Forse ad una divertente svolta il "mistero inspiegabile" di Google

di Gialli.it 5 settembre 2009

Potrebbe essere ad una svolta il “giallo” del logo di Google dedicato ai misteri inspiegabili e in particolare agli Ufo. Da fonti accreditate e da una serie di rumors che rimbalzano in queste ore sul web, infatti, pare che la scelta di quelli che gestiscono la versione italiana del popolare motore di ricerca sia legata ad una divertente notizia che proprio in queste ore ha invaso la rete.
Ma prima di svelare l’arcano andiamo per ordine.

La prima data che ci interessa è quella di mercoledì 2 settembre.
Durante la mattinata le agenzie di stampa battono una notizia importante. Il nostro presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, potrebbe essere il primo capo di stato straniero ad incontrare il premier in pectore del Giappone, Yukio Hatoyama. Il leader del partito Democratico (DpJ) che ha riportato una storica vittoria alle elezioni politiche generali di domenica scorsa conquistando 308 dei 480 seggi della Camera Bassa.
L’incontro tra Napolitano e Hatoyama sarebbe previsto per il 16 settembre.

Fin qui tutto tranquillo. Ma se andiamo indietro di qualche giorno e sempre su Google facciamo una ricerca sul rampollo di una delle famiglie più ricche ed influenti del paese, soprannominato il Kennedy del Giappone, scopriamo che subito dopo il successo elettorale il web si era interessato a lui per un altro motivo. La moglie. Lady Miyuki Hatoyama.

Ebbene, la stravagante futura first lady giapponese ha da poco pubblicato un libro dal titolo ”Le cose molto strane che ho incontrato”. E mentre il marito festeggiava il trionfo politico lei allegramente raccontava di… essere stata rapita dagli alieni.

I fatti avvennero circa vent’anni fa. “Il mio corpo dormiva – scrive la signora – ma la mia anima montò su un Ufo a forma triangolare e arrivò su Venere. Era un posto bellissimo”.

Nel libro ci sono anche altri particolari sullo stravagante viaggio di lady Miyuki. Ma soprattutto c’è una dichiarazione divertentissima. La signora , infatti, dice che il suo primo marito non apprezzò molto le sue rivelazioni. E che invece il prossimo premier del Sol Levante è molto soddisfatto e orgoglioso del viaggio di sua moglie.
Risultato? Miyuki Hatoyama, in privato, chiama il suo nuovo marito “l’alieno”.

Secondo alcuni l’incontro tra Napolitano e Hatoyama potrebbe rischiare di avere qualche momento imbarazzante. Ed è per questo motivo che Google.it ha deciso di scherzarci un po’ su.

Riportiamo queste voci per mantenere la promessa che abbiamo fatto in mattinata. Continueremo a seguire gli sviluppi sul mistero del logo del motore di ricerca più famoso del mondo e vi terremo aggiornati. Ma c’è da giurarci: ne vedremo delle belle.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

5 pensieri su “Forse ad una divertente svolta il "mistero inspiegabile" di Google”

  1. E invece io dico che Google ha voluto marcare la parola GO allontanando quella O con una navicella di Ufo. Go, infatti, significa Vai e perciò, visto il conflitto con altri motori di ricerca quali Yahoo! e Bing, sta incitando ad usare il motore di ricerca Google. E come se sarebbe una sorta di “messaggio subliminale”. Chissà se è così…

    Ciao!

  2. E invece io dico che Google ha voluto marcare la parola GO allontanando quella O con una navicella di Ufo. Go, infatti, significa Vai e perciò, visto il conflitto con altri motori di ricerca quali Yahoo! e Bing, sta incitando ad usare il motore di ricerca Google. E come se sarebbe una sorta di “messaggio subliminale”. Chissà se è così…

    Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up