MachetteMB2
MachetteMB2
039

PayPal contro il sito di una strega

Conto bloccato e divieto di vendere online l'Unguento per Volare

di Gialli.it 7 settembre 2015

PayPal contro il sito di una ‘strega’ inglese. “Quegli unguenti magici sono solo delle droghe”. E le blocca il conto. Lei replica: “Ignoranti”. Ma dietro la vicenda si nasconde un prodotto che sta togliendo il sonno a molte famiglie: Mandrake Flying Ointment. L’unguento magico per ‘volare’.

Capita anche questo in rete. Un e-commerce per acquistare online unguenti e filtri d’amore, bloccato dalla società che offre servizi di pagamento digitale e di trasferimento di danaro tramite Web più famosa del mondo.
Al centro della querelle una pomata miracolosa che secondo Mona Magick, la strega online più seguita del Regno Unito, serve per aiutare la trance ed è ‘molto utile per i riti estatici” e anche come afrodisiaco. Ma che in realtà, su Internet, è un vero e proprio cult. Si chiama Mandrake Flying Ointment, e promette, alle novelle streghe (ma non solo a loro) di poter finalmente ‘volare’.
Il prodotto è acquistabile per 13 dollari sul suo sito, dove si possono anche comprare bacchette magiche, unguenti per ritorni d’amore o per ‘malefici’ contro nemici e amanti (del marito o della moglie) indesiderati.
Sembra una cosina da niente. Roba da Harry Potter, insomma. E invece c’è chi dietro quei prodotti c’ha visto qualcosa di pericoloso.
Non sono banali pomate, dicono quelli che regolano le attività degli e-commerce che utilizzano PayPal per i pagamenti online. Sono droghe. Allucinogeni pericolosi e fuori legge. “E in futuro puntiamo a serrare ancora di più i controlli su queste attività, nella speranza di poter ottenere segnalazioni anche dai clienti”.

maxresdefault
Mona Magick è infuriata. “Non sono una criminale e non voglio essere trattata come tale”.
Si prevede una lunga battaglia legale. Ma chi conosce un po’ la storia, l’uso e la circolazione della Mandrake Flying Ointment sa bene che PayPal per arrivare a bloccare il conto online del sito di Mona Magick, deve avere avuto moltissime segnalazioni. Soprattutto da genitori preoccupati dall’abuso di questa ‘pomata’ che va per la maggiore tra i ragazzini a caccia di emozioni dark. E che gira per blog e forum come un serpente velenoso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

fascettaMurderParty

fascettaAIeventi
sufb
Go Up