Gli American Vampire di Stephen King

di Gialli.it 21 marzo 2010

Stephen King cambia genere e ci prova con i fumetti. Debutta negli Usa, con il suo primo albo ispirato ai vampiri, il re dell’horror americano.
La saga “American Vampire” è stata realizzata dalla casa editrice Vertigo, che edita fumetti per adulti per conto della casa madre Dc Comics.
Il protagonista del fumetto, un cowboy sociopatico del West, Skinner Sweet, che diventa il primo vampiro americano, si differenzia per molti tratti dai vampiri europei: non teme la luce del sole, ma anzi, si rafforza con questa.
In realtà King non è nuovo al genere dei fumetti, ma negli altri casi le saghe, firmate da altri autori, hanno sempre rappresentato una trasposizione dei suoi romanzi, come è accaduto per il ciclo “La Torre Nera”.
Questa volta invece, il creatore di “IT” sarà coautore di “American Vampire”, insieme allo scrittore ufficiale Scott Snyder, anche se soltanto per i primi cinque numeri.
I disegni saranno invece realizzati dalla matita del brasiliano Rafael Albuquerque, già disegnatore di Batman e Superman.
In ogni fumetto, ciascun scrittore scriverà la sua storia.
King parlerà delle origini di Skinner nella seconda metà del 1800, mentre la storia raccontata da Snyder sarà ambientata nella Hollywood degli anni ’20 del novecento e avrà come protagonista il primo discendente di Skinner, l’attrice Pearl Jones.
Il primo numero, scritto appunto, per metà da King e per l’altra metà da Snyder, è di 32 pagine. (laura ciotola)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up