puoti und von Hohenzollern
    Aprilis(Staufer) von Hohenstaufen-hohen(Saint ) Staufen(Genis) Avril de Saint Genis

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Historia Brevis Monasterii Salemitani Antico nome degli Hohenstaufen :der Waibil, Lenzeburg,Svevia

    Puoti Dynasty

    FORTIS RENASCITUR PROLES!

    SEMPER VIRENS!
    Supremo Magistero Ordine Teutonico

    Aprile della Santa Progenie ou Staufer von Hohenstaufen
    Aprile von Hohenstaufen Puoti:doppia cittadinanza

    Tomba di Fridericus Aprilis Sancta Propago Stoffensi Domi

    Il volto di Cristo quale appare dalle Bende di Federico II

    Le Bende di Cristo di Federico II erano nella cappella Aprile della Sveva Sicena fonte Anglicana

    Sancta Propago Staufer Friius ou Aprilis Stoffensi Domi, Avril de Saint Genis Burey Anjou Hohenstaufen Plantagenet
    Archivio blog
    ▼ 2009 (273)
    ► settembre (4)
    Al Procuratore Capo di Trani
    http://gothanews.blogspot.com/2009/03/smentita-not
    In merito al sito Blitz,che ripete l’opera di calu…
    Denuncia querela contro sette sataniche neorbonich…
    ► agosto (4)
    VI DICO CHE ,SE QUESTI TACERANNO,GRIDERANNO LE PIE…
    Lo Storico Gabriele Reina trova conferma della sc…
    ► luglio (53)
    Mafia il nuovo Gotha a cura di Orsatti
    ANTIMAFIADUEMILA-Gothanews
    GothaNews”Operazione Gotha”
    Gothanews da Sicilialive
    Guy Stair de Santy (Almanach de Gotha)riconosce un…
    Almanach de Gotha
    Princess Filly Alegre de Hochstaden de Hostade
    Arme Allegro de Hochstaden Hostade (Re Jagellone …
    Princess Philomene Allegro von Hochstaden Alegre d…
    Dynasty Puoti discendenti di Costantino
    SAIR la Principessa Yasmin von Hohenstaufen ,proni…
    Dynasty Aprile von Hohenstaufen Paleologo Puoti v…
    Santa Giulia.(guide Skira)Ritratto Dinastia Porfi…
    Δεσ ποτο του Μυστρά Des Poto Comneno Paleologo An…
    Re Adelchi,discendente di Gallia Placidia e Costan…
    I cugini della Real Casa di Spagna celebrata da SA…
    L’erede al Trono di Sicilia, designato dalla proni…
    La Real Casa di Spagna invia a SAIR Principessa Ya…
    Princess Victoria de Borbon
    HRH Prince Pedro de Borbon duke of Noto
    Royal family of HRH Prince Don Carlos de Borbon
    Gens Potitia :King Poto o Re Desidero , nipote Re …
    Ucle vara Comitato internazionale for “FREE BLOG”
    Eccezionale Notizia:Guy Stair de Sainty ratifica …
    Hohenstaufen Dynasty
    Capitello Santa Progenie Buren Hohenstaufen Plan…
    Capitello Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen …
    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti vo…
    HRH Principe Carlito di Borbone e la consorte HRH…
    Sua Altezza Imperiale la Principessa Yasmin, sciog…
    Sua Maesta’ il re di Spagna legittimato da SAIR P…
    Patto dinastico tra SAIR Princess Yasmin e SUA…
    E’ ufficiale!L’unico Ordine Costantiniano legittim…
    HIRH Princess Yasmin legittima discendente di Fede…
    Real Deputazione
    Hohenstaufen Dynasty
    Le Bende di Cristo in mostra a Sales ,contro le B…
    Il presidente di FREE PRESS ASSOCIATION YASMIN vo…
    ► giugno (10)
    ► maggio (24)
    ► aprile (9)
    ▼ marzo (52)
    E’ di pubblico interesse! Gli storici affermano c…
    MARINA SALVATORE AFFERMA CHE SOTTO I CAPPUCCI VI E…
    Invito di Barbaccia per il 24 giugno 09 a Siena:un…
    QUO VADIS …IBI MANEBIS!
    Tace Barbaccia: e’caduta la maschera!
    Querelato , in concorso Barbaccia , per abuso di t…
    Avviso :L’Ordine Teutonico Dinastico di Barbaccia …
    Il Ministero degli Esteri dichiara fasulli gli Ord…
    Hochmeister of Teutonic Order
    The Reichs Council of The Nobility of Germany
    The Reichs Council of The Nobility of Germany
    Almanach de Gotha fu pubblicato la prima volta a G…
    L’Ultima discendente di Federico II ed Isabella d…
    Dinastia Imperiale Principi Aprile von Hohenstau…
    Dinastia Principi Aprile von Hohenstaufen Puoti
    La principessa Aprile von Hohenstaufen Puoti Gels…
    Aymar Avrilde Saint Genis :cette notice remplace ….
    Dinastia Avril de Saint Genis de Savoie Aprilis v…
    de Stupho deriva da Staufer , da Ex Freya , Friiu…
    Federico de Stupho , fratello di Carlotto Enrico s…
    Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti
    Puoti di Castrum Komne o Comneno , Poto di Castelp…
    Vescovo Carlo Puoti di Castrum Komne o Castelpoto…
    Arcivescovo Antonius Puoti
    Poto di Castello Puoti o Castelpoto,a Trebisonda C…
    La Principessa Yasmin commemora con una Messa l…
    Tenente e poi Colonnello. dr Antonio Rizzo , me…
    Il Volto di Cristo dalle Bende di Cristo di Federi…
    Principessa Yasmin von Hohenstaufen a capotavola …
    Cardinale Tonini e princess Yasmin :Premiazione pe…
    Le reliquie di Cristo furono ereditate da Frider…
    L’abbate Wilhelmus Avril de Saint Genis burey Anjo…
    “We know what we are, but we know not what we may …
    Apogeo degli Hohenstaufen :Avril de Saint Genis Ap…
    da Apogeo degli Hohenstaufen Wladimirovicz
    Aprile von Hohenstaufen
    Avril(Staufer ex Freya (de(von) Saint(Hohen) Genis…
    La notizia del 1 giugno 94, viene smentita nel se…
    La notizia del 1 giugno 94, viene smentita nel se…
    Il clan che aggredi’ la principessa Yasmin che li…
    Falsa la notizia sul Corriere della Sera! La guida…
    Smentita a notizia infondata sul Corriere della Se…
    ► febbraio (28)
    ► gennaio (89)
    ► 2008 (318)
    ► dicembre (7)
    ► novembre (48)
    ► ottobre (143)
    ► settembre (99)
    ► agosto (19)
    ► luglio (2)
    Informazioni personali

    heraldrynet of Almanach Imperial
    Almanach de Gotha dynasty King Alaric Veruli Saxe Coburgo Gotha
    Visualizza il mio profilo completo

    Uomini Top L’Economico

    Princess Aprile von Hohensaufen Puoti(pseu.Yasmin Aprile de’ Puoti)
    Icona di Re Desiderio dell’avo Costantino Dinastia di Ercole

    Gens Potitia Custode dei Misteri di Ercole
    Icona dello Stemma dei Principi Puoti

    Rappresenta Ercole che doma il Leone conl’icona della mano che evoca il serpente taumaturgico
    Elisabeth von Saxen Meissen Ernesti von Turingia sposa Aimericus Staufen Buren Anjou(m.1380

    Princess Yasmin Aprile von Hohenstaufen Puoti Ernesti von Meissen Wettin von Saxen
    Irene Paleologo pronipote di tommaso Paleologo sposa Gripho il discendente di FedericoVI Staufer

    Duplice prosapia da Tommaso Paleologo della Dinastia Aprile von Hohenstaufen von Palaelogo Puoti von Comneno Paleologo
    Potus Flavius Teodatis Castri Comnae,Comnenus dictus , filius Adalgisii Regis

    Capostipite di Flavio Isacco di Castrum Poti o Komne detto Comneno
    ποτο του Μυστρά .Armes of Joannes Potus

    Gran Balì e Cavalieri di Malta Imperatori Onorari di Bisanzio
    Costantino il Grande, Gens Potitia(da cui King Pothos o Re Desiderio)

    Icona dacui scaturisce lo stemma dei Puoti, diretti discendenti di Costantino
    Sua Maesta’ il Re di Spagna Juan Carlos

    Corona dell’Imperatrice Ageltrude sorella di Re Poto, capostipite dei Puoti

    HIRH Prince Joseph Aprile von Hohentaufen Puoti Comneno Anghelos Ducas Paleologo

    Father of Princess Yasmin von Hohenstaufen
    Puoti von Comneno Paleologo

    Angelos

    Ducas

    In Hoc Signo Vinces!(Il volto di Cristo dalle Bende di Federico II)

    HIRH Princess Yasmin von Hohenstaufen Avril de Buren Anjou Puoti von Comneno Paleologo (de Saint Genis Sancta Propago)
    Curriculum dalla sentenza Cassazione 6160/95

    Curriculum Principessa Yasmin
    dalla sentenza 6160/95 Cassazione

    curriculum principessa Yasmin
    da Sentenza 4701/92 Corte App. Roma e Cassazione 6160/95

    il Conte Brandolini d’adda e Conte Lucheschi spiegano curriculum Princess Yasmin
    Dalla Pagina”Uomini” L’ Economico

    Curriculum Principessa Yasmin aprile von Hohenstaufen Puoti
    curriculum Prof Dr Yasmin von Hohenstaufen Giornalista e Presidente Readers Digest

    To Manager Fieg, Presidente Uspi, vicepresidente Faep, Fipp ,Aie,
    Curriculum di HIRH Princess Yasmin von Hohenstaufen Aprile von Hohenzollern Puoti Comneno Paleologo

    President General Manager Reader’s Digest Association
    Capitello Abbazia Aprile ,Avril(Staufer) de(von) Saint(Hohen) Genis(Staufen) Buren Anjou

    Aquila sveva e fiordaliso dei d’Anjou
    Capitello Abbazia Avril(Staufer) de(von) Saint(Hohen) Genis(Staufen), Aquila Sveva degli Staufen

    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Anjou Plantagenet Puoti von Comneno Paleologo

    Sair Princess Yasmin legittima Il Re di Spagna a scegliere il Gran Master Ordine Costantiniano

    Gran Master l’Infante don Carlos Duca di Calabria
    L’aquila bicipitedegli April of Buren Anjou custodita negli armoriali del Galles

    l’ermellino e’ simbolo imperiale
    Il principe Vincent fu anche Cav.Annunziata.ai sensi Art1(straniero non faceva numero)

    gotha [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    L’Ultimo Vento d’Aprile d’ Federico II ed Brumar

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Armes Aprilis von Hohenstaufen Griffon de Lansleburg (Wirtemberg or Svevia)

    quie’ nata la principessina Yasmin (balcone centrale Castello Principi Puoti Palazzo Puoti d’Avalos

    Χοενστάουφεν [[Staufer, Fruher , Avril] Hohen(SAINT)Staufen (GENIS) ]
    Principi di Castelpoto Despoti di Bisanzio Puoti Arcivescovi

    Despoti ,visir Principi Puoti Imperatori Onorari di Morea

    Principe Arcivescovo Carlo Puoti (Palazzo Puoti Villa di Briano)

    Principe Alexander Puoti Arcivescovo,antenato Principessa Yasmin

    Principe Arcivescovo Puoti

    Puoti di Castrum Komneno o Comneno

    Imperial Dynasty Aprile von Hohenstaufen Puoti

    Rama (Genis)Saint (Theo) Avril ou Fortis -Venus -Aprilis –
    Staufer =Ex Auf(coppa)Fer o Friius Fhruer Venere o Aprile Dalla coppa di Venere, linea di Venere Weib(Venere o donna linghen (linea)
    Hohen(Theo-Saint )Staufen(Rama -Genis ) =Rama Theo
    The PEDIGREE of
    Joseph RAMA-THEO
    Aprile von Hohenstaufen Puoti:doppia cittadinanza
    “E’ un diritto fondamentale mantenere il cognome originario o quello definitivamente o volontariamente acquisito nel paese di provenienza, in sostituzione di quello originario, quale segno distintivo della propria personalita’ e parte essenziale del patrimonio della persona umana e non contrasta con alcuna norma di ordine pubblico del ns stato:non sussiste ragione per porre limiti al diritto di mantenimento della propria completa identita’ acquisita nello stato di provenienza”.

    Supremo Magistero Legittimo Scozzesimo

    Sovrana Assoluta

  19. ai sensi autotutela

    Al Procuratore Capo di Torino, Trani, Genova, Roma Bari p.c. a tutti i procuratori della Repubblica, trattandosi di diffamazione in tutte le citta’ italiane ed estere . Si denuncia e querela il Responsabile del sito” Blitz quotidiano “che alla pagina “Erede di Federico Ballagrossa ,ora vuole il Castel del Monte “riporta le medesime calunnie , pur sapendo innocente chi accusa,in quanto in possesso di sentenze pubblicate e rinvenibili cercando su Google i termini”smentita di notizia infondata sul corriere Yasmin” del noto falso Re di Svevia, Barbaccia, protagonista dellibro di Pelliccioni di Poli “Tre falsi RediSvevia”(Barbaccia, Caspis , calabria)Ed Pamom. concordano con Pelliccioni di Poli, tutti gli storici e ben Tre Istituti Araldic italiani come Guelfi di Camajana, spreti, Iagi(registrazioni presentate in varie procure)Barbaccia e’ colluso nello Stalking diffamatorio con certa Marina Salvatore, satanista neoborbonica che dichiara che sotto i cappucci rossi vi sia un alto magistrato.
    certamente barbaccia e’ colluso con Marina in tandem nello stalking diffamatorio , come si puo’ notare sui siti di entrambi.Barbaccia, parente di famiglia apaprtenente Gotha mafia e cugino di francesco Barbaccia, nel libro della Mazzocchi definito capo della famiglia mafiosa di Marineo , insospttabile tranquillo geometra ,era accompagnatore di Provenzano. L’ispettore Stramaglia che ha curato la denuncia di barbaccia, secondo voci e’ parente del clan Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi, colluso con Francesco Barbaccia, clan Provenzano.Barbaccia si serve di fals aperizia araldicaper vendere e diffondere a forze dell’ordine , prelati, amministratori, cavalierati e titoli fasulli, tali dichiarati dal Ministero Interno.E’ pertanto notitia crminis la circostanza che , nonostante il consigliere Volpe del ministero esteri, abbia dichiarato fasulli gli ordini equestri del barbaccia, egli con lascusa che siano dinastici continui a spacciarloi. Dinastici di cosa se barbaccia discende da nota famiglia di Tommaso Barbaccia, che tale si chiamava ,anche prima degli Antiochia, come riporta il volume Ospedale degli Inglesi nella tuscia e mentre gli antiochia si chiamavano Antiochia?Come poteva discenderne?
    Il grave e’ che si manipola su false notizie diffuse da un poliziotto , colluso con la nadrangheta, notizie poi smentite dal Pm Muscolo e dalla sentenza del Giudice Alessandro bravin di Catanzaro. La principessa fu veramente vittima di un clan di sequestratori di Cz e di San Luca, implicati nel sequestro di Cristina Mazzotti, reo di minacce, violenza, intimidazione ed usura anche nei confronti di Frammartino(Hotel Oasi Bovalino) e truffa nei confronti della contessa Carolina Nicita di CZ che piu’ volte ha denuncaito tale elemento.Mentre si ribadisce la denuncia e querela per abuso del cognome ,che non ha , il Barbaccia , egli mira ad estenderlo , tuttavia , anche al cugino, Francesco Barbaccia, accompagnatore di Provenzano. Si vocifera che scopo degli stessi sia favorie il disegno di Provenzano di impadronirsi della Sicilia, tramite un falso re di Svevia, con perizia falsa di Lo Piccolo.Ai sensi di autotutela del cognome della Sancta Propago Avril de Saint genis Buren Hohenstaufen Anjou o Staufen , si intima al Barbaccia di non usare indebitamente il cognome Hohenstaufen che non gli appartiene

  20. settembre 2009
    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Avendo appreso che il falso Re di Svevia , parente di famiglia appartenente clan Provenzano , ha richiesto il palazzo del Trono di Federico II,a Palermo , come emerge da pregressi blogg e suoi proclami , suoi siti ed interviste ;avendo appreso che e’ colluso con Stramaglia ,ispettore di Poggibonsi,che si vocifera parente clan mafioso Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi , colluso con Francesco Barbaccia ,dal Barbaccia impataccato e usato contro la Principessa Yasmin nel curare una astrusa denuncia, ove passo per perseguitatoil persecutore, falso Re Barbaccia che da anni pratica stalking Persecutorio diffamatorio,contro la legittima erede, perche’ non e’ stato riconosciuto dalla stessa,in quanto non e’ assolutamente discendente degli Antiochia come affermano tutti gli storici, eccetto il perito araldico Francesco Lo Piccolo, come si dice ,parente del clan lo Piccolo.Poiche’ si vocifera che il degrado di Castel del Monte e’ programmato per favorire l’esclusione del Castrum dal patrimonio dell’umanita’ , onde favorirne l’immissione tra i patrimoni da dismettere, favorendo finalita’ e strategia mafiose locali ,colluse con la mafia siciliana, tramite prestanomi, vedomi costretta a richiedere tempestivamente la rivendicazione della ricognizione storica, di tutti i presidi federiciani ,onde fermare tale jattura per l’umanita’.Poiche’lo Stato non e’ cosciente o non vuole esserlo, vedomi costretta a paralizzare ogni tentativo di rottamare ilpatrimonio storico monastico reliquiario di Federico II,preso di mira da un complotto mafioso satanico neoborbonico che vede implicati, forze dell’ordine colluse con la mafia, e magistrati neoborbonici satanisti.Se la giornalista Mazzocchi silimita a scrivere che Provenzano vuoleimpadronirsi della Sicilia, tramite mafia,servizisegreti, ndrangheta, massoneria deviata, giornalisti vicini al sisde affermano anche tramite un falso Re.E’indubitabile che quanto emerge dal libro “l’altra mafia” sia vero,ossia che Francesco Barbaccia, cugino del falso re, tranquillo geometra e’ capo della famiglia mafiosa di Marineo ed accompagnatore . La circostanza che il perito araldico di Barbaccia sia Lo Piccolo, si dice parente clan loPiccolo chiude il cerchio del legittimo sospetto che La mafia voglia metterele le mani sul nome e patrimonio di Federico II. Se Cossiga aveva denunciato che gruppi neoborbonici hanno stabilito un patto oscuro con la mafia, e’ inquietante che Barbaccia sia colluso con elementi neoborbonici come Marina Salvatore pescata nelle foto tra sette sataniche , ove afferma ci sa un alto Magistrato. Altri affemano anche donne magistrato e proprio una pm neoborbonica cosentina, ha avuto in mano la deuncia del Barbaccia curata da Stramaglia.Costei ,parentecome si vocifera dellla famiglia Firrao neoborbonica , conta elementi inquietanti nella sua famiglia adepti della P2.La giornalista Mazzocchi nel libro Iddu afferma che La lega meridionale era una emanazione di Provenzanoe guarda caso il neoprocuratore di Siena e’ proprioun calabrese , ex candidato della Lega Meridionale.Sesono circostanze casuali, certamente non si esclude che ci sia lo zampino di Satana!”
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 5.10 0 commenti
    Denunciato blitz

    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Ai sensi autotutela

    Al Procuratore Capo di Torino, Trani, Genova, Roma Bari p.c. A tutti i procuratori della Repubblica, trattandosi di diffamazione in tutte le citta’ italiane ed estere . Si denuncia e querela il Responsabile del sito” Blitz quotidiano “che alla pagina “Erede di Federico Ballagrossa ,ora vuole il Castel del Monte “riporta le medesime calunnie , pur sapendo innocente chi accusa,in quanto in possesso di sentenze pubblicate e rinvenibili cercando su Google i termini”smentita di notizia infondata sul corriere Yasmin” del noto falso Re di Svevia, Barbaccia, protagonista del libro di Pelliccioni di Poli “Tre falsi Re diSvevia”(Barbaccia, Caspis , calabria)Ed Pamom. concordano con Pelliccioni di Poli, tutti gli storici e ben Tre Istituti Araldici italiani come Guelfi di Camajana, Spreti, Iagi(registrazioni presentate in varie procure)Barbaccia e’ colluso nello Stalking diffamatorio con certa Marina Salvatore, satanista neoborbonica che dichiara che sotto i cappucci rossi vi sia un alto magistrato neoborbonico.In effetti la denuncia preparata dall’ispettore Stramaglia impataccato da barbaccia e’ curata dalla pm neoborbonica Firrao che non chiede a Barbaccia se la perizia di Lo Piccolo sia stesa da un parente di Lo Piccolo clan Provenzano, visto che barbaccia e’ parente di famigliamapaprtenene Clan Provenzano.Per sapere infatti cosa decide la Pm firrao, basta rivolgersi a Marina Salvatore, la satanista che conosce le notizie in anteprima , come da prove presentate al procurator Capo di Genova per competenza territoriale, in una denuncia contro la Pm Firrao, per legittimo sospetto(sarebbe anche parente di elementi della P2).
    Certamente Barbaccia e’ colluso con Marina in tandem nello stalking diffamatorio , come si puo’ notare sui siti di entrambi.Barbaccia, parente di famiglia appartenente Gotha mafia è cugino di Francesco Barbaccia, nel libro della Mazzocchi ,definito capo della famiglia mafiosa di Marineo , insospettabile tranquillo geometra ,era però,accompagnatore di Provenzano. L’ispettore Stramaglia che ha curato la denuncia di Barbaccia, secondo voci e’ parente del clan Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi, colluso con Francesco Barbaccia, clan Provenzano(per vendere e diffondere a forze dell’ordine , prelati, amministratori, cavalierati e titoli fasulli, tali dichiarati dal Ministero Interno.E’ pertanto notitia criminis la circostanza che , nonostante il consigliere Volpe del ministero esteri, abbia dichiarato fasulli gli ordini equestri del Barbaccia, egli con la scusa di scrivere al Prefetto di Siena , fingendosi vittima della legittima erede, spaccia con un espediente delle patacche , per cavalierati dinastici ,quando trattasi invece di noto falso Re. Dinastici di cosa se Barbaccia discende da nota famiglia di origine mammalucca i Barbazzi, Baybars, Barbas, che sterminarono proprio gli antiochia?Tommaso Barbaccia, che tale si chiamava ,anche prima degli Antiochia, come riporta il volume Ospedale degli Inglesi nella Tuscia , fittava alcuni letti tra le rovine dell’ospedale degli inglesi nella Tusca nel 1326, mentre Federico d’antiochia era Rege Milite e gli Antiochia si chiamavano Antiochia?Come poteva discenderne?
    Il grave e’ che si manipola su false notizie diffuse da un poliziotto , colluso con la nadrangheta, notizie poi smentite dal Pm Muscolo e dalla sentenza del Giudice Alessandro Bravin di Catanzaro. La principessa fu veramente vittima di un clan di sequestratori di Cz e di San Luca, implicati nel sequestro di Cristina Mazzotti, reo di minacce, violenza, intimidazione ed usura anche nei confronti di Frammartino(Hotel Oasi Bovalino) e truffa nei confronti della contessa Carolina Nicita di CZ che piu’ volte ha denuncaito tale elemento.Mentre si ribadisce la denuncia e querela per abuso del cognome von hohenstaufenb,che non ha il Barbaccia , anche se si e’ aggiunto il termine Viscardi, comunissimo in Italia che non significa che sia un Altavilla,egli mira ad estenderlo , tuttavia , anche al cugino, Francesco Barbaccia, accompagnatore di Provenzano. Di Viscardi e’ pieno il mondo e nessun Viscardi, ma solo barbaccia, in poche ore pretende di chiamarsi Altavilla Hohenstaufen!come si puo’ trasformareun aggettivo(viscardo guiscardo in altavilla, solo perch’ un altavilla era Viscard, ossia furbo?E’ come Pretendere di sostenere che Luca Barbarossa sia discenednete del Barbarossa?Ne’ regge la boutade che Barbaccia derivi d da Barbarossa!
    Si vocifera che scopo degli stessi sia favorie il disegno di Provenzano di impadronirsi della Sicilia, tramite un falso re di Svevia, con perizia falsa di Lo Piccolo.Ai sensi di autotutela del cognome della Sancta Propago Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen Anjou o Staufen , si intima al Barbaccia di non usare indebitamente il cognome Hohenstaufen che non gli appartiene, sollecitando la magistratura a proibire allo stesso Barbaccia l’usurpazione del nome e agalmonia di FedericoII:un nome che sta regalando ai suoi parenti definiti gotha mafia e che non sono assolutamente discendenti di Federico II, costituendo gravissimo pregiudizio in quanto il nome Hohenstaufen diventa nei motori di ricerca “Favoreggiatore di Provenzano, cosca mafiosa, , creando disguidi e confusione con la vera Hohenstaufen che nulla ha da dividere con i Barbaccia che non sono svevi) che si vede scansata a livello internazionale, perche’ scambiata per elemento Gotha Mafia,parente del Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 5.10 0 commenti
    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Ai sensi autotutela

    Al Procuratore Capo di Torino, Trani, Genova, Roma Bari p.c. A tutti i procuratori della Repubblica, trattandosi di diffamazione in tutte le citta’ italiane ed estere . Si denuncia e querela il Responsabile del sito” Blitz quotidiano “che alla pagina “Erede di Federico Ballagrossa ,ora vuole il Castel del Monte “riporta le medesime calunnie , pur sapendo innocente chi accusa,in quanto in possesso di sentenze pubblicate e rinvenibili cercando su Google i termini”smentita di notizia infondata sul corriere Yasmin” del noto falso Re di Svevia, Barbaccia, protagonista del libro di Pelliccioni di Poli “Tre falsi Re diSvevia”(Barbaccia, Caspis , calabria)Ed Pamom. concordano con Pelliccioni di Poli, tutti gli storici e ben Tre Istituti Araldici italiani come Guelfi di Camajana, Spreti, Iagi(registrazioni presentate in varie procure)Barbaccia e’ colluso nello Stalking diffamatorio con certa Marina Salvatore, satanista neoborbonica che dichiara che sotto i cappucci rossi vi sia un alto magistrato neoborbonico.In effetti la denuncia preparata dall’ispettore Stramaglia impataccato da barbaccia e’ curata dalla pm neoborbonica Firrao che non chiede a Barbaccia se la perizia di Lo Piccolo sia stesa da un parente di Lo Piccolo clan Provenzano, visto che barbaccia e’ parente di famigliamapaprtenene Clan Provenzano.Per sapere infatti cosa decide la Pm firrao, basta rivolgersi a Marina Salvatore, la satanista che conosce le notizie in anteprima , come da prove presentate al procurator Capo di Genova per competenza territoriale, in una denuncia contro la Pm Firrao, per legittimo sospetto(sarebbe anche parente di elementi della P2).
    Certamente Barbaccia e’ colluso con Marina in tandem nello stalking diffamatorio , come si puo’ notare sui siti di entrambi.Barbaccia, parente di famiglia appartenente Gotha mafia è cugino di Francesco Barbaccia, nel libro della Mazzocchi ,definito capo della famiglia mafiosa di Marineo , insospettabile tranquillo geometra ,era però,accompagnatore di Provenzano. L’ispettore Stramaglia che ha curato la denuncia di Barbaccia, secondo voci e’ parente del clan Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi, colluso con Francesco Barbaccia, clan Provenzano(per vendere e diffondere a forze dell’ordine , prelati, amministratori, cavalierati e titoli fasulli, tali dichiarati dal Ministero Interno.E’ pertanto notitia criminis la circostanza che , nonostante il consigliere Volpe del ministero esteri, abbia dichiarato fasulli gli ordini equestri del Barbaccia, egli con la scusa di scrivere al Prefetto di Siena , fingendosi vittima della legittima erede, spaccia con un espediente delle patacche , per cavalierati dinastici ,quando trattasi invece di noto falso Re. Dinastici di cosa se Barbaccia discende da nota famiglia di origine mammalucca i Barbazzi, Baybars, Barbas, che sterminarono proprio gli antiochia?Tommaso Barbaccia, che tale si chiamava ,anche prima degli Antiochia, come riporta il volume Ospedale degli Inglesi nella Tuscia , fittava alcuni letti tra le rovine dell’ospedale degli inglesi nella Tusca nel 1326, mentre Federico d’antiochia era Rege Milite e gli Antiochia si chiamavano Antiochia?Come poteva discenderne?
    Il grave e’ che si manipola su false notizie diffuse da un poliziotto , colluso con la nadrangheta, notizie poi smentite dal Pm Muscolo e dalla sentenza del Giudice Alessandro Bravin di Catanzaro. La principessa fu veramente vittima di un clan di sequestratori di Cz e di San Luca, implicati nel sequestro di Cristina Mazzotti, reo di minacce, violenza, intimidazione ed usura anche nei confronti di Frammartino(Hotel Oasi Bovalino) e truffa nei confronti della contessa Carolina Nicita di CZ che piu’ volte ha denuncaito tale elemento.Mentre si ribadisce la denuncia e querela per abuso del cognome von hohenstaufenb,che non ha il Barbaccia , anche se si e’ aggiunto il termine Viscardi, comunissimo in Italia che non significa che sia un Altavilla,egli mira ad estenderlo , tuttavia , anche al cugino, Francesco Barbaccia, accompagnatore di Provenzano. Di Viscardi e’ pieno il mondo e nessun Viscardi, ma solo barbaccia, in poche ore pretende di chiamarsi Altavilla Hohenstaufen!come si puo’ trasformareun aggettivo(viscardo guiscardo in altavilla, solo perch’ un altavilla era Viscard, ossia furbo?E’ come Pretendere di sostenere che Luca Barbarossa sia discenednete del Barbarossa?Ne’ regge la boutade che Barbaccia derivi d da Barbarossa!
    Si vocifera che scopo degli stessi sia favorie il disegno di Provenzano di impadronirsi della Sicilia, tramite un falso re di Svevia, con perizia falsa di Lo Piccolo.Ai sensi di autotutela del cognome della Sancta Propago Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen Anjou o Staufen , si intima al Barbaccia di non usare indebitamente il cognome Hohenstaufen che non gli appartiene, sollecitando la magistratura a proibire allo stesso Barbaccia l’usurpazione del nome e agalmonia di FedericoII:un nome che sta regalando ai suoi parenti definiti gotha mafia e che non sono assolutamente discendenti di Federico II, costituendo gravissimo pregiudizio in quanto il nome Hohenstaufen diventa nei motori di ricerca “Favoreggiatore di Provenzano, cosca mafiosa, , creando disguidi e confusione con la vera Hohenstaufen che nulla ha da dividere con i Barbaccia che non sono svevi) che si vede scansata a livello internazionale, perche’ scambiata per elemento Gotha Mafia,parente del Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 4.52 0 commenti
    martedì 8 settembre 2009
    Al Procuratore Capo di Trani

    Si formula richiesta a tutti i Procuratori Capo d’Italia di individuare il responsabile de sito blitz che dopo aver propagandato il falso , ha chiuso i commenti.Si ha da presumere trattarsi di Barbaccia e Marina Salvatore, in quanto proprio in merito allla vicenda della denuncia presentata a Stramagli, viene omesso il nome Barbaccia, chiaro interesse dello stesso a non lasciar traccia.Inoltre si perpetuano le medesime calunnie presenti nei siti Megaride di Marina e nei siti pregressi e attuali di Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.31 0 commenti
    http://gothanews.blogspot.com/2009/03/smentita-notizia-infondata-sul-corriere.html

    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.30 0 commenti
    In merito al sito Blitz,che ripete l’opera di calunnia e disinformazione continuata di Barbaccia e della satanista

    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.29 0 commenti
    Denuncia querela contro sette sataniche neorboniche colluse con Barbaccia, parente di famiglia appartenente clan Provenzano

  21. settembre 2009
    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Avendo appreso che il falso Re di Svevia , parente di famiglia appartenente clan Provenzano , ha richiesto il palazzo del Trono di Federico II,a Palermo , come emerge da pregressi blogg e suoi proclami , suoi siti ed interviste ;avendo appreso che e’ colluso con Stramaglia ,ispettore di Poggibonsi,che si vocifera parente clan mafioso Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi , colluso con Francesco Barbaccia ,dal Barbaccia impataccato e usato contro la Principessa Yasmin nel curare una astrusa denuncia, ove passo per perseguitatoil persecutore, falso Re Barbaccia che da anni pratica stalking Persecutorio diffamatorio,contro la legittima erede, perche’ non e’ stato riconosciuto dalla stessa,in quanto non e’ assolutamente discendente degli Antiochia come affermano tutti gli storici, eccetto il perito araldico Francesco Lo Piccolo, come si dice ,parente del clan lo Piccolo.Poiche’ si vocifera che il degrado di Castel del Monte e’ programmato per favorire l’esclusione del Castrum dal patrimonio dell’umanita’ , onde favorirne l’immissione tra i patrimoni da dismettere, favorendo finalita’ e strategia mafiose locali ,colluse con la mafia siciliana, tramite prestanomi, vedomi costretta a richiedere tempestivamente la rivendicazione della ricognizione storica, di tutti i presidi federiciani ,onde fermare tale jattura per l’umanita’.Poiche’lo Stato non e’ cosciente o non vuole esserlo, vedomi costretta a paralizzare ogni tentativo di rottamare ilpatrimonio storico monastico reliquiario di Federico II,preso di mira da un complotto mafioso satanico neoborbonico che vede implicati, forze dell’ordine colluse con la mafia, e magistrati neoborbonici satanisti.Se la giornalista Mazzocchi silimita a scrivere che Provenzano vuoleimpadronirsi della Sicilia, tramite mafia,servizisegreti, ndrangheta, massoneria deviata, giornalisti vicini al sisde affermano anche tramite un falso Re.E’indubitabile che quanto emerge dal libro “l’altra mafia” sia vero,ossia che Francesco Barbaccia, cugino del falso re, tranquillo geometra e’ capo della famiglia mafiosa di Marineo ed accompagnatore . La circostanza che il perito araldico di Barbaccia sia Lo Piccolo, si dice parente clan loPiccolo chiude il cerchio del legittimo sospetto che La mafia voglia metterele le mani sul nome e patrimonio di Federico II. Se Cossiga aveva denunciato che gruppi neoborbonici hanno stabilito un patto oscuro con la mafia, e’ inquietante che Barbaccia sia colluso con elementi neoborbonici come Marina Salvatore pescata nelle foto tra sette sataniche , ove afferma ci sa un alto Magistrato. Altri affemano anche donne magistrato e proprio una pm neoborbonica cosentina, ha avuto in mano la deuncia del Barbaccia curata da Stramaglia.Costei ,parentecome si vocifera dellla famiglia Firrao neoborbonica , conta elementi inquietanti nella sua famiglia adepti della P2.La giornalista Mazzocchi nel libro Iddu afferma che La lega meridionale era una emanazione di Provenzanoe guarda caso il neoprocuratore di Siena e’ proprioun calabrese , ex candidato della Lega Meridionale.Sesono circostanze casuali, certamente non si esclude che ci sia lo zampino di Satana!”
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 5.10 0 commenti
    Denunciato blitz

    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Ai sensi autotutela

    Al Procuratore Capo di Torino, Trani, Genova, Roma Bari p.c. A tutti i procuratori della Repubblica, trattandosi di diffamazione in tutte le citta’ italiane ed estere . Si denuncia e querela il Responsabile del sito” Blitz quotidiano “che alla pagina “Erede di Federico Ballagrossa ,ora vuole il Castel del Monte “riporta le medesime calunnie , pur sapendo innocente chi accusa,in quanto in possesso di sentenze pubblicate e rinvenibili cercando su Google i termini”smentita di notizia infondata sul corriere Yasmin” del noto falso Re di Svevia, Barbaccia, protagonista del libro di Pelliccioni di Poli “Tre falsi Re diSvevia”(Barbaccia, Caspis , calabria)Ed Pamom. concordano con Pelliccioni di Poli, tutti gli storici e ben Tre Istituti Araldici italiani come Guelfi di Camajana, Spreti, Iagi(registrazioni presentate in varie procure)Barbaccia e’ colluso nello Stalking diffamatorio con certa Marina Salvatore, satanista neoborbonica che dichiara che sotto i cappucci rossi vi sia un alto magistrato neoborbonico.In effetti la denuncia preparata dall’ispettore Stramaglia impataccato da barbaccia e’ curata dalla pm neoborbonica Firrao che non chiede a Barbaccia se la perizia di Lo Piccolo sia stesa da un parente di Lo Piccolo clan Provenzano, visto che barbaccia e’ parente di famigliamapaprtenene Clan Provenzano.Per sapere infatti cosa decide la Pm firrao, basta rivolgersi a Marina Salvatore, la satanista che conosce le notizie in anteprima , come da prove presentate al procurator Capo di Genova per competenza territoriale, in una denuncia contro la Pm Firrao, per legittimo sospetto(sarebbe anche parente di elementi della P2).
    Certamente Barbaccia e’ colluso con Marina in tandem nello stalking diffamatorio , come si puo’ notare sui siti di entrambi.Barbaccia, parente di famiglia appartenente Gotha mafia è cugino di Francesco Barbaccia, nel libro della Mazzocchi ,definito capo della famiglia mafiosa di Marineo , insospettabile tranquillo geometra ,era però,accompagnatore di Provenzano. L’ispettore Stramaglia che ha curato la denuncia di Barbaccia, secondo voci e’ parente del clan Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi, colluso con Francesco Barbaccia, clan Provenzano(per vendere e diffondere a forze dell’ordine , prelati, amministratori, cavalierati e titoli fasulli, tali dichiarati dal Ministero Interno.E’ pertanto notitia criminis la circostanza che , nonostante il consigliere Volpe del ministero esteri, abbia dichiarato fasulli gli ordini equestri del Barbaccia, egli con la scusa di scrivere al Prefetto di Siena , fingendosi vittima della legittima erede, spaccia con un espediente delle patacche , per cavalierati dinastici ,quando trattasi invece di noto falso Re. Dinastici di cosa se Barbaccia discende da nota famiglia di origine mammalucca i Barbazzi, Baybars, Barbas, che sterminarono proprio gli antiochia?Tommaso Barbaccia, che tale si chiamava ,anche prima degli Antiochia, come riporta il volume Ospedale degli Inglesi nella Tuscia , fittava alcuni letti tra le rovine dell’ospedale degli inglesi nella Tusca nel 1326, mentre Federico d’antiochia era Rege Milite e gli Antiochia si chiamavano Antiochia?Come poteva discenderne?
    Il grave e’ che si manipola su false notizie diffuse da un poliziotto , colluso con la nadrangheta, notizie poi smentite dal Pm Muscolo e dalla sentenza del Giudice Alessandro Bravin di Catanzaro. La principessa fu veramente vittima di un clan di sequestratori di Cz e di San Luca, implicati nel sequestro di Cristina Mazzotti, reo di minacce, violenza, intimidazione ed usura anche nei confronti di Frammartino(Hotel Oasi Bovalino) e truffa nei confronti della contessa Carolina Nicita di CZ che piu’ volte ha denuncaito tale elemento.Mentre si ribadisce la denuncia e querela per abuso del cognome von hohenstaufenb,che non ha il Barbaccia , anche se si e’ aggiunto il termine Viscardi, comunissimo in Italia che non significa che sia un Altavilla,egli mira ad estenderlo , tuttavia , anche al cugino, Francesco Barbaccia, accompagnatore di Provenzano. Di Viscardi e’ pieno il mondo e nessun Viscardi, ma solo barbaccia, in poche ore pretende di chiamarsi Altavilla Hohenstaufen!come si puo’ trasformareun aggettivo(viscardo guiscardo in altavilla, solo perch’ un altavilla era Viscard, ossia furbo?E’ come Pretendere di sostenere che Luca Barbarossa sia discenednete del Barbarossa?Ne’ regge la boutade che Barbaccia derivi d da Barbarossa!
    Si vocifera che scopo degli stessi sia favorie il disegno di Provenzano di impadronirsi della Sicilia, tramite un falso re di Svevia, con perizia falsa di Lo Piccolo.Ai sensi di autotutela del cognome della Sancta Propago Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen Anjou o Staufen , si intima al Barbaccia di non usare indebitamente il cognome Hohenstaufen che non gli appartiene, sollecitando la magistratura a proibire allo stesso Barbaccia l’usurpazione del nome e agalmonia di FedericoII:un nome che sta regalando ai suoi parenti definiti gotha mafia e che non sono assolutamente discendenti di Federico II, costituendo gravissimo pregiudizio in quanto il nome Hohenstaufen diventa nei motori di ricerca “Favoreggiatore di Provenzano, cosca mafiosa, , creando disguidi e confusione con la vera Hohenstaufen che nulla ha da dividere con i Barbaccia che non sono svevi) che si vede scansata a livello internazionale, perche’ scambiata per elemento Gotha Mafia,parente del Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 5.10 0 commenti
    Querela contro il sito Blitz ai sensi autotutela

    Ai sensi autotutela

    Al Procuratore Capo di Torino, Trani, Genova, Roma Bari p.c. A tutti i procuratori della Repubblica, trattandosi di diffamazione in tutte le citta’ italiane ed estere . Si denuncia e querela il Responsabile del sito” Blitz quotidiano “che alla pagina “Erede di Federico Ballagrossa ,ora vuole il Castel del Monte “riporta le medesime calunnie , pur sapendo innocente chi accusa,in quanto in possesso di sentenze pubblicate e rinvenibili cercando su Google i termini”smentita di notizia infondata sul corriere Yasmin” del noto falso Re di Svevia, Barbaccia, protagonista del libro di Pelliccioni di Poli “Tre falsi Re diSvevia”(Barbaccia, Caspis , calabria)Ed Pamom. concordano con Pelliccioni di Poli, tutti gli storici e ben Tre Istituti Araldici italiani come Guelfi di Camajana, Spreti, Iagi(registrazioni presentate in varie procure)Barbaccia e’ colluso nello Stalking diffamatorio con certa Marina Salvatore, satanista neoborbonica che dichiara che sotto i cappucci rossi vi sia un alto magistrato neoborbonico.In effetti la denuncia preparata dall’ispettore Stramaglia impataccato da barbaccia e’ curata dalla pm neoborbonica Firrao che non chiede a Barbaccia se la perizia di Lo Piccolo sia stesa da un parente di Lo Piccolo clan Provenzano, visto che barbaccia e’ parente di famigliamapaprtenene Clan Provenzano.Per sapere infatti cosa decide la Pm firrao, basta rivolgersi a Marina Salvatore, la satanista che conosce le notizie in anteprima , come da prove presentate al procurator Capo di Genova per competenza territoriale, in una denuncia contro la Pm Firrao, per legittimo sospetto(sarebbe anche parente di elementi della P2).
    Certamente Barbaccia e’ colluso con Marina in tandem nello stalking diffamatorio , come si puo’ notare sui siti di entrambi.Barbaccia, parente di famiglia appartenente Gotha mafia è cugino di Francesco Barbaccia, nel libro della Mazzocchi ,definito capo della famiglia mafiosa di Marineo , insospettabile tranquillo geometra ,era però,accompagnatore di Provenzano. L’ispettore Stramaglia che ha curato la denuncia di Barbaccia, secondo voci e’ parente del clan Stramaglia di Bari, colluso con Buscemi, colluso con Francesco Barbaccia, clan Provenzano(per vendere e diffondere a forze dell’ordine , prelati, amministratori, cavalierati e titoli fasulli, tali dichiarati dal Ministero Interno.E’ pertanto notitia criminis la circostanza che , nonostante il consigliere Volpe del ministero esteri, abbia dichiarato fasulli gli ordini equestri del Barbaccia, egli con la scusa di scrivere al Prefetto di Siena , fingendosi vittima della legittima erede, spaccia con un espediente delle patacche , per cavalierati dinastici ,quando trattasi invece di noto falso Re. Dinastici di cosa se Barbaccia discende da nota famiglia di origine mammalucca i Barbazzi, Baybars, Barbas, che sterminarono proprio gli antiochia?Tommaso Barbaccia, che tale si chiamava ,anche prima degli Antiochia, come riporta il volume Ospedale degli Inglesi nella Tuscia , fittava alcuni letti tra le rovine dell’ospedale degli inglesi nella Tusca nel 1326, mentre Federico d’antiochia era Rege Milite e gli Antiochia si chiamavano Antiochia?Come poteva discenderne?
    Il grave e’ che si manipola su false notizie diffuse da un poliziotto , colluso con la nadrangheta, notizie poi smentite dal Pm Muscolo e dalla sentenza del Giudice Alessandro Bravin di Catanzaro. La principessa fu veramente vittima di un clan di sequestratori di Cz e di San Luca, implicati nel sequestro di Cristina Mazzotti, reo di minacce, violenza, intimidazione ed usura anche nei confronti di Frammartino(Hotel Oasi Bovalino) e truffa nei confronti della contessa Carolina Nicita di CZ che piu’ volte ha denuncaito tale elemento.Mentre si ribadisce la denuncia e querela per abuso del cognome von hohenstaufenb,che non ha il Barbaccia , anche se si e’ aggiunto il termine Viscardi, comunissimo in Italia che non significa che sia un Altavilla,egli mira ad estenderlo , tuttavia , anche al cugino, Francesco Barbaccia, accompagnatore di Provenzano. Di Viscardi e’ pieno il mondo e nessun Viscardi, ma solo barbaccia, in poche ore pretende di chiamarsi Altavilla Hohenstaufen!come si puo’ trasformareun aggettivo(viscardo guiscardo in altavilla, solo perch’ un altavilla era Viscard, ossia furbo?E’ come Pretendere di sostenere che Luca Barbarossa sia discenednete del Barbarossa?Ne’ regge la boutade che Barbaccia derivi d da Barbarossa!
    Si vocifera che scopo degli stessi sia favorie il disegno di Provenzano di impadronirsi della Sicilia, tramite un falso re di Svevia, con perizia falsa di Lo Piccolo.Ai sensi di autotutela del cognome della Sancta Propago Avril de Saint Genis Buren Hohenstaufen Anjou o Staufen , si intima al Barbaccia di non usare indebitamente il cognome Hohenstaufen che non gli appartiene, sollecitando la magistratura a proibire allo stesso Barbaccia l’usurpazione del nome e agalmonia di FedericoII:un nome che sta regalando ai suoi parenti definiti gotha mafia e che non sono assolutamente discendenti di Federico II, costituendo gravissimo pregiudizio in quanto il nome Hohenstaufen diventa nei motori di ricerca “Favoreggiatore di Provenzano, cosca mafiosa, , creando disguidi e confusione con la vera Hohenstaufen che nulla ha da dividere con i Barbaccia che non sono svevi) che si vede scansata a livello internazionale, perche’ scambiata per elemento Gotha Mafia,parente del Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 4.52 0 commenti
    martedì 8 settembre 2009
    Al Procuratore Capo di Trani

    Si formula richiesta a tutti i Procuratori Capo d’Italia di individuare il responsabile de sito blitz che dopo aver propagandato il falso , ha chiuso i commenti.Si ha da presumere trattarsi di Barbaccia e Marina Salvatore, in quanto proprio in merito allla vicenda della denuncia presentata a Stramagli, viene omesso il nome Barbaccia, chiaro interesse dello stesso a non lasciar traccia.Inoltre si perpetuano le medesime calunnie presenti nei siti Megaride di Marina e nei siti pregressi e attuali di Barbaccia.
    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.31 0 commenti
    http://gothanews.blogspot.com/2009/03/smentita-notizia-infondata-sul-corriere.html

    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.30 0 commenti
    In merito al sito Blitz,che ripete l’opera di calunnia e disinformazione continuata di Barbaccia e della satanista

    Pubblicato da heraldrynet of Almanach Imperial a 23.29 0 commenti
    Denuncia querela contro sette sataniche neorboniche colluse con Barbaccia, parente di famiglia appartenente clan Provenzano

  22. In merito all’appello della principessa Yasmin ai Leaders del Mondo, tra i vari riscontri , e’ straordinario che il primo a rispondere ,sia stato Obama, che ha espresso il proprio entusiasmo al New Deal federiciano , alla Principessa Yasmin e la massima disponibilita’per il progetto di Federico II, tanto amato da Giocchino da Fiore, di spirito profetico dotato.

    Ecco il messaggio inviato ai leaders del mondo.”Appello ai leaders religiosi di tutto il Mondo , politici,scienziati,artisti ed intellettuali,Capi di Stato, interessati al bene comune :”Vogliate assistermi per la ristrutturazione della speranza, per emigrare nella nuova iperumanita’ del quarto millennio e farci pronipoti del nostro tempo!” “Un Appello agli spiriti eletti ad osare l’impossibile, perche’ in futuro si possa dire:non ho chiuso le porte al vangelo del quarto millennio!”Hic et nunc!E’l’ora in cui si distinguono i veri uomini dai nani dello spirito!La principessa non chiede una lira ed il Castel delmonte torni al legittimo proprietario, quale genius loci del Vaso del Graal medicamentoso di tutti i mali. Il castello sia dato in Fidecommisso a tale progetto in cui tutti saranno protagonisti, per una memoria del futuro, Deus meumque jus!

    Nasce Hohenstaufen Ring- Glamour of world: Per Salvare il Pianeta, e la Spiritualita’ Umana , in grave pericolo contro l’avanzare della marea del Male.Nell’ottagono di Stupor Mundi , unione tra terra e cielo e fratellanza tra i popoli,il ponte storico su cui transita l’utopia delfututro : la spiritualita’ e scienza.
    Centro di Eccellenza per la poula,la chioccia della iperumanita’ del futuro.Arte ,Scienza Etica, Spiritualita’.
    A vararlo e’ Sair la principessa Yasmin von Hohenstaufen,presidente della fondazione “Green Princes “la quale lancia l’appello agli intellettuali,scienziati, artisti, e teologi , Leaders di tutte le religioni del mondo , per la creazione a Castel del Mondo della casa comune dell’iperumanita’, ove declinare il vangelo del quarto millennio, affinchè laviolenza , l’intolleranza, l’ingiustizia, la poverta non abbiano piu’diritto di cittadinanza nell’onfalos, il Betilo,il pianeta dell’anima che dovra’ essereil tempio per tutta l’umanita he vaccilla!.
    La principessa yasmin che ha avuto gia’un plenum di adesioni, invita giovani intellettuali,managers, artisti, scienziati, per inaugurare una grande Mostra Universale, tesa a varare la nuova Teologia del futuro dei popoli. “Per Eventuali Adesioni a consumerweb@yahoo.it :scrivere all’ecoarchitetto scienziato Guido Pelliccioni.

  23. In merito all’appello della principessa Yasmin ai Leaders del Mondo, tra i vari riscontri , e’ straordinario che il primo a rispondere ,sia stato Obama, che ha espresso il proprio entusiasmo al New Deal federiciano , alla Principessa Yasmin e la massima disponibilita’per il progetto di Federico II, tanto amato da Giocchino da Fiore, di spirito profetico dotato.

    Ecco il messaggio inviato ai leaders del mondo.”Appello ai leaders religiosi di tutto il Mondo , politici,scienziati,artisti ed intellettuali,Capi di Stato, interessati al bene comune :”Vogliate assistermi per la ristrutturazione della speranza, per emigrare nella nuova iperumanita’ del quarto millennio e farci pronipoti del nostro tempo!” “Un Appello agli spiriti eletti ad osare l’impossibile, perche’ in futuro si possa dire:non ho chiuso le porte al vangelo del quarto millennio!”Hic et nunc!E’l’ora in cui si distinguono i veri uomini dai nani dello spirito!La principessa non chiede una lira ed il Castel delmonte torni al legittimo proprietario, quale genius loci del Vaso del Graal medicamentoso di tutti i mali. Il castello sia dato in Fidecommisso a tale progetto in cui tutti saranno protagonisti, per una memoria del futuro, Deus meumque jus!

    Nasce Hohenstaufen Ring- Glamour of world: Per Salvare il Pianeta, e la Spiritualita’ Umana , in grave pericolo contro l’avanzare della marea del Male.Nell’ottagono di Stupor Mundi , unione tra terra e cielo e fratellanza tra i popoli,il ponte storico su cui transita l’utopia delfututro : la spiritualita’ e scienza.
    Centro di Eccellenza per la poula,la chioccia della iperumanita’ del futuro.Arte ,Scienza Etica, Spiritualita’.
    A vararlo e’ Sair la principessa Yasmin von Hohenstaufen,presidente della fondazione “Green Princes “la quale lancia l’appello agli intellettuali,scienziati, artisti, e teologi , Leaders di tutte le religioni del mondo , per la creazione a Castel del Mondo della casa comune dell’iperumanita’, ove declinare il vangelo del quarto millennio, affinchè laviolenza , l’intolleranza, l’ingiustizia, la poverta non abbiano piu’diritto di cittadinanza nell’onfalos, il Betilo,il pianeta dell’anima che dovra’ essereil tempio per tutta l’umanita he vaccilla!.
    La principessa yasmin che ha avuto gia’un plenum di adesioni, invita giovani intellettuali,managers, artisti, scienziati, per inaugurare una grande Mostra Universale, tesa a varare la nuova Teologia del futuro dei popoli. “Per Eventuali Adesioni a consumerweb@yahoo.it :scrivere all’ecoarchitetto scienziato Guido Pelliccioni.

  24. Gruppo Espresso.corriereAlpino- Trento -Stampa
    ARCHIVIO la Città di Salerno dal 2004

    Erede rivendica Castel del Monte
    la Città di Salerno — 07 settembre 2009

    ANDRIA (BARI). Castel del Monte è in stato di «estremo degrado» e la principessa Yasmin Aprile Von Hohenstaufen, che si proclama discendente diretta di Federico II di Svevia Hohenstaufen, ne chiede in un telegramma la restituzione però a due padroni ‘sbagliati’, Comune di Andria e Regione Puglia, in quanto il maniero patrimonio dell’Unesco è di proprietà del demanio. Il castello federiciano e le sue pertinenze, infatti, furono acquistate dallo Stato italiano nel 1876 al costo di 25 mila lire dal Duca Carafa di Andria. Attualmente la gestione di Castel del Monte è della Soprintendenza ai beni archeologici e attività culturali di Bari. Nel telegramma inviato al procuratore della Repubblica di Andria (ma la sede della procura è nel vicino comune di Trani) e al sindaco di Andria la nobildonna rivendica il castello quale «patrimonio dinastico reliquario monastico di valenza graalica della santa progenie sicena sveva su cui non vige usucapione». La principessa annuncia che il maniero, «decaduto per l’incuria a simbolo di stupore dell’ignominia», sarà destinato a «onfalos della sapienza, scienza, centro della pace e dialogo tra i popoli nonchè polo di eccellenza ricerca energie alternative e contro il cancro». Non poco sorpreso, non perde però la battuta il sindaco di Andria dove si trova il capolavoro dell’architettura realizzato dall’imperatore figlio di un imperatore germanico e di una principessa siciliana. «Non è con me che deve interloquire la principessa ma è comunque evidente che, per quanto demenziale appaia la sua richiesta, è una grande trovata mediatica». Così il sindaco di Andria, Vincenzo Zaccaro, commenta la richiesta della principessa Yasmin Aprile Hohenstaufen di riottenere Castel del Monte in qualità di discendente di Federico II di Svevia che lo fece erigere. Il primo cittadino ribadisce che la proprietà di quel bene non è comunale bensì dello Stato. In merito alle accuse avanzate dalla principessa di abbandono al degrado del maniero, Zaccaro replica che «non è così; anzi la principessa, se proprio rivuole il castello, si prepari a ripagare lo Stato e la Sovrintendenza di tutto il denaro investito per la manutenzione del monumento che è bene dell’Unesco».

  25. Gruppo Espresso.corriereAlpino- Trento -Stampa
    ARCHIVIO la Città di Salerno dal 2004

    Erede rivendica Castel del Monte
    la Città di Salerno — 07 settembre 2009

    ANDRIA (BARI). Castel del Monte è in stato di «estremo degrado» e la principessa Yasmin Aprile Von Hohenstaufen, che si proclama discendente diretta di Federico II di Svevia Hohenstaufen, ne chiede in un telegramma la restituzione però a due padroni ‘sbagliati’, Comune di Andria e Regione Puglia, in quanto il maniero patrimonio dell’Unesco è di proprietà del demanio. Il castello federiciano e le sue pertinenze, infatti, furono acquistate dallo Stato italiano nel 1876 al costo di 25 mila lire dal Duca Carafa di Andria. Attualmente la gestione di Castel del Monte è della Soprintendenza ai beni archeologici e attività culturali di Bari. Nel telegramma inviato al procuratore della Repubblica di Andria (ma la sede della procura è nel vicino comune di Trani) e al sindaco di Andria la nobildonna rivendica il castello quale «patrimonio dinastico reliquario monastico di valenza graalica della santa progenie sicena sveva su cui non vige usucapione». La principessa annuncia che il maniero, «decaduto per l’incuria a simbolo di stupore dell’ignominia», sarà destinato a «onfalos della sapienza, scienza, centro della pace e dialogo tra i popoli nonchè polo di eccellenza ricerca energie alternative e contro il cancro». Non poco sorpreso, non perde però la battuta il sindaco di Andria dove si trova il capolavoro dell’architettura realizzato dall’imperatore figlio di un imperatore germanico e di una principessa siciliana. «Non è con me che deve interloquire la principessa ma è comunque evidente che, per quanto demenziale appaia la sua richiesta, è una grande trovata mediatica». Così il sindaco di Andria, Vincenzo Zaccaro, commenta la richiesta della principessa Yasmin Aprile Hohenstaufen di riottenere Castel del Monte in qualità di discendente di Federico II di Svevia che lo fece erigere. Il primo cittadino ribadisce che la proprietà di quel bene non è comunale bensì dello Stato. In merito alle accuse avanzate dalla principessa di abbandono al degrado del maniero, Zaccaro replica che «non è così; anzi la principessa, se proprio rivuole il castello, si prepari a ripagare lo Stato e la Sovrintendenza di tutto il denaro investito per la manutenzione del monumento che è bene dell’Unesco».

  26. I Pugliesi ascoltano il grido di dolore dell’aquila Yasmin von Hohenstaufen “Puella Apuliae”
    prestiti

    A Castel del Monte la nuova Sfida di pace di Obama!

    In relazione all’adesione del Presidente Obama e di leaders Europei e di alcuni paesi Arabi , leaders di di religione Ebraica e Leaders buddisti, all’appello della Principessa Yasmin , di Castel del Monte Polo di Eccellenza della ricerca scientifica,Free Energy , Ucert ,Arte e Pactio Pacis, La Principessa Yasmin si appella alla Terra Apuliae.

    “Siate protagonisti arditi della Nuova sfida di pace nel Mondo. Ridestate il Genius Loci di Federico II a Castel del Monte , Padre della Pace Universale.”

    Bonifica nella pineta Castel del Monte sabato 26 settembreAlla manifestaizone dei Volontari dell’Enalcaccia sono stati invitati i vertici istituzionali e politici del territorio. di La Redazione

    I volontari dell’Enalcaccia, sez. Naturalisti “Federiciani” hanno organizzato presso la pineta del Castel del Monte, anche con la partecipazione dei volontari Pionieri, una bonifica della zona dalle siringhe individuate nel corso di precedenti interventi.

    La bonifica avverrà sabato 26 settembre, con la partecipazione di personale della ASL BAT, tra cui il dr. Francesco Pollice dell´Ufficio Igiene.

    Alla manifestaizone sono stati invitati i vertici istituzionali e politici del territorio.
    …………………………….
    Nazioni Unite, l’esordio di Obama:
    «Una nuova era basata sul rispetto»
    Il presidente americano all’Assemblea generale dell’Onu: «La democrazia non sia imposta dall’esterno»

    Barack Obama durante il suo intervento (Reuters)
    NEW YORK – Esordisce rispolverando il tema vincente della sua esaltante campagna elettorale: «La speranza e il cambiamento sono possibili». Lancia i «quattro pilastri» della politica americana: «Disarmo, pace, clima ed economia». E chiede a tutti i Paesi «una nuova era di impegno». Barack Obama interviene per la prima volta da presidente Usa davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite ed elenca le sfide che il mondo si trova a dover affrontare: «Estremisti che stanno cercando di seminare il terrore, conflitti che si protraggono all’infinito, genocidi e atrocità di massa, sempre più nazioni con armi nucleari, calotte polari che si sciolgono, persistente povertà e malattie pandemiche». «Dico tutto questo – afferma il leader Usa – non per seminare la paura ma per affermare un fatto: le nostre azioni non sono state ancora alla altezza della vastità delle sfide esistenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up