Batman, il pipistrello compie 70 anni!

di Gialli.it 5 dicembre 2009

Dopo  la fantastica Lucca Comics, a Perugia rinasce come l’araba fenice  dalle ceneri del Batikfilmfestival, il festival dell’Immaginario. Il tema di quest’anno  è la figura dell’eroe, da Ulisse a Batman, attraverso vari facce, tecnologie e punti di vista artistici. Ad organizzare la rassegna l’associazione Culturale “Zero in condotta”, che parte dalla celebrazione per i 70’ anni del supereroe più umano del panorama fumettistico, Batman, per continuare con degli incontri sulla “Superscienza degli eroi”, sui Comics Talk con i nostri più illustri disegnatori di fama internazionale Bianchi, Dell’Otto, Castellini,Mastrantuono e Mattotti.
Il protagonista principale comunque sarà l’uomo pipistrello, creato da Kane & Finger nel 1939. Non tutti sanno che il personaggio ispiratore di Batman va da ricercarsi nell’ Uomo Ombra (The Shadow) creato nel 1930 da Gibson e interpretato da A.Baldwin nel omonimo film del 1994. Diversamente dagli altri supereroi, Batman non ha superpoteri, ha una ottima costituzione fisica e un equipaggiamento tecnologico superiore alla Nasa, grazie ai prototipi delle industrie Wayne. Molti suoi nemici hanno avuto quasi più popolarità di altri protagonisti della DC Comics, l’immortale R’as Al Ghul, il Pinguino, l’Enigmista, Catwoman, il Cappellaio Matto e non ultimo per importanza il Joker. Si può è si deve parlare di Universo Batmiano visto la complessità delle storie, delle varie interpretazioni che gli autori hanno creato in 70 anni. Da citare Bill Finger (creatore della figura di Robin), Dick Sprang (l’autore di un inquietante ambientazione e di numerosi viaggi del tempo dell’uomo pipistrello) e Jack Kirby fino a passare a Todd McFarlane e il mitico Frank Miller.

Una curiosità natalizia da non dimenticare sono i numeri “psicologici” 10 e 11 della saga Fantasmi, dove il cavaliere oscuro affrontò tre spiriti (Poison Ivy, Joker e lo stesso Batman)  in omaggio all’opera letteraria Canto di Natale di C.Dickens. Tra i grafici una citazione d’obbligo è il nostro Claudio Castellini che ha disegnato il ns. supereroe nel 2005 -2006.  La rassegna continuerà con le proiezioni di tutti i film dedicati al cavaliere oscuro. Menzione d’onore a quello gotico di Tim Burton (1989) e a Batman Begins (2005).  Il mondo dei gamer non rimarrà deluso dalla presentazioni delle molteplici versioni videoludiche prodotte in omaggio al eroe (Batman: Arkham Asylu).
Presso la biblioteca Sandro Penna, il 9 dicembre verrà allestita una mostra di tutte le pubblicazioni uscite in Italia dagli anni 60’ ai giorni nostri. La mostra prevederà anche  anteprime cinematografiche  in anteprima nazionale come “Estigmate” tratto dal fumetto di Mattiotti e la presenza di Terry Gillian (ex Monty Python) regista di film come Brazil, l’esercito delle 12 scimmie, Paura e delirio a Las Vegas, I fratelli Grimm, l’incantevole strega e per ultimo Dott. Parnassus.  C’è anche il festeggiamento dei 20 anni della casa di produzione Fandango e della trasmissione televisiva “Fuori Orario”. Nota di rilievo al festival  il tributo ad Armando Testa noto pubblicitario, autore di Carmencita e Caballero e di famose pubblicità televisive. Correte numerosi, non è cosi’ comune in Italia poter partecipare ad un Festival così ricco come quello di Perugia.
Ali in spalla e buon compleanno Mr. Batman. (Bruno Mattia Gallo)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Un pensiero su “Batman, il pipistrello compie 70 anni!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up