MachetteMB2
MachetteMB2
GettyImages-496495846

Treno d’Oro di Hitler, si scava!

Polonia, sono cominciate le ricerche del leggendario convoglio dei nazisti

di Francesco Guidi 17 agosto 2016

Worklaw. Polonia. Si scava a caccia del leggendario Treno di Hitler individuato da due cacciatori di tesori un anno fa. Ieri mattina sono cominciati i lavori. Mezzo mondo col fiato sospeso. In quel convoglio può esserci veramente una fortuna.

E alla fine hanno deciso di provarci.
Vi ricordate l’incredibile storia del treno d’oro dei nazisti alla quale il nostro giornale dedicò numerosi articoli? Ecco. Esiste sul serio. O almeno così pensano le autorità polacche, che proprio quando la notizia sembrava essersi sgonfiata, hanno autorizzato i lavori di scavo per arrivare al mitico treno.
Già da ieri mattina, come racconta il quotidiano online MyBooklet, tutta l’area di Worklaw che passa sopra un’antica galleria attualmente dismessa è stata transennata, e due scavatori stanno provando a sbloccare l’accesso al tunnel dove potrebbe essere stato nascosto il treno.
Si tratta della vittoria personale di Piotr Koper e Andreas Richter, i due ‘cacciatori di tesori’ che per un anno intero hanno sostenuto la loro scoperta difendendosi dalle perplessità e le accuse di centinaia di detrattori.

La vicenda cominciò a circolare proprio un anno fa. Il 18 agosto 2015.
C’è un treno carico d’oro sotto una delle gallerie della Bassa Slesia, dissero. Ma nessuno li prese troppo sul serio. La notizia venne riportata solo da alcuni giornali locali, poi il silenzio. Solo molti giorni dopo il Treno d’Oro di Hitler cominciò a far gola a molti. Worklaw fu invasa da centinaia di cacciatori di tesori, e tutti le testate internazionali più importanti raccontarono la storia in prima pagina.
Il Treno d’Oro divenne un trend di Google, e la vicenda del suo ritrovamento impose al Governo Polacco una conferenza stampa di chiarimento.
Fu allora che si capì che qualcosa di vero c’era.
Vennero promessi studi e verifiche. Si temeva che la Galleria sotterranea potesse essere minata. Poi, oggi, a distanza di un anno esatto, finalmente si comincia a scavare.
Cosa ci sarà in quel treno? Oro, gioielli, opere d’arte rubate o, come si disse, la leggendaria Camera D’Ambra dello Zar Pietro il Grande?
Lo sapremo presto, a quanto pare.

Intanto potete rileggervi tutti gli articoli che dedicammo al Treno d’Oro.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

fascettaMurderParty

fascettaAIeventi
sufb
Go Up