Clamoroso. Un buco nero sul cielo della Norvegia Ufo? Mosca e Oslo smenticono esperimenti militari

di Gialli.it 9 dicembre 2009

E siamo a tre. Dopo “l’occhio” sul cielo di Mosca apparso il 12 ottobre scorso, e quello che ha squarciato il cielo in Romania il 28 ottobre, un altro fenomeno atmosferico anomalo e inquietante sta mettendo in scacco la Rete e gli appassionati di “misteri inspiegabili”.
Oggi la notizia arriva dalla Norvegia. Tutti col naso all’insù per un buco nero del quale, in queste ore, stanno parlando ininterrottamente giornali e tv norvegesi, e che lascia veramente senza fiato. Se non è uno scherzo, c’è veramente da preoccuparsi. Un missile russo, o l’ennesimo fenomeno che rimanda irrimediabilmente agli Ufo?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ec8iquvSUNE[/youtube]

La notizia è di poche ore fa. Siamo praticamente in diretta. L’hanno lanciata le agenzie di mezzo mondo e ce l’ha anche Repubblica.it in prima pagina.

Norvegia. Zona non ancora ben identificata. Ore 8, circa. Un puntino bianco taglia i cieli di un piccolo paese a nord di Oslo poi “esplode” in una serie di cerchi concentrici che finiscono per creare l’immagine perfetta di un buco nero così come siamo abituati ad immaginarcelo leggendo i più classici romanzi di fantascienza.

Che cos’è? Un fenomeno atmosferico, un’apparizione “messianica”, un ufo o un clamoroso scherzo dell’ormai trito e ritrito Photoshop? Difficile da dire. Fatto sta che “quella cosa” nel cielo ricorda un wormhole che produce cerchi concentrici e che sembra non avere nessuna intenzione di spostarsi dal punto esatto dove è “esploso” in tutto il suo inquietante splendore.

Inutile dire che c’è anche chi ha pensato ad un esperimento nucleare o ad un missile russo. Ma questa volta nessuno ha preso sottogamba la preoccupazione della gente e dalla Russia e da Oslo si sono subito affrettati a smentire qualsiasi esperimento militare o nucleare in corso.

Aggiornamenti

Le prime foto dello strano fenomeno sono state scattate da Jan Petter Jorgensen alle 07,50 da un molo nella Contea di Finnmark, situata all’estremo nord del paese. Oltre al nostro attonito Jorgensen al fenomeno hanno assistito centinaia di persone. In queste ore l’Istituto Metereologico Norvegese ha i telefoni in tilt e non riescono a dare una spiegazione. “Avevamo pensato ad una meteora, ma non si può trattare di questo. E’ veramente un fenomeno sensazionale”.
Alcuni locali che hanno visto il piccolo punto bianco esplodere in cerchi concentrici hano così raccontato l’accaduto:

“Lo abbiamo visto dalle nostre camere. E ‘stato assolutamente fantastico. Sembrava quasi come un razzo, che improvvisamente ha cambiato direzione, e poi è volato in diagonale verso il basso. Sembrava che la luna venisse su per la montagna, ma poi ci siamo accorti che non era la luna, ma qualcosa di diverso. Di molto diverso”.

Ancora notizie
Mentre aumentano le pagine Internet dedicate allo strano fenomeno una notizia (riportata da MisteroBufo del Corriere.it) sembra far un po’ di luce sulla faccenda.
Pål Brekke dello Space Center norvegese ha dichiarato che poco prima dell’apparizione erano stati diramati dei comuncati che vietavano la navigazione nell’area interessata al fenomeno. Prende sempre più corpo, quindi, l’ipotesi di un razzo russo che doveva essere lanciato da un sommergibile. L’operazione deve essere fallita miseramente.

Intanto Erik Tandberg uno dei più stimati astronomi norvegesi ha dichiarato senza mezzi termini: “Non ho mai visto una cosa simile”.

Il fenomeno è durato alcuni minuti. E il web impazza con le ipotesi più assurde.
Tra quelle più sensazionali c’è anche un collegamento con l’enigmatico progetto H.A.A.R.P. (High Frequency Active Auroral Research Program) operativo in Alaska.

A tra poco per altri aggiornamenti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

8 pensieri su “Clamoroso. Un buco nero sul cielo della Norvegia Ufo? Mosca e Oslo smenticono esperimenti militari”

  1. Non è che per caso centri con l’esperimento del CERN? Visto che proprio in nottata di ieri hanno creato una nuova collisione, con risultati sorprendenti ?

  2. Qualsiasi cosa sia è inquietante. Ci sarà la possibilità di capire che diamine sia e se può avere conseguenze…? Per ora gli scienziati non si sono espressi.

  3. Pare che il mistero si sia risolto.

    rif (http://web20.excite.it/news/33082/Cerchi-blu-sui-cieli-della-Norvegia-Paolo-Attivissimo-svela-il-mistero)

    Siamo solo di fronte ad un esperimento scientifico come tanti sono avvenuti nella storia: il lancio di un missile.
    il fenomeno cui si è assistito in Norvegia è riconducibile ad un lancio del missile in quanto se ne possono evidenziare i vari momenti topici ovvero “la formazione della spirale ampia e di quella più stretta e la generazione del “buco” quando il carburante finisce”.
    Il blogger-star svela inoltre la presenza di “un’avviso ai naviganti diramato via Navtex che annuncia un lancio missilistico e delimita un’area del Mar Bianco in cui è interdetta la navigazione”.
    Questa la conclusione, accettabilissima e assolutamente verificabile, di Paolo Attivissimo: “lo scenario che si prospetta, insomma, è che si tratti di un lancio missilistico annunciato che è andato storto: il missile, dopo aver raggiunto una quota molto elevata (tanto da permettere di vederne la scia da luoghi molto distanti fra loro), ha iniziato un avvitamento inatteso su se stesso (la parte azzurra della scia), simile a quello dei razzi dei fuochi d’artificio (nei quali però è intenzionale). La rotazione ha causato sollecitazioni violente della struttura, che a un certo punto ha ceduto. Il missile, o quel che ne restava, ha iniziato a ruotare fortemente su se stesso. Il carburante emesso è stato scagliato circolarmente ed è stato illuminato dal sole radente del mattino”.
    Le prime voci non confermate”, continua Attivissimo, “indicano che si sarebbe trattato del lancio fallito di un missile Bulava da parte di un sommergibile russo”

    Vedremo in seguito se verrà smentita….
    Salve

  4. Lo stesso fenomeno in tinta arancione l’ho visto con tutta la famiglia mentre viaggiavo sulla strada panoramica da Cagliari a Villasimius nella notte di lunedì 7 dicembre 2009 verso le 20,30!!! poi è sparito! Alla vista del telescopio sembrava un tunnel spazio-temporale, tipo Ponte di Einstein.

    1. Solo giovedì 10 dicembre 2009 ho saputo dal telegiornarel dello strano fenomeno, ed è in tv che ho visto i dettagli sul fenomeno.
      Dall’auto e a occhio nudo sembrava una grande palla luminosa e infuocata come un corpo che entra nell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up