Suite 552

1600 euro per la stanza dove JK Rowling ha scritto l’ultimo Harry Potter

di Gialli.it 29 Luglio 2019

Si chiama JK Rowling Suite 552. E con 1500 sterline (1600 euro, circa) vi offre la possibilità di dormire nello stesso letto in cui la creatrice di Harry Potter trascorse le sue notti lavorando al suo ultimo romanzo dedicato al maghetto più famoso del mondo.
La ‘stanza’ è al quinto piano di un edificio vittoriano noto come The Balmoral. Un hotel a cinque stelle all’estremità est di Princes Street, nel cuore di Edimburgo.

Davanti alla porta d’ingresso c’è un gufo d’oro. Oltre quella porta si spalanca una specie di suite imperiale dove è ancora conservata la scrivania dove Joanne scrisse Harry Potter e i Doni della Morte.

La scrittrice si rifugiò in quel maniero nell’agosto del 2006. Non ne poteva più del caos di casa sua e decise di scappare via, e rintanarsi, segretamente, per sei mesi al Balmoral. Col patto che quella notizia non uscisse in nessun modo all’esterno. Allora la stanza si chiamava semplicemente Tweed Suite.

Il libro fu pronto l’11 gennaio 2007, e da allora la 552 è diventata una specie di museo. Ma è solo da poco che ha preso il suo nome ed è tornata disponibile al pubblico. Ad una cifra da capogiro, certo, ma l’emozione di trascorrere qualche notte nell’antro della Rowling, nel luogo della ‘creazione’, è forte e la suite sta andando a ruba. Tanto che proprio stamattina il Mirror dedica all’hotel un’intera pagina raccontando come i fans di Harry Potter facciano a gare per assicurarsi quella suite.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up