10 inediti di Agatha Christie

C'è anche un adattamento teatrale di Verso l'Ora Zero

di Gialli.it 27 agosto 2015

Un adattamento inedito di Verso l’ora zero, e altri nove testi teatrali assolutamente sconosciuti, sono stati ritrovati nell’archivio privato di Agatha Christie. Ora, i dieci gialli per il teatro, verranno presentati al mondo il 10 settembre in un’opera edita per festeggiare i 125 anni dalla nascita della Regina del Delitto.

curtain

Ennesimo colpo di scena nella ‘soffitta’ della più grande giallista di tutti i tempi. Dieci ‘gialli’ per il teatro, ritrovati a Julius Green, il noto produttore teatrale da sempre appassionato di letteratura poliziesca. Si tratta di manoscritti inediti dei quali anche la famiglia Christie aveva perso le tracce.
Una parte erano conservati negli archivi privati di dame Agatha, altri, invece, sono stati ritrovati in alcuni teatri inglesi dove, dopo la seconda guerra mondiale, erano stati messi in scena spettacoli tratti dalle opere teatrali più famose della scrittrice inglese. Dieci piccoli indiani, in testa. Hilary Strong, il capo comico della compagnia teatrale ufficiale di Agatha Christie dice che si tratta di materiale ‘entusiasmante’. E svela che uno dei dieci testi è un adattamento mai messo in scena di Verso l’ora zero. Con Battle, amatissimo sovrintendente di Scotland Yard. E dal quale la Rai trasse anche uno sceneggiato televisivo andato in onda nel 1980 con Giuseppe Pambieri e Alida Valli.
Secondo Green in questo adattamento figurerebbero una serie di personaggi nuovi non presenti nel romanzo.
Rivelati i titoli di altri due testi inediti. Si tratta di Qualcuno alla Finestra e La Grande Menzogna, che non hanno riscontro nell’opera letteraria della Christie e neanche nella sua autobiografia. E che quindi rappresentano una vera e propria sorpresa.
I dieci ‘copioni’ ritrovati verrano pubblicati nel volume Curtain Up: Agatha Christie. A Life in Theatre. Nelle librerie inglesi a partire dal 10 settembre.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up