MachetteSenigallia
Kindle-paperwhite-1
Obama

Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità sulla conferenza saltata del 27 novembre

di Gialli.it 29 novembre 2009

Due giorni di silenzio. E di delusione. Con la sensazione di aver creduto troppo facilmente ad una clamorosa bufala. Poi, a freddo, i tasselli di questo strano mosaico sembrano cominciare ad andare al loro posto. E dal niente cominciano a spuntare risposte. Spiegazioni.
Oltre diecimila persone in questi giorni hanno seguito Gialli.it per capirci qualcosa sulla presunta conferenza stampa di Barack Obama sull’esistenza aliena. Dobbiamo un chiarimento. E abbiamo deciso di raccontare una storia. La storia di annuncio imminente.
Si. Gli Stati Uniti d’America si stanno preparando a squarciare il velo sul mistero dei misteri: gli Ufo. Ecco come e perché.

di SONIA T. CAROBI

Avevamo una data. E una serie di informazioni confuse, frammentarie, contraddittorie.
La data era quella del 27 novembre 2009. Le informazioni riguardavano un annuncio clamoroso quanto improbabile. Gli Alieni sono tra di noi. Gli Usa sono già entrati in contatto con almeno sei razze extraterrestri. Al 44° presidente degli Stati Uniti d’America la rogna di spiegare una verità del genere.
La notizia, come abbiamo più volte scritto, partiva da un convegno di Esopolitica tenutosi a Barcellona questa estate. Nessun organo di informazione accreditato ci aveva creduto. E la notizia era caduta nel vuoto. Seguita solo da siti e blog appassionati di misteri e di Ufo.

Intanto, però, c’era una data. E l’attesa cresceva.
Il 27 novembre 2009 dalla Casa Bianca non è arrivato nessun segnale. Né tantomeno alcuna conferenza è stato organizzata sul delicato argomento.

La domanda, allora, è d’obbligo. Perché credere ad una cosa del genere? Quali erano le fonti e chi stava spingendo affinché mezzo mondo rimanesse col fiato sospeso in attesa di una rivelazione impossibile?

Per due giorni è stato tecnicamente impossibile saperne di più. Poi, lentamente, la nebbia si è diradata. E volti, nomi e credenziali hanno fatto capolino in una storia che ora, vale veramente la pena di raccontare. Magari col beneficio del dubbio. Ma con la convinzione che su un argomento del genere non si può facilmente passare un colpo di spugna.

Il misterioso Peter Peterson
Una vicenda strana. Una verità impossibile, ed una serie di personaggi che questa storia la conoscono bene. Per cominciare dobbiamo metterli a fuoco tutti.
Il primo nome che salta fuori è già un mistero. Si chiama Peter Peterson, e secondo molti è l’uomo che ha svelato al mondo le intenzioni di Obama per il famoso 27 novembre. Ma chi è Peter Peterson? Prima di rispondere a questa domanda bisogna fare un piccolo passo indietro. Si, perché le dichiarazioni di Peterson sarebbero state raccolte da un altro personaggio misterioso e stravagante. Un certo Bill Ryan, fondatore, insieme a Kerry Cassidy, dell’ancora più misterioso Project Camelot.

Il “Progetto” di Ryan e Cassidy è semplice. In due, e grazie a Internet, vogliono raccontare al mondo tutte le notizie che secondo loro vengono cancellate dalla Rete. In primo luogo quelle su Ufo e Alieni.
E’ stato proprio nell’ambito di questo lavoro di recupero materiali “censurati” che i due si sono imbattuti in mister Peterson e hanno appreso la notizia del 27 novembre.

Ok. Ma rimane la domanda di partenza. Chi è Peter Peterson? E qui se ne scoprono delle belle. Il nostro, infatti, viene presentato da quelli di Camelot come un “importante scienziato”, ma guarda caso proprio in Rete di lui non c’è traccia. O per lo meno, gli indizi che emergono sono confusi e contrastanti. Esistono due Peterson. Uno è uno stravagante miliardario, l’altro è una sorta di inventore che ha creato una batteria nucleare. Ce ne sono anche altri. Ma la cosa curiosa è che il miliardario e l’inventore, seppur nati e vissuti da parti diverse del mondo, hanno la stessa faccia.
Per Ryan non ci sono dubbi. Peter Peterson è un nome di copertura.
E qui, ovviamente, il mistero si infittisce.

La Nasa e quella strana base sulla Luna
Ma manteniamoci sui binari di partenza. Dunque, abbiamo un misterioso delatore, uno strano “Progetto”, un gruppo di “esopolitici” in attesa di verità, ma nessuna risposta.
Chi ha dato la notizia del 27 novembre? E perché?
Su questa domanda il nostro puzzle si popola di nuovi volti.
Mettiamone a fuoco subito due. David Wilcock e Richard Hoagland. Il primo non è proprio quello a cui faresti sposare tua figlia. Veggente, sedicente “profeta” ed esperto di ufologia, è uno di quei personaggi che è presente in ogni vicenda che in qualche modo ha a che fare con gli alieni. I giornali di mezzo mondo qualche volta gli danno credito, qualche altra no.
L’altro, invece, è più attendibile. Non foss’altro perché è un esperto di studi lunari, e sulle vicende del nostro amato satellite ne sa veramente molto.

Ecco, questa coppia, sempre secondo quelli di Camelot, sapeva tutto del 27 novembre. Insomma, loro erano tra i pochi a giurare sulla conferenza di Obama. E pare che avessero questa notizia già dall’estate scorsa. Perché? Semplice. Perché durante una conferenza tenutasi a Zurigo tra il 10 e il 12 luglio scorso Wilcock e Hoagland avevano raccontato una storia veramente incredibile.
Ricordate la faccenda della presunta base aliena sulla Luna? Ne avevamo parlato anche noi di Gialli.it. Ecco, secondo i due ufologi quella notizia non era altro che il primo passo verso l’attuazione di una strategia precisa: preparare il mondo alla “grande rivelazione”. Gli extraterrestri esistono. Ma bisogna saperle dire certe cose. E il modo “per dire certe cose” sarebbe stato preparato a tavolino durante numerosi incontri segreti con almeno 30 nazioni convinte delle opportunità di chiarire finalmente il capitolo Ufo.

A farsi carico di questo “giochino”, sempre secondo Wilcock e Hoagland, sarebbe la Nasa che, dopo la “trovata” del bombardamento della Luna, si prepara a lanciare in pasto alla stampa una serie di notizie che renderebbero meno clamorosa la conferenza di Obama. Insomma, notizie di “avvicinamento”, di “preparazione”.

E in questo senso, almeno se si pensa che il 2009 è stato l’anno degli Ufo e che mai tanti governi ne hanno parlato con tanta tranquillità, non siamo proprio alla fantascienza.

Rimane solo una cosa. La conferenza di Obama. Era vera la notizia? O almeno, ci sarà una conferenza? Forse era sbagliata solo la data? Ebbene si! Secondo il Progetto Camelot la conferenza si farà. Ma la data verrà stabilita solo dopo il 10 dicembre. Il giorno in cui Barack Obama ritirerà, ad Oslo, il suo prezioso premio Nobel per la Pace.

Che dite? Ricominciamo ad aspettare?

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

448 pensieri su “Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità sulla conferenza saltata del 27 novembre”

  1. avevo scommesso che il 27 11 non ci sarebbe stata nessuna conferenza a tal proposito…..era tutto una bufala e ancora si insiste posticipando l’appuntamento su un annuncio che non ci sarà mai……l’esistenza degli alieni è solo,come già ho scritto sopra, una grandissima bufala……io direi che anzicchè concentrarsi su strane fantasie frutto di fims fantascientifci, sarebbe meglio fermarsi e riflettere sul mondo che sta andando in rovin…..e magari approfondire la fede su dio che a mio parere è l’unico per cui vale la pene crederci…..

    1. ” e magari approfondire la fede su dio che a mio parere è l’unico per cui vale la pene crederci…..”

      trovami una fonte attendibile! forse possiamo chiedere a chi l’ha visto…..oltre alle scritture c’è ben poco e cmq hai detto bene ” FEDE ” una vale l’altra….puoi averla negli alieni in butta o in cristo, è solo un modo per continuare a sperare ed andare avanti nella vita…ognuno ha la sua di fede. Inutile che ti dica che secondo me esistono altre forme di vita, penso sia una cosa che anche il Papa ritenga possibile.
      Il 2012 è da vivere ^^ intanto pensiamo al 10 e al 11 !
      Con l’informazione che c’è in questo paese ma anche nel resto del mondo probabilmente un alieno mi contatterà su facebook prima di sbarcare sulla terra!

      Ciao

      1. credo sia l’ennesima bufala per generare altre paure nella popolazione tutta, un subdolo modo per cercare di “dominare” o meglio “domare” anche la rete (quì non ci sono le veline che rimbambiscono!)
        Meglio vivere l’oggi, guardare le sicurezze e gli errori di ieri e …. domani? Chissà…. ora vado a vedere anch’io se mi è arrvata la “richiesta di amicizia” di E.T.!!! ;-))

    2. Ma io non penso proprio che dio possa darci una mano sul fatto che il mondo sta andando in rovina…Beh questo degli alieni è di certo una grande rivelazione,una cosa piu grande di quanto noi crediamo…Gli alieni esistono,secondo te siamo soli in questo universo?non credo proprio…U.u cosa eclatante che anche la chiesa ha affermato che gli UFo esistono,eppure loro dovrebbero essere il “messagero” di quel dio che per secoli è stato punto di riferimento per i poveri cristiani…meglio credere in qualcosa di concreto…

      1. mattia, il mondo non sta andando in rovina, quello che è cambiato rispetto ad un tempo è la consapevolezza dei mali del mondo. E’ questo è il risultato della globalizzazione. Certo inquiniamo molto di più, ma ammazziamo molto di meno, rispetto ad un secolo fa.

      1. altrettanto arrogante è affermare che possa esistere un’altra forma di vita intelligente nell’universo. La vita esiste, con alta probabilità, che poi questa si sia evoluta in esseri capaci di stabilire che 1+6 = 7 è altamente improbabile. L’intelligenza, la coscienza di sè, la capacità di analizzare e produrre concetti astratti, è frutto di una miriade di accadimenti (fisici, biologici, naturali), che statisticamente, pur essendo elevato il numero di pianeti esistenti, perchè si combinino in serie come per gli esseri umani è estremamente bassa. Infinitesimale.

    3. ah ah ah, la fede in dio, poverino stai proprio alla frutta se vai su un articolo che parla di alieni e dici di: “approfondire la fede su dio che a mio parere è l’unico per cui vale la pene crederci”

    4. penso che la tua risposta, oltre ad essere scritta in maniera sconclusionata e gretta, evidenzi una visione della vita e di come questo pianeta si muova e cosa stia accadendoci sopra piuttosto ristretta ed ignorante. se avessi potuto ricevere 10 centesimi di euro ogni volta che mi sono imbattuto in commenti a sfondo religioso riguardo a video/articoli scientifici o para-scientifici avrei un conto in banca di tutto rispetto. uno dei problemi principali dell’essere umano è che si confonde religione con spiritualità (entità TOTALMENTE distinte), e per ignoranza e paura si finisce spesso per riflettere in maniera religiosa (o addirittura bigotta, purtroppo) riguardo argomenti che con la religione non hanno niente a che fare. “dio” è una parola di origine probabilmente umana, cioè inventata, come è stata costruita a tavolino la religione cristiana manipolando e distorcendo fatti storici. prima di cercare dio sarebbe giusto cercare la spiritualità che vive dentro ogniuno di noi in maniera libera da dettami, leggi e dogmi, giungendo quindi alla semplice conclusione che l’esistenza di religioni differenti è frutto di una stupidità intrinseca all’essere umano; se tutti arrivassimo a questa conclusione si risolverebbero una buona parte dei problemi di questo mondo.

      per quanto riguarda la possibilità dell’esistenza di forme di vita intelligenti extraterrestri in grado di intraprendere viaggi fino al nostro pianeta (che poi non è NOSTRO, noi ci abitiamo solo), se tu ti fossi documentato seguendo alcuni video su youtube e documenti cartacei od on-line, senza nessunissima allusione ad astronavi, klingoniani ecc.., capiresti che:

      1- la Terra è un pianetucolo di rilevanza fisica a livello galattico ed intergalattico cosi irrisorio da ridimensionare immediatamente la tronfia arroganza di chi pensa che siamo soli e figli eletti di un ipotetico dio.
      2- se ipotizzassimo forme di vita basate sul carbonio, che respirino ossigeno e in necessità di acqua allo stato liquido (quindi ogniuno di questi pianeti dovrebbe trovarsi ad una distanza da una stella necessaria a manenere grandi masse acquose in condizione liquida, quindi ne troppo vicino, onde evitare temperature troppo alte insostenibili ad un corpo simile al nostro, ne troppo lontano a causa di una permanente condizione glaciale) nella sola via lattea si possono contare migliaia di pianeti con le caratteristiche necessarie ad ospitare la vita, quindi per estensione logica, ipoteticamente ci sono centinaia di possibilità che “la fuori” ci siano forme di vita evolute a tal punto da poter intraprendere viaggi interplanetari o addirittura interstellari.

      mi ritengo una persona ignorante, in quanto le nozioni che ci sono da poter studiare ed apprendere riguardo a questo argomento sono vastissime. l’importante quindi è mantenere un atteggiamento aperto verso le possibilià che sono più prossime a noi: a livello logico è più facile incontrare realmente un dio e parlarci o che ci sia della vita su altri pianeti?
      ma sopratutto se un essere superiore c’è, ed in quanto divino è onniscente ed infinito, credi che abbia bisogno di essere adorato? che abbia bisogno di un nome e che voglia che costruiamo chiese ed instauriamo forme di controllo sociale chiamate religioni?
      ragiona con la tua mente se puoi e se lo vuoi davvero, e non tacciare per bufala ogni cosa che esce di un millimetro dalla tua mentalità ristretta, il meccanismo mentale che ha portato al rogo uomini e donne accusati di “stregoneria” ed ha costretto Galileo Galilei (vero Santo, per usare un termine a te conosciuto, in quanto scopritore e persecutore della verità assoluta) a misconoscere le sue scoperte è lo stesso.

      1. “ipoteticamente ci sono centinaia di possibilità che “la fuori” ci siano forme di vita evolute a tal punto da poter intraprendere viaggi interplanetari o addirittura interstellari.”

        Ipoteticamente potresti saltare contro un muro e attraversarlo, se i tuoi atomi riescono ad evitare gli atomi con cui è fatto il muro.
        Ipoteticamente ok, ma quanto probabile sarebbe ?
        La maggior parte di voi casca nel tranello detto: “tranello di Piero Angela”, che siccome i pianeti sono tanti la propabilità che vi sia vita intelligente oltre alla nostra è elevata. Nulla di più ingannevole. La probabilità di vita è alta, ma che questa sia intelligente è estremamente bassa, quasi trascurabile. Questo perchè le condizioni perchè la vita si evolva in forma “pensante” sono talmente tante da far invida a tutti i calcoli statistici sulle probabilità pianeti-vita.

        1. Le probabilità, per quanto basse, prima o poi si verificano (banalmente, vincere alla lotteria è quasi impossibile, però qualcuno ci riesce…).
          Sostenere che siamo “soli” soltanto perchè le probabilità sono basse è una approssimazione degna solo di chi non vuole ammettere la possibilità che l’Uomo non è padrone dell’universo e non è stato “posto sopra le cose e gli animali” ma solo un coinquilino di qualcosa di più grande.

          Infine, solo una precisazione: Alberto parla correttamente di “vita basata sul carbonio e sull’acqua”, ma tra gli oltre 100 elementi che conosciamo in natura (limitandoci a quelli noti sulla terra) ci sono altre possibili combinazioni che hanno caratteristiche chimiche simili (basta pensare al silicio al posto del carbonio e, mi pare, al cloro al posto dell’ossigeno) e che potrebbero dare luogo a forme di vita che noi non siamo neanche in grado di immaginare, in condizioni climatiche completamente diverse da quelle terrestri.
          Potebbero esserci forme di vita che non riusciremmo a riconoscere come tali neanche se ci sbattessimo il naso dentro (e per questo non occorre andare lontano, basta mettere il naso sott’acqua…), quindi lasciamo perdere le presunzioni del “esisto solo io perchè sono un essere superiore unico ed inimitabie”.

          1. esattamente! io ho voluto restringere il campo a forme di vita che nella loro struttura di base sono in qualche maniera simili a noi. se poi, come hai giustamente scritto tu, esaminiamo le possibilità di forme di vita basate su altri elementi beh, le probabilità si innalzano vertiginosamente

          2. “Le probabilità, per quanto basse, prima o poi si verificano (banalmente, vincere alla lotteria è quasi impossibile, però qualcuno ci riesce…).”

            Appunto. E si è verificata sulla Terra.
            Se tu vinci al superenalotto non significa che poi nel corso della tua vita vincerai ancora. Però la probabilità, con te, si è verificata. Una volta.
            Dovete rassegnarvi, mi dispiace, la matematica va contro l’esistenza di altre forme di vita intelligente, mentre è molto ben disposta in forme di vita “non pensanti”.

      2. Sai,forse non ci siamo capiti ,ammetto che il mio italiano non sia cosi perfetto quanto il tuo però dopo aver vissuto per 48 anni in Sudamerica qualche sconto me lo darai ??Quanto alla mia ignoranza ,be senz’altro lo sono ,ma chi non lo è’?……Comunque la tua risposta stranamente riflette esattamente ciò che ho voluto dire nel mio commento !!!!!!!

    5. pura ignoranza informati… vedi i video.. leggi le notizie su avvistamenti.. ormai chi non ci crede è perchè è ignorante…. sai quant’è grosso l’universo? sai che ci sono tanti altri pianeti con le caratteristiche della terra? e chi sei tu per poter dire che siamo soli?

      1. veramente Roberta mi verrebbe da chiederti chi sei tu per poter dire che esistono altre forme di vita intelligenti sull’universo…ti ricordo che se non fosse stato per una meteorite, qui, sulla Terra, ci sarebbero ancora i dinosauri…inoltre ti ricordo anche che gli oceani sulla Terra sono “grossi” eppure non ci sono in esso forme di vita capaci di dirti che E=mc2.

        1. nessuno ha ancora provato con certezza che i dinosauri si siano estinti a causa dell’impatto con un meteorite. per quanto riguarda il commento sugli oceani direi che è imbarazzante.

          1. Nessuno ha ancora provato con certezza che terra+acqua+ossigeno=vita in grado di costruire un cellulare.
            Per quanto riguarda l’oceano, cosa ti imbarazza ti preciso ? lo sai quante forme di vita esistono negli oceani rispetto sulla terra ferma ? los ai che la vita è nata negli oceani ? lo sai che gli oceani sono il “brodo” ideale per la nascita di vita ? ecco se sai tutto questo rifatti la domanda e datti una risposta. Da solo, ce la puoi fare a capire il concetto.
            Purtroppo questo non è un forum e non possiamo discutere come vorrei, ci si perde. Peccato, la discussione era interessante.

        2. io farei un esperimento che ,anche se stupido, potrebbe farti capire quante stronzate dici.
          prima di tutto recati in un parco…anzi …credo che anche una semplice camera da letto puo’ rendere l’idea. adesso trova un minuscolo granello di polvere e immagina che quel granello sia una galassia che come tu sicuramente saprai e formata da miliardi di corpi celesti tra stelle e pianeti compresa la terra . ok ..fino qua ci siamo. adesso immagina che tutto il resto della camera sia (senza esagerare) anche solo l’un per cento dell’universo. anzi….diciamo che tutto il resto della camera rappresenta tutto l’universo. prova a farmi questo paragone e poi dimmi se e’ piu’ probabile che noi siamo gli unici abitanti della camera o se forse e’ piu’ probabile il fatto che dividiamo la suddetta con altre centinaia i inquilini!
          nella mia stupidita’ credo di aver ben reso l’idea!

          1. Caro Giuseppe la pensi esattamente vome me, ma la stanza e limitata perchè (giustamente non volevi esagerare) l’universo e in proporzione l’intero pianeta terra ed e tuttora in espansione! Questo e la scienza che lo dice!
            dovete pensare che ogni istante nascono e muoiono stelle ed ad ogni stella (ma non sempre) e abbinato un sistema solare anche se non simile al nostro!

    6. bhe credo che obbiettivamente sia alquanto da egoisti pensare che non ci siano altre forme di vita..potrei parlare per ore sull’ufologia ma tralascianto tutto prove e controprove, guardando il tutto in maniera logica, detto in parole povere siamo una sputazzella nell’universo…non siamo poi cosi importanti rispetto a tutto cio che ci circonda oltre la terra e dopotutto sia anche normale che ci siano altre forme di vita piu o meno evolute in tutto l’universo di cui non sappiamo nemmeno con certezza se è delimitato o meno da altri universi paralleli…

      1. Ma Vogliamo metterci in testa che nell’universo non siamo soli?
        Provate a immaginare il nostro pianeta, come un granello di sabbia nella Via Lattea, e la Via Lattea a sua volta, un granello di sabbia nel intero Universo
        Questo basta a renderci conto di quanto la razza umana sia niente nell’infinito cosmo!

    7. Vi dò alcuni spunti su cui riflettere, poi ognuno tragga le proprie conclusioni, poichè ognuno ha una linea di pensiero che rispecchia il proprio percorso di vita inividuale. Ogni linea crea una forma che rappresenta ciò in cui crediamo. L’ostacolo che prima o poì impareremo a superare è la propria logica di pensiero che è di per se una forma limitata, poichè si basa su concetti e schemi tramandati da chi voleva proprio questo.. CREARCI DEI LIMITI per avere controllo su noi. Ma non crediate che questo sia stato un male, perchè è proprio grazie a questa invenzione dei limiti che il nostro sè trae insegnamenti. Se ci pensate bene in ogni forma pensiero riflessa nelle nostre parole non si fà altro che creare immaggini e forme ben delineate e guai a chi tenta di creare una forma diversa, nooo questo va oltre i limiti che già conosciamo!! Questo sconvolge la nostra realtà in cui crediamo di stare! Vi faccio una domanda. Cosa vi fà credere che quei limiti già conosciuti non siano anch’essi solo un illusione? Il fatto che potete vedere e toccare certe cose secondo voi rispecchia ciò che è reale? Credete che non possano esistere altre forme di vita intelligenti perchè non fanno parte della vostra forma pensiero? OOh ma allora comè possibile che non esista nessuna costante? Volete sapere qual’è l’unica costante presente nella nostra vita che rende ogni forma pensiero uguale per tutti e elimina ogni illusione? “L’amore verso il prossimo”. A cosa serve creare tante forme pensiero in costrato tra loro? tanto ognuno ha un pensiero differente dall’altro. Io dico che esistono gli alieni, tu dici che non esistono. Chi ha ragione? NESSUNO! siamo entrambi convinti della nostra vertà! La ragione sta nell’aver compreso che ogni forma pensiero, fà parte di una forma pensiero ancora più grande! e quì vi è un altra costante! SIAMO UNO… Uscite dagli schemi, accettate chi sente la necessità di creare forme pensiero diverse dalle vostre, perchè egli ha bisogno di questo per potersi evolvere ed imparare, e abbracciate l’essere che vi nutre e vi sostiene ogni giorno nel suo sconfinato amore. Abbracciate Dio

    8. lol una bufala.. dal ’47 a oggi sai quante volte ne hanno discusso e altrettante volte sono giunti alla conclusione che gli alieni ci sono, da millenni, e fanno delle cose alla gente. che esistono lo sappiamo già, non è quello il problema. Il problema è che Obama potrebbe dire al mondo cazzate del tipo “gli alieni buoni ci vogliono bene e ci salveranno da quelli cattivi” mentre sono tutti cattivi (almeno quelli che collaborano con i governi)

    9. IL Vero Alieno per così dire….OGGI E’ IL PERICOLOSO EFFETTO SERRA DA cui dovremo guardarci bene visto che il clima è irriconoscibile e le stagioni sono ormai un lontano ricordo attenti ai Virus che mutano continuamente a causa anche dei cambiamenti climatici, QUINDI CI DOBBIAMO ASPETTARE DECISIONI IMPORTANTI DA COPENAGHEN SUL CLIMA E NON SUI dischi volanti….

  2. ma finitela oddio… il mondo non funziona come credete voi!! Svegliatevi! Se Obama vorrà parlare di un argomento del genere lo dirà pubblicamente non esiste tutto quello di cui state parlando!!!… ora si ripeterà la stessa cosa per questo 10 dicembre… tanta attesa e tanti delusi… e io me la riderò di nuovo -.-’

  3. Carmine sei ignorantissimo, siamo nel 2010 e ancora tu credi a quello che i governi dicono. 1. non è che quelli che credono in altre forme di vita non credono in dio (io credo in Dio) . ti ricordo che anche il vaticano ci crede, anzi loro sanno tantissime cose.
    2. ci sono prove concrete. 3.credi veramente che siamo soli nell’universo? la razza umana è così ignorante (almeno in parte)? 4. i pittori non andavano al cinema nel 1400 1500 perchè non esistevano i cinema e nemmeno i film…credi che nei dipinti quegl’ufo sono stati presi da film di Roland Emmerich ecc…

    1. dimenticavo. io sono appassionato di aeronautica, spazio e ufo.
      sono stato testimone di tanti avvistamenti. ad alcuni sono riuscito a dargli una risposta ad altri no. Penso che ti devi un po’ documentare.
      ciao

  4. sono cavolate dette da tizi per far soldi e speculazione mentre la gente muore per la crisi finanaziaria.
    non ci credete semplicemente.
    comunque non dubito dell’esistenza degli ufo

  5. l esistenza degli alieni non è affatto una buffala, ma state scherzando o sclerando?, sono sorpresissimo che ancora certe persone nel 2009 non credono che ci sono forme di vita inteligenti nel cosmo oltre noi, fra poco si faranno vedere loro, quando tutto il mondo crederà a questo incontro succederà, e sarà il giorno che incontreremo i nostri primi fratelli, l era della pace è vicina ,non siamo soli grazie a dio.

    xroll

  6. Ciao Carmine.

    La probabilità che esistano forme di intelligenza extraterrestri è molto alta e la loro presenza non mina assolutamente la fede, anzi.

    Il Signore, creatore del cielo e della terra e di tutto ciò che esiste, perchè si sarebbe scomodato a realizzare uno spazio infinito, per quanto riusciamo a comprendere, e popolare solo un mondo con esseri intelligenti, come l’uomo e gli animali tutti?

    Io non voglio dire che omini grigi, con le loro astronavine, abbiano visitato la Terra scambiandola per un villaggio valtur, ma mi risulta davvero difficile immaginare che le condizioni per la vita non si siano ricreate in altri punti dell’universo, per quanto remoti possano essere.
    Se fosse così, significherebbe che tali condizioni si verificherebbero con una proporzione 1/infinito = 0 e noi non dovremmo esistere.

    Quindi, a prescindere dal fatto che i governi, USA o chi per esso, nascondano o meno informazioni sugli alieni, resta un fatto: pretendere di essere soli è un peccato di superbia che un uomo di fede non dovrebbe concedersi.

    1. Confondi, anche tu eumene, la vita con la vita intelligente. Sono due cose totalmente diverse. L’una è molto probabile, l’altra molto improbabile (dal valore quasi trascurabile).

      1. Citazione da un film:

        Se la nostra fosse l’unica forma di vita intelligente
        nell’universo………………..quanto spazio sprecato!!!!

  7. E’ solo questione di tempo e proprio perche il mondo sta’ andando in malora che il momento e’ arrivato,governi scienziati astronauti non ne fanno piu’ mistero,prove video veritiere fanno il resto,chi non sara’ pronto sara’ fuori dai giochi.

  8. io credo che l’umanità sia solo frutto di un esperimento genetico fatto da una qualche entità che successivamentesi è presentata all’uomo definendosi il suo “creatore”. Considerare che 4000 anni fa vedere qualcosa volare nel cielo non poteva che avere una sola definizione: Dio che si mostra. Nella Bibbia molto spesso i profeti vedono cose del genere e ovviamente a quell’epoca dove solo gli uccelli volavano cosa poteva essere?..Qualcuno o qualcosa ha voluto dare un indirizzo all’umanità perchè vivesse in un certo modo su questo pianeta e magari chissà poteva vedere pure il futuro potendosi spostare nelle dimensioni. Troppe cose strane nel passato remoto, i governi sicuramente sanno qualcosa, ma non possono dire all’uomo la verità per ovvii motivi.

  9. Mi resta difficile comprendere quali siano gli ovvi motivi che tratterrebbero i vari governanti dal divulgare notizie concernenti argomenti ufilogici. Forse il più ovvio il timore di coprirsi di ridicolo classificando come aliene manifestazioni tecnologiche militari, o in alternativa accreditare l’ idea che la terra sia un parco giochi dove gli studenti alieni creano creature alla ‘spore’ o vengono per i fine settimana.
    Se si deve credere alla realtà dei vari Vimana degli scrtti vedici o alle descrizioni che nella Bibbia viene fatta ad es . del carro di Ezechiele è necessario compiere un rovesciamento di prospettiva che può essere soltanto follia:
    esiste maya che nascondendo ai nostri occhi la realta ci impedisce di vedere il vero.
    ‘Tutto è un sogno nella mente di Dio’ dicevano gli ermetici il Vero è aldilà dei nostri sensi ingannevoli e ciò che unicamente caratterizza la nostra vita è la scelta fra bene è male. Sia che le diverse manifestazioni si chiamino Alieni, Angeli, Meridionali, Padani, Giraffe, ecc noi siamo chiamati a fare il bene o ciò che tale ci appare.
    Fra l’ altro i vari governanti si sono sempre confrontati con lo sconosciuto, dai fulmini alle meteoriti e non hanno avuto problemi ad ammetteri che dei capricciosi governassero le nostre vite salvo poi dire che le loro varie liturgie li potevano tenere a bada.
    Magari anche oggi potrebbe far comodo accreditare la tesi che finanziare un progetto anti-ufo ci salvi le Anime/Corpi.
    Ma se veramente esistessero navi Aliene da dove proverrebbero:
    da un altro tempo cioè una dimensione diversa o da un luogo vicino e se anche si manifestassero chi ci potrebbe provare che non siano una invenzione atta a distogliere la attenzione da altro.
    Esiste un Mistero e ad esso siamo chiamati a rispondere ognuno con la propria esistenza?
    Credo sia così.

  10. eumene aspetta poco poco che devo farmi una lunga risata credi che l’uomo animali ecc… siano stati creati da dio??? risp presto che devo trattenere il fiato prima di sc oppiare a ridere

    1. Alex, io mi rivolgevo cortesemente a Carmine, mettendo la discussione su un piano a lui più congeniale e più accettabile.

      Per me l’uomo è il risultato di un processo evolutivo, il cui punto di inizio resta ancora di scarsa comprensione, ma potrei sbagliarmi.

      D’altronde è tutto relativo. Immagina, per assurdo, se una forza o entità superiore sia alla base della nostra esistenza potrebbe anche averci creato in questo preciso momento e averci dotato di ricordi. In quel caso come faresti a distinguere la realtà? E’ un estremismo, ovviamente: ti prego di valutare questo esempio come provocazione.

      Alla fine gli elementi in possesso di tutti sono gli stessi ed a partire da questo chiunque può raggiungere la propria conclusione sulla creazione e su tutto quello che è la vita: semplice coincidenza o volontà superiore.

      Sì, tante belle parole, ma alla fine Eumene, alias Diego Purpo, membro della redazione di Gialli.it, a cosa crede?
      Io credo nel disegno. Riconosco modelli matematici fin troppo perfetti per essere semplice prodotto del caos. E’ la logica, la stessa che mi fa sostenere l’esistenza di vita in altri mondi, che mi porta ad immaginare un’entità superiore capace di aver pensato tutto questo. Mi reputi un folle per questo?

      1. ora eumene sei stato più chiaro del tuo commento precedente devo ammettere che su questo piano non ho una risp da darti ma posso accettare la tua teoria questa la risp quella precedente mi sembrava un po troppo spirituale e legata ad un dio che in molti dicono di non credere ma che in fondo quando sono disperati ci si aggrappano disperatamente

  11. cmq apparte tutto solo non siamo e lo sanno anche le pietre poi da qui a scommertere quando la nasa il presidente o chi altro sveli qualcosa beh….. tutti a giocare il superenalotto che le probabilità aumentano

  12. Ragazzi non è che bisogna credere o non credere agli alieni, entità al di fuori della superfice terrestre esistono è scientificamente provato, approposito per i fans della Margherita hack andate a scovare la prefazione che fece 30 anni fa su un libro del Prof. Heinek

    1. “scientificamente provato”…mi indichi su che trattato, libro, documento, rivista scientifica, tesi, simposio, studio…hai sentito questa fesseria ? grazie

  13. Io non credo in Dio, tuttavia credo ci possano essere forme di vita nell’universo.
    Però davvero una cosa non riesco a concepire…Come l’uomo possa essere così facilmente influenzabile. Mi sembra inutile a questo punto citarvi gli innumerevoli casi di pareidolia verificatisi nei secoli e anni passati.
    Un’altra cosa che mi fa ridere: pensate veramente che gli ufo siano quelle navicelle che vengono dipinte/fotografate? Pensate che gli alieni abbiano veramente l’aspetto raffigurato in quei video topsecret (a ah) rubati all’area52?
    Suvvia…Come pensate che una civiltà, presupponendo che sia milioni di anni più evoluta di noi, quindi in grado di poter viaggiare nello spaziotempo, possa entrare nella nostra atmosfera con semplici dischi (guarda a caso quelli ipotizzati da DaVinci e raffigurati dagli Egizi)? E per di più rompersi come nel caso di Rosswell!! Continuo a esser scettico. E sono convinto che se dovranno un giorno arrivare lo faranno con molto stile, e soprattutto non di nascosto, come farebbero ora.

    1. Non arriveranno. Perchè è molto molto molto più probabile che non esistano rispetto che esistano.
      Mentre è molto probabile che quando, noi terrestri, saremo in grado di viaggiare per l’universo troviamo dei pianeti abitati da qualche forma di verme.

  14. non so più cosa pensare gli alieni la madonna di madygorye il 2012 DIO. mi piacerebbe vedere qualcosa di concreto che possa dare un vero cambiamento a questo mondo non solo parole teorie o visioni che vedono solo in 6! quello che vorrei è concretezza e non roba astratta basata solo su teorie! sono stufo di teorie teorie teorie!

    1. Tutto è teoria. La realtà stessa è una teoria. Se analizziamo la nostra realtà, quella che percepiamo, dal punto di vista quantistico, ciò che conosciamo come “vero” non avrebbe più senso. Quindi tutto si basa su teorie. La certezza non esiste. Dovete entrare in questa nuova ottica di idee.

  15. Fin quando non vedo fonti ufficiali della casa bianca non ci credo!
    Voglio il link della casa bianca o di un sito autoritario se no considero anche questa una bufala :)

    Secondo il Progetto Camelot la conferenza si farà. Ma la data verrà stabilita solo dopo il 10 dicembre.

    Posso chiedere quale è la fonte? nel sito del Progetto Camelot non c’è scritto ;)

  16. salve,sono un giovane di 68 anni ( perchè giovane?perchè la vecchiaia esiste se tu vuoi che esista !!!! ),ho avuto un’infanzia senza allegrie ,orfano di padre ,povero e internato in un orfanotrofio di frati a Venezia(Lido) dove son rimasto sinoall’ agosto 1959 e dove in conseguenza delle mie esperienze ; umiliazioni,botte,castighi,fame,bugie,e tante altre cose delle quali non voglio più parlarne,ho perso la fede ,cosicchè in quel fatidico agosto non appena varcato il cancello mi son trovato in un mondo alieno e sconosciuto ………Gli anni son passati ,ho combattuto i miei fantasmi,ho lottato,ho vinto, ho perso, ho vinto ed ho perso ancora però continuo a lottare e lotterò sino alla fine dei miei giorni !!!!!!!E Dio ? ma, fammi capire chi è Dio o meglio;che cos’è Dio?….Fame,Crudeltà,Ingiustizia,Malattie,Digrazie,Sofferenze,Terremoti,Alluvioni,Tzunami,GUERRE,Estinzioni delle specie (tantissime nella storia del nostro pianeta)…Secondo voi se realmente esistisse questo Dio onnipotente,onnipresente,ma sopratutto infinito nella sua bontà ha permesso ,e permette tanta ingiustizia,sofferenza e cattiveria ????Perciò,lasciamo da parte e accantoniamo definitivamente questa assurda parola senza senso !!!!

    1. perchè? magari Dio è solo un pò severo. Senza sofferenza non si puo’ imparare e migliorarsi. Pensa quanta sofferenza bisogna sopportare per diventare uno scienziato o un grande atleta, fatische fisiche e psichiche estenuanti. Ma alla fine arrivano i premi.

      1. dio e’ uno che alla fine da i premi?
        che premio puo’ avere un bambino che muore di fame se non ha nemmeno il tempo di decidere in cosa gareggiare?
        perche il tuo dio da la possibilita’ a un uomo detto papa di vivere nel lusso mentre nel mondo la fame ,le malattie,le guerre premiano persone innocenti con la morte?

    2. DIO, caro peppino, quando ha deciso di trasformare l’energia in materia, ha dettato una legge fondamentale, si chiama: libero arbitrio. Tutte le sofferenze, ingiustizie, delusioni, ma anche le gioie, la felicità, l’allegria..sono il prodotto di questa legge fondamentale. Senza di essa saremmo dei manichini, guidati da un’entità superiore.

    3. peccato per la tua storia ma non puoi attribuire a dio le tue disgrazie o il rincoglionimento del genere umano dio se esistesse e ci avesse creato ” e nn e così” cmq avrebbe dato solo la vita ma sopratutto il libero arbitrio quindi se siamo dei peccatori e solo colpa nostra e di nessun dio o ti aspetti per credere in dio che ad ogni casino si scuarciasse il cielo e si vedeva dio dire”che cazzo fai figliolo nn vedi che stai uccidente neri bianchi gialli qualche ebreo dai peppino di capri svegliati alla tua età avresti gia dovuto fartene una ragione che l’unico dio che ce e quello che risiede dentro di te e che cerchi solo quando sei nella merda sino al collo

  17. Per “morso” e chi pensa che gli alieni arrivino per forza lontani da noi milioni di anni luce…

    Perchè per forza gli alieni devono essere immaginati come una civiltà milioni di anni più evoluta di noi che venga da un altro sistema solare… E se venissero da un altra dimensione? Se fossero anche loro vecchi abitanti della terra che han sempre coabitato con noi e riescano a tenersi invisibili a noi? Se fossero i famigerati esseri di cui la bibbia ci parla come angeli? O qualcosa di simile… Provate a immaginare a cosa pensava l’uomo prima delle scoperte di Cristoforo Colombo, che la terra era piatta… evrebbero mai potuto pensare che fossimo stati una gigantesca sfera orbitante attorno ad un enorme stella come il sole? Perchè tutti voi credete di sapere sempre tutto? Non siamo semi-dei, siamo esseri umani, e anche se siamo arrivati davverò in là con la tecnologia non vuol dire che siamo a conoscenza di tutti i fenomeni possibili fisicamente e anche matematicamente, oltre agli altri innumerevoli misteri dell’universo. Si pensi a cosa dicevano i generali degli eserciti nel 19° secolo “l’uomo non riuscirà mai a volare”, o nella priam guerra mondiale “I carri armati nelle guerre moderne non serviranno a nulla”.. e poi cosa è successo?
    Continuo a ribadire… crediamo di sapere tutto, ma l’uomo ha ancora tanto da scoprire, ne son convinto.

  18. Ragazzi; non confondete la sostanza con la forma:

    1) DIO ESISTE ! (approfondite il concetto di Universo Antropico)

    2) Gli extraterrestri esistono e ormai si hanno molti dati certi:
    2.1. I numerosi episodi di FLOTILLAS degli anni cinquanta,
    che certamente non si potevano attribuire a velivoli dell’epoca.
    2.2. Gli UFO che comparvero su Roma il 6 Novembre del 1955,
    atterrarono sui giardini del Vaticano…. fotografati da Franco
    Lanari, persona che ho conosciuto personalmente..
    2.3. FATIMA ha tutta una serie di eventi strani di accompagnamento
    che sembrano nettamente ufologici,
    2.4. Il rapporto COMETA’ francese…anni 80-90… che chiaramente
    parla di UFO come di velivoli extraterrestri.
    2.4. Foto di oggetti sigariformi vicino al satellite PHOBOS di Marte.
    2.5. Il satellite GIAPETO di SATURNO … totalmente anormale
    per forma, orbita, sfaccettature, ecc !

    Giancarlo Rossi

    1. Ma si hanno ormai molti dati certi de che ?!?
      Sui tuoi visionari pensieri forse. Ma di certo non esiste, a tutt’oggi, assolutamente nulla de nulla.
      E te lo dice uno che sui fenomeni da te descritti ci ha studiato per anni.

  19. Qui si parla in generale di bufala, ci si pone al fatto che molti si avvalgono della fede, si parla di mostrare prove concrete.
    Mi pare che già in passato si fossero utilizzate le stesse parole nei confronti di altri fatti, una volta la terra era piatta ad esempio, o vogliamo parlare del povero Galileo accusato dalla chiesa?

    Valutando le dimensioni dell’universo e il numero di stelle esistenti simili al nostro sole è possibile negare l’esistenza di un’altra forma di vita?
    Basandosi sul calcolo delle probabilità, no non è possibile e non è possibile negare che essa esista chiedendo delle prove concrete.

    Riteniamo valide molte teorie non provabili come la teoria della relatività, nessuno la può provare ma tantonemo nessuno la può smentire con nessuna PROVA CERTA.

    Ora non credo che sia giusto negare tutto a priori perchè non ci sono PROVE CERTE, ricordo che il 90% della popolazione globale crede in un’entità superiore legata alla propria cultura religiosa e sociale, ma nessuno si permette di parlare di nessuna religione o credenza come una bufala o una fantasia.

    Quindi invito tutti a rivalutare i propri commenti sia a favore o a sfavore dell’argomento in generale limitandosi ad esprimere un dubbio nel caso e non una sentenza assoluta come abitualmente avviene.

  20. morso scrive:
    Come pensate che una civiltà, presupponendo che sia milioni di anni più evoluta di noi, quindi in grado di poter viaggiare nello spaziotempo, possa entrare nella nostra atmosfera con semplici dischi

    ma guarda che non si sa nulla di questi semplici “dischi”
    chi ti dice che sono -semplici- dischi? a parte che ci sono un sacco di ufo di varie forme. poi potrebbero entrare con altri ufo, non i dischi volanti, e poi rimanere qui a viaggiare con i dischi.

    confa: la madonna di medjugorje non è approvata ne condannata dalla chiesa.

    gianluca1989: è tutto basato su questo famoso web bot, secondo me, quindi non c’è nulla da aspettarsi con precisione. basterebbe chiederlo ad obama :-D

    Può darsi che i governi abbiano riteso l’atmosfera “natalizia” più adatta ad una rivelazione del genere, perchè la gente è più di buon umore e meno propensa al panico etc.

    si :-D

  21. Penso che continueranno per un pò con i falsi allarmi per farci “abituare” all’idea, poi, quando lo riterranno opportuno (ritengo a mio modesto parere che sia già tutto meticolosamente studiato, dall’inizio alla fine), passeranno ai fatti.
    Ormai chi non vuole mentire a se stesso deve ammettere che troppe cose sono successe e troppe prove nascoste sono trapelate in ogni caso.
    Pensiamo alla tecnologia “terrestre” necessaria a realizzare “spettacoli” come certi avvistamenti di massa, i Cerchi nel grano, “storie” incredibili come quella di Bill Meier, tanto per fare qualche esempio illustre.
    Sono perfettamente d’accordo con chi dice che prima di essere scettici occorre documentarsi.

  22. Beh…non voglio pensare che anche questa volta i mass media si siano inventati tutto sulla convenction di Obama.
    Eppure se ne parlò qualche mese fa anche a studio aperto che sembrerebbe fosse una trasmissione seria !
    Ad ogni modo, direi di non scherzarci su questa vicenda degli alieni perchè penso con rigor di logica sia un avvenimento serio che porterebbe dei numerosi cambiamenti alla nostra società. Allo stesso tempo però penso a tutto questo tempo perso a tentare di distruggere il mondo senza che un amico e.t. abbia mosso uno delle tre dita per drizzare un pò la situazione. Forse, viaggiando nel tempo sanno già come e quando avverrà la catastrofe che decimerà i popoli e quindi ritengono che non ne valga poi tanto la pena farsi vivi e magari insegnarci tecnologie avanzate che magari potrebbero evitare l’inquinamento….bah… staremo a vedere….salve !

  23. Eppure a me sembra cosi semplice da capire…
    la data la conoscevo pure io, ma pur sapendo benissimo che non vi sarebbe stata la conferenza e tantomeno un qualsiasi annuncio, oggi che non e’ successo nulla non mi sento deluso.
    Certamente se la notizia e’ stata fatta circolare, un motivo vi sara’ stato.
    Di sicuro quando accadra’ nessuno lo sapra’… se non 5 minuti prima !!!
    Come l’11 di settembre nessuno se lo aspettava (se non i pochissimi che l’hanno organizzato) cosi l’annuncio vi sara’ con sorpresa di tutti.
    Mi sembra cosi logico e lampante da…

  24. Che discussione curiosa, UFO si UFO no?

    Io dico, UFO no, ma solo perché non esistono veri misteri sugli UFO, è normale che un govero indaghi quando c’è una denuncia, ma che gli USA abbiano “conosciuto” sei razze distinte di alieni, per carità, sono solo fesserie create ad oc per creduloni.

    Come non credo alle apparizioni della Madonna non credo in chi dichiara di aver visto gli Alieni, semplice!!!

    Di mio posso dire di aver visto qualcosa di strano in cielo, ben due volte…
    Nel 1998 ho visto questa grossa palla di luce (era notte) in cielo, come una stella cadente dalle dimensioni della luna…
    La seconda volta qualche anno dopo, questa sfera di luce ha fatto lo stesso moto discendente di una stella cadente, ma era molto più grossa!!!

    Ecco, molti di voi ci avrebbero visto qualcosa di Alieno, io dico solo che sicuramente è qualcosa di spiegabile, non so cosa, ma non è alieno!!!

    Per chi parla di strani dipinti, effetivamente pure in Egitto ho visto dei disegni che rapprensentavano delle persone in volo sedute su delle cose strane, ma penso fosse frutto della fervida immaginazione di un popolo molto evoluto che desiderava volare!!!

  25. Il fatto che sia circolata una data per l’annuncio dell’esistenza di vita Extraterrestre è un fatto.
    Ogni notizia che circola come le leggende ha una base di verità.
    Gli Alieni esistono? Bhe è dal 1947 ovvero dal primo avvistamento sui Monti Rainard di Kennet Arnold che la stampa, la tv e il Cinema ci comunicano che qualcosa esiste…solo fontasia? Le regole principali della comunicazione di Massa impongono che ogni cosa non è a caso, se i governi avessero voluto “celare” profondamente la notizia afrebbero di fatto impedito mediante il sistema dell’economia la produzione di tali “notizie”.
    Potrei dire molto ma non posso…chiedetevi soltanto come mai voi sappiate già tante informazioni e abbiate sviluppato in questi hanni conoscenze legate alla Fisica della Materia, all’Astronomia, all’esobiologia ed alla capacità di osservare il cielo ed essere in grado ad identificare oggetti “strani”…probabilmente se vi chiedere di elencarmi le Provincie della Regione Lombardia avreste maggiori difficoltà. Ciò sappiate non è casuale ma è il frutto di decenni di studi sul comportamento umano basati su concetti di comunicazione di massa e sublimazione delle conoscenze.
    E’ la stessa tecnica utilizzata per vendervi la pasta, per esempio, della Barilla, tutti di voi ricordano almeno una pubblicità ed un motivetto musicale ad esso collegato, per farvi ricordare appena vedete la confezzione al supermercato dandovi l’impressione inconsciamente di un prodotto “buono” ma non conoscete minimamente il volto del proprietario. Riflettete pensate un attimo al logo della Barilla…fatto che immagine avete visto? Sicuramente un immagine rasserenante (una famiglia, una casa, degli animali,ecc.) tutte nozioni incoscie per farvi apparire il prodotto come “buono” e se il proprietario fosse per assurdo il peggiore criminale della storia (è solo un esempio non fraitendete) non essendo noto non influerebbe minimamente con il vostro “senso di gradevolezza”.
    Per lo stesso principio è ciò che si è voluto fare in questi ultimi cinquanta anni con la popolazione mondiale con il fenomeno extraterrestre: tra il 1950 e il 1970 le notizie che circolavano erano tali da innescare un “senso di paura” (il film la guerra dei mondi, ultimatum alla terra, ecc.) poi dal 1970 agli anni 90 un atteggiamento di “senso di incertezza” con la prima ipotesi di visone “antropologica” dell’Alieno (incontri Ravvicinati del terzo tipo, ET,ecc) po dalgli anni 90 ad oggi notizie che superono l’aspetto antropologico ma si materializza un vero è proprio conubbio tra civiltà diverse (Taken, abduction sino ai cartoni animati). Voi pensate sul serio che questo sia casuale??? vi confermo che non è così chiaramente io sono sono qualche bit che vi informa sulla reta e potrebbe essere anche che questi bit non siano casuali ma tali da raffarzare ulteriormente il processo in atto.
    Nulla è casuale voi siete come io sono stato e sarete come io sono.

  26. Concordo, non dovete pensare agli egiziani come dei trogloditi, erano uomini esattamente come noi, con cervelli evoluti come i nostri, non erano mica scimmie! Noi disegniamo alieni e dischi volanti dappertutto.. Se tra tremila anni trovassero i nostri disegni penserebbero che siamo stati a contatto con gli UFO?!

    Anche io, per due volte ho visto strani fenomeni nel cielo, non l’ho mai raccontato a nessuno, la prima volta ero molto piccolo 12-13 anni.
    Mentre la più recente risale ad una decina d’anni fa, quando uscendo di casa, di giorno, vidi una luce che era per tutto uguale ad una stella, apparte per il fatto che dopo due secondi che la fissavo è schizzata via dietro alle nuvole.

  27. Mai pensato di ipotizzare che dio e gli extraterrestri possano essere la stessa cosa ? Anzitutto il termine dio è errato, in quanto la genesi originale ebraica parla di : Elohim, ovvero quelli che sono venuti dal cielo…Inoltre se consideriamo l’ infinità dell’ universo, nel micro e nel macro cosmo, risulta evidentemente difficile collocarci un ipotetico dio..Sono più dell’ idea di considerare la creazione della razza umana sul pianeta Terra, da parte di un equipe di scienziati extraterrestri provenienti da un ‘ altro pianeta.
    Alla luce di queste considerazioni risulta più logico accettare un tipo di creazione scientifica piuttosto che mistica ed ancora intrisa nel mistero di un improbabile disegno ” divino ” al quale molti ancora oggi vogliono ingenuamente credere.

    1. Gesu di Nazareth ha detto più volte ” Io sono di questa Terra ma non sono di questa terra!” e alltre citazioni simili!
      Leggete il vangelo e capirete!

  28. Ciao a tutti! Secondo me, il fatto stesso che Obama non abbia la minima reazione di fronte ad una richiesta mondiale è molto strano. Seguo la vicenda ufo da qualche mese, ma ci ho avuto a che fare altre volte e l’argomento lo conoscevo abbastanza. Ultimamente l’ho approfondito. E’ vero o è falso? Negli ultimi due anni e mezzo ho letto davvero di tutto sui più svariati argomenti. Ho letto libri di diversi autori, libri scientifici, teorici e spirituali e questi mi hanno riportato spontaneamente all’argomento ufo e a quello delle abductions. Ora mi sto interessando agli ologrammi. Ho notato che fisici quantistici, teorici, medium, ufologi, studiosi di abductions, parapsicologi , psichiatri che fanno ricerche sulla reincarnazione, sono arrivati alle stesse identiche conclusioni su come sono fatti l’universo e la mente (che ne fa parte). Ognuno di loro ci è arrivato partendo da punti diversi, seguendo vie diverse e studiando materie diverse tra loro. In ognuna di queste materie ormai, si parla di anima, di energia, di spazio, di tempo, di altre dimensioni, di poteri paranormali, di pensiero che crea la materia (Dio? per me si) e le conclusioni sono identiche. I libri scritti da guide spirituali (come Seth) anticipavano tutte queste scoperte da anni e tutte le religioni hanno gli stessi punti in comune tra loro, qualunque cosa vi sia stata costruita intorno. I punti in comune sono un Dio e altri esseri non terreni che potremmo chiamare Dei, demoni, angeli, entità o come ci pare, ma il punto è che non sono terreni e quindi possono essere definiti “alieni”. A tutto ciò si sommano le infinite testimonianze di persone di ogni parte del mondo che hanno avuto esperienze identiche, in perfetta linea con i più recenti dati scientifici, i quali sono in perfetta sintonia con ciò che è stato detto dalle guide spirituali durante i secoli. Io stesso ho avuto esperienze decisamente insolite. Può essere una montatura? ad un certo punto della mia vita avevo smesso di credere in Dio (come Peppino) ma per varie ragioni mi sono dovuto ricredere e cambiare la mia concezione di Dio in qualcosa di diverso da quella delle religioni. Il motivo è semplice. Se tu prendi un puzzle già fatto e lo scomponi otterrai tanti pezzi che si incastrano perfettamente tra loro. Ma se tu vuoi trovare, tra tutti i puzzle del mondo, dei pezzi che formino un puzzle finto ma che vuoi far sembrare vero, con una precisa immagine, scelta da migliaia di persone con culture diverse, esperienze diverse, idee di partenza diverse, credo sia molto difficile riuscirci, anzi, direi impossibile. Se ci riesci significa che quel puzzle esisteva già ed era vero e che qualcuno lo aveva smontato. Quello che vediamo è tutto? Le risposte sono nell’universo stesso. Il 95% di esso nessun astrofisico sa cosa sia perché non è fisico e lo spettro elettromagnetico è solo lo 0.005% (un ventimillesimo) dell’intero universo. La luce visibile, quindi quello che noi vediamo e del quale molti hanno bisogno per poter considerare vero qualcosa, è circa un centesimo dello spettro elettromagnetico. Il resto dello spettro non lo vediamo comunque. Quindi , quando diciamo “se non lo vedo non ci credo” diciamo che per credere in qualcosa, questa dev’essere compresa in un centesimo di un ventimillesimo dell’intero universo! Un buco nero attira a se luce e materia e le fa scomparire apparentemente nel nulla, ma la fisica dice che niente può sparire nel nulla, o è andata da un’altra parte o si è trasformata in qualcos’altro. Fin’ora non si sono trovati buchi bianchi che ributtano fuori quella luce e quella materia nel nostro universo (e anche se ci fossero, come ci è arrivata là?) Però, l’idea dei multi-universi che esistono in dimensioni diverse dalla nostra e a più dimensioni è ormai attualità. Tutto questo solo per fare qualche esempio. Quindi che problema c’è a pensare che una specie tecnologicamente molto più progredita della nostra (o anche spiritualmente che non è difficile!), abbia scoperto come viaggiare attraverso le dimensioni? So che c’è una bella differenza dalle nostre conoscenze, ma anche tra uno scooter e un buco nero c’è una bella differenza! Così come c’è una bella differenza tra la prima ruota e l’acceleratore di particelle del CERN! Se nel medioevo avessimo detto che un giorno si sarebbe stati in grado di copiare (clonare) un essere vivente, ci avrebbero bruciati vivi! E tutto questo solo per parlare del mondo fisico e di esseri fisici. Ciò che non è fisico non può essere misurato con strumenti fisici. Io ho sperato che la notizia su Obama fosse vera e mi dispiace che non lo sia, perchè avrebbe dato una schiodata alla situazione statica che stiamo vivendo e non starò ad aspettare ancora, se succederà bene, se no si prenderà una via diversa. Obama parlerà? boh? ma poi, ne abbiamo davvero bisogno? a quanto pare si. Abbiamo aspettato in molti di sapere se la notizia era vera o no e questo è interessante, visto che, a quanto dicono ora, essa è nata da un interesse inconscio collettivo che fino a poco tempo fa, a mio parere, pochi condividevano. Non può essere una semplice moda, è una materia troppo particolare e richiede molto studio, apertura mentale ed interesse. Certo, molti possono averlo fatto per curiosità, ma lo hanno comunque fatto e per fare una cosa questa deve interessarti, in qualche modo. Secondo me, sia che Obama parlerà o meno, dovremmo chiederci perché tutto il mondo è stato attratto da questi argomenti che prima interessavano a pochi. Io penso che sia, prima di tutto, un bisogno collettivo di andare oltre e di cambiare le cose, oltre che di sapere. Chi ha aspettato, sperando cha la notizia fosse vera ha speranza nel cambiamento, ha la mente abbastanza aperta da accogliere anche un grosso cambiamento e saprebbe cambiare anche se stesso, se è necessario. Chi ha aspettato, certo che la notizia fosse falsa, solo per poter dire “creduloni! non lo sapevate che la terra è piatta? da qui non si VEDE mica che è rotonda!”, non ha nessuna volontà di attuare un cambiamento, anche se lo vorrebbe e non saprebbe cambiare neanche se stesso. Il problema vero, secondo me, è che in pochi hanno colto il messaggio che continua a ri-presentarsi in questo periodo che è lo stesso messaggio tramandatoci, attraverso i secoli, e che non è mai stato messo in pratica dalla civiltà. Si parte con il parlare di ufo e si finisce a parlare di governi che non funzionano. Perché? Se vogliamo capire cosa non va nel mondo e cambiarlo, dobbiamo prima capire cosa non va in noi stessi e cambiarlo, prima di aspettarci che cambino gli altri. Questo perchè il mondo è fatto di persone e anche i governi sono fatti di persone. Se non cambiano le persone, neanche i governi potranno mai cambiare, neanche in futuro.
    Scusate per la lunghezza del commento.

    Vorrei fare una domanda a chi chiede prove concrete. Cosa intendete voi per prove “concrete”?

  29. io fin dall’età di 5-6 anni ho avuto coscenza dell’esistenza di vita extraterrestre, e non chiedetemi il perchè, nemmeno io me lo so spiegare, …..oggi adulto, sono sicuro dell’esistenza, grazie ad un esperienza avuta (anche se di semplice osservazione). La mia opinione è che gli essere umani non sono ancora pronti, forse la nostra società non è ancora pronta.Siamo troppo primitivi e divisi dalle differenze sociali (religione, casta, povertà).
    Quando impareremo che tutti siamo uguali e non ci devono essere differenze tra gli esseri umani saremo pronti.

    1. “io fin dall’età di 5-6 anni ho avuto coscenza dell’esistenza di vita extraterrestre, e non chiedetemi il perchè, nemmeno io me lo so spiegare,…”

      Te lo spiego io. C’è gente che dall’età di 5-6 anni è convinta di predire i numeri al lotto, di predire il futuro, di scovare l’acqua tenendo in mano un ramoscello, c’è gente che dall’età di 5-6 anni ha avuto conscienza di sè che esistono gli angeli, gli gnomi nelle foreste (c’è tutta una letteratuira a ruguardi, leggitela), gli elfi, gli spiriti delle montagne, l’esistenza di fantasmi, vampiri e lupi mannari.

      Basta un buon libro di psicoterapia e capirari il perchè di queste tue prese di coscienza. La verità è sempre più semplice di quello che in maniera complessa immaginiamo.

  30. Ok. Se non c’è la notizia è inutile ricamarci sopra…
    Non c’è stata la conferenza e chi ha detto che c’era adesso dovrebbe starsi zitto.

  31. “Oltre diecimila persone in questi giorni hanno seguito Gialli.it per capirci qualcosa sulla presunta conferenza stampa di Barack Obama sull’esistenza aliena. Gli dobbiamo un chiarimento.”

    Dobbiamo loro un chiarimento.

    Studiare un po’ l’italiano vi farebbe bene, dato che volete fare i giornalisti.

  32. io quello che non ho mai capito è perché dovrebbe essere pericoloso dire che gli alieni ci sono?? Perché uno si deve immaginare che alla notizia dell’esistenza degli alieni milioni di persone escano di testa??? Perché 30 nazioni devono fare incontri segreti, pianificare la via per arrivare alla rivelazione…? Perché se no scoppia il panico???????????? Ma perché dovrebbe scoppiare il panico?????

    1. ti rispondo io Lorenzo. Supponiamo che la seconda guerra mondiale fosse stata persa dagli alleati e l’avesse vinta la germania nazista di HItler. Supponiamo che oggi si scoprisse che su Marte ci sono forme di vita aliene umane, molto arretrate, diciamo paragonabile al nostro Medioevo. Secondo te, il signor Hitler e tutti i suoi sadici seguaci, una volta arrivati su Marte (oggi ne abbiamo la possibilità tecnologica) come tratterebbero gli abitanti del luogo ? con un :”Siamo arrivati in pace, siete una razza pari alla nostra, conversiamo”…

      1. Renato, quello che vuoi dire è che rischiamo di cannibalizzarci gli alieni?????????
        Il motivo del segreto non è nella paura di reazioni isteriche/ingovernabili da parte degli umani ma nell’esigenza di proteggere gli alieni dagli umani stessi?
        mamma mia! Allora a questo punto uno può dire che non sono i governi che non ci vogliono dire che gli alieni esistono, sono gli alieni che se ne guardano bene dal farsi trovare!

  33. ne ho sentite tante a riguardo del discorso di obama e degli ufo…poco importa…tanto è inutile parlarne o farci pippe mentali…quando accadrà basta accendere la tv…sicuramente tutte le tv e le radio trasmetteranno questa notizia…(tranne mediaset ke dice cazzate per far pubblicità al programma di Enrico Ruggieri)

  34. Qualcuno dice che i governi non parlano di Alieni per evitare il panico tra le popolazioni…
    Ehehehehe

    Ma con le persone di oggi chi volete possa aver paura di qualche omino verde?

    Ora mi chiedo, ma c’è qualcuno che ci fa i soldi creando queste fantastiche storie di UFO?
    Certo, sarebbe abuso della credulità popolare…

  35. Per ILLUMINATIX
    Ma cosa farnetichi?! Universo parallelo? Lo sai che è una teoria concepita come erronea (o per lo meno inverrificata per il rasoio di Occam)? E cosa c’entra la Bibbia? è stata scritta da persone COME NOI.

    Per Laura
    intendevo dischi per generalizzare il fatto che si presentino sotto forma di semplice “materia”. La nostra mente non riesce a concepire nulla più perfetto di una sfera. Ma tu pensi che veramente in un altro universo se dovesse esserci vita più avanzata della nostra la materia avrebbe così tanta importanza??
    Lo sai vero che è più vicina l’idea di teletrasporto che quella di viaggio intergalattico?

    1. Per morso
      “La nostra mente non riesce a concepire nulla più perfetto di una sfera.”

      Ti sfugge l’ipercubo. Figura geometrica a quattro dimensioni, che con un po’ di allenamento mentale tutti possono concepire. Ed è più perfetto di una sfera. Inoltre una sfera non è un disco.
      Ma prima di affermare certe cialtronate non potreste studiare un pochino ?

  36. Cari ragazzi, gli alieni esistono eccome…e sono già tra noi.
    Come fate ad avere i paraocchi? O le fette di prosciutto davanti agli occhi??? Ma credete veramente che nell’universo infinito siamo i soli? Riuscite ad avere contanta presunzione? Evidentemente chi continua aparlare di bufala sulkla loro esistenza, non solo è poco interessato all’argomento…ma si mostra anche poco documentato, perchè ormai sono innumerevoli le prove che un pò tutti i paesi del mondo hanno. Quando decideranno di comunicare al mondo intero questa storica rivelazione, sappiate che è sempre troppo tardi, perchè loro sono qui tra noi dall’era che nemmeno immaginate…
    Salutiii… ^_^

  37. Credo che l’unica domanda da porsi non è quella della possibile esistenza di altre forme di vita nell’universo, ma bensì il perchè non atterrino o si integrino con la razza umana in maniera ufficiale !
    Se esistono, ed io credo di si, cosa li spinge a restare nell’anonimato, quasi giocando a nascondino, hanno paura di noi ? non possono restare sul pianeta terra per le diverse condizioni climatiche ? non credo proprio data la loro evoluta tecnologia.
    E se è vero che nel passato ci hanno visitati ed hanno contribuito alla nostra evoluzione perchè ora ci abbandonano a noi stessi ? perchè seguirci da lontano senza muovere un dito ?
    Mah….questo è il vero interrogativo da porsi !
    Salve.

    1. No, il vero interrogativo da porsi è questo:
      “Se esistono, ed io credo di si,”, da dove trai questa illuminata conclusione ? sta tutta qui la questione credimi, tutto il resto è un contorno insignificante.
      Se non riesci a rispondere all’interrogativo il castello casca.
      Credere di sì, basandosi sulle “prove” odierne equivale a darsi un dogma basato su concetti estremamente futili e superficiali.
      Il credere di sì, in questo caso è solo un atto di fede.

  38. Credo che gli alieni esistano e siano presenti anche sul nostro pianeta, ma una cosa importante è, oltre alla tecnologia più evoluta, che abbiano conoscenze per curare le molte malattie/patologie che abbiamo….non credete sia importante?

  39. tutto è stato ingrossato direi dopo questa semplice comunicazione in una conferenza
    http://www.youtube.com/watch?v=Z58Dv3WNXW0
    altra fonte sarebbero rumors nei media usa su un particolare annuncio pronto e in merito allo spazio
    poi il tam tam ha gonfiato tutto

    Other insiders have confided in me that the stakes are very high, and there are powerful forces who will do whatever they can to create distractions intense enough to throw off the whole event.

    Speculations about exact dates are flying like confetti across the Internet, and I have never revealed the actual date for several reasons — including the fact that the administration itself may have put out a phony date, deliberately, in order to throw off the opposition and / or see what they will try to do to stop it.

    I hope the opposition does not succeed… I really do… but that’s the subject of our next article. In the meantime, we have plenty of projects of our own in development.
    divinecosmos.com
    http://divinecosmos.com/index.php/start-here/latest-news/514-brief-update-london-follow-up-and-nassim-haramein

  40. ho letto anche oggi quasi tutti i commenti e cmq sempre le stesse cose ce chi dice no e chi si l’unico problema sono le persone che dicono no nn esistono e sarebbero pronti a giocarci il culo e il che e un po azzardato visto che nn siete nemmeno sicuri che domani siate vivi nn potete escludere a priori propio un bel c….. potrete solo escluderlo quando avrette preso il vostro disco volante vi sarete fatti un censimento di tutti i pianeti e allora sarete credibili daltro canto non possiamo nemmeno dire con certezza che esistano quindi l’unica cosa da fare è ipotizare all’infinito smettere di essere presuntuosi e dire che l’universo e solo per la razza umana e continuare la propia vita. poi le persone che aprono un commento solo per dire siete tutti pazzi e creduloni beh forse noi siamo pazzi ma voi nn avete propio nulla da fare nella vita

      1. rimasto male sul fatto che vorrei sapere che cacchio ce nell’area 51 degli alieni poco male se veramente ci fossero nn dovrei aspettare a lui che lo dica

        1. cosa vuoi che ci si mai, un po’ di armi, divise, fili spinati e 4 aerei in prova.
          Se ti chiedo che ci sarà nell’arsenale di la Spezia tu ti arrovelli la notte? L’area 51 è una base militare, punto, ci saranno dentro dei militari.
          Concordo con te sul fatto che qualora gli alieni ci fossero non si capisce perché dovrebbe essere il Capo di Stato Americano a dircelo. Perché non il Papa o la regina Elisabetta?

  41. Grande Alex! anche se non mi sembrano sempre le stesse cose, a parte i no e i si, qualche spunto interessante c’è dai!

    Per DiegoPhone: Mi hai risposto con la mia stessa domanda?!

    Per Renato: secondo la psicoterapia quali sono i motivi delle prese di coscienza che si hanno da piccoli? perchè sono motivi più validi?

  42. …e se fossero i nostri antenati che vogliono finalmente farci conoscere ciò che forse è accaduto? …erano sul nostro pianeta che come sta accadendo ora andò in rovina a causa di inquinamento o guerre, noi ci siamo di nuovo evoluti e loro vogliono evitarci il loro stesso errore…la prima cosa che mi viene in mente è che la chiesa e tutti i suoi fondamenti cadrebbero nel periodo più nero descritto anche da Nostradamus…2012 fine della chiesa….

  43. Ma lasciamo perdere tutti i casi di avvistamenti, tutti i presunti rapimenti, le tante dichiarazioni di avvenimenti a cui non possiamo ancora spiegare…lasciamo perdere questo…diciamo che sono cavolate o semplici manie di protagonismo !
    Ok….abbandoniamo queste ipotetiche prove !
    Ragioniamo; in un universo così immenso, forse infinito forse finito non lo so, è da superficiali o poco intelligenti escludere a priori la possibilità che su altri pianeti o luoghi si siano potute create (come probabilmente avvenne per il nostro pianeta secondo la scienza) le condizioni atte alla creazione di vita extraterrestre.
    Ora una è la spiegazione: chi lo esclude categoricamente esclude che la vita sulla terra sia stata diciamo generata da una serie di circostanze e condizioni quindi o è un religioso oppure non ha capito una mazza !
    Senza nulla togliere a nessuno, io penso che i due eccessi come sempre fanno male !
    Personalmente quindi ribadisco che non escludo la vita altrove perchè ragiono ma non posso allo stato dei fatti confermare la loro esistenza !
    Spero solo, prima di lasciare questo mondo, di essere tra i fortunati e conoscere la verità…..tante verità a cui non abbiamo ancora risposta ! salve

  44. raga ma questione di mesi nn do piu di un anno e la verita saltera fuorii ,ormai la cosa e troppo evidente per questo pian piano tutti i paesi stanno svelando tutti i segreti sugli ufo nel loro piccolo basi luneri ecc. ora e lora dell’america e il suo e un segreto piu grosso di tutti gli altri quasi mondiale nn si può più nascondere perfino ipiù scettici ora unpò ci credono percio io sono fiducioso che ci sara una rivelazion emondiale perfino la chiesa à amessso la loro esistenza e loro sanno qualcosa percio dobbiamo avere un pò di pazienza e strigeremo la mano agli alieni ne sono sicuro.

  45. @Renato@ “Non arriveranno. Perchè è molto molto molto più probabile che non esistano rispetto che esistano.
    Mentre è molto probabile che quando, noi terrestri, saremo in grado di viaggiare per l’universo troviamo dei pianeti abitati da qualche forma di verme.”

    mi trovo in pieno accordo con te!!!
    Chi ci dice che gli abitanti di altri pianeti siano più evoluti di noi?

          1. Facciamo un rapido calcolo: nella sola via Lattea vi sono 300 miliardi di stelle, stella più stella meno. Supponiamo che ogni stella abbia in media un pianeta che vi ronza attorno (partendo da una dichiarazione di Michel Mayor, osservatorio di Ginevra) e che appena un pianeta su 1000 abbia condizioni compatibili con “qualche” forma di vita (non necessariamente basata sul carbonio). Di queste forme di vita, vogliamo ammettere che appena una su 1000 possa essere avanzata come o più della nostra? Eccoci a 3.500 forme di vita più evolute di noi, solo nella via Lattea. Moltiplichiamo questo numero per i 100 miliardi di galassie che si stima esistano nei 13 miliardi di anni luce che riusciamo ad investigare, e il gioco è fatto…

    1. Hai espresso un tuo pensiero in base alle tue conoscenze e le condivido in parte, ci sono tanti “segni” su questo pianeta che nemmeno immagini,”interferenze” con culturee a noi sconosciute…devi sapere cheil vaticano sta per ufficializzare l’esistenza di “ufo” ma io nn mi stupisco..

  46. L’umanita’ non e’ pronta per questa dichiarazione. Dobbiamo prima essere consapevoli dell’esistenza di altre forme di vita piu’ intelligenti e piu’ evolute , visto che il nostro pianeta e’ tra i piu’ “giovani” di questo e di altri sistemi solari.

    1. scusa ma se non ce lo dicono come facciamo a essere consapevoli??
      Voglio dire è come se un insegnante dicesse agli alunni: “non vi spiego il teorema di Pitagora finchè, almeno, non ne siete consapevoli”, io resterei un po’ basito.

  47. a paolo ma vaff… ma chi sei pe di ste cose… gli ufo NON esistono… come tocca divvelo… studiate fisica piuttosto, e scoprirete le uniche verità, tra le quali: che la velocità della luce è insuperabile!!! Quindi addio navi spaziali ultramega veloci, antigravità e cazzate simili…

    1. Alessandro, se non hai mai visto un corvo bianco non significa che tutti i corvi dell’universo siano neri.
      Quindi “gli ufo NON esistono” ha la stessa valenza del “gli ufo esistono”.
      L’affermazione corretta è: per il momento nessuna prova consente di definire con certezza che gli Ufo esistono. Ed è vero pure il contrario.

      1. Bravo Renato.
        Ma sono spiegazioni un po’ al vento…
        Non mi sembra che ci siano le competenze scientifiche adatte per capire il semplice paradigma della recoprocità…
        CMQ sono con te.

      2. Mi spiace renato ma non è così. Il fatto che la velocità della luce sia insuperabile sarà anche vero, cmq questo non c’entra nulla se considere che alla velocità della luce ci si può arrivare molto vicini. E poi comunque non è una verità assiomatica quella della velocità della luce.

    2. Lo sai che ci sono + prove sulla loro esistenza che sulla NON esistenza?
      http://it.wikipedia.org/wiki/Ponte_di_Einstein-Rosen studiati un pò di fisica alessandro che fai pietà per la tua mente ristretta.
      Credere di essere da soli nell’universo dove la terra è solo un granello di polvere in uno spazio immenso tra le infinite possibilità e come dire che tu sei una persona intelligente…

    3. alessandro .. il tuo è un punto di vista rispettabilissimo , ma confutabile dalla nuova branchia della fisica e mi riferisco alla fisica quantistica , che infatti non è soggetta al limite della velocità della luce . Quindi probabilmente questo apre nuove porte a nuove teorie extra ultramega antigravità e cazzate simili ..

      1. Innanzitutto si dice “branca”. Poi non è affatto vero che la meccanica quantistica non sia “limitata” dall’assunto della velocità della luce, al contrario.
        La meccanica quantistica afferma che è probabile che a livello infinitesimo le forze potrebbero comportarsi in modo diverso dal “normale”. La “non località” quantistica permette, ad esempio, il teletrasporto. Per ora è stato fatto con semplici elettroni, ma – al solito – noi siamo dei veri trogloditi a livello di tecnologie quantomeccaniche.
        Probabilmente tra 100 anni ci saranno tecnologie che ora riusciamo a malapena a immaginare.
        Il teletrasporto, ad esempio, sarà una realtà.
        Il Sole è una stella giovane. Ci sono stelle ben piùvecchie della nostra….

    4. haha mi fai ridere! Parli tanto di fisica e non conosci neanche la fisica quantistica!!! Secondo la quale i viaggi a velocità anche oltre quella della luce sono fattibilissimi!

  48. domanda pensate che ci l’uomo il mondo prenda peggio la notizia di una terza guerra mondiale o di qualche essere che viaggia qua e la per lo spazio e ogni tanto faccia una capatina da noi??? se per caso la vostra risp sia la prima beh allora noi siamo sempre stati pronti a tutto la cosa per la quale non saremo mai pronti e alle caz… che i governi ci dicono e alle cose che ci tengono nascoste tutto qua.

  49. Alessandro, non mi piace risponderti così, ma devo chiederti di studiare anche altro oltre alla fisica (c’è solo l’imbarazzo della scelta) e di considerare tutte le ipotesi e le coincidenze, che quando sono troppe non sono mai coincidenze, e riguardo alla fisica, di dare un occhio anche ai buchi neri. Se nessuno al mondo credesse che tu esisti, tu potresti andartene in giro tranquillamente e se anche qualcuno ti vedesse e lo raccontasse, in pochi gli crederebbero. Pensaci.
    Secondo i dati poi, loro non arriverebbero da altri sistemi planetari, ma sarebbero stati già quì, da prima della nostra specie. Bisogna considerare sempre tutto, tutti i dati a favore e tutti i dati a sfavore, anche se contrari alle nostre idee, io lo faccio sempre. Se nella storia sono state fatte delle scoperte è stato proprio perchè qualcuno è andato oltre le apparenze, a costo di essere preso per pazzo e in genere veniva preso proprio per pazzo, ma se ne fregava, per forza.

    Alex, una terza guerra mondiale sarebbe una catastrofe e basta, sia tra di noi che con altri esseri, una guerra è una guerra e basta. Ma ad una notizia come quella sulla presenza aliena, anche se non ci fosse una guerra, prova ad immaginare come reagirebbero quelle persone che non riescono a cambiare idea su di un qualunque semplice fatto della vita di tutti i giorni, ne a cambiare un’opinione o un semplice lato del loro carattere. Si troverebbero in un mondo completamente ribaltato da un giorno all’altro e sarebbe questo a gettarli nel panico, perchè dovrebbero cambiare per forza, non adeguarsi, cambiare!
    Questo, oltre a scoprire di essere stati presi per il culo da sempre dai governi.
    Ma come ho già detto prima, se le persone mentono, mentono anche i governi, essendo fatti di persone. Quindi, finchè non cambierà l’uomo non potrà cambiare nessun governo.

    1. caro andrea c. fammi capire perche se ipoteticamente dovessero dirci che esistono gli alieni dovremmo cambiare come dici tu? io tutti i giorni vedo e sento notizie di uccisioni stupri ecc e la gente pensa che tanto e successo ad altri a me nn succederà mai a loro e poi quando succede vedi gente dire o cazz è capitato e va beh ma si va sempre avanti ce chi ci soffre e basta. quindi succederebbe la stessa cosa se ci dovessero dire esistono gli alieni e sono su altri pianeti credimi menefreghisti come siamo tutto continuerebbe come prima! io sarei il primo che continuerei la mia vita allo stesso modo, poi altro discorso se ci dovessero dire gli alieni esistono e domani verranno a prendersi la terra allora li si che ci sarebbe il cambiamento cmq la fine del discorso per me è cambierebbe ben poco anche perche chi se l’incula gli omini verdi grigi alti biondi ecc…. poi se vuoi andrea spiegami il tuo “cambiamento in cosa consiste e non menzionarmi libri storia ecc tanto ennesimo discorso la maggior parte della gente non sa nemmeno la storia del propio quartiere figurati cosa……..

      1. Sarebbe uno shock sociale ENORME anche il solo fatto di sapere che esistono e vivono talmente lontani da non raggiungerci mai. Un cambiamento radicale della forma di pensiero dell’umanità, un vero e proprio salto quantico nella percezione di noi stessi e della nostra vita, della religione, dell’universo.
        E’ così difficile capire questa cosa?

        1. donato parli di cose che solo poche menti riuscirebbero a pensare figurati con tutti i problemi che anno gli esserei umani di questi tempi con la crisi che ce! figurati cosa cavolo gli fregherebbe sapere che ci sono i marziani su chissa quale pianeta distante anni luce da noi credimi il mondo continuerebbe con il suo medesimo tram tram e i veri pensieri che continueranno a tormentargli sarebbero sempre gli stessi pagare il mutuo le bollette e sperare in un futuro per i figli quindi smettila con questi pensieronui che ci dovremmo fare perche i pochi che se li farebbero sono scenziati studiosi e qualche persona suscettibile ma niente di che la terra continuerebbe a girare sempre nello stesso modo

          1. Scusa Alessandro, cosa c’entra l’essere suscettibili con il voler cambiare le cose?
            Forse dovresti leggere qualche libro in merito alla questione. La quesione infatti non è solo se ci sono o no da qualche parte, ma se ci sono QUI’ e se ci sono, la questione è che interagiscono con noi da secoli, determinando influenzando i governi e le nostre scelte. Alcune specie sarebbero negative, altre positive. Ti pare poco? Per te sono pensieri così inutili?
            Piuttosto, non sarà che il pensare che le bollette da pagare siano l’unica realtà è la vera ragione per cui tutti pensano solo a quello? i pensieri della gente non riguardano solo cose materiali. Pensa solo a quanti avrebbero bisogno di una psicoterapia e non la fanno perchè non ammettono di avere problemi non legati alla pratica. Molti non credono neppure nella psicoterapia.
            Se non riusciamo a risolvere i problemi pratici con la pratica significa che bisogna partire da qualcosa di diverso e che bisogna parlarne, il più possibile. Chi nella storia lo ha fatto è stato o ammazzato o rinchiuso, ma non mi pare che le soluzioni alternative siano state migliori. Però di quelle persone è sopravvissuto il pensiero e ciò significa che il pensiero è alla base di tutto. Se la gente non lo capisce forse bisogna spiegarglielo meglio.

  50. Ma perchè non scrivete bene i concetti? O meglio non rileggete ciò che scrivete? Ma vi sembra questo il modo di esprimersi in italiano? Ma che modi sono.

    1. Aggiungerei: usando la punteggiatura, di tanto in tanto…
      Bravo Luca! Almeno uno si accorge che per comunicare un pensiero bisogna saper scrivere correttamente.

  51. Sembra di essere tornati indietro di migliaia di anni quando si credeva che la terra fosse piatta e oltre le colonne d’Ercole ci fosse uno strapiombo che la terra fosse al centro dell’Universo e tutto girasse intorno ad essa, pensate a Galileo Galiei (per citarne uno a caso) cosa ha dovuto sopportare
    Per fortuna il tempo, le esplorazioni, le scoperte scientifiche anno portato l’umanità a pensarla diversamente!
    Tutte le religioni citano in un modo o nell’altro l’esistenza di altre civiltà extraterrestri, se poi ci sono persone dalla mente ottusa che non vogliono farci caso questo e un altro paio di maniche!
    La nostra civiltà progredita non può permettersi di pensare in modo cosi retrogrado e arrogante che siamo soli nell’universo!
    per finire cito una battuta di un film che vi farà sorridere!
    “Cercavamo sulla terra una forma di vita intelligente”! “Ops abbiamo sbagliato”

    1. Io vorrei mi spiegassi, Roberto, cosa c’è di così retrogrado e arrogante nell’affermare che siamo soli nell’universo perchè i fattori che ci hanno resi “intelligenti” sono così molteplici e intricati con la casualità che riprodurre un caso analogo è statisticamente estramentente improbabile. Quasi nullo.

      Spiegami.

      1. Caro Renato e come se sulla terra ci fosse solo una città e in questa città ci fosse solo un elite di persone degne di essere intelligente! Non ti sembra da arroganti!
        Comunque se anche fossimo l’unica razza intelligente nell’intero universo allora siamo veramente alla frutta! il motivo? Basta guardarsi intorno e vedere come trattiamo il nostro pianeta

      2. Forse, Renato, è presuntuoso anche pensare che il nostro sviluppo intellettivo sia il fine migliore di un qualsiasi sviluppo intellettivo. Ed è altresì egocentrico affermare che la casualità di eventi che ha portato a sviluppare la nostra intelligenza, sia l’unico percorso possibile.

  52. Ma fondamentalmente a voi che ve ne frega se gli alieni esistono o non esistono??
    Perché dovete pensare che siano più evoluti tecnologicamente, socialmente e quant’altro? Perché credete che vengano a salvarci (e da cosa soprattutto??)? Perché uno deve subito sognare di essere ai comandi dell’Enterprise quando si parla di spazio? Se poi qualcuno ti dice “attento guarda che stai sognando ad occhi aperti” allora o è ignorante o è un complottista golpista.
    Leggo, dai commenti, che la scelta di campo è tra chi vuole crederci e chi non vuole crederci ma perché volere / non voler credere, che bisogno ne avete??

    1. E’ un bisogno primordiale, Lorenzo, inconscio.
      Da quanto abbiamo preso conscienza di essere vivi e di morire, necessitiamo di credere in entità superiori (siano essi alieni o figure mistiche) capaci di appagare le nostre paure e fantasie.

  53. l’ignoranza dilaga..e’ piu faicile credere in dio che in altre forme di vita….mah…e’ praticament eovvio che esistano altre forme di vita…ma nn è detto che riescano ad arrivare a noi..io da parte mia ci credo fermamente,perche circa 8 anni fa ne ebbi prova.ma nn sto a convincere nessuno.solo cercate di essere obiettivi e non farlocchi opinionisti

    1. eccone un’altro che ha la verità in tasca ma non ce la dice perchè non siamo pronti…cosa avrai mai visto 8 anni fa dico io…certe che ce n’è di gente strana in giro per internet…

  54. Scusate se mi ripeto (perchè lo faccio non è ben chiaro nemmeno a me…) ma mi risulta che la notizia fosse stata in realtà prodotta da un sofware, un bot che dopo aver raccolto i temi più caldi in rete (crisi obama ufo) ha assemblato appositamente una notizia, la cui caratteristica fondamentale è quella di riferirsi al futuro, ovvero si INVENTA delle “previsioni”. Alcuni personaggi ritengono poi che questo software sia realmente in grado di prevedere il futuro, non è infallibile, ma ognitanto ci becca (sostengono questi signori, non io). Stavolta non ci ha beccato…

    http://karmaesanguefreddo.blogspot.com/2009/11/crisi-obama-e-gli-ufo.html

  55. Se analizziamo l’argomento nel modo più obbiettivo possibile (con approccio scientifico per esempio), una nozione che potrebbe garantire una certa veridicità a chi crede negli alieni è l’equazione di Drake capace di assicurare l’esistenza di almeno 50 civiltà contemporaneamente evolute nella galassia.
    La probabilità che esistano altre forme di vita intelligenti perciò “teoricamente” è molto alta (anche se si tratta di una formula molto approssimativa); non a caso molti radiotelescopi sono tutt’ora impegnati nel programma SETI, ciò denota un certo interesse scientifico a riguardo.
    Il fatto che altre forme di vita extraterrestri siano presenti sulla terra però è un’altra questione. Infatti la lontananza da eventuali pianeti abitati sarebbe talmente elevata che intraprendere un viaggio simile risulterebbe impensabile per qualsiasi “umano”. Questo perchè la velocità della luce è per, le nostre conoscenze scientifiche, il limite invalicabile che non può essere assolutamente superato. Ma l’uomo (purtroppo o per fortuna) ha ancora numerosi interrogativi sul funzionamento del mondo perciò è da persone poco intelligenti rifiutare in partenza qualsiasi ipotesi.
    Per come la penso io non si può escludere a priori la presenza di forme di vita aliena sulla terra, come non si può affermare con certezza il contrario.
    Lo stesso ragionamento potrei farlo con Dio senza ottenere nessuna risposta effettivamente certa a riguardo.
    C’è chi ci crede e chi non ci crede…punto!
    Quel che è certo è che è bello crederci!!

    1. Questo perchè pensi in modo… “relativistico”.
      E’ vero che il limite di velocità teorico, almeno per adesso, è quello della velocità della luce.
      Ma il problema potrebbe essere aggirato.
      Secondo la classificazione di Kardashev sugli ordini delle civilità, il primo ordine sarebbe quello che riesce ad impiegare l’energia di un intero pianeta.
      Il secondo ordine sarebbe quello che impiega l’energia di una intera stella.
      Il terzo ordine è quello di una cività che imbriglia l’energia di una intera galassia. No non siamo nemmeno al livello 0…
      Per curvare lo spazio occorre l’energia di una stella, e quindi alla portata di una civiltà di livello 2.
      Secondo Kardashev potremmo arrivarci in meno di 5000 anni.
      Una civiltà che fosse vecchia di 100.000 anni sarebbe già al livello 3, ovvero potrebbe gestire l’energia di una galassia, milioni di pianeti.
      Rispetto ad una civilità anche solo di livello 1 noi siamo pari a dei bambini che giocano con il lego…

  56. Per Alex: Innanzi tutto grazie per la domanda, molto bella. Dipende da come sei tu, se non sei un menefreghista e hai la capacità di cambiare idea su qualcosa, quindi, all’occorrenza, anche di limare lati spigolosi del tuo carattere, non hai nessun bisogno di cambiare ulteriormente. Se tu, invece, fossi un menefreghista (spero di no) e dici che andresti avanti con la tua vita allo stesso modo, con o senza alieni, beh! allora poi non lamentarti se il mondo è una merda.
    Comunque tu sia, mettiti nei panni di uno che pur di cambiare un suo schema mentale, una sua idea, la sua visione di qualcosa e oltre tutto, certo di essere parte dell’unica specie intelligente dell’universo, si trovasse a doversi ricredere perchè l’evidenza glie lo impone. Quasi sempre questo tipo di persona non vede oltre al suo naso. A quel punto si troverebbe immerso in un’evidenza che è il suo esatto contrario (di ciò che è lui stesso) e all’improvviso sarebbe obbligato a fare tutto quello che non è in grado di fare, cioè cambiare opinione e modo di rapportarsi alla realtà che ha sempre negato. Dovrebbe cambiare perchè la visione globale e reale del mondo sarebbe cambiata, che lui lo voglia o no. Immagina lo sforzo psicologico che dovrebbe sostenere! Di gente così ne è pieno il mondo e sono quelli che creano i casini, piccoli e grandi, perchè hanno sempre ragione su tutto, si impongono su tutto e anche se fondamentalmente alcuni sono buoni e lo fanno solo a causa di blocchi psicologici, non riescono ad accordarsi con nessuno che la pensi diversamente da loro. In un gruppo di persone è un disastro, figurati nel mondo intero!. Se invece non sono buoni, per blocchi psicologici diversi e temperamento diverso, allora iniziano i casini veri e il disaccordo può sfociare in una lite o, nei casi peggiori, in un omicidio, uno stupro, ecc, ecc, per finire, con una guerra. La violenza esiste innanzitutto a causa della paura (per sentirsi forti si aggredisce) ma anche perchè molta gente è convinta che al male si debba rispondere sempre con il male e che sia il mezzo migliore e non capisce che finchè faremo guerre, semplicemente, ci sarà sempre la guerra. Se uno attacca l’altro deve difendersi, anche se non vuole la guerra, a meno che non faccia come Ghandi e pur di non reagire si lasci ammazzare.
    Per molti il male è facile, basta un attimo per distruggere (pensa ad un omicidio) mentre il bene è più difficile, perchè per costruire ci vuole tempo (pensa ad un medico che cura un paziente). Per alcuni il bene è impossibile, perchè vogliono tutto e subito e come dicono loro. Chi però il bene lo conosce sa che se non viene ostacolato, è ancora più facile del male, perchè non porta a nessun conflitto e per fare un piccolo gesto di bene ci vuole poco, molto meno che per una grande opera. Poi, su questo argomento si potrebbe parlare per ore se considerassimo i vari casi, visto che esiste anche il crimine organizzato, persone con convinzioni e idee diverse, ecc, ecc.

    Non sto dicendo che sapendo degli alieni il mondo si riempirebbe di petali di rose e nei fiumi scorrerebbe miele al posto dell’acqua, ma che si uscirebbe da questa situazione immutabile che ci tiriamo dietro da fin troppo tempo, perchè la mentalità collettiva, per quello che ti ho detto prima, sarebbe portata a modificarsi. Tutti ci troveremmo, chi più chi meno, a dover rivedere le nostre convinzioni e questo non può non portare ad un cambiamento, perché la vita di tutti è costruita sulle convinzioni, anche sulle più piccole. Essendo un periodo di riflessione per tutti ed avendo tutti voglia di un miglioramento, la mia speranza è che il cambiamento sia in positivo. Nel mondo ci sono personalità di ogni genere che reagirebbero nei più svariati modi, non puoi basarti solo sulla tua, ma i più tosti sono quelli che ho detto prima. Poi dipende anche da cosa potrebbe esserci sotto. Se i governi nascondessero davvero la presenza aliena, potrebbe essere per un motivo di controllo collettivo e sarebbe la stessa cosa che fanno regolarmente, anche senza considerare gli alieni. Se le persone che ho descritto reagissero con un rifiuto della nuova realtà potrebbe scoppiare una guerra? forse, e a quel punto ci ritroveremmo con la guerra e pure con gli alieni! Potrebbe essere per questo? Forse, di guerre ne fanno lo stesso, ma una rivolta di questo genere non porterebbe loro nessun guadagno, altra ragione che porta alle guerre. Oppure potrebbe essere per evitare un risveglio collettivo, perché molte barriere mentali cadrebbero, molte convinzioni si modificherebbero, rispetto alla scienza, alle varie religioni e nel modo di concepire l’universo e quindi la vita (non saremmo più gli unici) e sapremmo anche di essere stati ingannati e questo farebbe perdere potere al governo. Ma le ipotesi sul complotto prevedono anche questo e visto che sono ipotesi che riguardano i mondo penso sia giusto parlarne. Anche se sono ipotesi, dopo tutti i libri e i siti che ho letto, le conferenze che ho visto, le cose che ho visto e sentito, sia a favore che contrarie, sono giunto alla conclusione che sia tutto vero.
    E gli alieni perchè si nasconderebbero? chi si nasconde ha sempre qualcosa da nascondere. C’è da sperare che possa essere, nel caso, anche una ragione positiva se fossero più specie o se alcune fossero, come l’uomo, non solo buone e non solo ostili, per come la vedo io.

    Ti ho menzionato la storia e i libri perchè senza questi non è possibile comprendere di cosa si parla e bisognerebbe parlarne di più per capire bene la situazione. Per me il cambiamento consiste nel capire una buona volta che se si fanno sempre le stesse cose, se si reagisce sempre allo stesso modo, se non si cambia idea su cose che, solo perchè sono così da sempre, vengono considerate “normali” e immutabili, se non si fa tutto questo i risultati, semplicemente, saranno sempre gli stessi e questo bisogna capirlo e farlo comunque, al di la degli alieni. Altrimenti finita una guerra ci sarà la pace, poi una crisi e poi un’altra guerra ed è quello che è sempre successo nella storia umana e che continuerà a succedere (ora c’è la crisi). Spesso sento la frase “le persone non cambiano” e questa frase è la responsabile di tutto ciò che viviamo di negativo, perchè è una convinzione. Le persona cambiano se vogliono cambiare, però devono VOLERLO. Ma siccome molte non lo capiscono e non lo vogliono, l’unica cosa che potrebbe fare il miracolo, secondo me, è un cambiamento di questa portata e mi riferisco in particolare, ma non solo, al tipo di persone che ho descritto prima e che sono responsabili di tutte le schifezze che vediamo e subiamo. In realtà, tutti dovremmo impegnarci a fare qualcosa di diverso ogni giorno, migliorandoci in qualcosa, anche in cose piccole.
    Ah! Sia chiaro, non ho detto che chi ha dei dubbi sugli ufo è un criminale! meglio essere chiari. Il dubbio è un diritto di tutti!
    Ora mi fermo, se no il commento diventa davvero troppo lungo, ma se vuoi approfondire sto qua.

  57. Riguardatevi i Megaliti e capirete che esiste qualcuno + evoluto di noi ;)
    http://www.veoh.com/browse/videos/category/educational_and_howto/watch/v17992856JCzMbypj

    Megaliti della Boliavia,imponenti rocce tra le + dure del pianeta incastonate con la stessa tecnica e perfezione del sito archeologico inca situato in Perù,stessa perfezione da non far passare un ago tra pietra e pietra da metterci la bolla e risultare perfettamente in linea anche qui se alzerai la pietra troverai una graffa che unisce le rocce in metallo ma anche se vai in egitto troverai questa tecnica ma soprattutto devi chiederti come facciano dei “primitivi” appena coscienti di avere un pollice ma non a conoscenza della ruota e degli utenseli (cito la gru) vi chiedo, detto questo c’è da spiegarsi tutti i dipinti e i reperti chiamato OPARS e anche le raffigurazioni nelle caverne.
    C’è da comprendere bene la situazione con poca immaginazione perchè i primitivi non conoscevano determinate cose quindi…

    1. Siccome noi, oggi, ancora non abbiamo capito che tecnica usavano significa che sono state civiltà aliene.
      Illuso. E ti capisco bene, perchè anch’io ho vissuto nella tua stessa illusione per anni, studiando a fondo tutti questi fenomeni.

      1. NO POSSONO ESSERE STATI ANCHE DEGLI ESSERI UMANI MA DATO CHE QUESTI ESSERI UMANI AVEVANO DELLE FISSE VERSO L’ASTRONOMIA E CONOSCEVANO “P-E-R-F-E-T-T-A-M-E-N-T-E” LE COSTELLAZIONI E QUINDI PARLAVANO DI ESSERI VENUTI DALLO SPAZIO NON VEDO PERCHè GLI “ALIENI NON DEBBANO ESISTERE”…IL FATTO STA NEL CAPIRE MOLTE COSE E AVERE UN Pò DI CONOSCENZA QUA E Là POI SE HAI UN CERVELLO ATTIVO (NON DICO DI AVERLO MA CERCO DI TENERLO IN ALLENAMENTO” RIESCO VEDERE OLTRE.
        HAI DETTO “Siccome noi, oggi, ancora non abbiamo capito che tecnica usavano significa che sono state civiltà aliene” QUINDI VUOI DIRE CHE OGGI SIAMO MESSI PEGGIO SCIENTIFICAMENTE DEI PRIMITIVI COME LI CHIAMA LA SCIENZA UFFICIALE?
        E SPIEGAMI COME FAI DIRE CHE SONO “ILLUSIONI” SE CI SONO LE PROVE MATERIALE,MULTIMEDIALI E SCIENTIFICHE?
        SEI TU CHE HAI STUDIATO POCO E MALE E SEI TORNATO DI NUOVO NELLE ILLUSIONI PER PAURA DI CHISSà CHE COSA…A QUESTO PUNTO è COSì.

        1. Tecnologicamente non siamo messi peggio, ma sicuramente ci facciamo più problemi di quelli che servono per risolvere gli enigmi del passato. La soluzione più semplice è la più probabile (ricordatelo bene).
          Nessu alieno ha costriuito le piramidi, nessun alieno ha costruito monoliti perfettamente allineati. Devi fartene una ragione. Mi dispiace per te, e chi ti scrive, lo ripeto, è uno che su queste cose ci ha studiato e creduto fermamente. Io capisco bene la tua necessità di ricercare alieni ovunque, la comprendo bene perchè ci sono passato anch’io. Ma vedrai, prima o poi, ti svegliarai anche tu.

          ps: ti faccio presente che capire le costellazioni, come si posizionano nel tempo, è molto più semplice di quello che credi. Anche un bambino con conoscenze di scuola elementare potrebbe fare una cartina dettagliata (e tieni presente che una cultura di scuola elementare odierna equivale ad essere uno genio del sapere nell’antichità).

  58. Renato: e poi perchè ti sei disilluso? per me puoi anche scrivere due pagine di commento, come faccio io, lo leggo, no problem. Te lo chiedo per capire, non ne so abbastanza per controbattere, penso solo che se risalgono al periodo che è stato detto non c’era la tecnologia per farlo, a meno che non siano state fatte da una civiltà terrestre evoluta che poi è scomparsa a causa di un cataclisma, magari causato dei loro stessi errori, come stiamo facendo noi. Quando ci estingueremo (se continuiamo così possiamo solo estinguerci) la civiltà che verrà dopo di noi, trovando resti della nostra penserà che eravamo alieni e non sarà vero, ma questo non significa per forza che di alieni non ce ne sono. Una cosa non esclude l’altra.
    Poi ricordo a tutti che gli Annunnaki, i Grigi, gli Orange, i Lux, e gli altri non arriverebbero da un’altro sistema planetario, ma sarebbero stati già quì, da molto tempo prima di noi e alcuni non a livello fisico. A livello non fisico lo spazio e il tempo non esistono, perchè è la materia a creare sia spazio che tempo. Per accorgertene mettiti a pensare e fai caso come il pensiero stesso non ha limiti di spazio e tempo, perchè non è fisico e così anche i sogni. Tu forse mi dirai “ma è il cervello a crearli” e io ti risponderei che può essere qualunque cosa a crearli, ma esistono, anche se in modo non fisico e quindi sono “reali” sul loro piano di esistenza non fisico che non ha ne spazio ne tempo. Quindi, tornando al discorso di prima, noi sulla Terra ci vivremmo, ma non sarebbe nostra, sarebbe in “comodato d’uso” diciamo, e non siamo neanche in grado di rispettarla. Ugualmente non sarebbe neanche la loro, ma al limite è dell’universo o di Dio, chiamalo come vuoi.

    1. Andrea, non mi sono disilluso, mi sono solo svegliato dal torpore che questo tipo di “credenze” ti induce psicologicamente.
      Voi non ve ne rendete conto ma siete vittime della vostre illusioni, che vi aiutano ad affrontare la vita (di solito noiosa e problematica), cioè è come fossero una specie di tranquillante.
      Per tanti lo è il calcio (parlano solo di quello), per altri il gioco, per altri ancora atlandide, per altri…

      Non scrivo molto perchè questo non è un forum.

      un saluto

  59. E un articolo molto interessante, tante supposizioni molte cose da chiarire. A me affascina questo genere di misteri e storie. Ultimamente nn si parla d’alto che del 2012 data importantissima, per la civilta maya. Coincidenza, bo chi losa. Si vedra tra un paio d’anni. Ho letto parecchi libri ultimamente che mi hanno fatto raggionare, scoprire tante cose, molto contorte e curiose. Una cosa e certa, arrivera e non tra molto la nostra risposta che aspettiamo da sempre. I nostri misteri si risolveranno e ne compariranno altri non si finisce mai e una legge fisica.

    1. UNO SI DELUDE PERCHè TORNA INDIETRO DOPO UN PERCORSO…LA CONOSCENZA DEVE PROSEGUIRE VERSO LA PROPRIA STRADA E MAI TORNARE INDIETRO,LA CONOSCENZA è UN VIAGGIATORE DOVE TROVA CASA TRA LA CURIOSITà,LA CONOSCENZA E IL FULCRO DELL’ESSERE UMANO E NON DEVE PERDERSI TRA PAURA E MENZOGNA,LA CONOSCENZA è IL PERNO DELLA VITA DI UN’ESSERE UMANO…LE CONOSCENZE SONO IDEALI INFINITI DA METTERE IN DUBBIO PER SCOPRIRE IL NUCLEO DELLA VERITà…LA CONOSCENZA è IL FRUTTO DIVINO DELLA SAPIENZA E DELL’INTOLLERANZA VERSO LE FALSITà,LA CONOSCENZA NON è “ILLUSIONE”
      POSSO CHIEDERTI COME LO VEDI TU IL 2012 A ME PIACE ASCOLTARE LE IDEE ALTRUI X CONDIVIDERLE E COMMENTARLE?

  60. La vendita di chiacchiera funziona benissimo, quelle sugli UFO rendono milioni di euro.
    La realtà è che tutti sperano in qualcosa che risolva i loro problemi, oggi questi sono tanti e continuano a crescere. La speranza dell’uomo…..

  61. il solito teatrino: prima si da una notizia clamorosa, ritenendola addirittura attendibile al 100 per cento, senza fonti certe però..poi ci si accorge, quando nulla è accaduto, che si è trattata della solita boiata messa in giro da qualche fanatico blogger e allora per non perdere definitivamente di credibilità ci si arrampica a qualsiasi specchio, giustificazione, ipotesi, congettura, nel tentativo, unico, di gettare un po’ di acqua sul fuoco…e così sarà anche nel 2012, quando non accadrà nulla e molti blogger, anzichè sprofondare la loro testa nella sabbia, continueranno ad imbastire le loro fasulle teorie in cerca di giustificazioni…
    ..ormai penso che le persone intelligenti e con un minimo di buon senso abbiano capito il giochetto truffaldino messo in atto da persone che su queste storie ci campano la famiglia…
    …e anche se i governi ci nascondono qualcosa, non saremmo noi a saperlo prima di loro..

  62. Io dico che è un pò presuntuoso dire che nell’universo ci siamo solo noi, però non credo che gli alieni possano venire sulla terra, e questo lo spiega la fisica ma specialmente la teoria della relatività elaborata da Einstein un secolo fa.

  63. ciò che non conosciamo lo DIVINIZZIAMO, una volta erano i fulmini, la pioggia, i terremoti.
    Oggi cosa è rimasto? Gli alieni…
    Quindi se esistono sono per forza evoluti, perfetti, divini… ma perchè?
    E a Mystert888 che dice che gli antichi conoscevano PERFETTAMENTE l’astronomia… ma che dici mai????? Conoscevano cosa? Che la luna era fatta di formaggio e tutto gira attorno alla Terra?
    Dimmi UNA conoscenza “antica” che ti impressiona: cos’è, l’esistenza di Giove o di Saturno che chiunque vede a occhio nudo? Il fatto che Giove ci mette 12 anni a fare un giro del cielo? Capirai che conoscenze…

    Quanti pianeti extraterrestri hanno scoperto gli scienziati in 20 anni? Più di 200.
    Quanti ne hanno scoperti gli Annunaki, i Maya, i Sumeri, gli Egizi, i veggenti, gli ufologi in TREMILA ANNI? Nessuno…

    Io dico semplicemente che è nostro dovere scoprire una civiltà extraterrestre, per DISTRUGGERLA rapidamente e farla sparire, prima che facciano lo stesso noi con loro.
    Se la Storia è maestra di vita, questa è la lezione più fondamentale per ogni civiltà e popolo o specie animale.

    1. Si, scoviamoli e ammaziamoli tutti!!
      Che evoluzione abbiamo raggiunto: riusciamo a creare menti fertili come questa!
      Proprio quando leggo certe cose, mi vergono di essere umano.

    2. caro massimo, hai detto bene; la storia è maestra di vita, ma ti rendi conto quello che dici? se scoprissero una civiltà extraterrestre e decidessimo di conquistare il pianeta di quest’ultima magari con Astronavi armati di turbolaser e cannoni ionici, non credi che ci siano anche altre civiltà magari superiori alla nostra, per venire a difendere la civiltà che intendiamo conquistare?
      hai mai guardato la serie TV di stargate? rifletti e medita!-noi andiamo a conquistare un pianeta, arrivano magari gli Asgard (di stargate) e con un colpo solo ci distruggono! bello! oppure, un es.pratico: tu fai Hitler della situazione e arriva Roosvelt per fermarti!
      se fosse l’altra civiltà nemica a conquistarci, sicuramente arriveranno i nostri difensori spaziali a proteggerci, oppure ci difenderemo dai nostri invasori, io personalmente non andrò in giro a fare il Conquistadores!
      come dici tu, La Storia Insegna!
      saluti

      1. ecco identificato il problema:
        c’è chi la Storia la conosce e ne trae insegnamenti: c’è invece chi guarda i film, le serie TV, Stargate e li porta nella sua realtà infantile buonista e ingenua scambiandoli per Storia.

        Il primo che trova l’altro, lo distrugge anche SENZA VOLERLO.
        E i cari Maya o tutti i “grandi” popoli citati qui, l’hanno ben saputo.

        Quindi ribadisco: l’umano intelligente è quello che CERCA civiltà intorno a lui, e appena ne trova una, la DEVE annientare più rapidamente possibile, rapinandone e depredandone ogni cosa ritenga utile alla propria sopravvivenza.

        Sarà anche triste da considerare, ma non ci sono altre possibilità.

        E smettetela di considerarvi bravi, buoni, evoluti, al centro dell’Universo, al centro dei pensieri di entità superiori…
        Galileo è venuto da QUATTROCENTO ANNI, QUATTROCENTO e ancora non ve ne siete accorti.

  64. Mistery, mi sembra che la domanda si per me. Sono pienamente d’accordo con te e sono contento che ci sia ancora qualcuno che crede nella conoscenza! Si, è vero, uno si delude se torna indietro perchè andare avanti è difficile, Ma se ci vai le soddisfazioni sono enormi e piano piano arrivano. L’importante è saper accettare anche le delusioni passeggere e saper cambiare anche idea, pur mantenendo la direzione. Se però ci si accorge che quello che si sta facendo non ha senso bisogna anche saper cambiare strada. Non è questo il caso, per me.
    Piace anche a me confrontarmi e ascoltare le idee altrui per dividerle e commentarle.
    Del 2012 penso che sarà un periodo di cambiamento nella mentalità delle persone, un cambiamento che è già in atto. Molti si stanno spostando verso la spiritualità. Forse chi ha puntato tutto sul materialismo, sulla tecnologia, e fa di tutto per rincoglionire le persone non ha pensato che c’è una parte in ognuna di quelle persone che ad un certo punto s’incazza, perchè è stanca di essere continuamente soffocata ed è la parte spirituale. Ogni persona ha uno spirito più o meno addormentato, per cui la reazione non è la stessa in tutti. Alcuni ci stanno arrivando, altri ci arriveranno. Conosco alcune persone che in questo periodo hanno avuto una trasformazione in positivo tale da essere irriconoscibili! ed erano persone che fino ad un anno fa non ci avrei scommesso un centesimo che potessero cambiare!
    E continuano a migliorare!
    Non mi era mai successo prima. Io non credo molto nel caso, soprattutto in questo periodo, perchè quando racconto qualcosa di particolare che mi è successo mi dicono “sarà il caso”. Così questo “caso” nella mia vita ha un da fare incredibile!
    Quando una coincidenza non è una coincidenza si capisce.
    Su Nibiru non so, non lo escluderei. Mi ha colpito molto l’intervista a Bob Dean.
    Anche le teorie di chi vuole smentire la cosa non mi hanno convinto molto.
    Comunque non ho la sensazione di un cataclisma, ma più di una svolta che temo non sarà semplice, perchè richiederà molto impegno da parte di tutti.
    Spero che la svolta sarà portata da notizie sugli alieni, ma anche una svolta in positivo senza alieni non mi dispiacerebbe, purchè sia in positivo!
    Solo che una vera svolta, secondo me, si avrebbe solo abbattendo le barriere mentali e questo potrebbe accadere solo con una notizia di questo tipo, anche se per me Obama direbbe solo una parte della verità.
    Mi preoccupano molto anche i cambiamenti climatici e il surriscaldamento e penso che se non ci diamo una regolata, da quì al 2012 non mancheranno i disastri ambientali.
    Mai come ora ho la sensazione che tutto dipenda da noi, dalle nostre sensazioni, dalla nostra apertura mentale e dalla nostra voglie di essere migliori.

  65. Non siamo soli nell’Universo. Esistono migliaia di civiltà evolute.
    Ma per le distanze in gioco, ognuno esiste nel suo ADESSO e non ha modo di incontrare gli altri.
    Che esista una civiltà a 3 miliardi d’anni luce da qui, purtroppo non serve a nulla…
    Questa è una spiegazione che mette d’accordo ogni teoria.

    E la prima civiltà che scopre l’altra, ha già iniziato ad annientarla.
    Nel momento in cui si rivela, poi, viene identificata con Dio, tutti chiederebbero loro risposte, giustizia, benessere, cibo, etc.etc. e il loro (nostro) mondo cesserebbe di esistere nel giro di pochissimo.
    Questo è ciò che accade quando una civiltà più evoluta ne incontra una meno evoluta.
    Quindi SPERIAMO che non ci trovino mai.

    1. Non sono d’accordo.
      Ragioni sempre come un umano.
      Prova a ragionare in modo diverso. E’ vero per la storia umana che le cosiddette cività più avanzate hanno annientato quelle più arretrate. Ma è vero per la storia umana.
      E’ vero che gli spagnoli hanno annientato le civilità sudamericane. E’ vero per gli europei che hanno distrutto i nativi americani.
      Ma quando si parla di storia dell’umanità si equivoca la parola “civilta” con la parola “comunità”. Nella storia umana non vi sono civiltà differenti, perchè in tutte le manifestazioni umane sono presenti i tratti distintivi della volontà di dominio, della ricerca della sopraffazione, dol pensiero economico. Tutti concetti che si ritrovano in ogni comportamento umano che va da più o meno 5000 anni prima di Cristo all’epoca attuale.
      Noi siamo un popolo primitivo.
      Quantunque conosciamo alcuni principi che regolano il funzionamento dell’universo siamo e restiamo primitivi.
      Non c’è alcuna differenza tra le popolazioni dell’antico Egitto e le popolazioni del rigno Ittita, o Romane, o Cinesi.
      Mai vi è stata sino ad oggi una deviazione dal comune concetto di predominio verso una dottrina – diffusa, socialmente accettata – di evoluzione pacifica, intellettuale e non economica.
      Evolvere per il piacere di evolvere. Ricercare filosoficamente e sondare le profondità dell’animo, dei principi che governano la vita e l’evoluzione della specie umana per meri fini culturali e di evoluzione spirituale.
      Tutte le cosiddette “civilità” che si sono avvicendate sino ad oggi altro non sono che la ripetizione della solita vecchia storia.
      Sopraffazione economica portata avanti su base militare, violenta, spietata. Quindi queste non sono “civilità”. Sono solo variazioni sul tema che un popolo di trogloditi come noialtri porta avanti da almeno 10.000 anni, rivestendo tutto di teconologie apparentemente più moderne ma, nei fatti, assolutamente omogenee.
      Quindi questa attuale è la civilità umana, che prosegue e dura da 10.000 anni.
      La prossima civiltà umana sarà quella in cui i principi espressi da Gandhi, Gesu Cristo e altri grandissimi pensatori e filosofi saranno vissuti da tutti come il vero ed unico principio fondante che non ha bisogno di un sistema economico per sopravvivere.
      Una civilità ove il progresso viene perseguito per il puro piacere del progresso stesso e non perchè vi sia un motivo economico di fondo a spingerlo, quella è una cività veramente degna di questo nome.
      Dopo questa lunga prolusione io ritorno nel binario e dico che solo una vera civilità di quel tipo può avere le possibilità di pensare e lavorare per perseguire lo scopo di imbrigliare l’energia di una stella e viaggiare nello spazio e nel tempo per conoscere l’universo e studiarlo “da vicino”.
      Perchè un simile potere tecnologico non può che portare all’autodistruzione quando non vi sia il fondamento morale, sociale e civile per poterlo gestire.
      Noi umani, con molto meno potere tecnologico, siamo già sull’orlo dell’autodistruzione. Quando Ahmadinejad possiederà la bomba la sgancerà su Israele ed il mondo assiterà alla 3a guerra mondiale.
      Dalle ceneri della 3a guerra mondiale, se vi saranno spravvissuti, ne usciremo ri-fondando una società civile nuova che metterà al bando l’economia, la guerra, le differenze assolutamente ridicole e marginali che oggi ci dividono.
      Una vera civilità in grado di viaggiare nello spazio non costituirebbe alcun pericolo maggiore di quello che noi già non siamo per noi stessi.
      Dubito molto che una simile civilità interferirebbe nella nostra storia mostrandosi a noi, con il rischio di indurre modificazioni nel nostro modo di essere.
      La nostra storia dimostra che l’uomo cambia solo di fronte a montagne di cadaveri. E spesso nemmeno di fronte a quelle.
      Il nostro genio è unico. Una vera civilità preserverebbe le nostre creazioni e la nostra cultura come un bene prezioso, così come noi oggi ci impegnamo a preservare l’arte, le scoperte, le lingue antiche in ogni manifestazione e in ogni dettaglio.
      Perdere uno dei papiri dell’antico Egitto sarebbe un danno irreparabile, così come per una civiltà aliena sarebbe altrettanto perdere Beethoven, Michelangelo, Leonardo.
      Credimi, il problema dell’umanità è l’umanità stessa.
      Trovarci ? Credo che l’abbiano già fatto.
      Mettersi in contatto con noi ? lo dubito fortemente.
      Ti faccio un esempio che faccio sempre ai miei amici e studenti.
      Immaginiamo che in mezzo ad un bellissimo lago di qualche grande parco africano ci sia un branco di babbuini molto intelligenti ed aggressivi che hanno sviluppato l’uso delle clave di pietra. Tra di loro si ammazzano per la supremazia e per il cibo che cresce sugli alberi ma che sono costretti a conquistarsi con il sangue perchè è sempre meno. Battaglie terribili, morte e sangue dappertutto.
      Tu puoi osservare l’isola e il branco con un cannocchiale.
      Decideresti scientemente di andare sull’isola ?
      Solo un pazzo o uno stupido lo farebbe.
      Noi umani siamo peggio dei babbuini. Invece delle clave abbiamo le armi nucleari, le armi batteriologiche, i missili intercontinentali.
      A differenza di quei babbuini stiamo anche tagliando i pichi alberi da frutta che ci nutrono, stiamo sporcando la nostra isola, stiamo affamando intere parti della nostra popolazione per mettere le mani su risorse fossili che non fanno altro che aumentare la rovina della nostra bella isola quando abbiamo l’energia geotermica sotto i nostri piedi (vi ricordate cosa diceva Nikola Tesla sul futuro energetico dell’umanità?) che sarebbe gratuita ed inesauribile ?
      E tu mi dici che andresti sull’isola ?
      Ma io me ne strarei alla larga. Anzi, nasconderei alla vista dei feroci babbuini ogni altro branco che vivesse sulle sponde del lago e silenziosamente affonderei ogni barca che tentasse di lasciare l’isola…
      Dubito fortemente che qualcuno ci contatterà mai.
      Nessun essere civile può essere così pazzo da farlo.

      1. la nostra storia insegna che Gandhi in nome della non violenza ha scatenato una guerra disastrosa tra India e Pakistan che dura dal 1947 a oggi e ha causato svariati milioni di morti!

        La civiltà che scopre l’altra, ha un vantaggio gigantesco nei confronti degli “scoperti”.
        E appena si manifestano la civiltà “scoperta” viene annientata e distrutta.

        Non ragionare da umano, mi dici.
        E come si ragiona? L’Umano è un’essere che deve MANGIARE per vivere, e se non trova da mangiare, mangia i suoi stessi figli (documentato).
        E’ bello credere che non sia così, ma purtroppo siamo umani, siamo animali sociali violenti, e tutto quello che possiamo stabilire (al contrario di quello che ingenuamente dici tu) è che questa è l’unica forma di evoluzione e intelligenza che conosciamo.

        Se vuoi seguitare a parlare di aria fritta e buonismo solidale, fai pure.

        1. Dire che sia stato Gandhi a scatenare la guerra tra India e Pakistan vuol dire essere completamente imbecilli o in malafede.
          Io non parlo ne con gli uni ne con gli altri.
          Da ora in poi non risponderò più ne scriverò più su questo post.

  66. wow massimo m’hai messo un’allegria addosso….adesso vado a buttarmi dal balcone.
    scherzo AH AH AH
    senti….che cantilena che fai….ma mica ti sarai visto troppe volte i visitors no? :-D

  67. Salve a tutti !!

    Io sono Mork e vengo dal pianeta Ork (sono arrivato su un’astronave a forma di uovo, se qualcuno fosse interessato a saperlo).

    Ho letto le vostre interessanti osservazioni, e quindi dovete ammettere che c’è il 50% di possibilità che io esista veramente. Beh, o io esisto o non esisto: il 50% appunto
    (con riferimento ai commenti fatti al 1 dicembre 2009 alle 14:56).

    Beh, io potrei anche essere il Papa. La probabilità è sempre del 50%..(lo sono o non lo sono, na ja?).

    Un saluto a a tutti gli altri alieni che vivono su questo simpatico pianeta..o forse dovrei dire alienati?

    Live long and prosper

  68. Speriamo che arrivino:
    o che ci diano una svolta tecnologica
    o che ci annientino, perchè cosi’ non si puo’ continuare :D
    non sappiamo nemmeno come funziona la gravità, e perchè è solo attrattiva e non repulsiva. Sappiamo solo che esiste e cosa fa.
    Una civiltà potenzialmente più vecchia penso abbia da insegnarci qualcosa.
    Anche per il solo fatto di non usare schemi mentali terrestri.

    Ciauz
    Preddy

  69. Poi, perchè se in tutto il mondo ci sono avvistamenti, fenomeni paranormali, governi che si dedicano agli ufo, religioni che ne ammettono l’esistenza, studiosi di ogni genere che dedicano la vita a studiare centinaia di casi di abduzioni, riferimenti agli ufo che compaiono in civiltà antiche, ex militari ed ex astronauti della stessa nasa che ne dichiarano l’esistenza, governi che fanno di tutto per fare luce come il progetto Cometa in Francia e accumulano documenti riguardo agli ufo, perchè per alcuni di voi tutti questi sono solo degli ubriaconi, degli strafatti e dei visionari ma se parlasse Obama, una singola persona, per voi sarebbe diverso?
    Perchè è il presidente degli Stati Uniti? Vale di più la parola del presidente degli Stati uniti della parola di mezzo mondo? o meglio, per voi è più vera la parola del presidente degli Stati uniti di quella di mezzo mondo?

  70. Renato, i tranquillanti fanno proprio quello, ti fanno stare tranquillo, ma se vai a fondo in queste cose l’ultima cosa che succede è proprio stare tranquillo ed è proprio il non stare tranquillo che ti spinge a voler capire sempre di più. Non parlo solo della cosa in se ma del rapporto che la cosa ha con tutto il resto della situazione umana. Io però voglio sapere che ci faccio quì e cosa mi sta intorno.
    Fin’ora vi ho trovato sia lati positivi che negativi, ma tutto quanto ora inizia ad essermi molto più chiaro.
    Se prima non ero tranquillo era proprio perchè non capivo delle cose che ora capisco, ma anche il capirle ha il suo prezzo.

    Sergio, ti adoro, però ragioni anche tu da umano, primo perchè non vuoi più scrivere sul blog e se lo facessi ancora sarebbe un bene, perchè parlare di queste cose solo a chi già le pensa è inutile e sui blog trovi ogni tipo di persona. Secondo perchè una terza guerra mondiale dovrebbe lasciare in vita solo persone che vogliono costruire e non distruggere per dare poi vita ad una civiltà così e le guerre non sono molto selettive in questo senso, anzi, la crema del potere sarebbe l’unica ad avere i mezzi per sopravvivere e ricomincerebbe tutto daccapo. La civiltà deve capire prima che sta facendo una cazzata dietro l’altra, dopo è troppo tardi.
    Grazie per il tuo bel commento.

    Massimo, ancora una cosa, non serve che inciti ad essere distruttivi, il mondo è già come tu lo desideri, non sei felice?

  71. QUALCUNO HA DETTO CHE DIO NON GIOCA A DADI.
    SAPPIAMO ANCHE CHE IN NATURA TUTTO TENDE ALL’EQUILIBBRIO PER QUALE MOTIVO ALLORA IL CREATORE AVREBBE SCONVOLTO QUESTA REGOLA PIAZZANDO FRA 100 MILIARDI DI GALASSIE DOVE OGNI GALASSIA HA 100 MILIARDI DI STELLE E OGNI STELLA ALMENO UNA DOZZINA DI PIANETI PER QUALE INCREDIBILE PROGETTO AVREBBE NASCOSTO LA VITA SU QUESTO UNICO PUNTINO AZZURRO IMBOSCATO AI BORDI DELL’UNIVERSO CHE NOI CHIAMIAMO TERRA? .QUESTA ANOMALIA PROBABILISTICA DEVE PER FORZA NASCONDERE UN MOTIVO E ASSUMENDO CHE DIO NON GIOCHI A DADI IL MOTIVO DEVE ESSERE MOLTO MA MOLTO VALIDO E TALMENTE GRANDE DA COMPENSARE UNA TALE DISCONTINUITA’ IN MEZZO A TALE SPRECO DI GALASSIE
    PREFERISCO ALLORA PENSARE CHE E’ MEGLIO DECIDERE DI ESSERE SOLI NELL’UNIVERSO GIA’ LITIGHIAMO FRA NOI ,….NON ABBIAMO BISOGNO DI ALTRE BOCCHE DA SFAMARE E SINCERAMENTE SPERO COME PENSO SPERI A RAGIONE CHI CI GOVERNA DI NON DOVER MAI SCOPRIRE CHE ALL’EXTRATERRESTRE PIACCIA LA CARNE …..SAREBBE A DIR POCO DRAMMATICO SE CI PENSO…NO DECISAMENTE MEGLIO RIFIUTARE L’IDEA CHE GLI ALIENI ESISTANO

  72. ciao a tutti ragazzi, mi piace l’ argomento, è molto interessante e ora vi dico la mia: non sono un genio in materia ma la fisica quantistica si esprime al riguardo del nostro comune problema o dilemma, come vogliasi definire: Quando non si è sicuri di qualcosa di non visto e quindi ci vien da pensare è possibile o erroneamente, non è possibile, dobbiamo tenere in considerazione che in quel momento, in quell’ istante equivalente all’ infinito, in cui non siamo certi o sicuri di quel determinato avvenimento, entrambe le situazioni si verificano allo stesso preciso istante! Per chi non abbia capito la faccio breve.

    Immaginiamo di avere una busta della spesa così pesante che erroneamente ci sfugge di mano cadendo a terra. Nel momento in cui ci poniamo la domanda cosa si è rotto, la fisica quantistica ci impone di pensare che possa essersi rotta una cosa, come il cartone delle uova, o che si sia aperto e svuotato il cartone del latte, ma fino a quel momento esatto in cui noi non andremo a verificare con la speranza che nulla si sia rovinato, entrambe le possibilità arriveranno al 100%, ponendo in noi il dubbio che addirittura entrambe si possano essere verificate. La risposta alla domanda : esistono o no?…come ha detto qualcuno di voi, non è indispensabile sapere se si o se no, ma chiaramente vien da chiederselo quando qualcosa diventa inspiegabile pure per la nostra tanto amata tecnologia, ma la cosa più importante a parer mio è sapere se la scoperta che esistono possa aiutarci a migliorare il nostro mondo, perchè razionalità ormai ne abbiamo poca e la serenità nel comunicare, anche nell’ affrontare argomenti del genere, va a svanire. Vorrei tanto che la verità venisse fuori, anche io e dico sul serio, ma basta guardare il cielo la notte per capire che anche la nostra mente può superare la velocità della luce, quando viaggiamo e fantastichiamo sull’ esiste dio o no, o esistono o no gli alieni.
    Io ho vissuto personalmente una situazione affacciato dalla finestra di casa mia una notte alle 4 del mattino della scorsa estate. Ma non posso dire con certezza era un UFO perchè penso che anche la nostra stessa razza possa essere in grado di produrne uno, e ci basti tuffarci nel passato quando Nicola Tesla scoprì che l’ energia dell’ etere può essere utilizzata oltre che per mandare frequenze, per sfruttare queste ultime e affermò che ” ci si può spostare senza essere vittime della forza d’inerzia ad alte velocità”. Leggete di lui e capirete quanto può essere stato occultato dalla CIA al riguardo dato che prprio loro sono in possesso dei suoi documenti privati. Il perchè è semplice, avrebbe reso inutile petrolio e altre materie prime che ci vengono rivendute dalle multinazionali….
    Torno alla notte di cui parlavo, e dico subito che ero lucidissimo! Io vivo in sardegna e si possono ammirare tante stelle la notte, chiaramente se il cielo non è coperto da nubi.
    Vidi in cielo una striscia come di una stella cadente quindi non ci stavo pensando particolarmente oltre al chiedermi e mò cosa esprimo come desiderio =D Ciò che è strano è che nel punto in cui si è spenta, pochi istanti dopo la luce ha ripreso intensità ma restando ferma sospesa nel cielo e tutto in linea d’ aria alla mia finestra ( abito al 3o piano di un palazzo) finchè non ha aumentato leggermente di intensità e si è dapprima spostata verso sinistra lentamente, alchè mi son detto è un aereo, un normalissimo aereo o un elicottero e non c’ entra nulla con la stella cadente, ma quando ero lì a pensare questo la luce è completamente scomparsa per poi riapparire 2 secondi dopo sulla destra rispetto a dove osservavo, ed ha cominciato a salire verso nord est nel cielo con un movimento così fluido che sicuramente un aereo non era per trovarsi a quella distanza, io vedevo un puntino luminoso come una stella, poco meno luminoso di venere e pensai che non poteva essre un aereo per aver compiuto una manovra simile in così poco tempo, ma proprio mentre ero li che dicevo tra me e me no non è possibile, la fluidità del movimento è diventata velocità, una velocità abbastanza alta da impedirmi di credere e continuare a pensare che era un velivolo terrestre, e il fatto che andava salendo me l ha confermato, poi però ho perso di vista la luce dietro un palazzo che costeggia la mia finestra sul lato destro. In quel momento ho buttato la sigaretta e ho chiamato un amico perchè volevo assolutamente raccontarlo e l’ indomani l’ ho raccontato ai miei genitori che mi hanno creduto tra un ma se e si ma…. Ora, io neppure so cosa era, e ve lo sto raccontando, potrete pensare ma chi se ne frega delle tue visioni, o peggio ancora che sia una balla o come m ha detto il mio amico magari la stanchezza, ma stanco non ero per niente, pensavo solo e mi batteva il cuore, che ciò che vedevo era insolito. Nessuno me l’ ha mai spiegato cosa fosse e i giornali non hanno parlato di nulla ma per questo non dovrei credere ai miei occhi????
    Ragazzi non dico di credere a tutto ma siamo più flessibili sulla probabilità che qualcosa esista o accada davvero oppure no. Forse così le risposte arriveranno più in fretta e ci metteremo tutti l’ anima poco poco in pace.

    1. Io ti credo e ti faccio anche i complimenti per averlo raccontato.
      Inoltre le manovre descritte in tutti gli avvistamenti sono come quella che hai descritto tu. Il dubbio riguardo alle manovre è come può un oggetto fisico fare simili manovre senza andare in pezzi. Bella domanda! L’unica possibilità è che l’oggetto non sia vincolato alle leggi fisiche che conosciamo o, per gli scettici, che sia una sorta di ologramma.
      Però non ne so abbastanza sugli ologrammi per dire di più e poi non sono uno scettico, anzi…. Comunque ci sto studiando.

  73. Il governo giapponese ha ammesso l’esistenza degli alieni. Il ministro della difesa Shigeru Ishiba ha pubblicamente ammesso “non c’è nessun motivo per negare ulteriormente”

    Ciao
    Preddy

  74. e vorrei aggiungere di guardare cosa è il Bosone di Higgs, che a detta della scienza è l’ elemento che da massa ai corpi, compreso al nostro universo, e che ha una massa propria in grado di formare intorno a se una sorta di allontanamento della materia, ed è ciò che cercano di osservare e di catturare nell’ LHC di Ginevra, ma io credo che già si conosca tale elemento e che gli USA, con l’ elemento 115 menzionato da Bob Lazaar, ne diano prova… Solo che la scienza umana ha i suoi tempi e gli scienziati più timorosi temono addirittura la possibilità dell’ aprirsi di un buco nero, se l’ esperimento andasse male, esperimento ch tuttora è in atto. Vi mando al link http://it.wikipedia.org/wiki/Large_Hadron_Collider
    per capire sul bosone o particella di Dio andate qui:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Bosone_di_Higgs
    e state certi che esiste o non spendevano miliardi di euro per costruire un macchinario che si estende per due stati. E cmq in passato è stato già osservato anche se per pochi istanti. Si sta cercando di scavare nel passato per recuperare la particella più elementare di tutte, quella che ci permetterebbe di evitare lo spostamento dovuto alla forza d’ inerzia come avviene in macchina quando si curva. Non siamo lontani dalla verità.

  75. Buona notte, interessante questa discussione e mi piacerebbe lasciare una personale opinione: secondo me esistono forme astrali capaci di incarnarsi e provenienti anche da galassie così lontane come quella del Cigno. La complessità della mente umana fa perdere la memoria antica, prima dell’ultima vita, anche se non mancano casi eccezionali e inoltre si mantengono talenti e tendenze: per molti è la prima volta in terra. Questo universo è stato datato 14 miliardi di anni circa e credo che se noi uomini riuscissimo a distribuire meglio ricchezze, rispetto verso tutti gli esseri viventi, opportunità dignitose, amore per l’ambiente, giustizia e certezze delle pene, probabilmente saremmo abitati da alieni o spiriti astrali evoluti e più illuminati per il beneficio di tutto e di tutti. Ovviamente è un parere personale.

  76. Penso che quando viene sbandierata la notizia che il 27 novembre Obama farà una dichiarazione mondiale clamorosa sull’esistenza degli extraterrestri… si aspetta…. fino al fadidico giorno. Il risultato un silenzio abissale avvalorato dal sito ufficiale della casa bianca nel quale questo argomento non è neanche minimamente accennato. La deduzione logica è solo CI HANNO PRESO PER IL CULO!!! Rimane solo l’onesta intellettuale di esserci cascati come allocchi!!!!

  77. (ANSA) – LONDRA, 4 DIC – Il ministero della Difesa britannico ha annunciato la chiusura del suo reparto ufficiale dedicato alle segnalazioni di avvistamenti di Ufo. Nel corso di 50 anni il dipartimento ha ricevuto migliaia di notifiche di presunti avvistamenti di Ufo, che pero’ non hanno prodotto ne’ prove dell’esistenza di vita extraterrestre, ne’ prove di qualsiasi minaccia per la Gran Bretagna. I soldi risparmiati con la chiusura del dipartimento (44.000 sterline l’anno) verranno dirottati sulle missioni all’estero.

  78. Io penso di essere un Alieno.
    La mia teoria è che tutti voi siate alieni, onde evitare strane forme di razzismo:-)
    Sotto il ridicolo spesso si cela un minimo di verità, potremmo essere come le galline in gabbia. Solo che al posto di uno sportellino arruginito di metallo , entra in ballo la fisica quantistica con i suoi buchi neri.
    Bisognerebbe solo capire xchè siamo in gabbia, se x un bel pasto:-) (al quanto impossibile) o x allevarci e farci maturare;
    Indi x cui escludo ogni possibile ipotesi che vengano per distruggerci a contrario di come pensa il ministro della difesa Giapponese, il quale vuole solo comprare armi in realtà.

    Meditiamo gente meditiamo.

  79. posso esprimere un mio parere?
    facciamo un passo moolto lungo indietro……
    nell’età della pietra…..la persona piu intelligente di quel periodo, lo scenziato piu grande fu la persona che ha inventato la ruota….. in quel periodo nessuno mai poteva immagginare che esistesse un modo per vedere e parlare con persone dall’altra partge del mondo( anche perche forse non hanno mai immaginato che ci sia un altra parte del mondo)…..mai e poi mai pensavano si potesse volare…… e man mano…anche negli ultimi anni mai e poi mai si pensava che si potesse andare cosi avanti nella scienza. anche facendo passi indietro di pochi anni, alla nascita del primo telefonino non avremmo mai potuto immaginare che potesse in futuro fare da navigatore…fare foto….che da una chiamata si possa passare ad una videochiamata….che si possa con il cellulare stesso vedere la tv…ecc….mai potevamo immaginare che un auto potesse parcheggiarsi da sola…. fermarsi da sola se si è troppo vicini ad un ostacolo….. e ancora tanto altro da scoprire…..quindi non escludo che in un futuro si possa andarfe indietro nel tempo, che si possa andare piu veloci della luce…gli alieni e tanto altro…..ripeto, come per noi è matematicamente(tramite le nostre capacità) impossibile andare piu veloce della luce, per gli uomini della pietra era matematicamente impossibile, tramite le loro capacità, andare sulla luna…..eppure è successo

    1. finalmente un commento decente…..però vorrei sapere se con questo commento vuoi indicare la vera esistenza degli alieni oppure rimanere coi piedi per terra ed essere intelligente (cioè essere realista e non credere alle prime cose dette in rete..che come abbiamo visto, la maggior parte sono bufale e cavolate)….finche non si hanno prove concrete gli alieni non sono mai venuti sulla terra (cmq concordo sul fatto di altre forme di vita su altri pianeti perchè impossibile che in così tanto spazio stiamo solo noi)…prove concrete non ne abbiamo….ma solo ipotesi e testimonianze prive di fondamento….ricordatevi che la mente gioca brutti scherzi…le allucinazioni e altro avvengono in modo improprio e fa sembrare reale ciò che non lo è…quindi restiamo con i piedi per terra….se non vedo non credo…diceva un tizio saggio.

  80. mi aspettavo un vero discorso , che delusione ……..
    stampa o non stampa rimarrà sempre un mistero :D

    il mio parere : sarà un mistero

    che immaginavate qual era …… bè fatelo voi per me

  81. Gianluca ma sei sicuro che Amstrong andò sulla luna??spiegami una cosa?1come
    ha fatto l’uomo delle caverne in poco attimo a trovarsi vestito da anticho egizio?Vuoi vedere che adesso si dice pure che i Maia erano un popolo di analfabeti?ma tornando agli egizi:come hanno fatto in quell’era che non esistevano ruspe,gru,e attrezzi tecnologici,a spostare blocchi di ghisa pesanti oltre 3 tonn.?ma il bello è alzarli fino in cima?con tanta precisione?e come mai le piramidi costruite vicino al nilo viste dall’alto hanno la stessa immagine della cintura d’orione con tanto di nilo che rappresenta la via lattea?come facevano ad avere queste conoscenze?non vi sembra tutto molto strano?è storia!non balle!

  82. io vorrei semplicemente capire quand’è che si decideranno una volta per tutte a dire la verità e preparare il mondo intero!ma che aspettano che succede qualche catastrofe planetaria?

  83. Ragazzi, non credete alle prime cose che vengono dette in rete, nemmeno in tv, siete così ingenui, aprite gli occhi.

    Ma non capite che una cosa del genere non lo verranno a dire mai ?!?!?!?!…xkè sono solo prove senza fondamento….tutto è partito da una notizia dettata da un’idiota vissuto 1000 anni fà…ke divenne profeta per quelli ancora più idioti di lui, e quelle persone nelle generazionia avvenire siete diventati voi, e quel profeta e il solito co***ne di turno che mette una notizia in rete e tutti quanti applaudiscono come imbecilli.

    Ora non fraintendetemi, io credo all’esistenza di una forma di vita nell’universo, per forza, è ovvio, l’universo e così grande, praticamente impossibile che ci siamo solo noi ad esistere.

    Ma voglio dire però, che tutto quello che si sente in giro sono cazzate, per inibire la mente umana, a scapito nostro (per la nostra povera mente turbabile), a perfetto profitto di denaro nelle tasche dei potenti.

    Aprite gli occhi, pensate a vivere, toglietevi dalla mente queste sciocchezze, perchè il giorno della verità arriverà quando noi di questa generazione saremo morti, e avremmo passato la vita a rincorrere il nulla.

    Per ora e nei secoli non ci sarà niente da scoprire. Uomini vissuti 400 anni fà hanno sprecato le loro vite ad una ricerca inutile, e secondo me prima di sapere qualcosa passeranno tanti altri anni, ma tanti, lasciate perdere la ricerca e vivete normalmente, la verità se saremo ancora vivi uscirà comunque da sola, sia in rete internazioneale sia in rete televisiva.

    Comunque hai posto l’articolo davvero in modo eccezionale, bisogna essere sempre scettici, chi non lo è si fà sempre prendere nel sacco

  84. Ciao Raga, sono nuovo di queste parti ma leggendo i vostri pensieri mi viene da chiedervi un paio di cosette…. non sperate mai che accada qualcosa in questo mondo …sic ..che funziona al contrario…qualcosa di talmente grande che anche chi deve tutti i giorni combattere con le bollette lavoro ecc, si sveglierebbe ?
    Leggevo di un ragazzo che diceva ” anche se si scoprono gli alieni non cambierebbe nulla perche non ce ne frega niente”…..ma avete mai pensato che la nostra società potrebbe essere come un campo di concentramento, vi siete mai estraniati dal mondo per un attimo , come fossimo noi gli alieni? Immaginate la vostra giornata tipo qualsiasi essa sia………cosa pensereste nel vedere il mondo dall’alto…….avete mai analizzato la vita di un individuo?
    Nasce, studia molte cose che gli serviranno solo nella societa, non nella vita reale( in un bosco o solo in mezzo alla natura) , si affanna per raggiungere una posizione sociale avvelenato tutti i giorni da scie chimiche , cibo ogm e non vado oltre, diventa genitore ma non si gode i figli ( e non dite che non è vero) , cerca continuamente qualcosa che non trova(la felicita), diventa vecchio e si rende conto che forse poteva cambiare qualcosa…ma avendo vissuto sempre senza ascoltare la vita non sa cosa consigliare ai suoi figli e nipoti………..forse qualcosa non quadra…….ditemi la vostra…..

  85. E’ oggettivamente abbastanza improbabile che alieni avanzati al punto da solcare gli anni luce più rapidamente di quanto noi si faccia sui nostri mari, abbiano tempo da perdere e nulla di meglio da fare che venire a visitare il nostro pianeta, in particolar modo oggi che – a quanto si legge – la vita sarebbe ormai agli sgoccioli (salvo miracoli della varie Conferenze sul Clima).

    Ma, certo, le loro intenzioni possono essere le più diverse: dall’interesse a sfruttare le risorse della Terra dopo la nostra scomparsa, allo studiare come una sola specie possa riuscire a provocare un’estinzione di massa. Da ciò, la volontà di non interagire con la razza umana, di non mostrarsi manifestamente se non per cause di forza maggiore, quali incidenti e guasti alle proprie astronavi.

    Tutte ipotesi ottime per film di fantascienza ma che, come ricorda qualcuno, non hanno prove documentate a supporto: ad oggi l’ufologia è identica alla religione, poiché è una questione di fede ancor prima che di ragione. Non esistono filmati o fotografie CERTE ed INCONFUTABILI, o quantomeno se esistono sono segrete al punto da non essere mai arrivate ai popoli. Quindi, noi popolo, possiamo solo dire che non esistono.

    Ma, se le prove non esistono, gli esseri alieni quasi certamente sì. Chissà dove vivono, chissà come sono fatti, chissà quanto sono progrediti: ma certo esistono, e certo sono molto più numerosi di quanto noi siamo portati a pensare. Risulta così non inverosimile l’immaginario e rudimentale calcolo che avevo fatto all’inizio: nei “soli” 100.000 anni luce del diametro della via Lattea possiamo ipotizzare 3.000 forme di vita più evolute di noi, che potremmo moltiplicare per il numero di galassie esistenti nei 13 miliardi di anni luce circostanti che ad oggi riusciamo ad investigare…

  86. Io sinceramente ho una mia idea circa l’esistenza di altre forme di vita. Credo che esistano, moltissime forme di vita, ovunque , anche intorno a noi, ma noi non le vedremo mai nè potremo venirne a contatto, semplicemente perchè noi siamo fatti diversamente da loro, i nostri sensi non ci permetterebbero di avere contatti, possono essere tra noi, vivere parallelamente al nostro mondo, ma il nostro mondo è appunto solo nostro, il loro è loro, ed è separato da altri mondi allo stesso modo.
    PEr questo motivo possiamo solamente dire e magari credere che qualcuno li possa a volte percepire…

  87. Andrea?ma ti riferisci a me?perchè se e cosi io concordo sulla tua ideèa ma non pienamente!!sono d’accordo che ci sono in you tube un battaglione di bufale,ma non dimentichiamoci le cose vere come il caso Roswell e i 2 crop-circle di Chilbolton!!!come è possibile che i crop-circle di Chilbolton che è testato che non è di natura umana poteva farlo l’essere umano?e poi perchè tanto mistero su Roswell?vorremmo dire opra che il colonnello Philip Corso che ha lavortato alla retroingegneria aliena è un pazzo analfabeta?che tutte le sue dichiarazioni dette come quelle di Bob Dean sono tutte biscerate?e a che senso?perchè allora l’America non ha smentito queste voci??

  88. Andrea guarda che non stai parlando con un analfabeta!!allora se ognuno pensa che il tutto non esiste allora vedo e credo che non sia neanche il caso di aprire blog inutili

  89. ma secondo te andrea,io sono d’accordo col fatto che non c’è lo diranno mai!!ma gli avvistamenti di cose anomale(dal vivo con esperienza no you tube)se ne vedono abbastanza!!!certo io non mi immagino una cosa tipo GUERRA DEI MONDI,ma un qualcosa tipo INDIPENDENCE DAYsicuro!!perchè ci hanno tolto il diritto di informazione!!però una cosa mi chiedo:se non fosse tutto vero o in parte perchè l’America o chi di dovere non fanno una conferenza per smentire il tutto?quando quel beota di Billy Raian ha fatto girare questa cazzata planetaria del presidente perchè non hanno fatto una smentita?eppure ne hanno parlato i tg!tipo cnn,bbc,Studio-aperto?nulla!!allora si può sapere a chi cavolo dare retta??

    1. Immagina una cosa…. che succederebbe se si venisse improvvisamente informati sulla esistenza di altre civiltà?
      Tu prova solo ad immaginarlo su tutti gli aspetti vitali del pianeta, tipo:
      la “religione”(senza alludere a quale, tanto lo sappiamo tutti “quale”) cadrebbe, e questo sarebbe un grosso problema, sociale ed spirituale per la maggioranza religiosa in questione. Vorrei vedere se tu fossi un credente per quanto piccolo o grande che tu sia, quale impatto emotivo e spirituale avrebbe sulla tua vita. Una lunga storia scritta in migliaia di anni di falsità e menzogna cosa che l’uomo gli viene facile mentire, se è per una “causa giusta”. Poi la sensibilizzazione sull’argomento, cioè, come inoltrare la notizia senza avere riscontri negativi sulla popolazione, come reagirebbe l’uomo a una tale notizia. Io sono molto sensibile a queste cose perché ci credo molto e non so come reagire, di sicuro non bene, ma credo che noi uomini non siamo ancora pronti per capire certe cose, e non credo che avremmo delle buone reazioni. Devi provare ad aprire la mente ed immaginare cosa succederebbe se tutto fosse alla luce dei fatti, dimmi tu. E vorrei dire un ultima cosa: i media sono tutti pilotati da potenze governative, quindi non venirmi a dire come mai su i telegiornali non divulgano certe notizie, tipo studio aperto! ma chi ha creato mediaset scusa? e altri reti mondiali chi le ha create? di sicuro non uno come me che vive in una casa popolare senza potere di parola. Se tu vuoi credere a chi ti da la pappa pronta senza dirti cosa c’è dentro.. fai pure! ma io voglio sapere cosa mi fanno “mangiare”…
      PS. IO VIVO AD ARCO PROV DI TN E QUI CI SONO LE SCIE CHIMICHE DALLA MATTINA ALLA SERA! E SE NON CI CREDI VENITE DI PERSONA A VEDERLE.. TANTO NON FANNO SI FERIE I MILITARI PENSANO CHE SIAMO TUTTI BIFOLCHI IGNORANTI DISINFORMATI…e poi non ditemi che sono un paranoico altrimenti siamo in 15.000 ad esserlo qua..

  90. Raga, quando rispondete ad Andrea specificate quale, perchè di Andrea ce ne sono almeno tre! la mia l’ho detta nelle pagine indietro. Io sono per l’esistenza di altre forme di vita nell’universo, per l’esistenza di altri universi e di altre dimensioni e credo che alcune forme di vita aliene siano quì da molto prima di noi. Penso che alcune abbiano abitato anche la Terra prima di noi e che siano ormai in grado di spostarsi praticamente ovunque o quasi.
    Penso anche che si possano percepire entità non fisiche e lo dico anche perchè mi è successo più di una volta e non sono ne schizofrenico, ne alcolizzato ne tossico. Da questo blog ho notato molto pessimismo, non realismo, pessimismo, nel senso che pochi pensano che una tale “scoperta” possa aprire la mente all’umanità. Se pensate che la mentalità non si possa aprire o peggio che avere una mentalità aperta sia pensare che una cosa è impossibile solo perchè è nuova (o addirittura perchè non si vede) allora avrete anche la risposta sul perchè la razza umana, spiritualmente, non progredisce mai. La notizia su Obama era falsa, ma se il popolo chiede una cosa allo stato, lo stato di solito ne parla, almeno una parola per smentire o per commentare. Perchè mentre gli altri parlano Obama non fiata? se voi non rispondete a qualcuno perchè non lo fate?
    Se la notizia è partita da un software che si basa sull’inconscio collettivo significa che l’inconscio collettivo vuole andare oltre le apparenze, sebbene i pre-concetti facciano di tutto per impedirlo.
    Se come dicono alcuni “stiamo rincorrendo il nulla” significa che in altri periodi storici abbiamo rincorso “qualcosa”. Allora perchè quel qualcosa non ha cambiato niente? non è che abbiamo cercato nel posto sbagliato? le prove. le prove!!!! come si fa a dare prova di qualcosa a chi è convinto che qualunque prova sia falsa? possono esserci mille avvistamenti all’anno solo in Italia, ma se uno parte dalla convinzione che siano tutte false, probabilmente anche trovandosi un alieno di fronte penserebbe di avere le allucinazioni. Oltre tutto le allucinazioni non si sa nemmeno cosa siano in termini scientifici. Il termine “allucinazione” in psichiatria è solo un termine per definire qualcosa che secondo la razionalità comune non può esistere. Però nessuno ha mai dimostrato quale sia il meccanismo neurologico che crea un’allucinazione e ciò nonostante tutti credono all’esistenza delle allucinazioni.
    Solo io conosco quattro persone che affermano di aver visto un ufo nella loro vita e sono tutte persone che conosco da tempo e sulla cui sincerità non ho dubbi. Io non ho mai visto ufo come si intende comunemente, ma ho avuto altre esperienze e credetemi, è difficile quando ti succedono delle cose che la razionalità non può spiegare e in pochi ti credono. Non è che la razionalità come noi la intendiamo ha qualche problema?
    Provate a pensare di essere ciechi in un mondo di ciechi. Non potreste credere neppure alle rondini!

  91. Salve ragazzi, chissà perché chi crede nell’esistenza di altri universi, di altre forme di vita..chissà perchè chi crede negli ufo…prima di dire io credo…in tutto questo, deve prima rassicurare gli altri, affermando che non è ne alcolista, ne drogato ne scizzofrenico…Ma sai Andrea C. non basta rassicurare! Sapessi quante volte parlando con conoscenti, familiari, di qst argomento…mi sono sentita dire…sei sempre una bambina, ti ostini a non crescere! Ed io rispondo quasi sempre con un sorriso. Ma per fortuna non sono tutti così, ostinati e chiusi. Vorrei che capissero…vorrei che togliessero quei paraocchi e che aprissero di più i propri occhi, lo vorrei per loro, per il loro bene. Io continuo a parlarne come se nulla fosse, voglio restare bambina…se porta il beneficio a me stessa di non dormire…

    1. Bello il tuo commento Sophia. Si deve rassicurare perchè purtroppo è la prima cosa che la gente pensa di te. Potrebbe non essere importante quello che gli altri pensano, ma come dici anche tu, togliere i paraocchi su molte cose è necessario. Quando si è bambini non serve molto per stare bene. Quando si è bambini non esistono pre-concetti e si ha la mente libera. Quando si cresce ci si trova obbligati (si crede di esserlo) a dover pensare quello che pensano gli altri, a partire dalla scuola elementare, finchè non iniziano a capitarti cose che da bambino ti saresti spiegato senza dover studiare un miliardo di materie, senza dover per forza ricorrere alla scienza e a tante altre cose, ma semplicemente ascoltando le tue sensazioni. Secondo me il problema è questo. Non basta rassicurare, come dici tu, ma bisogna spiegare alle persone i motivi per i quali queste cose accadono e per poterlo fare, bisogna studiare tutto ciò che si collega a tali fatti. Facendolo si capisce che tutto ciò che esce dalla “razionalità” fa parte di un unico discorso, come un immenso mosaico che qualcuno nel tempo aveva disfatto, per lasciare che noi lo rimettessimo insieme. E come se non bastasse all’inizio bisogna spiegarlo anche a noi stessi, verificare tutto, perchè la nostra stessa razionalità ci ha bendato gli occhi. Se leggi i miei commenti precedenti puoi capire meglio che intendo, anche se ci sarebbe da parlarne molto ma molto più a fondo e di cose da dire ce ne sarebbero ancora molte. Per me, e ormai ho trentasette anni, non è un restare bambini, ma un crescere ampliando entrambe le cose, quello che si era da bambini e che in parte si è ancora e al tempo stesso quello che si è da adulti.
      Altra difficoltà è dover spiegare qualcosa che si basa anche su sensazioni che in pochi sanno ancora avvertire e che se anche avvertono non ascoltano, lo stesso tipo di sensazioni che hanno portato a grandi scoperte. E per finire, dover spiegare qualcosa che per molti è già spiegato, è ovviamente e razionalmente falso ed è una pazzia anche solo dire che non è così, come la società gli ha insegnato.
      In più, dover dare prove riguardo a materie considerate ancora sperimentali, avendo a che fare con un sistema che fa di tutto per nascondere le scoperte scomode. Se non mi fossi trovato in prima persona ad avere a che fare con esperienze “diverse” non so se avrei avuto tanta forza. E’ dura cara Sophia! ma piano piano si fa e io continuo ad aver fiducia!

  92. Come mai giorno 09/12/2009 è stato avvistato sui cieli di Oslo uno strano oggetto non identificato e il giorno dopo Obama si è recato li per il Nobel della pace?
    E’ la seconda volta che dove Obama va per pronunciarsi in discorsi importanti qualcuno lo osserva….
    MMM alquanto strano….

    1. secondo te perché..?.lo controllano perché non si fidono o per fargli capire:” aspettiamo che tu parla, dica la verità…dichiarando al mondo intero la nostra esistenza…” Un abbraccio ragazzi

      1. mi sono perso un po di roba ma fammi capire ce qualcuno che pensa che gli “alieni” osservino obama e stanno aspettando che lui dica che loro esistono???

        1. Alex, tutta la storia era partita dagli avvistamenti di ufo che c’erano stati in piazza nel giorno dell’elezione di Obama.

  93. Ti capisco Andrea C., è successo lo stesso anche a me…cioè vivere esperienze, che potremmo definire naturali per la nostra essenza, per la nostra natura.. e che… quando le raccontiamo ad altri, ti senti arrivare dentro sguardi strani…Ci vuole coraggio hai ragione a portare avanti la verità, noi ne abbiamo…nel nostro piccolo ne abbiamo, quindi lasciamo che si sentano intelligenti, (loro) chiusi nella (LORO RAZIONALITA’).che proibisce loro di vivere, comprendere…che cosa siamo chi siamo , perchè siamo qui…continuiamo, noi che non abbiamo mai avuto paraocchi, che siamo cresciuti dandoci la possibilità di conservare dentro di noi lo stupore..lasciando aperta la porta della mente e del cuore…un abbraccio fraterno

  94. Anch’io ti capisco Sophia. Secondo me dovresti anche tu approfondire il discorso (sempre che tu non lo abbia già fatto) in modo tale da avere degli argomenti da esporre in caso di sguardi strani. Credimi, una volta che inizi a collegare gli argomenti diventa davvero difficile per gli scettici controbattere, anche perchè da lì in avanti le spiegazioni che ti servono ti arrivano praticamente da sole, leggendo qua e la.
    Ovviamente ci si può sbagliare (vedi caso Obama) ma è più un errore di probabilità che di concetto. Per esempio, io sostengo che le persone possano auto-guarirsi e la gente non ci crede, finchè spieghi loro che la sperimentazione dei farmaci parte proprio dall’effetto “placebo” cioè dalla capacità di guarigione data dall’auto-suggestione.
    Per sperimentare un farmaco prendono delle persone e danno loro o il farmaco o una pastiglia (placebo) innoqua, senza dire loro niente e senza sapere loro stessi quale sia l’una e quale l’altra. Sia che il paziente prenda il farmaco o il placebo, se è convito di migliorare migliora o guarisce. Il farmaco nuovo viene considerato efficace solo se il suo effetto è superiore all’effetto placebo e ciò significa che se i farmaci sono migliorati, con essi è migliorato anche l’effetto placebo. Ciò significa che la fiducia in una cura migliore aumenta la capacità di auto-guarigione. Sia che si prenda o no il farmaco, quello che guarisce davvero è la psiche!
    Ovviamente questo alle persone si guardano bene dal dirlo! un po come fa Obama! appunto.
    Se vuoi parlarne converrà spostarsi su di un forum, questo è dedicato a Obama.

  95. Io spero solo che questo giorno arrivi presto ,che qualcuno abbia il coraggio di farci sapere la verità prima del 2012 cioè quando si riveleranno al mondo intero dopo nn ci saranno scuse e spero che lo faccia proprio Obama insieme ai maggiori del mondo oramai è cosi evidente che ci sono che solo chi non vuole vedere o sapere è allo scuro.

  96. Ciao a tutti e ciao Andrea C. a me è capitato di sognare per tre volte il contatto con extraterrestri…tre sogni distribuiti nell’arco di un decennio. Uno fu particolare, perché mi trovai (nel sogno) seduto su di uno sgabello altissimo e di fronte a me un uomo altissimo..sarà stato due metri, con una tuta nera e lo scafandro sulla testa, la visiera del casco era molto scura non mi lasciava vedere il viso..Aveva nelle mani una grossa torcia dalla luce verde, che passava su ogni parte del mio corpo. poi mi svegliai. Quelli successivi furono due sogni molto simili..”Era notte ed io mi svegli, mi alzai dal letto e andai verso il balcone, guardai fuiri dalle tapparelle chiuse e all’altezza dell’inferriata del balcone c’era un astronave enorme, la guardai e poi ritornai a letto” Il secondo sogno molto simile a questo..si è ripetuto dopo alcuni anni , subito dopo aver cambiato casa e paese.
    Nella realtà mi è capitato di vedere per due volte a distanza di due o tre anni e nel periodo natalizio..una sfera di luce rossa, sembrava una sfera di fuoco. Dal suo movimento si percepiva che era guidata da qualcuno. Il terzo avvistamento qualche mese fa molto particolare..Volevo condividere con te Andrea e con gli altri amici queste mie esperienze..Un abbraccio a tutti voi.
    BUON NATALE CHESIA SERENO…Maria Clelia Pasquinucci

    1. Brava Sophia! (o Maria? o Clelia?) Io ti credo e sento che la cosa ti tocca molto. Non è da molti raccontare queste esperienze e in particolare quelle visive, perché sono sempre le maggiormente esposte ai giudizi negativi. Ma se sempre più persone iniziassero a farlo, anche in rete e non solo ai ricercatori, sarebbe solo un bene. Sarei felice se chi diffonde notizie false, video falsi, fotomontaggi ecc, ecc, smettesse di farlo, primo perché (a parte quelli come loro) non fanno ridere nessuno, secondo perché chi queste esperienze le ha vissute davvero già non ha una vita semplice e in questo modo lo diventa ancor meno. In questo modo non si fa altro che ri-creare la confusione che si sta cercando di eliminare. Se uno le ha vissute davvero le racconterà sempre in modo molto diverso da chi finge, perché avranno influito molto sulla sua vita. Purtroppo Maria, lo sappiamo, la mentalità comune impone che si debba credere solo a ciò che si può vedere e che, paradossalmente, è solo circa 1/120000 del nostro universo! (la luce visibile) e questo a scuola si guardano bene dall’ insegnarlo! I programmi scolastici sono vecchi come il mondo! Forse è anche per questo che molti continuano a ridicolizzare chi vede cose insolite. Sono invece in molti che come te, Maria, affermano di aver visto le sfere di luce e lo affermavano già da molti anni prima che il fenomeno diventasse “di moda” come direbbero in molti. A me è capitato di vedere dei punti di luce che restavano visibili per un paio di secondi e sebbene fossero luminosissimi, la loro luce non accecava. Mi è successo due volte e a distanza di molti anni. Erano molto simili alle sfere, ma erano piccoli. Ho tentato di capire se avessero una fonte naturale, ma non ho trovato alcuna spiegazione al fenomeno. Parlando di alieni poi, Corrado Malanga descrive il “Lux” come un’entità luminescente che parassita il malcapitato e lo condiziona. Circa diciassette anni fa ho avuto a che fare con uno di quei “cosi”. L’ho visto letteralmente arrivarmi addosso. Non so se fosse un Lux o un’altra specie dall’aspetto simile, ma so di aver sentito un brivido di freddo e di essermi “disconnesso” per alcuni istanti. Da li in avanti ho iniziato ad avere incubi e da sveglio sentivo di continuo una presenza alle mie spalle. Mi sentivo strano, come se qualcuno stesse tentando di condizionarmi. E’ andata avanti per mesi e alla fine ho risolto il problema con la mia stessa volontà. Ho letto di recente che la sensazione di freddo, secondo Malanga, è dato dal momentaneo distacco della nostra parte animica, ancora inconsapevole della propria capacità di difendersi.
      Ho fatto anch’io sogni strani, tipo occhi con pupille allungate, un altro me stesso che sapevo di non essere io, entità ed esseri giganti che comparivano in più sogni. Non posso affermare di essere stato addotto, ma so che molti addotti non sanno di esserlo a livello cosciente. Anch’io ho una cicatrice sospetta sulla tibia sinistra che a causa della comune mentalità non posso far analizzare, perché se vado a fare una lastra sostenendo di sospettare di essere stato addotto dagli alieni mi rinchiudono in psichiatria… Può anche essere una comune cicatrice, ma quando le coincidenze iniziano ad essere troppe… già sai. Di certo non ho avuto una vita proprio rose e fiori.
      Nell’estate del 2007 ho avuto due fenomeni di trasmissione energetica, la stessa che descrivono altre persone, ma che fino ad allora non conoscevo, neanche per sentito dire. Queste al contrario sono state bellissime e mi hanno aiutato a cambiare in meglio la mia vita che in quel periodo era a pezzi. Non dobbiamo pensare che tutto ciò che accade è sempre solo male. Ovunque esiste sia il male che il bene, esistono anche le nostre sensazioni e loro parlano chiaro.
      Ho conosciuto altre due persone che hanno vissuto lo stesso fenomeno ed ha avuto su di loro gli stessi effetti. Ho avuto diverse esperienze di scrittura automatica e ho poi ritrovato alcuni dei concetti che ho scritto in libri del passato scritti da guide spirituali e che non avevo mai letto. Li ho sentiti ripetere da altre persone. Non mi ritengo un seguace della cosiddetta “New Age” perché le mie esperienze sono state sia positive che negative e sento di poterne parlare senza dovermi schierare da una sola parte. In passato ho avuto a che fare con gli psicologi a causa di problemi di vita comune, ma riguardo a questi fatti le loro reazioni sono state le solite che sappiamo “non so darti una spiegazione ed evito l’argomento”. Fatto sta che sono sano come un pesce, così come molti altri ai quali capitano o sono capitate queste cose.

      Riguardo alla fisicità o meno dei fenomeni, uno dei punti di discussione attuali è proprio questo. Se li si chiama “demoni” o “angeli” il problema riguarda la Chiesa, se li si chiama “alieni” il problema riguarda la scienza. In ogni caso sono entità non terrestri, nel senso più comune del termine, siano fisici o meno. Ricordiamoci che anche il nostro pensiero, per mezzo della chimica e della fisica, ci permette di creare qualcosa di diverso e di fisico, unendo gli elementi naturali. Infatti il nostro pensiero si concretizza sempre in qualcosa di fisico, sempre usando i nostri mezzi e con i nostri limiti. Se ti interessa Maria, o a chiunque altro, date un’occhiata anche al sito di Umberto di Grazia che se anche non è dedicato agli ufo, può dare un contributo alla comprensione di alcuni fenomeni e al loro legame con tutto il resto. Ci sono molte testimonianze interessanti.
      Il 25/07/2008 avevo lasciato un commento anche su questa pagina (i punti di domanda nel commento in origine erano virgolette…).

      http://www.coscienza.org/_ArticoloDB1.asp?ID=694

      Vorrei che le persone comprendessero la difficoltà che una persona incontra a raccontare queste cose in un mondo come questo e che non è affatto semplice, divertente, comico, e non serve a metterti al centro dell’attenzione perché, al contrario, si vorrebbe solo stare tranquilli.
      Persino le esperienze che dovrebbero essere positive a contatto con l’opinione pubblica si trasformano in giudizi negativi e, a volte, in ulteriori problemi
      Per finire, ho notato che di questi tempi qualunque avvenimento viene subito dopo smentito da qualcuno che lo dichiara falso (persino cose “comuni” come la disavventura del Berlusca…).
      Non ho ancora capito se questo è un bene o un male, sicuramente è anche una moda, ma se da una parte non si sa più in cosa credere, dall’altra è segno che ci si pongono delle domande e questo è senz’altro un bene. Vedremo…

      Buone feste a tutti e anche a voi del sito! …. Andrea Catena

      1. Carissimo Andrea C. Il problema per me non è essere o non essere creduta…figuati…! Ogn’uno sa in coscienza ciò che ha vissuto e penso che tu sia d’accordo con me, che non è il consenso degli altri che rende vera un’esperienza. Il vivere degli uomini, è pieno di mistero…e a volte viviamo esperienze a cui noi stessi stentiamo a credere. Vedi ciò che mi preoccupa è la non verità…o meglio ciò che ci tengono nascosto..”quelli che contano..Quelli che sanno..” Una di queste sere guardavo un video in cui un presidente rivelava senza paura ciò che ci aspetta e delle precauzioni che i vari presidenti degli Stati di tutto il mondo stanno prendendo, per proteggersi e proteggere le proprie famiglie..e che tutti gli altri esseri umani..quelli che non contano…che sono un numero.. resteranno sulla superficie della terra impotenti a proteggersi.. Sono triste x qst..Io spero che ci sia una giustizia Divina per tutti i semplici..per quelli che non hanno mai fatto del male ad altri fratelli…per quelli che sono da sempre innamorati di questo meraviglioso pianeta…e l’hanno sempre rispettato e amato…
        Ti saluto e ti auguro un 2010 bello..! per semplicità..serenità…amore..e giustizia! Un abbraccio Maria Clelia

        1. Buon 2010 anche a te cara Sophia!
          Si, hai ragione, non serve il consenso degli altri per rendere vera un’esperienza. Però se non ti poni il problema di essere creduta non puoi neanche sperare che chi nasconde la verità pensi di rivelarla. Chi lo fa dorme sonni tranquilli proprio perchè è riuscito a convincere quasi tutti che chi dice di aver vissuto queste esperienze le ha solo immaginate, a dir poco. Per me oltre alla non verità preoccupa il fatto che essa è riuscita a fare centro e ad essere presa da molti per verità e per fare ciò è bastato spostare l’attenzione delle persone verso il solo mondo materiale. Questo è ciò che i media continuano a fare. Il mondo diventa sempre più frenetico, perchè così facendo la gente non ha il tempo per pensare e conoscere, perchè è invece d’obbligo distrarsi e stare dietro alle novità tecnologiche che non lasciano tregua. In questo modo nessuno deve più chiedersi chi è e come mai ha un corpo che vive, respira, ha emozioni, si riproduce, cammina su di un granello di sabbia in mezzo a miliardi e miliardi di altri granelli di sabbia persi nell’infinità, ecc, ecc. La risposta non serve, perchè non avendone il tempo, semplicemente nessuno se lo domanda più.
          Così il gioco è fatto. Non serve che la verità la dicano a noi, noi già la sappiamo, perchè se ci si riunisse tutti insieme, da tutto il mondo, a parlare dell’accaduto e ognuno raccontasse le proprie esperienze, come accade già in questo piccolo forum, scopriremmo che tutte combaciano. Puoi scommetterci. Ti consiglio di leggere e guardare qualcosa sulle abductions.

  97. CIAO A TUTTI…IO SONO LUCA DALLA CAMPANIA…
    HO LETTO I VOSTRI COMMENTI CON ATTENZIONE ED IN AUTOMATICO MI SONO SENTITO DI RIPORTARE ANCH’IO LA MIA ESPERIENZA…
    E DETTO FATTO…
    LA MIA ESPERIENZA LA DEFINIREI UNA DI QUELLE COSE CHE TI PORTI X SEMPRE APPRESSO…
    NELL’ARCO DI TEMPO DAL 2001 AL 2006…
    MI E’ CAPITATO PER BEN 4 VOLTE DI RITROVARMI LETTERALMENTE PARALIZZATO MA COSCIENTE…
    CIOE’ SENTIVO E VEDEVO TUTTO QUELLO CHE MI CAPITAVA…MA…
    NON POTEVO MUOVERMI…
    NE’ PARLARE…
    NE’ CHIEDERE AIUTO…
    E PIU’ MI AGITAVO E PIU’ RESTAVO BLOCCATO…
    LE PRIME DUE VOLTE MI SONO CAPITATE A ROMA DOVE FACEVO SERVIZIO…AH!!!IO SONO UN MILITARE!!!!
    E LE VOLTE SUCCESSIVE A CASA MIA DI NOTTE NEL MIO LETTO…
    LA PRIMA VOLTA CHE MI CAPITO’ QUESTO FENOMENO ERO DI GUARDIA IN UNA CASERMA DEL LAZIO…
    ERO DA SOLO…
    ERANO TIPO LE 3-4 DI NOTTE…
    ESPLETAVO INSIEME AD ALTRI 3 COLLEGHI UN SERVIZIO SETTIMANALE NOTTURNO DI GUARDIA CHE CAPITAVA UNA VOLTA AL MESE…
    ERO ALL’INTERNO DELLA GUARDIOLA QUELLA SERA DEL 2001…
    ESPLETAVO IL MIO TURNO DI GUARDIA DALLE 2 ALLE 4…
    E PURTROPPO LA STANCHEZZA MI FECE ADDORMENTARE PER ALCUNI MINUTI QUELLA NOTTE…
    AL MIO RISVEGLIO DOPO POCO…
    NON RIUSCIVO PIU’ A MUOVERMI…
    PARALIZZATO…
    MA COSCIENTE…VEDEVO E SENTIVO…MA NON POTEVO MUOVERMI…
    SOLO DOPO ALCUNI MINUTI RIUSCI’ A MUOVERMI…
    PENSAI…
    SARA’ STATA LA POSIZIONE ED IL FREDDO A FARMI BLOCCARE…
    MA POI SUCCESSIVAMENTE DOPO POCHE SETTIMANE…
    MI CAPITO’ DI GIORNO NELLA MIA CAMERATA…
    DURANTE UN FINE SETTIMANA… DA PRECISARE CHE IN QUEL FRANGENTE ERAVAMO IN POCHISSIMI IN TUTTA LA CASERMA…
    AL MASSIMO ARRIVAVAMO AI 15 MILITARI…
    CMQ VERSO LE 2 DEL POMERIGGIO…
    MI RECAI NELLA CAMERATA…
    MI STESI SUL LETTO E MI ADDORMENTAI A PANCIA IN GIU’…
    DOPO ALCUNI MINUTI MI RISVEGLIAI…
    DI NUOVO TOTALMENTE PARALIZZATO…
    MA SVEGLIO…
    SENTIVO COME SE QUALCUNO MI TOCCASSE LA SCHIENA…MA NON POTEVO VEDERLO…
    XCHE’ ERO GIRATO E PARALIZZATO…
    ALL’IMPROVVISO MI SBLOCCAI…
    MI ALZAI DI SCATTO E GUARDAI DALLA FINESTRA DELLA CAMERATA…
    ERO AL SECONDO PIANO…
    E LI’…LA VIDI…X UN FRANGENTE DI SECONDO…
    UNA NAVE SPAZIALE DI COLORE SCURO CON LA CLASSICA FORMA A DISCO…
    SI ALLONTANAVA PRIMA LENTAMENTE E POI DI SCATTO ALLA VELOCITA’ DELLA LUCE…
    DI LI’..PENSAI…ADESSO NON PUO’ ESSERE STATO IL FREDDO!!!…
    COSA MI STA’ SUCCEDENDO???
    POI DIMENTICAI LA COSA…VOLLI DIMENTICARLA!!!…
    NON ME LA SENTIVO DI ANDARE A RACCONTARE LA COSA IN GIRO…
    MI AVREBBERO PRESO X UN PAZZO O PEGGIO!!!
    DIMENTICAI LA COSA ANCHE XCHE’ NON CI CREDEVO…E CMQ NEI SUCCESSIVI ANNI NON MI CAPITO’ PIU’ NULLA DEL GENERE…
    MA POI…
    NEL 2006…MI E’ CAPITATO 2 VOLTE A CASA MIA…
    NEL MIO LETTO DI NOTTE…
    2 VOLTE NELLA STESSA NOTTE…
    MA QUESTA VOLTA C’ERA QUALCUNO AFFIANCO AL MIO LETTO…
    QUALCUNO CHE MI PARLAVA…
    UN ESSERE DI LUCE…
    UN ESSERE CHE NON RIUSCIVO A VEDERE…
    MA SOLO A PERCEPIRE CON LA CODA DELL’OKKIO….
    E DI NUOVO PARALIZZATO CERCAVO DI MUOVERMI…
    SENZA SUCCESSO…
    POI ALL’IMPROVVISO…QUESTA VOCE…CHE MI DICE…
    “STAI TRANQUILLO…VIENI CON NOI…NON TI SUCCEDERA’ NULLA!!!”…
    ED IO ALLORA NEL PANICO ASSOLUTO CERCO DI GRIDARE E DI FARMI SENTIRE DAI MIEI GENITORI…
    MA NULLA…DALLA MIA BOCCA NON ESCE UN SUONO…
    E ALLORA RISPONDO ALLA VOCE…
    CHE INSISTEVA DEL DIRE
    “STAI TRANQUILLO…ADESSO VIENI CON NOI!!!
    E ALLORA IO RISPONDO,MA NON A PAROLE CON LA MENTE:
    “NOOO!!!…IO NON VOGLIO VENIRE DA NESSUNA PARTE!!!LASCIAMI STARE!!!!”…
    ED IMPROVISAMENTE…MI SBLOCCO E RIESCO A MUOVERMI…
    RAGAZZI VI GIURO…E’ STATO UN INCUBO…UN INCUBO DA SVEGLIO…
    MA DA QUELLA NOTTE DEL 2006…
    NON MI E’ SUCCESSO PIU’ NULLA!!!…FORTUNATAMENTE…E VI DICO CHE E’ LA PURA VERITA’…PURA E SEMPLICE…
    ANCHE XCHE’ UN MILITARE NON MENTE SU’ QUESTE COSE!!!
    NON NE AVREI MOTIVO!!!…

  98. ok raga sti angloamericani vi anno preso per il c…. come sempre sta nella loro natura pur di essere superiori loro vedono, loro sentono, loro addomesticano, MA LORO DOMINANOOOOOOOOOO!!!!!!!! con le belle paroline vedono anche gli ufo, lo anno fatto prima con le perline e altre cazz……. ai veri Americani, ora ci riempiono la testa della loro immagine e sono i primi ad avere i contatti extraterrestri … ma guarda caso proprio il loro lider ciao creduloni poi vi regalo delle perline e l’acqua di fuoco ciao ciao

    1. Carissimo Luca, comprendo bene ciò che hai vissuto..è capitato anche a me molti anni fa e per ben due volte:” Si vive in quel momento una sensazione bruttissima, di totale impotenza..ero anch’io a letto, sveglia quando all’improvviso mi sono sentita paralizzata, cosciente e vedevo, ma non potevo muovermi..ne gridare..all’improvviso una voce di uomo dal tono imponemte ma caldo e amorevole..mi ha detto:”Vedi che non è come tu…”. Poi mi sono sbloccata e sono riuscita a chiamare mio marito..lui si è svegliato ma di poco per riaddormentarsi di nuovo” Quella voce aveva risposto ad un mio dilemma, ero preoccupata avvilita dopo aver letto un libro..che mi sconvolse..vedevo il momdo dell’aldilà cinico e privo di amore e provavo una grande compassione per gli esseri umani..ma quella voce..con quella frase non completa..mi portò a rileggere il libro e a capire.. La seconda volta fu uguale..appena messa a letto mi girai per metà sul lato sinistroe di nuovo paralizzata…cosciente e di nuovo una voce che disse:”tre giorni e nello stesso istante vidi il volto di un uomo..poi sbloccai. Solo quelle due volte..Non lo so cosa sia successo..ma questa è la verità..Se riesci tu a sapere qualcosa di ciò che è successo fammi sapere..un abbraccio fratello

      1. Io ho capito che alcuni di questi messaggi commentano loro stessi, cioè la risposta è il fatto stesso di sentire una voce che ti parla e ti da sensazioni di un certo tipo, in questo caso positive. In pratica significa “se tu mi stai sentendo e hai queste sensazioni hai anche la risposta alla tua domanda sull’aldilà” che in termine ufologico si chiama “le altre dimensioni” penso le undici demensioni della teoria delle stringhe. E ciò significa che nelle altre dimensioni non c’è solo il male come tu pensavi. Al tempo stesso però, trovarsi paralizzati dev’essere tutt’altro che confortante! E’ interessante il fatto che tu abbia avuto l’intuizione di rileggere il libro e questo ti abbia permesso di capire. Anch’io dopo e durante le mie esperienze ho iniziato a capire molti concetti che prima non capivo e a ritrovarne anche su libri che non avevo mai letto. Quello che in effetti neanch’io ho capito bene è cosa hai capito tu Sophia. Mi sembra tu dica più o meno la stessa cosa mia. E’ così?

  99. CIAO SOPHIA…
    INNANZITUTTO GRAZIE PER AVERMI RISPOSTO…
    POI INIZIO SUBITO COL DIRTI CHE SINCERAMENTE NON TI SO’ RISPONDERE SU’ QUELLO CHE TI E’ SUCCESSO…
    DOCUMENTANDOMI MEGLIO IN RETE HO VISTO CHE LE PARALISI DI QUESTO GENERE SI CHIAMANO “PARALISI NOTTURNE”…
    PRATICAMENTE E’ UNA SORTA DI RISVEGLIO PREMATURO…
    CIOE’…IL CERVELLO E’ SVEGLIO…MA NON DEL TUTTO…
    E QUINDI NON RIESCE A COORDINARE I MOVIMENTI DEL CORPO…
    PROVOCANDO NEL SOGGETTO L’IDEA DI UNA PARALISI FORZATA…
    IN VERITA’ NON SO’ SE QUELLO CHE E’ SUCCESSO A ME SIA UNA COSA DEL GENERE…
    XCHE’ POI NON RIUSCIREI A SPIEGARMI TANTE COSE…
    TIPO:
    LE VOCI????
    LA PERCEZIONE DI UNA PRESENZA???
    COME LE SPIEGHI?
    VISIONI???
    ALLUCINAZIONI???
    MMMMMMMMMMM………
    NON LO SO’…
    E’ PROPRIO VERO QUANDO SI DICE CHE SE UNA COSA NON TI TOCCA PERSONALMENTE NON CI CREDI MAI DEL TUTTO…
    IO APRO UN QUESITO ALL’IPOTETICO RAPIMENTO DA PARTE DI ALIENI…
    SIGNORI…SI PECCA DI ARROGANZA SE SI CREDE CHE GLI UNICI ESSERI INTELLIGENTI DELL’UNIVERSO SIANO SOLO I TERRESTRI…
    SAREBBE COME RITORNARE ALL’EPOCA DI GALILEO GALILEI, QUANDO SI PENSAVA CHE LA TERRA FOSSE PIATTA E CHE AD UN CERTO PUNTO ALL’ESTREMITA’ DEL MARE C’ERA UNA GRANDE CASCATA CHE PORTAVA AL VUOTO…
    VEDI SOPHIA LA STORIA CI INSEGNA…
    SIAMO NOI A NON VOLER ACCETTARE CERTE COSE…
    SI E’ VERO PROVE CERTE NON NE SONO STATE ANCORA FORNITE…
    MA TESTIMONIANZE DA PARTE DI MILIONI DI PERSONE SI…
    E NON SOLO PERSONE COMUNI…
    ANCHE GRANDI UFFICIALI MILITARI, EX ASTRONAUTI DELLA NASA E DA POCHI ANNI ANCHE ALTE CARICHE POLITICHE…
    DI FILMATI CE NE SONO A BIZZEFFE…
    ALCUNI FALSI ALTRI REALI…
    MA COME LA SOCIETA’ DI OGGI VUOLE, LA TV PUO’ FARCI RAGIONARE IN UN MODO O IN UN ALTRO…
    SMONTANDO O RIMONTANDO FILMATI E TESTIMONIANZE IN UN BATTIBALENO….FACENDOCI CREDERE SOLO A QUELLO CHE DICE…
    MA C’E’ QUALCOSA CHE NON MI TORNA…
    A ME HANNO INSEGNATO CHE SE TANTE PERSONE PARLANO DI QUALCOSA ,UN PO’ DI QUEL QUALCOSA E’ VERO…
    INSOMMA UN FONDO DI VERITA’ C’E’….
    A VOLTE HO COME L’IMPRESSIONE CHE CI HANNO ABITUATO A CREDERE A DELLE COSE E A DELLE REALTA’ NON VERITIERE…
    MA SENTO ARIA DI CAMBIAMENTO E DI RIVELAZIONI…
    FORSE UN MOTIVO PER IL QUALE NON DOVEVAMO SAPERE TANTE COSE, C’ERA!!!!
    FORSE NON SIAMO MAI STATI PRONTI AD ACCETTARE LA DIVERSITA’ E IL CONFRONTO CON ALTRE REALTA’…
    I SENTIMENTI E LE EMOZIONI SONO LA FORZA DELL’ESSERE UMANO MA ANCHE LA NOSTRA PIU’ GRANDE DEBOLEZZA…
    QUINDI IO DICO….FORZA OBAMA O CHI CHE SIA!!!!…DATECI LA VERITA’!!!!..
    ORAMAI ABBIAMO CAPITO CHE C’E’ QUALCOSA CHE NON VA’!!!!
    PER IL MOMENTO????
    TI SALUTO SOPHIA…SPERO DI NON AVERCI MESSO TROPPO DI MIO NELLA MIA RISPOSTA.

  100. in ogni ragionamento che fate prendetevi sempre in riferimento questo…… siamo pedine x il governo e cavie x gli alieni……

    1. CREDIMI PROPRIO NON VORREI AMMETTERE QUESTA COSA…
      MA PURTROPPO CI SONO TROPPE VERITA’ NASCOSTE…TROPPI IMBROGLI E TROPPI STRANI FENOMENI….

  101. Carissimo Luca è vero è difficile accettare, comprendere, credere, quando qualcosa non è vissuto direttamente, personalmente. Vorrei specificare, che nei momenti in cui ho vissuto quelle due esperienze che si sono verificate a distanza di un anno o un anno e mezzo..io non dormivo..ma ero appena andata a letto. Ed è accaduto nel momento in cui mi sono girata sul verso a me favorevole per addormentarmi..quindi ero sveglia e non dormivo. Non ho guardato fuori..perché non mi sono alzata..avevo paura..e poi non ho pensato che l’origine di tale fenomeno fosse extraterrestre, per niente..non mi sono data nessuna spiegazione..ma la voce che ho sentito era particolare, perché la sentivo dentro e fuori di me..Io sinceramente non mi preoccupo più di tanto, anche se lascio libera la mia curiosità..sempre viva, poiche mi ritengo e mi ritengono una persona razionale e senza problemi..che ama dire in faccia ciò che pensa…senza crearsi problemi, sono madre..moglie..pratico la meditazione..e un po di yoga, dipingo..scrivo poesie e ho scritto un libro che mi è stato pubblicato nel settembre scorso, credo di essere una persona aperta..senza paraocchi..libera da dogma..e come tu stesso hai affermato…credo che stiamo vivendo un periodo storico molto importante per tutta l’umanità..e la cosa a cui tengo di più e che mi auguro con tutto il cuore e che il cambiamento a cui stiamo andando in contro possa trovare cuori aperti e menti aperte il più possibile..per vivere al meglio ciò che deve avvenire…un abbraccio fratello

  102. Luca, per quanto riguarda la percezione di una presenza ti faccio un esempio molto semplice. Tu sei in una stanza e ti senti osservato, ti giri e scopri che c’è un tuo amico, o una persona qualunque alle tue spalle che ti osserva in silenzio. Ma come facevi a sapere di essere osservato se la persona era alle tue spalle? “mica la vedevi” direbbero in molti. Però ti sentivi osservato! questa è una cosa che può essere capitata più o meno a tutti, anche se non si sono fermati a rifletterci sopra. Quindi non è la presenza fisica che ti fa sentire osservato, ma quella psichica. Quando si avverte una presenza, com’è successo a te, a me, a Sophia e a moltissimi altri, quello che si avverte è esattamente quello che c’è, una presenza!
    Non sto dicendo che hai avvertito la presenza di una persona, perchè “quelle” presenze hanno una forza molto più grande di quella di una persona.
    Il termine “allucinazioni” è stato inventato dagli psichiatri per descrivere qualcosa che in termini comuni non può esistere, ma non sono mai riusciti a trovare la causa fisica che le provoca. Forse perchè non c’è? Secondo me, semplicemente le allucinazioni non esistono, ma quello che si percepisce in quelle occasioni è reale quanto lo è il tuo tavolo della cucina, si trova solo in una dimensione diversa da questa, come anche i sogni e i pensieri.
    A me per un breve periodo è capitato di sentire voci mentali, trasmesse telepaticamente ed erano voci di persone comuni, tipo quelle di una mio amico e della mia ragazza e in seguito ho verificato la cosa e si trattava proprio di loro due. Quella della mia ragazza l’ho sentita stando a quaranta chilometri di distanza da lei! Io però ero nel dormiveglia. Ho sentito anche altre voci, ma sembravano voci umane. A molti è successo. Quindi se si riesce tra umani non penso ci siano problemi a farlo tra alieni e umani o tra alieni e alieni.
    Scusa la domanda, ma per caso hai cicatrici che non ricordi come ti sei fatto?
    E tu Sophia?
    Immagino che trovarsi paralizzati sia già più che sufficiente, ma siete riusciti in qualche modo a sentire le sensazioni che vi davano quelle presenze?
    Per me l’importante è che vi siate imposti e avete fatto capire chi comanda!

  103. Caro Andrea C. Non so se ho qualke cicatrice, non ho mai guardato..devo farlo! Concordo con te per quanto riguarda l’essere creduti o no. Nel senso che raccontare ed essere creduti ha la sua importanza. Vedi non sempre chi ha vissuto quasi la tua stessa esperienza, crede a ciò che tu racconti..mia abitudine è che, se mi trovo in un ambiente circondata da persone che si raccontano, con fiducia, con rispetto, senza preconcetti, io amo raccontare ed ascoltare..confrontare. Io ti ripeto quando racconto una mia esperienza, lo faccio sempre col sorriso sulle labbra e l’emozione dello stupore nella voce..sono fatta così. e nel raccontare e nel sentire raccontare io amo e pretendo la serietà..nel senso che se mi accorgo che qualcuno, racconta stronzate..ci rimango male..tradisce la mia fiducia, e mi fermo, continuo ad ascoltare gli altri ma non racconto più nulla di me. A me è successo due volte, a distanza di un anno e mezzo e circa 10 anni fa, forse qualcosa in più, poi non si è più ripetuto. In tutte e due le esperienze ho provato la stessa sensazione e cioè la convinzione che le voci appartenevano ad esseri molto evoluti, la prima mi stava correggendo un pensiero, la seconda forse mi stava rivelando qualcosa..La tensione era dovuta dal fatto che non potevo muovermi e ne parlare, ma solo subire…Questo è quanto! Un abbraccio

    1. Si, è vero Sophia, anche chi ha avuto esperienze simili alle tue a volte fa fatica a crederti, perchè infondo fa fatica a credere anche alle sue. Quando poi il tempo passa e si allontana da quelle esperienze la vita comune tende a riassorbirlo e a volte ci riesce. Il fatto è che la difficoltà di doverle spiegare, capire, ecc, porta qualcuno a cercare una scorciatoia nel considerarle errori. Inoltre sono cose che responsabilizzano molto e molti preferiscono dare le responsabilità agli altri. Per quanto mi riguarda avrai capito che non racconto stronzate,è proprio l’ultima cosa che farei e anch’io come te mi infastidirei molto se qualcuno lo facesse. Però non starei zitto, ma cercherei di tirare fuori gli stati d’animo di quellla persona per fargli capire che sta sbagliando. Come sai anche tu, credo, se uno mente su queste cose non è difficile capirlo. Io credo a tutto quello che tu e luca avete raccontato.

  104. CARISSIMI ANDREA E SOPHIA…
    PURTROPPO CICATRICI NON NE HO…
    MA AVVERTO UN CAMBIAMENTO IN ME…
    PERCEPISCO RUMORI E ODORI CHE PRIMA NON PERCEPIVO…
    SONO DIVENTATO PIU’ ATTENTO ANCHE NELLE PICCOLE COSE…
    INSOMMA QUETSE ESPERIENZE MI HANNO CAMBIATO…
    E NON VI NEGO CHE A VOLTE LA SERA FACCIO FATICA AD ADDORMENTARMI PROPRIO IN VIRTU’ DI QUESTE ESPERIENZE…
    PAURA?
    TIMORE?
    NOOOOOOOOOOOOOOO…
    VOGLIA DI SAPERE SE QUELLO CHE E’ STATO ERA REALE O MENO….
    CAVOLI…
    MI SONO DOCUMENTATO UN PO’ SU’ INTERNETE E SU’ YOUTUBE…
    DA PAURA…
    QUESTI GRIGI SONO DAPPERTUTTO…
    E SEMBRA CHE ADDIRITTURA VENGANO COMANDATI DA UNA RAZZA SUPERIORE…
    SONO ALLA RICERCA DI UN QUALCOSA NELL’ESSERE UMANO…
    IO CREDO SEMPLICEMENTE CHE USINO LE DONNE COME CONTENITORI PER PROCREARE…
    E NOI UOMINI COME SEME…
    ADDIRITTURA SU’ YOU TUBE CI SONO 4 VIDEO DI UNA SOLA PERSONA…
    UN AMERICANO…
    CREDETEMI VIDEO ASSOLUTAMENTE REALISTICI E SECONDO ME AUTENTICI…
    ANDREA E SOPHIA ANDATECI A DARE UN OCCHIATA:
    QUESTO E’ IL LINK DEL PRIMO VIDEO:
    http://www.youtube.com/watch?v=pTkJnKcbrN4
    QUESTO E’ IL LINK DEL SECONDO:
    http://www.youtube.com/watch?v=HRGlKT209d4&feature=channel
    IL LINK DEL TERZO VIDEO:
    http://www.youtube.com/watch?v=PUxA2kre4Eg&feature=channel
    ED INFINE IL LINK DEL QUARTO VIDEO:
    http://www.youtube.com/watch?v=WKbG1a0A9J4&feature=channel
    ALL’INIZIO LUI SI PRESENTA E’ UN AMERICANO E VIVE DA SOLO…POI MAN MANO FA’ VEDERE CHE AVRA TRE INCONTRI…
    IL PRIMO IN CUI PRATICAMENTE SARA’ LUI GIRANDO PER CASA CON LA TELECAMERA AD ANDARSELO A CERCARE…IL SECONDO MENTRE LUI E’ A LETTO E CREDETEMI LI’ IL GRIGIO LO AGGREDISCE…IL TERZO DOVE DEI GRIGI LO OPERANO ADDIRITTURA TOGLIENDOGLI UN CHIP CHE GLI AVEVANO INSTALLATO PRECEDENTEMENETE…
    DA VEDERE!!!!
    POI FATEMI SAPERE….

    1. Non capisco i motivi del tuo entusiasmo: è un interessante esercizio cinematografico, davvero ben riuscito, infinitamente meglio di maialate made-in-USA quali Paranormal Activity.

      Ma tutto è chiaramente montato e girato a mo’ di film, con effetti speciali che – devo ammetterlo – sono meglio di quelli che spesso si vedono al cinema (dagli effetti audio strepitosi, ai disturbi della telecamera). Ma comunque è tutto recitato: i titoli di coda riportano nomi di colui che ha scritto e diretto la favoletta (tal Frank Perrotto) e copyright di tal Two Sticks Media (qualcosa a che vedere con i bravissimi http://www.twosticksaudio.com?).

      Vedo nei commenti seguenti che Andrea C. si meraviglia del fatto che gli alieni gli abbiano consentito di riprendere l’intervento di estrazione del microchip. Mah, mica la regge lui la telecamera. Chi, al mondo, se ne starebbe a reggere la telecamera mentre gli alieni gli fanno un buco di dieci centimetri e tirano fuori il famoso microchip, mostrandolo poi in un bel primo piano con il chiaro scopo di farlo vedere al mondo??

      Dei 4 filmati da te linkati, solo il secondo mostra la storia: gli altri sono “antipasti” più o meno lunghi, più o meno sensati. Ma la “storia” si svolge al buio della stanza, l’alieno viene mostrato a pezzi (un occhio, un braccio, un piede) a seconda di dove va a cadere la luce. Davvero difficile sostenere la veridicità di pochi frame e l’assenza di contraffazione nel video (ma quale contraffazione? E’ un film!!) per non parlare della presunta verosimilità delle “espressioni” del volto dell’alieno. Mah, non so come facciate a credervi davvero.

      Io sto aspettando l’arrivo di http://www.woodsulmann.com, visto che questi video puzzano da lontano di operazione di marketing ben architettata per il lancio di tale sito. Vedremo quando sarà online di che tratterà, e che roba il buon Wood ci renderà disponibile.

      1. Ciao Sergio, chiaramente io non posso essere certo al cento per cento che il filmato sia vero. E’ strano il fatto che all’inizio dia l’idea di essere un filmato reale e alla fine compaia il nome di chi lo ha scritto e diretto. E’ un vero controsenso! E’ un controsenso anche se fosse una ricostruzione, perché essendo una storia vera nessuno l’avrebbe scritto. Ma la follia dei produttori e degli editori è spesso superiore ad ogni immaginazione. Potrebbe essere una ricostruzione generica sulle abductions? Quello che ho notato è che neppure nei film di Spielberg ho mai trovato degli alieni così realistici e sono effetti che costano un patrimonio. Non è vero che il grigio si vede a pezzi, si vede più di una volta dalla testa ai piedi, quasi. Forse vuoi dire che non si vede camminare? In effetti salta. E’ montato si, ma per modo di dire, sono più che altro state incollate delle scene e a volte anche male, ma questo non significa che sia falso. Spesso sembrano dei normalissimi stacchi diretti della telecamera, c’è solo una scena montata in replay, per mostrare il grigio nella stanza al buio. Poi se in mezzo c’erano altri venti minuti nei quali non succedeva niente si potevano solo togliere, se no chi stava a sorbirseli? Infatti anche tu hai notato che in molti punti non si vede niente, perché ti avrà annoiato, forse. Non è girato a mò di film, anzi, per quanto vedo è parecchio grezzo. Anch’io ho visto i titoli di coda, ma che significa? Anch’io quando monto i filmati delle mie vacanze li metto, eppure sono vere le mie vacanze! Per me le espressioni dell’alieno sono proprio la parte migliore e anche i suoi movimenti quando appare nella penombra davanti alla porta. Comunque io non sono un esperto di effetti cinematografici, al massimo ho fatto montaggi di videoclip musicali, per cui il mio parere conta ben poco. Anche tu ammetti che gli effetti sono migliori di quelli che spesso si vedono al cinema e non mi pare un particolare da poco, visto che sono effetti che un comune mortale non può permettersi. Se hai un filmato privato e vuoi che qualcuno te lo editi, stai pur tranquillo che ti chiedono i diritti e vogliono farci dei soldi, anche se si trattasse di una massacro di massa in diretta! Lo studio di registrazione è bellissimo! Tieni però presente che un editore che voglia pubblicarti un video o un disco, ad alti livelli, vuole che qualunque passaggio venga fatto nei migliori studi, i produttori e gli editori sono fissati con queste cose. Lo so bene, perché ho bazzicato per studi di registrazione e piccole case discografiche. Nel cinema penso sia uguale. Inoltre le sigle di testa e di coda giustificano pienamente il ricorso ad un mega studio audio – video. Anche riguardo il terzo video che anche a me sembra recitato, non ci sarebbe da sorprendersi se un editore volesse una parte aggiunta per pubblicare il filmato…e alla fine mette il suo nome nei titoli di coda, ovviamente. In Italia oltre all’editore ci avresti trovato anche il nome dello zio dell’editore, dell’amico e dello zio dell’amico. Peccato che essendo io una capra in inglese non riesca a capire cosa dice il protagonista. Non so, la parte del grigio mi sembra troppo ben fatta, ma posso anche sbagliarmi. Riguardo l’operazione, sono certo che se qualcuno venisse a trovarmi di continuo (gli addotti possono esserlo anche per tutta la vita) e iniziasse a impiantarmi microcip ed estrarmeli e nessuno mi credesse sulla parola, anch’io arrivati ad un certo punto me ne starei con la telecamera in mano durante l’operazione per farlo vedere al mondo, mi pare un motivo più che sufficiente! Sempre se ià fo! La domanda mi sorge spontanea Sergio, tu a volte credi a chi racconta episodi paranormali? E cos’è il sito che hai detto?

        1. ANDREA…
          E’ PALESE!!!
          IL FILMATO E’ TROPPO BEN FATTO…
          DAIIII!!!!
          PENSACI UN ATTIMO MA QUANDO MAI SI SON VISTI FILMATI DI QUESTO GENERE???
          NON FARTI INFLUENZARE….
          RENDIAMOCI CONTO CHE E’ UNA RARITA CHE HO TROVATO SU’ YOU TUBE DOPO SETTIMANE DI RICERCA…
          E TU CARO SERGIO…NON GIUDICARE!!!!
          GUARDA BENE….NON DICO CHE SIA VERO O FALSO…MA IO L’HO SCARICATO E FATTO VISIONARE DA PERSONE ESPERTE…
          E TI DICO CHE MI HANNO CONFERMATO L’AUTENTICITA’ DEL FILMATO…
          SICURAMENTE SONO STATE TAGLIATE ALCUNE SCENE…
          MA IL FILMATO E’ AUTENTICO!!!!

          1. Non mi faccio influenzare Luca, però non essendo un esperto di trucchi cinematografici non posso dare un parere “incontrovertibile”, come piace dire agli scettici. Le mie sensazioni mi dicono che il filmato è autentico ed è stato soggetto alle regole stupide del mercato. In pratica ho detto questo.
            Pensavo che quando ho visto i movimenti del grigio mi è venuto spontaneo pensare che erano assolutamente realistici. Solo che io non so in coscienza come si muove un grigio e la mente umana ha bisogno di un punto di riferimento per giudicare qualcosa. Mi viene da riflettere su questo. E’ come quando sei in macchina e non conosci una strada, ti trovi ad un incrocio a più vie e senza un motivo sai che direzione prendere ed è quella giusta, sebbene i seganali non lo dicano e tu non conosca la posizione geografica degli gli altri paesi indicati.
            Da qualche parte devi aver attinto l’informazione giusta, altrimenti saresti rimasto fermo senza sapere dove andare. Poi è anche interessante il fatto che anche Sergio che è un mega scettico abbia notato la qualità degli”effetti”, se possiamo chiamarli così.
            Questo mi fa ricordare il sogno degli occhi con le pupille verticali (e i contorni scuri…grigi?) che feci molti anni fa. Allora non avevo idea di cosa potesse essere, mi ricordo solo che era realissimo e che mi svegliai asclamando “ma che cazz….!”. parecchio stupito. Ricordo che mentre li vedevo c’era un silenzio assoluto, strana sensazione in un sogno! Forse nello stesso periodo, ma non ricordo bene, mi ero svegliato perdendo sangue da una narice. E’ stata l’unica volta in vita mia. Forse ora inizio a capire…anche se spero per me stesso di sbagliarmi…

  105. ufo = satana…inganno diabolico… durante gli esorcismi vi farei sentire come la grande bestia si prende gioco di voi ovvero i fratelli cosmici…. Non siete più cristiani andate a rileggere il Credo! Sveglia! Anche su youtube è stato pubblicato di recente un video basta digitare UFO e Satana per ascoltare l’inganno… In alcuni esorcismi è esplicitamente scritto “Rinuncio agli inganni Ufo e Alieni”, Anima avvisata mezza Salvata! Se mai vi apparisse questo demone sotto forma di extraterrestre iniziate a pregare…vediamo un po se rimane o si scatena svanendo!

  106. Grazie Andrea C. non avevo dubbi..lo so che mi credi..come so che riesci a percepire le menzogne come me!
    Carissimo Luca e carissimo Massimo..ho letto i vostri commenti e devo dire che come sempre succede..ci sono sullo stesso argomento, concetti, opinioni, diversissimi, opposti. Io penso che il male e il bene esista dappertutto, come esiste sulla nostra terra, e credo che questo non sia una supposizione..ma una realtà tangibile, lo viviamo tutti i giorni sulla nostra pelle il male e parlo del male..quello di cui è capace di fare l’uomo ad un’altro uomo. Questo per dire che è ovvio che possano esistere nell’universo razze diversissime tra loro per natura spirituale. Ci consigliate di andare su qst o ql sito e verificare che magari gli alieni sono l’essenza di satana.. allora permettimi di consigliarti un libro scritto da papa Giovanni Roncalli, il papa buono..il libro si chiama “Le profezie di papa Giovanni”. Ma non solo, lo stesso papa aveva spesso contatti con esseri di luce, che arrivavano a lui all’interno di globi di luce e di questo ne era testimone il suo fedelissimo segretario. Io non mi pongo alcun problema..so chi sono, so che l’essere umano ha dentro di se il bene e il male, che gestisce attraverso il libero arbitrio..io vivo secondo la mia coscienza, che possa esistere un Dio o no…cerco di vivere con amore e con un po di senso di giustizia e di coerenza..obiettività, mettendomi sempre nei panni degli altri..in sintesi cerco di ragionare sempre con la mia testa, quindi considerare, analizzare, comprendere..e far venir fuori la mia volontà..un abbraccio fraterno…

  107. Concordo Sophia.
    Massimo, dire che gli ufo sono tutti demoni o gli ufo sono tutti angeli è come dire che gli esseri viventi della terra sono tutti buoni o tutti cattivi, animali compresi, anche all’interno delle specie stesse.
    Io parlo per mia esperienza e per mia esperienza ed essa mi ha insegnato che come di qua ci sono anime ed esseri di ogni tipo, idem è di là, nelle altre dimensioni. Due anni e mezzo fa ho attraversato un periodo orribile, il peggiore della mia vita ed è stato il culmine di una periodo durato anni, ma è stato anche grazie alla scrittura automatica, che tanti contestano, se ne sono uscito definitivamente e ti giuro che ho avuto anch’io i miei dubbi in quel periodo. Li avevo perché sapevo che è facile essere tratti in inganno da entità che si spacciano per buone ma non lo sono, esattamente come accade sulla terra. Un’altra volta, se hai letto un mio commento precedente, ho avuto anche a che fare con una sorta di Lux e ti assicuro che è stato molto spiacevole. Quella volta ho fatto come dici tu, ho pregato e a furia di pregare se n’è andato, ma nel frattempo l’ho purgata per bene, anche pregando. Altre volte facendo sedute spiritiche ho avuto a che fare con entità abbastanza insignificanti, ma che se ti prendono la mano possono spingerti anche a fare cazzate o altre insignificanti, ne positive ne negative o anche abbastanza positive. Ho assistito anche ad alcuni fenomeni fisici che in genere vengono chiamati “poltergaist”. No, non sono più cristiano, ma ciò non vuol dire che faccio il male o che non credo in Dio, anzi. Per me Dio è la coscienza dalla quale tutto nasce ed è fatta di amore, per cui anch’io cerco di dare il più possibile amore agli altri e a me stesso, quello che molti cristiani non sanno fare per niente, sebbene lo dicano con le parole. Ho conosciuto persone che si definivano cristiane che mi hanno fatto molto male e altre che non si definivano cristiane che mi hanno fatto molto bene e anche il contrario. Non dipende dal credo, ma dall’essenza, anche se alcuni credo spingono addirittura ad uccidere. Non essere più cristiano per me vuol dire che non voglio più seguire un credo che m’impedisce di ragionare e di conoscere, pure sbagliando, ma di conoscere tutto quello che posso conoscere intorno a me. Questo dovrebbe anche essere il libero arbitrio, come dice Sophia. Conoscere non significa per forza fare il male, dipende sempre e solo dalle intenzioni di chi conosce. E così facendo ho iniziato davvero, finalmente, a conoscere. Mi sono svegliato, come dici tu. Se tutti iniziassimo davvero a conoscere tutte le barriere inutili di razza e religione cadrebbero, allora si che saremmo davvero fratelli. Non voglio mancar di rispetto alle tue idee, ma perché la Chiesa dice di pregare gli angeli e di non credere agli alieni? Visto che si tratta solo di un diverso modo di chiamare una certa “specie” all’interno di un gruppo? È come dire di giocare con gli orsi ma di stare lontani dai mammiferi! La parola “alieno” significa non terrestre, di qualunque cosa si tratti, esseri di luce, anunnaki, grigi, orange, demoni di ogni genere, angeli e tutti gli altri. Quando racconto queste cose non mi servono video, interviste, filmati, ma quello che ho imparato direttamente, anche sbagliando.
    Comunque guarderò entrambe i video e vi dirò la mia.

  108. Caro andrea c. sei nell’inganno della grande bestia, tutto ciò che hai fatto dalla scrittura automatica cioè mettersi in relazione diretta con demoni alle sedute spiritiche direi la stessa cosa in sostanza. Mi dici di alcuni cristiani che ti hanno fatto del male? Ok ti rispondo “Maledetto l’uomo che confida nell’Uomo” .Se ti rivolgevi a Gesù Cristo non ti perdevi. Credere in un Dio che ti porta a non essere più cristiano è il gioco della bestia perchè anche satana crede in Dio essendo una sua Creatura. Tu viaggi sulla sua stessa onda ti consiglio un libro economico e molto semplice “IL FALSARIO” DI PADRE LIVIO in tutte le librerie, ti spiega come la bestia molto più intelligente di qualsiasi creatura umana riesce ad ingannare facilmente l’uomo facendo passare il bene per male ed il male per bene sotto gli okki di Dio per potervi accusare davanti al nostro giudice divino Gesù, non per altro lo stesso Gesù lo chiama “l’Omicida dal principio” e comunque ti consiglio di partecipare ad una messa di guarigione e liberazione del rinnovamento del santo spirito o fai visita alla grotta di san michele arcangelo vicino a padre pio zona foggia.

  109. CIOE’…
    COME SIAMO ANDATI A FINIRE DAGLI ALIENI ALLA RELIGIONE PROPRIO NON LO SO’…
    SCUSATEMI!!!
    MA QUESTO NON E’ UNO SPAZIO DEDICATO AGLI E.T.???
    CHE C’ENTRA LA RELIGIONE???
    SICURAMENTE SE CREDI IN UNA COSA NON PUOI CREDERE AD UN ALTRA…
    MA CIO’ NON IMPLICA CHE SI DEBBA PARLARE DI RELIGIONE IN UNO SPAZIO DEDICATO AGLI EXTRATERRESTRI….
    BOOO…
    MAN MANO QUESTO SPAZIO MI STA’ PERDENDO DI CREDIBILITA’…
    DA OBAMA AGLI UFO….DAGLI UFO ALLA RELIGIONE…
    CHE CASINO!!!!
    RAGAZZI SIETE PROPRIO RISTRETTI!!!
    IO SONO CRISTIANO…MA DEVO ANCHE DIRE CHE SE REALMENTE ESISTANO DEGLI E.T. , TUTTO QUELLO CHE CONOSCIAMO E’ DA RISCRIVERE!!!
    QUINDI RITORNIAMO ALL’ARGOMENTO PRINCIPALE….
    “Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità
    sulla conferenza “saltata” del 27 novembre…”
    QUESTA E’ L’INTESTAZIONE DI QUESTA PAGINA…
    NON LA CHIESA E I FANTASMI!!!!
    ANDREA E SOPHIA VI HO POSTATO DEI LINK DI VIDEO…
    HO CHIESTO UN VOSTRO PARERE…
    UNA VOSTRO COMMENTO…
    MA NON NE AVETE PARLATO PROPRIO!!!
    MI SA’ CHE SIETE TROPPO PRESI DA VOI STESSI!!!!
    SCUSATEMI MA QUA SI VA’ OLTRE E NON SI CAPISCE QUALE SIA LO SCOPO DI QUESTO SPAZIO!!!!
    SI PARLA DI ALIENI!!!!!ALIENI!!!!
    NON ALTRO….
    GRAZIE.

    1. Scusa Luca, ora ti rispondo io. Se ti addentri nel discorso alieni non puoi evitare ne il discorso religioso, ne quello scientifico, ne quello politico e tantomeno quello sociale. E’ per questo che l’argomento alieni è così importante e complesso. Fai un po di ricerche in rete e capirai che intendo.
      Il video mi ha interessato molto. L’ho dovuto vedere più volte, ma non ho notato traccia di contraffazione. Primo perchè i grigi hanno dei movimenti perfetti, anche nelle espressioni e per creare degli effetti di quel tipo, secondo me, servirebbe un capitale enorme. Secondo, per le continue interferenze all’immagine. Non sono un esperto, anche se ho esperienza come montatore video e con i suoni ed il mixaggio, essendo un musicista, quindi è solo la mia opinione. Purtroppo bisogna sempre chiedersi queste cose. L’unica domanda alla quale non riesco a rispondere è perchè hanno permesso che lui riprendesse l’intervento? inoltre di solito gli impianti li mettono e non il contrario. Non so.
      Riguardo alle cicatrici, menomale che non le hai!
      Per quella che è la mia esperienza ciò che fa la differenza è sempre la volontà della persona che poi è anche quello che ho sentito spiegare da Corrado Malanga. Forse in questo anche Massimo sarà d’accordo. Secondo me sia tu che Sophia avete una volontà molto forte e questo vi ha permesso di reagire in quelle situazioni.
      Approfitto del fatto che sei un militare per farti una domanda.
      Se hai visto le interviste cosa ne pensi di Bob Dean?
      Lo trovi tra i filmati.

  110. Caro Massimo, ti ringrazio per i consigli, solo che io sono già stato cristiano incallito e la cosa non ha fatto che farmi soffrire a causa delle paure e dei sensi di colpa che la chiesa ti butta addosso dalla nascita. Ho ripreso a stare bene proprio allontanandomi dalla chiesa, perchè in quel modo ho potuto rivedere le mie vecchie convinzioni e rielaborarle, tenendone solo il buono. Continuo a farlo anche ora. A te sembrerà una bestemmia, ma io preferisco pensare con la mia testa che essere continuamente giudicato da una sistema che mi riempie di paure dalla nascita alla morte e qualunque cosa io faccia o pensi la considera sbagliata. Sai quante cose ho chiesto in passato al Dio che dici tu? è mai arrivato qualcosa? mai. Solo da quando ho capito che dovevo essere io il primo a rimboccarmi le maniche le cose sono iniziate a cambiare. Non pretendere di venirmi a spiegare cosa sono le sedute spiritiche, perchè non sai neanche lontanamente di che parli. Poi, io rispetto quella parte della chiesa che si è staccata dalla chiesa estremista, ma la chiesa non rispetta mai chi ha idee diverse dalle sue. Ho vissuto cose caro Massimo, che restando ancorato ai vecchi concetti non avrei mai potuto vivere e ne sono felice, anche se so che nessuno può capire se non le ha provate. La chiesa non fa che maledire tutto e tutti quelli che usano anche la mente. Ti dirò una cosa Massimo. Meglio rischiare di essere maledetto, ma libero di pensare e di amare. “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo”, bene, quindi si è maledetti anche se ci si fida di qualcuno, si è maledetti anche a respirare, non bisogna più fidarsi di nessuno allora? Non si farebbe prima a dire semplicemente che bisogna imparare a riconoscere le persone? E’ la stessa cosa, ma detta in modo decisamente più positivo e chiaro! Le più grosse inculate della mia vita le ho prese proprio rivolgendomi all’altissimo riguardo ad una persona e mentre io pregavo quella mandava a picco la mia vita, ma io ero troppo occupato a pregare per accorgermene. Ma in sostanza la stavo mandando a picco io da solo, rivolgendo altrove la mia attenzione.
    Ho partecipato anche a messe di guarigione in passato e so che funzionano quando hai dei problemi, ma in questo momento sto bene, anzi, in tutta la mia vita non sono mai stato più sicuro e determinato. Quando ne sentirò il bisogno ci andrò. Magari ora mi dirai di pentirmi e di lasciare la mia sicurezza perchè è opera del demonio? meglio l’insicurezza opera di Dio? no grazie, non in questo caso, l’ho sperimentata e non funziona e non certo per colpa di Dio, visto che Dio è amore, non paura e sensi di colpa. Se la mia sicurezza fosse costruita facendo del male ad altri, in quel caso ti direi di si. La verità va cercata innanzitutto dentro di noi, ascoltandoci. La vita uno se la costruisce innanzitutto con le proprie azioni e conoscendo se stesso, non aspettando che qualcun altro gli dica come lui dev’essere. Il mio rapporto con Dio è tutt’altro che finito, si è solo trasformato. Poi, la chiesa maledice tanto i medium, solo che gli esorcisti si appoggiano spesso e volentieri ai medium quando gli servono. Perchè? Pensa alla buon’anima di Natuzza Evolo, una delle più grandi veggenti del mondo che era in rapporti strettissimi con Papa Giovanni Paolo II, al punto da accompagnarlo nelle sue funzioni di persona. Perchè? Le avevano perfino costruito un santuario a Paravati, il suo paese. La chiesa si appoggia sui segreti di Fatima e un attimo dopo sostiene che la Madonna non può apparire e che è opera del demonio. Allora dovrebbe esserlo anche Fatima, perchè quella no e le altre si? E’ perchè si sono riuniti al tavolino e lo hanno deciso come avevano fatto nell’800 per la sua verginità?
    Massimo, io non voglio infierire contro la chiesa, ma forse dovrebbe chiarirsi un po le idee. Ho fatto la ricerca che avevi detto tu e ho letto che è perfino contro l’ipnosi! ma c’è qualcosa a cui non è contro?!
    Inoltre Massimo, non ci sono stati solo demoni nella mia vita, ma anche esperienze d’amore assoluto, cose che neppure mi sarei immaginato esistessero e questo sia con la scrittura automatica sia nella vita e questo continua tutt’ora. Se quello non era amore, beh, allora significa che siamo già fottuti tutti quanti.
    Una di queste mie sperienze l’hanno avuta anche altre due persone che ho conosciuto. Una di esse, con la pranoterapia, ha fatto molto bene agli altri nella sua vita, ha guarito diversi mali tra i quali anche un tumore e continua ancora. Lui per primo è molto credente, anche se non cattolico. Dovrebbe smettere perchè è opera del demonio? non saprei, dimmi tu.
    Anch’io ho qualche modesta capacità di guarire e alla mia ragazza ho evitato l’ennesimo intervento chirurgico. Ho fatto del bene anche ad altri, oltre che a me stesso. Dovrei smettere perchè è opera del demonio? non saprei, dimmi tu.
    Quindi Massimo, credimi, so bene cos’è il bene e cos’è il male, perchè li ho provati entrambi sulla mia pelle e non solo letti sui libri. So bene cosa vuol dire tirarsi fuori dalla merda e so cosa significa fare del bene e una cosa è certa, non è stata la chiesa ad insegnarmelo, ma la mia vita. La chiesa ha comunque contribuito. Fore Gesù Cristo tornerà, ma nel frattempo cerchiamo di portarci avanti noi.
    Posso darti un consiglio io Massimo? V I V I !

    Comunque leggerò il ibro che mi hai detto, perchè amo conoscere. Io non te ne consiglio, perchè non credo faresti altrettanto.
    Grazie per il confronto.

  111. Caro Luca scusa se non ho risposto in tempo al tuo commento, sono stata fuori, ma l’ha fatto Andrea C. in modo semplice e chiaro..Io posso aggiungere a ciò che ha ben spiegato Andrea C.poche cose. Tu dichiari che l’esperienza vissuta ti ha cambiato..sei più attento..una maggiore sensibilità di percezione..odori etc. Ma ho capito anche che comunque quella esperienza ti ha creato uno stato emotivo particolare, come se tu fossi rimasto impaurito..ma non tanto dall’esperienza vissuta ma da ciò che hai trovato su Youtube che riguarda gli ET. Io non ho guardato, sinceramente i video da te consigliati…ma solo per tempo! Ma tu l’ha letto il libro “Le profezie di Papa Giovanni XXIII?E’ molto interessante. E visto che Hai dimistichezza con Youtube puoi fare una ricerca sullo stesso Papa( visto che sei cristiano) capirai la connessione tra ET e religione e non solo, come afferma Andrea anche la connessione tra ET – religione politica cultura e società..Guarderò tutti i video da te consigliati..e ti farò sapere ciò che penso…Un abbraccio

  112. caro Andrea C. ricordati che le guarigioni che fai…o vengono da Dio oppure dal Demonio..è vero il Demonio può guarire.., ma in cambio se non può prendersi te si prenderà qualcuno vicino a te. Quanti Sai Baba eccetera hanno ipotecato l’anima alla dannazione eterna e che bella soddisfazione sapere al termine di questa vita (così breve di cui noi non siamo nemmeno padroni del nostro tempo) la si è vissuta al servizio di Satana, stare in compagnia dei dannati sottomessi ai demoni ovvero i vostri padroni i ministri dell’Altissimo.Le vostre guarigioni non sono durature ma limitate al potere che Dio da al Demonio, perchè Dio Comanda le forze del Male.Chi può opporsi a Dio? E comunque non voglio appesantire il blog, anzi è la prima volta che ci scrivo. Andrè peccato non conoscerti di persona ma non si sa mai! PS chi pensa di aver trovato la propria vita in questo mondo la perderà..e chi lavrà persa in questo mondo in me la troverà, perciò io vivo si ma non sono più che vivo ma è Cristo che vive in Me e chi vive in Cristo non ha più nulla da temere. Per Cristo con Cristo e in Cristo

    1. Ti rispondo brevemente Massimo, se no Luca mi fucila, visto che ne avrebbe anche i mezzi!
      Fino ad ora il demonio non si è preso nessuno vicino a me, anzi, diciamo pure che la salute generale mia e di chi ha avuto a che fare con me continua a migliorare. Se poi ci ammazzerà tutti assieme Massimo, io non lo so, spero di no! Visto che lo faccio con amore spero arrivino da Dio! in ogni caso la mia intenzione è questa. Non ho detto che sono Dio eh! sia chiaro! se le guarigioni sono possibili è grazie a tutto ciò che esiste in natura, sia che vediamo o che non vediamo e non conosciamo e se Dio è il principio di queste cose ed è in tutte queste cose, allora le guarigioni arrivano da Dio. Se le guarigioni non sono durature è da vedere, fino ad ora lo sono state! Diciamo che neanche l’aspirina da una guarigione duratura, l’anno dopo il raffreddore torna. Arriverà mica dal demonio? scherzo eh!
      Comunque io non vedo niente di male nel voler far del bene a qualcuno, anche se con mezzi inconsueti. Il bene è bene e l’amore è amore. Ma poi perchè le guarigioni non potrebbero venire da Dio?! chi più di lui potrebbe voler guarire? su un po di ottimismo Massimo!
      comunque io sono di Vigevano, in provincia di Pavia, se sei di queste parti non ho problemi a incontrarci. Portati un esorcista! scherzo…

  113. x sophia tara e Andrea C.
    visto che fai Yoga meditazione trascendentale cioè anticamera della possessione diabolica…ecco perchè qui concordate tutti sulle voci e presenze…
    ecco il link:

    http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/attenti%20allo%20yoga.htm

    oppure leggi qui…

    Molti occidentali si sono convertiti all’Induismo come conseguenza di una banale iscrizione ad un corso di yoga! Anche se ci sono molti tipi di yoga, il più diffuso in Occidente è inteso come ginnastica e viene chia­mato Hatha Yoga. Promette salute mentale e fisica, ma raramente se ne svelano le basi indù ed il vero scopo: quello di legarsi al dio indù Brahma!

    J. Majperson, ex insegnante di yoga, racconta le sue esperienze dell’oc­culto nella sua autobiografia: “Nel mantra yoga si ripete continuamente una parola, una frase o un nome di un dèmone. Ci viene sempre detto che è un suono senza significato e non ha nulla a che vedere con le divinità indù. Ma ogni volta che si invoca il dio indù, ripetendo quel mantra ( = parola sacra ), tale dio indù (che poi in realtà è un demonio!) diventa sem­pre più forte dentro di noi!”.

    Nel mantra yoga il canto da recitare si compone di 108 mantra e si canta 16 volte al giorno. Ci vogliono due ore al giorno, ed è il minimo che il guru chiede. Spesso se ne parla come di una tecnica di ipnosi o di lavaggio del cervello, perché ogni volta che si ha un problema, ci si ritira nella (falsa) sicurezza del canto, invece di analizzare a fondo il problema. La tanto pub­blicizzata visita dei BEATLES alla comunità del guru Maharishj in India negli anni `60, persuase le migliaia dei loro fans che il cosiddetto yoga scientifico era un mezzo ancora più efficace delle droghe, per raggiungere la piena coscienza.

    L’attività di Maharishj è la commercializzazione del suo tipo di yoga che è inteso a sviluppare poteri psichici come la levitazione. Questi corsi, come molti programmi dei guru, costano migliaia di dollari. Rob che vi ha partecipato dice: “In queste sedute l’ambiente è molto strano. La gente parla lingue strane, grida; è come un manicomio, è roba da pazzi!”.

    Rajneesh è uno dei guru indiani più controversi, soprattutto per aver imposto pratiche sessuali scandalose come prerequisiti per la salvezza. Il suo tipo di yoga, chiamato “meditazione dinamica” è una combinazione new age di Induismo e psicoterapie. Questa ginnastica, che include una rigorosa respirazione in iperventilazione, è finalizzata a ridestare la forza del serpente nella persona (finalmente, si è scoperto chi sotto sotto è pre­sente!), forza del serpente detta kundalini, che secondo il guru è avvolta alla base della spina dorsale.

    Dice una seguace: ‘Faccio meditazione dinamica ogni giorno; la chia­miamo anche meditazione kundalini. Comincia con una respirazione catar­tica ( = di purificazione) allo scopo di smuovere la tua energia e farti usci­re dalla testa, per entrare nel corpo ed invitarti a respirare. Penso che la condizione che più gli assomiglia è l’incoscienza ( e non c’è di che preoc­cuparsi? ). Arrivi ad un punto in cui la mente lascia davvero il corpo. Il tuo corpo salta su e giù e la tua voce urla dalle viscere, ma non sei tu che lo stai facendo ( e chi è ?). Tu sei diventato tutt’uno con questa energia tota­le. La mia mente si ferma ed io mi sento uno con l’Universo”.

    La nota esperta in Induismo K. Matrisciana coscienziosamente ci avver­te: “Sono stati pubblicati brillanti servizi giornalistici che dànno credibilità ai guru ed alle loro tecniche pseudo-psicologiche, ma trascurano di citare le migliaia di casi di collassi mentali e nervosi, di follia, di suicidi, per­cosse, omicidi che si verificano nei centri dei guru in tutto il mondo. È allarmante rendersi conto che queste pericolose tecniche di illuminazione sono incluse in psicoterapie, in corsi “fai-da-te”. E sono perfino accettate nelle Chiese, nei seminari delle principali correnti cattoliche e protestanti”.

    1. Massimo, l’angoscia me la stai trasmettendo tu!
      Non ho detto che se apri i canali interiori entra solo santita! se no non si parlerebbe di Lux e via dicendo! Le abductions, inoltre, avvengono quasi sempre durante il sonno, nel quale si è totalmente incoscienti. Allora che si fa? non dormiamo più? le tecniche di meditazione richiedono esperienza e se uno è instabile di suo sono da prendere con le pinze, molto con le pinze. Su questo sono pienamente d’accordo con te. Ma se ho avuto anche esperienze positive cosa vuoi che ti dica? so di cosa parli e anch’io vorrei che ci fosse più informazione in questo senso. Io sconsiglio sempre di farle a chi dice di essere insicuro di sè. E’ come andare in moto. Se sai cosa fare è bellissimo, se ti lanci come un matto e senza esserci mai andato rischi di schiantarti. Ma non per questo si deve rinunciare ad andare in moto, basta farlo con coscienza. Anche pregando profondamente si è nello stesso stato alterato di coscienza, quindi tu rischieresti esattamente come gli altri, se la tua coscienza in quel momento non fosse sicura di sè e volta al bene. Mi spiego?
      Veditela tu con Luca…

  114. Caro Andrea sto capendo che molte persone credono agli ufo e quindi agli Et semplicemente perché hanno visto qst o quel film che parlava di mostri extraterrestri: di grigi…rettiliani etc..Ma non hanno delle basi di ricerca concrete. Solo chi ha vissuto nella vita momenti forti, tosti…può iniziare a cercare la Verità.Ed è in quel momento che scatta automaticamente lo svincolo dalle credenze e dai dogmi..Vedi cadere i paraocchi..la mente si apre e con essa il cuore…E ovvio che non tutti hanno il potere o l’opportunità di cambiare in meglio, di base ci deve essere una predisposizione dell’anima…la sua maturità..la sua conoscenza la sua meta..Un abbraccio a te Andrea

  115. Anch’io, Luca, ho notato dei cambiamenti nelle percezioni dopo quell’esperienza energetica di due anni e mezzo fa. Ogni volta che mi concentro su qualcosa sento un suono molto acuto che si intensifica se aumento la concentrazione. Parte da solo, ancora prima che mi renda conto di essermi concentrato. E’ istantaneo (…anche ora…). Non so cosa voglia dire ne cosa sia, so solo che prima non c’era. Spesso mi capita di avere delle sensazioni strane, come se la mia coscienza si espandesse e fossi in grado di percepire le situazioni da una diversa angolazione, come se la vita fosse una sorta di rappresentazione. Poi torno allo stato normale, ma rimango sempre cosciente di tutto ciò che ho sentito. Un anno e mezzo fa ebbi uno strano disturbo. Ogni volta che giravo la testa verso sinistra avevo dei giramenti e una sensazione di distacco dall’ambiente. Solo verso sinistra. Mi stavo preoccupando, ma sapevo che sarebbe scomparsa, perchè era solo una fase di assestamento. Infatti in alcuni mesi scomparve. Non sono sensazioni spiacevoli, di certo non sono semplicissime da gestire…essendo parecchi inconsuete…
    Oltre a questo ho maturato le capacità delle quali ho parlato a Massimo. Non so che relazione possa esserci tra quell’avvenimento e quello tuo e di Sophia, so di aver avuto la vaga sensazione di una presenza, al contrario molto, ma molto positiva! la sensazione più bella che abbia provato in vita mia e che potessi solo immaginare! l’esatto contrario di ciò che provai molti anni prima riguardo al Lux o quel che era. Ma in realtà non ho ancora capito davvero cosa fosse. Chi l’ha provata l’ha descritta esattamente allo stesso modo. Mesi fa, non ricordo in che trasmissione, ho visto l’intervista ad una medium che ha descritto la stessa identica cosa. Lei sosteneva che si tratta di una trasmissione energetica vera e propria e che ha a che fare con entità aliene. Io non ne sono del tutto certo e la collego più a un fatto naturale e ancora sconosciuto in termini scientifici. Ma non posso escludere quell’ipotesi. La medium diceva che tutti potremo sperimentarla. Quello che sento di poter dire, dalle mie sensazioni e da ciò che leggo, è che qualcosa nel mondo sta davvero accadendo, con o senza Obama.
    Gli odori che senti hanno per caso a che fare con i fiori, qualcosa di naturale o che per te ha un particolare significato?

  116. Ciao..i vostri discorsi, i vostri scambi di opinioni, rendono molto interessante l’argomento ufo-religione. Avrei una domanda da fare, sia a te Andrea che a Luca…che cosa sono i Lux?
    Qualcosa di vero c’è…? per quanto riguarda la meditazione..però credo che sia dovuto al concetto dualistico del bene e del male. Vecchio dilemma dell’essere umano. Tutto parte da dentro…credo che la meditazione oltre a favorire una presa di coscenza del bene e del male dentro e fuori da noi stessi li metta anche in condizioni di manifestarsi..attraverso fenomeni che giustamente reputiamo strani..è come se ci mettesse di fronte a noi stessi. E’ molto complessa la cosa ed è molto complessa spiegarla così…in quattro parole.

    1. I Lux sono gli esseri di luce, li ha chiamati così lo staf di Corrado Malanga. Non rapiscono nessuno perché non sono fisici, ma se decidono di parassitarti e tu glie lo permetti, ti inducono a pensare e a fare cose che tu normalmente non faresti, ti parlano nella testa, ti inducono un forte senso di colpa e ti fanno sentire la loro presenza. Diciamo il classico “demone”, così come dice Massimo. Si presentano come piccole nuvolette luminose. Quando ho sentito Corrado Malanga descriverli mi è venuta subito in mente la nuvoletta luminosa che vidi molti anni prima e che mi entrò senza che io potessi fare nulla per impedirglielo. La spiegazione di Malanga in verità non mi ha sorpreso. Nelle sue spiegazioni, oltre all’effetto visivo che tanto cercano agli scettici, ho ritrovato quasi tutti i sintomi che avevo avuto allora. Oltre a quelli che ho detto, in quel momento sentii un grande brivido di freddo e Malanga dice che gli addotti sentono freddo quando la loro anima viene separata dal corpo. Se uno ha a che fare con un Lux, se uno ha una coscienza molto forte, gli impedisce di entrare e credo sia quello che è successo a te e a Luca, anche se forse con altre entità. Al contrario ne rimane parassitato, ma può rafforzare la propria coscienza e mandarlo via. Per Massimo e Luca, questo è più o meno anche quello che dice la Chiesa riguardo alla possessione. Pensando al mio caso ho dedotto che quando quello era entrato la mia anima si era scollegata per un attimo, essendo impreparata, e quello mi aveva provocato il brivido di freddo di cui parla Malanga. A entità come i Lux egli ha attribuito anche il fenomeno di combustione spontanea umana, quei casi rarissimi nei quali una persona prende fuoco senza motivo e non lascia tracce di calore attorno a se. Nessuno ha mai capito perché ciò avvenga, ma la spiegazione può essere la grande quantità di energia prodotta dall’anima per difendersi da un attacco che “fulmina” il Lux, non in senso comune ovviamente. In un video racconta di una ex vittima di un Lux che per difendersi da un successivo attacco ha creato inconsciamente una bruciatura sullo schienale della sedia sulla quale era seduta, mentre lei è rimasta illesa!
      Riguardo alla meditazione Sophia, altrochè se è una cosa complessa! e non lo è solo per la meditazione, ma per tutto ciò che pensiamo. Tutto ciò che noi pensiamo in un modo o nell’altro lo rendiamo materiale, sempre in base alle possibilità che abbiamo e che con la volontà tendiamo ad aumentare o a diminuire, anche in relazione alla volontà degli altri. Questo in termini comuni e se ci pensi è proprio così, ma sembra possa accadere anche in modi insoliti, come dici tu, creando fenomeni inconsueti. La nostra mente è molto più potente di quanto pensiamo! Per questo dico – e in un certo senso anche Massimo – che la meditazione per una persona instabile può essere rischiosa, perché se si “parte” bisogna anche saper “tornare” ed essere coscienti delle potenzialità della mente umana. Pensa solo all’influenza positiva o negativa che una sola persona può dare, a volte anche solo con la sua presenza, senza neppure aprir bocca e restandosene in disparte!
      Una delle domande riguardo agli ufo è se possano essere prodotti dall’inconscio, anche collettivo, così come i cerchi nel grano, rendendo fisico il nostro pensiero. Io penso che in parte sia così, ma non sempre e che se lo è per noi lo è anche per gli alieni. Il problema infatti sta nelle gravidanze, nei cip, negli oggetti non terrestri trovati nei corpi degli addotti, nelle loro cicatrici identiche, nella mancanza di tessuto osseo, nei loro racconti identici e nelle loro caratteristiche comuni come il gruppo sanguigno RH negativo . Seth, una delle più grandi guide spirituali di tutti i tempi, dagli anni 60 agli anni 80 (scrisse ben venti libri!) spiegò che il pensiero crea la materia, parlò delle altre dimensioni, di come la coscienza è in grado di proiettare al suo esterno delle forme e di tante altre cose. La quantistica muoveva i primi passi importanti verso questi concetti proprio in quegli anni. In questi ultimi anni essa è arrivata a capire una piccola parte di quello che Seth spiegò allora. Egli parlò anche degli ufo e disse che il problema per noi è di riuscire a percepirli, ma che esistono eccome, in altre dimensioni e che erano stati anche sulla Terra. Disse che ciò che crea le più svariate forme di ufo è la difficoltà d’interpretazione della mente umana che deve dare una forma precisa a qualcosa che arriva da una dimensione diversa dalla nostra (piano) e qui torniamo al discorso dell’inconscio individuale e collettivo, conoscenze e credenze di chi osserva. Questo, secondo me, spiegherebbe le evoluzioni che gli ufo riescono a fare e il fatto che, come dice Bob Dean (ex sergente maggiore della NATO), “sparare contro quegli ufo era come buttar loro addosso dei petali di fiore”. Un’ipotesi molto interessante riguardo alle capacità della mente riguardo alla materia è quella olografica, secondo la quale tutto l’universo è in realtà un immenso ologramma e così ogni cosa in esso. In questo modo la mente, secondo la sua consapevolezza, sarebbe in grado di creare forme più o meno fisiche, far apparire o scomparire qualcosa e percepirne o meno la solidità, ecc, ecc. Il discorso è davvero infinito cara Sophia!
      Quello di cui sono certo riguardo al bene e la male è che noi proiettiamo fuori di noi sia l’uno che l’altro e che per questo le sorti del mondo dipendono da ognuno di noi, dai singoli elementi dei governi e degli eserciti a ogni persona comune. Come dicevi tu Sophia, tutto nasce da dentro.

  117. Grazie Andrea..! Te ne sono grata! Quindi gli esseri di luce non sono sempre positivi? Questo non lo sapevo! Ho sempre creduto che fossero entità angeliche, porrtatrici di Amore. Che il pensiero crea, lo sapevo..e che la nostra mente è illimitata, anche, per questo i grandi maestri consigliano sempre di pensare positivo,e di non crearsi sensi di colpa.
    Non lo so se ciò che sto per dirti, come mio pensiero, può essere giusto dal punto di vista spirituale-scentifico, per quanto riguarda il pensiero-forma.Ma credo che la cosa è molto più complessa di ciò che sembra, o molto più semplice di ciò che sembra..ma entrambi i concetti hanno la stessa possibilità di creare, visto che siamo miliardi di persone, solo su questo pianeta, e ogn’uno col proprio bagaglio di esperienza, con la propria origine animica, con la propria personalità spirituale e mentale, mi viene da pensare che rimane molto difficile che arrivino tutti sullo stesso piano spirituale. Quindi per questo il mondo o meglio gli uomini di questo mondo vivranno sempre la confusione, soprattutto se rimane legati a tutto ciò che è credenza, dogma, facendo quello che gli altri ti dicono di fare impugnando il loro potere, che sia politico o religioso, poco cambia. Come dice Sai Baba, seguite il Cristo e l’amore trionfa nel vostro cuore..Il Cristo ha sempre detto amate e non fate agli altri ciò che non vorreste fosse fatto a voi..Come diceva il Budda aprite il cuore, mentre percorrete il sentiero, lasciate che nel vostro cuore fiorisca il loto…Forse è meglio amare con semplicità, vivere la vita con semplicità, godersi la vita nella sua semplicità, divenire semplici nel momento in cui, ti accorgi che qualcosa di bello o di brutto sta aprendo il tuo cuore..è in quel momento che nella semplicità la coscienza lascia affiorare in piccole gocce il segreto della vita..allora si può dire di essere liberi…Io credo questo.Ho cercato Dio come qualcosa che mi mancava, che ne sentivo la mancanza, come si può sentire la mancanza di chi ami da cui sei costretto a stare lontano,e di questo mio cercare ne ho preso consapevolezza,quando a 16 anni feci un sogno molto importante..da allora ho capito molte cose..imparato molte cose, ma soprattutto amare e sentire, percepire, vivere la vita con la consapevolezza che il respiro è racchiuso in uno spazio di tempo, che ha un inizio e una fine..Questo è ciò che penso..Ti abbraccio.

  118. Leggete un romanzetto di Logan… vi incollo la 4 di copertina:

    “”””Mi chiamano Aldo, e sono un’Anunnaki. Molti si potrebbero stupire nel vedere un extraterrestre camminare per strada, ma non vi è alcun motivo. Partendo dal principio che la razza umana non appartiene a questa Terra, dovrebbero stupirsi ogni volta che si guardano allo specchio. Ho scritto questo diario per incuriosirvi, non intendo portarvi in spalla verso la soluzione, voglio solo indicarvi la via. Avete chiamato la mia gente in molti modi nell’arco della vostra storia. Eppure, viviamo in mezzo a voi da sempre. Perché non ci facciamo vedere? Non è vero, semplicemente vi ignoriamo. Un uomo che passeggia nel bosco non avviserà certo un coniglio del suo arrivo. Un’ape che entra in una casa non chiederà certo permesso. È giunto il momento di abbandonare il bigottismo che per millenni vi ha pilotato, dovete concretizzare uno stile di vita che vada oltre le superstizioni e vi realizzi nel senso soggettivo della parola”.

    Sicuramente è di fantasia… mah…

  119. Per Andrea C., Sophia e Luca,
    ciao ragazzi sono Ciro il direttore di Gialli.it. E’ da settimane che leggo i vostri post e devo dire che sono rimasto molto impressionato. Stasera abbiamo fatto una riunione di redazione e abbiamo discusso di quanto vi state scrivendo. Abbiamo una proposta: vi va di trasferire le vostre esperienze in un articolo? Pensavamo ad una sorta di intervista che affideremmo alla nostra Sonia T. Carobi. E’ chiaro che deve essere una cosa che vi fa piacere e che non vi imbarazza. Per cui pensateci un attimo e poi, magari, ci organizziamo.
    A presto
    ciro

    1. Caro Ciro, per me non ci sono problemi, anzi, la mia speranza è che sempre più persone si aprano e inizino a raccontare le loro esperienze, sia per i tempi che stiamo attraversando, sia perchè non ha senso continuare a nascondere avvenimenti che riguardano da sempre l’uomo, come è stato fatto fino ad oggi. La rete ha cambiato il modo di comunicare, i libri hanno fatto e continuano a fare molto e spero continueranno a farlo, ma per essere letti serve un interesse di base profondo. La rete invece è un libro aperto a tutti e una semplice curiosità può far capire tante cose a chiunque. Per cui, secondo me, essa è la vera differenza che esiste rispetto la passato e, se usata bene, può davvero aiutarci a fare un passo avanti.

  120. Carissimo Andrea e carissimi amici, ho letto sia il post di Ciro che il tuo, Andrea! Ho aspettato che fossi tu a rispondere..ad intervenire per primo. Concordo pienamente con te che non giova a nessuno nascondere le cose..e ancor di più non serve, nascondere avvenimenti importanti che riguardano la crescita spirituale delle persone e a maggior ragione in questo momento così particolare..in cui la verità sembra voler venire fuori come un fiume in piena, eppure ci sono ancora troppe persone che cercano in tutti i modi di arginare la piena. C’è confusione in giro, c’è cattiva informazione, c’è preconcetto..c’è ignoranza…forse un po troppo..Ma c’è da considerare che c’è..esiste un grande fetta dell’umanità che cerca la verità, sapere – conoscere e modificare il proprio comportamento..il proprio pensiero..la propria fede…in sintesi migliorarsi!
    Io non so come funziona la cosa..devo confessarti che non ho molta dimistichezza…padronanza col computer col suo linguaggio, e il suo comunicare..quindi chiedo a Ciro di farmi capire qualcosa in più…per il resto non ho problemi..Un abbraccio a te Andrea e a te Ciro

  121. Salve ragazzi…
    COME DICEVA GIUSTAMENTE SOPHIA HO ASPETTATO ANCH’IO CHE RISPONDESSE ANDREA…
    PER ME VA BENISSIMO CARISSIMO DIRETTORE…
    MA IL PROBLEMA E’ CHE IO SONO UN MILITARE…
    E SINCERAMENTE VORREI RESTARE ANCHE SE INTERVISTATO NELL’ANONIMATO…
    PURTROPPO IL MIO LAVORO NON MI PERMETTE DI ESPORMI MOLTO…
    PENSO CHE LA MIA RICHIESTA SIA ACCETTABILE…
    DA QUI CAPIRETE BENISSIMO CHE NON STO’ CERCANDO NOTORIETA’ O ALTRO…
    NON MI SERVE…
    QUELLO CHE CERCO E’ SOLO LA VERITA’…
    LA MIA O QUELLA DI ALTRI COME SOPHIA O ANDREA…
    DIRETTORE DITECI VOI COSA FARE E COME COMPORTARCI…
    NELL’ATTESA DISTINTI SALUTI…
    E UN ABBRACCIO AD ANDREA E SOPHIA.

    1. Ciao ragazzi sono sicuro che lo spirito vada sempre e sostanzialmente fatto crescere con il pensiero giusto e limpido, e che tutti noi abbiamo bisogno della forza interiore per affrontare le nostre paure:
      Io ho fatto proprio cosi, e sono spiritualmente evoluto e la vita mi ha dato tutto quello che volevo, schierandomi dalla parte giusta che a me confacia, questo e ovvio, ciao a tutti E RICORDATEVI DEL MIO METODO INFALLIBILE.

  122. Carissimo Andrea..credo che tu sappia quanto me, che la vita di una persona è una continua esperienza di ricerca, improntata su un legame carmico che vive in relazione,( in ogni presente della sua vita,cioè tutte le volte che decide di incarnarsi) ad un comportamento carmico collettivo, in cui è compreso.:luogo, popolo,religione etc. E vive ogni esperienza di vita in base ad una propria maturità spirituale e alla propria conoscenza e forse ad una età spirituale della propria coscenza o del proprio essere, ma anche in base al luogo di origine del suo spirito. “Quante volte ci è capitato di sentire, l’affermazione fatta con tono reverenziale:Quella…è un’anima vecchia”. E come me..come tanti saprai che , nel momento in cui ci incarniamo dimentichiamo ogni cosa…e ci perdiamo un po..lungo il sentiero e allora subentrano quelle famose batoste della vita, che ci lasciano piangere col dolore nel cuore e ci spogliano di ogni abito, restiamo nudi, solo con noi stessi! Ed è in quel momento che incominciamo a chiederci..a cercare.. voler capire e nel frattempo senti il cuore più aperto, la mente che da sola supera le sue piccolezze.. e va oltre..aprendosi..Ed è ancora in quel momento che la tua coscenza capisce che puoi, che sei pronto a recepire il Ricordo..di ciò che essa conserva delle tue esperienze e di tutta la tua conoscenza realizzata..di vita in vita.. Ed è così che prendi consapevolezza di una realtà che tu neppure immaginavi..ma che senti vera,,familiare, che ti appartiene..Ma .non corrisponde più a ciò che ti avevano insegnato, da bambino..a scuola..da grande.. allora incominci a comprare un certo tipo di libri, che vanno dalla fisica quantistica alla teosofia..Cerchi di leggere di tutto per confrontarti, e capire che non sei pazzo..che non sei nel peccato, e che la vita è come la vedi ora.. libera nella sua e per sua natura..che l’amore è diverso da come te l’hanno insegnato, che puoi guarirti..come puoi ammalarti..Comprendi un po alla volta che il canale che ti collega a te stesso si sta aprendo.Questo è in sintesi ciò che mi è successo e che credo sia successo a te e a tanti altri..Un abbraccio fratello

    1. Si, mi è proprio successo così cara Sophia.
      Io penso anche che alcune prove ce le scegliamo prima di nascere, non tutte ma alcune si.
      Interessante il discorso del luogo d’origine di uno spirito, io non sono ancora riuscito a trovare un libro che ne parli in modo chiaro

  123. Gli USA nascondono molte cose… e kissa per quale losco piano… almeno cosi’ credo … boh boh… cmq noi viviamo in Italia nn in Usa quindi… se ci teniamo a sapere certe cose diciamo a Berlusca e company di finanziare esperimenti e ricerca su luna marte ecc… cosi’ se gli USA stanno zitti.. noi Italiani provvediamo da soli a informarci su queste cose… :) funziona perkè noi italiani siamo i migliori del mondo nella ricerca

    1. Il problema non è farlo sapere ma farlo credere. Molti paesi del mondo hanno parlato, forse non possono dichiararlo apertamente per accordi politici e devono limitarsi a “non c’è più motivo di nascondere” e frasi così. Il senso però è chiaro. Molti militari hanno fatto dichiarazioni chiare e precise. Quello che si è capito chiaramente da questi blog è che gli USA hanno conquistato il mondo in tutti i sensi, anche se molti non se ne accorgono ancora. Non se ne accorgono perchè era questo il piano degli USA che lo hanno attuato in modo subdolo, giorno per giorno, sostituendo la loro lingua alle altre, la loro cultura alle altre, la loro moda alle altre, la loro musica alle altre, convincendole (e scemi noi che ci siamo lasciati convincere) che loro sono meglio e gli altri sono solo sfigati, italiani compresi (tranne quando vengono in vacanza in Italia). E la conquista è arrivata ad un punto tale che se tutti i paesi del mondo dichiarassero definitivamente “si, gli alieni sono quì da anni!” e Obama stesse ancora zitto, per la maggior parte della gente tutti i paesi del mondo sarebbero dei bugiardi e l’unico a dire il vero sarebbe Obama, anche se sta zitto.

  124. Ma poi dico… invece di andare su Marte e Luna… perkè non spediamo navicelle snz essere umani abbordo avvviamente…. in giro per l’universo???? nn si sa mai ke gg per gg si avvicina a qualke stella e possiamo fare scoperte interessanti… no=?

    1. Ne sono state mandate parecchie Vitalino, solo che per raggiungere la stella più vicina ci vogliono 110.000 anni, se ci si arriva!
      Poi, come sempre, rimane il problema di convincere le persone delle scoperte, a meno che non lo dica Obama, ovviamente.

  125. Carissimo Andrea e Carissimo Luca, ho appena letto l’esperienza di un addotto, riportato sulla pagina del giornale Gialli.it! Devo dire che la cosa è al quanto particolare per non dire scioccante. Questa persona deve aver passato momenti molto difficili. Voi cosa ne pensate..io non credo che abbia detto bugie..sentivo..percepivo.. emozione..però mi chiedo il perché? Qual’è il motivo che ha spinto queste entità a fare degli esperimenti così invasivi e particolari sia dal punto di vista psicologico che fisico? Io credo che la conoscenza..risvegliata o acquisita, ha sempre un prezzo..ma di solito affiora dalla nostra coscienza, in modo molto più naturale..attraverso l’apertura di canali attivati da una sensibilità, dovuta ad altri fattori. Non dico con questo che non sia altrettanto traumatico..ma avviene in modo un po diverso..
    Voi cosa ne dite? Vi abbraccio

  126. Carissimo direttore Ciro, leggendo il brano riportato sul giornale Gialli.it (esperienza di un addotto) ho capito che per voi va bene anche l’anonimato. e siccome Sophia è un nik nome, per me va bene come firma..Se voi siete d’accordo?! Non perché abbia paura di espormi direttamente col mio vero nome, ma credo che sia più corretto da parte mia nei vostri confronti..poichè ho scritto un libro in cui racconto una parte della mia vita..in cui narro di sogni particolari e di alcuni avvenimenti che ho vissuto..un po particolari..Questo è quanto in piena sincerità..che credo sia la cosa più bella in qualsiasi cosa si faccia nella vita..M.C.P.

  127. Anch’io ne ho letto uno ma non lo trovo più, forse era su di un altro sito, ma mi era sembrato del tutto sincero. Tu quale hai letto?
    Lo scopo sarebbero degli esperimenti di genetica per creare una nuova e più evoluta specie . La stessa cosa può essere accaduta nel periodo dell’evoluzione umana e aver lasciato quell’ “anello mancante” ben conosciuto agli antropologi.
    Altro scopo sarebbe evitare di perdere le loro memorie dopo la morte del loro corpo fisico, copiandole nelle menti degli addotti. Le stesse memorie verrebbero poi recuperate ed immesse in un nuovo corpo. Alcuni addotti, tramite l’ipnosi regressiva e tecniche particolari, sono riusciti a leggere quelle memorie e a dare molte informazioni sulla specie che li aveva rapiti.
    I microcip dovrebbero servire a controllare le emozioni, le reazioni e a raccogliere dati sugli addotti.
    Diciamo che mi ricordano molto i nazisti, ma con mezzi molto più sofisticati. Infatti vengono spesso messi in relazione proprio con i nazisti. Incoraggiante vero?

  128. Posso dare poco della mia esperienza, però proprio oggi guardavo i campi di concentramento in tv e ho pensato agli alieni….e pensavo forse hitler voleva fare qualcosa x gli alieni….ma non so perchè ho pensato questa cosa!Posso dire che secondo me a loro servono le nostre anime… più che a controllare le nostre emozioni andrea, penso che loro vogliano imparare da noi, ad averle…Passando ad altro, mia madre che ora non c’è più , mi ha raccontato anni fa,di aver parlato con una donna che abitava nei dintorni di terni,alla quale gli alieni avevano rapito il marito, la poveretta ha assistito al rapimento…. il marito si è diretto verso una luce accecante, probabilmente un’astronave atterrata nel suo campo vicino casa, malgrado la donna chiamasse il marito e gli diceva di tornare indietro lui era attratto dalla luce….lei raccontava che il marito era sparito con la luce….diceva che era successo tanti anni prima e che nessuno la credeva…. e la donna rispondeva- si si ! intanto il marito io non ce l’ho più!- mia madre era amica di una parente della donna …poi mia madre mi ha raccontato che al suo paese, prima del 1955, non so di preciso l’anno, una sfera di luce accecante è rimasta immobile nel cielo sopra il paese dove abitava, per 4 giorni.Questo è quanto!

    1. Ciao Sabrina! intanto brava per aver raccontato quei fatti. Riguardo Hitler, quando senza saperlo si pensano delle cose che altri hanno pensato ci si dice sempre che è una coincidenza e la si risolve così. Ma quando si è pensata la stessa identica cosa e non una sua variante, allora è tutto tranne che una coincidenza. Mi sembra che a te sia successo questo Sabrina. Sul discorso dell’anima non ho le idee molto chiare. Gli addotti dicono che loro cerchino l’anima per avere l’immortalità, ma anche la coscienza è immortale e non sono la stessa cosa. La coscienza dovrebbe appartenere in qualche modo a tutto ciò che esiste, anche all’anima, ma anche agli elementi naturali, e quindi anche a loro. Quello che può rappresentare un problema è il fatto di perdere i ricordi delle vite passate ed è per questo che li copierebbero. Forse pensano che ricordando tutto possono aumentare le loro possibilità. Non lo so. Per voler imparare ad avere emozioni secondo me servono le emozioni stesse, se no come si fa a capirne l’importanza? si, forse una mente più aperta può arrivarci per deduzione e capire quello che molti umani non hanno ancora capito, che le emozioni negative sono qualcosa da prendere come campanello d’allarme per attuare dei cambiamenti e migliorarsi.
      Quindi allo scopo di progredire potrebbero volere le emozioni.
      Poi dipende dalle intenzioni di una specie o di un singolo individuo. Pensa ad una persona manipolatrice che vuole portare a termine un piano. La prima cosa che sa di dover fare è controllare le emozioni dell’altro, per averlo sotto controllo. Invece una persona che vuole crescere sa che per poterlo fare deve affinare la propria sensibilità.

  129. Cara Sabrina, quante cose misteriose accadono nella vita delle persone..nella nostra vita eppure raccontarle..rimane difficile..forse perché la nostra rimane una semplice voce che parla al vento del deserto..non scoltata, non presa in considerazione..e questo se si è fortunati, altrimenti passi per irrazionale o con qualche problema psicologico. Hai riportato una storia molto bella..chissà a quante persone sarà capitata una cosa del genere e ha cercato aiuto..ma l’hanno messa a tacere..le cose troppo grandi da risolvere nessuno le vuole..si fa prima ad ignorarle. Però vedi Sabrina io credo che gli alieni non sono tutti uguali..e forse sono qui in mezzo a noi da quando è nato il mondo, e molti di essi sono quegl’esseri angelici di cui parlano le sacre scritture..da cui provengono i grandi maestri che attraverso l’insegnamento hanno guidato il cammino dell’uomo, l’hanno aiutato ad evolversi..spiritualmente..mentalmente e via di seguito..non credo che gli alieni siano tutti dei cerca anime..Ciò che a me dispiace è che il silenzio di cha “SA” crea solo confusione..sempre più confusione…ma forse è questo ciò che vogliono, per poter nascondere la verità. Come dice l’amico Andrea C. Fino a quando L’America resterà in silenzio..non svuoterà il sacco tutto il resto del mondo anche se SA..non parlerà..Sono d’accordo con te Andrea, abbiamo dato all’America troppa importanza, le abbiamo lasciato troppo spazio..lasciandola sopraffare su ogni nazione, la colpa è nostra se la sua voce..la voce dell’america è diventata la voce di un dio..di che natura non si sa..

    1. cara sophia…penso che l’america abbia i suoi buoni motivi per non farci sapere la verità….e grazie a dio che c’è questa nazione che si prende carico della cosa!t’immagini i nostri politici alle prese con gli alieni?!! penso chel’america faccia i propri interessi e i nostri…questo è ciò che penso…non siamo pronti per sapere…al momento giusto tutto sarà chiarito, non è ancora il momento di sconvolgere le masse!le notizie ci vengono fornite in modo subliminale,per prepararci,questo è un mio pensiero.

  130. Cara sophia.. ho fatto una scoperta che ha “dell’IMPRESSIONANTE” ho passato un giorno intero a cercare studiare capire trovare soluzioni.. ed è arrivata la verità e a dirla tutta sono super agitatissimo e molto spaventato.. ho assimilato troppe informazioni in breve tempo e sono un po sconvolto vorrei informarti di questo direttamente tramite email non più sul post perchè sarebbe troppo pericoloso preferirei un contantto direttocontanttami su mail…non è uno scherzo..anzi quanto vorrei che lo fosse…

  131. La settimana scorsa mi sono trovato sull’argomento ufo con degli amici. Una mia amica che ha un negozio di alimentari diceva che tempo fa aveva una cliente che sosteneva di vederli. Era una vecchina che ora non c’è più. La mia amica ne ha parlato in modo abbastanza scettico, allora ho provato a farla riflettere e ho scoperto che il suo scetticismo era solo una mancanza di riflessione…interessante… e così anche un altro mio amico. Sempre la stessa amica diceva che sua mamma non riusciva a credere che lei avesse visto delle volpi alla periferia del paese, perchè sarebbero state troppo vicine alla circonvallazione! delle volpi!! e le ha anche chiesto se aveva bevuto!!! e non scherzava. Immagino cosa possa pensare della vecchina che diceva di vedere gli alieni! Al tempo stesso però mi viene in mente un’altra cosa. Chi è totalmente analfabeta non ha problemi ad accettare l’argomento, anzi. Invece tutti gli scienziati che sono arrivati a considerare l’esistenza di un universo a più dimensioni o psichiatri che utilizzano l’ipnosi regressiva come mezzo per comunicare con esse e con entità multidimensionali (e quindi anche con noi stessi) dicono di aver attraversato una fase di totale scetticismo all’inizio del loro percorso di studi, come tutti gli altri scienziati. Tanto studio e ricerca per tornare a qualcosa che già sapevano, pur non conoscendone il meccanismo. Tra questi due estremi c’è la gente comune, quella che usa principalmente l’emisfero razionare del cervello ed è la maggioranza. Chi tra gli scienziati è andato oltre dice anche di aver capito finalmente l’importanza del lato intuitivo. In pratica il loro cervello (e la loro mente) è tornato a funzionare per intero. Come si fa a pensare che la cosa giusta sia usare solo metà del nostro cervello? e l’altra che ci stà a fare?
    E’ come se camminassimo con una gamba e facessimo le cose con un braccio e una mano e ci convincessimo (e convincessimo gli altri) che è giusto così! però al tempo stesso ci chiedessimo perchè facciamo sempre così fatica a vivere.

  132. Hai perfettamente ragione..Andrea milioni e milioni di anni passati a renderci la vita più complicata più difficile..un po per gli inyeressi dell’uno..”il potere della chiesa”un po per interessi dell’altro”potere dello stato e della scienza” un po per ignoranza e per molto.. perché non siamo abituati a riflettere, in più aggiungici quelle demagogie..falsi valori..ipocrisie..dogma che la chiesa ha seminato nell’animo degli uomini facendo terrorismo..portandolo a credere che se si chiede..se si cerca…di capire e andare oltre è peccato…! E questo è il risultato.. ciò che viviamo oggi!L’ignoranza, le credenze..l’odio raziale..religioso è semplicemente il risultanto di tanto potere…che non ha fatto bene a nessuno neppure a quelli che nel corso dei millenni restando all’interno delle loro stesse bugie vivendo il loro stesso potere..saranno diventati ricchi…ma ogni ricchezza resta sempre sulla terra..non ho mai visto nessuno morire e portarsi con se nell’aldilà le proprie ricchezze…un abbraccio Andrea

  133. Carissima stefy come posso contattarti, io non sono pratica di internet..ho imparato quel poco necessario..tanto per..
    non ho il tuo indirizzo di posta elettronica..come faccio a contattarti..tu il mio lo conosci? fammi sapere ora così decidiamo come fare per metterci in contatto

    1. Addesso però mi incuriosisci. In cosa siamo fuori strada? magari hai ragione, ma se è così importante perchè non lo dici?

  134. Cara Sabrina sicuramente il messaggio arriverà in modo subliminale a tutti ..ma è anche importante fare chiarezza..ci sono molte persone che hanno bisogno di sentirsele dire le cose…non sanno percepire…io sono per la chiarezza…e credo che quando si tengono nascoste cose importanti, di base c’è sempre un motivo di interesse..l’essere umano o dorme o fa finta di niente,,ma ha una particolarità che si adegua ad ogni cambiamento…il suo intelletto è un contenitore..può accogliere tanto e può accogliere poco…il resto lo fa la coscienza dotata di intelligenza e maturità..qst per dirti che io credo che molti esseri umani forse troppi,..da quando è nata la vita fino ad oggi ha perso solo tempo..si illude di essere intelligente perchè si guarda attorno e vede il progresso..cellulari..aerei supersonici…macchine velocissime..centrali nucleari..computer..moto…crede di essere arrivato..non lo so dove, ma ci crede! Ma se solo prendesse coscienza del danno che ha fatto alla terra..al cielo..al mare ..agli animali..forse capirebbe il male che ha fatto a se stesso..lasciamo che entri la conoscenza in quantità abnormi..mettiamo alla prova noi stessi…perché la conoscenza entra nei cuori dei semplici I GENTILI

    1. CIAO SOPHIA…E’ DA PARECCHIO CHE NON TI SCRIVEVO…COME STAI?…SPERO BENE…
      CMQ…VOLEVO CHIEDERTI UNA COSA…
      MA STEEFY COSA VOLEVA DIRTI DI COSI’ IMPORTANTE DA NON VOLER SCRIVERE SUL FORUM DI GIALLI.IT?…
      TE LO SEI CHIESTO?…
      HAI PROVVEDUTO A RINTRACCIARLA?…NO..XCHE’ SEMBRA CHE QUESTA COSA NON TI ABBIA TOCCATO PIU’ DI TANTO NE’ A TE NE’ AD ANDREA…E PURE LA RAGAZZA SEMBRAVA AGITATISSIMA…QUESTO E’ QUELLO CHE TI SCRISSE:

      “Cara sophia.. ho fatto una scoperta che ha “dell’IMPRESSIONANTE” ho passato un giorno intero a cercare studiare capire trovare soluzioni.. ed è arrivata la verità e a dirla tutta sono super agitatissimo e molto spaventato.. ho assimilato troppe informazioni in breve tempo e sono un po sconvolto vorrei informarti di questo direttamente tramite email non più sul post perchè sarebbe troppo pericoloso preferirei un contantto direttocontanttami su mail…non è uno scherzo..anzi quanto vorrei che lo fosse…”

      C’E DA INDAGARE…NON VI SEMBRA?…
      SVEGLIAAAAAAAAAA!!!

  135. Ciao Steefy..come mai affermi che siamo tutti fuori strada…cosa c’è di così brutto che hai capito…? Tutto ciò che hai assimilato come conoscenza ti ha turbata..è questo che capisco dalle tue parole. Io aspetto sempre che tu mi contatti sono curiosa di ascoltarti e capire…cosa ti sia successo…puoi mandarmi un messaggio su facebook…sono registrata col nome sophia tara.fammi sapere..un abbraccio
    Ps: vedi il mistero sono verità celate nella nebbia…non spaventarti…ti aspetto.

    1. cara sophia penso che quello che mi hai scritto sia tutto vero, perchè lo penso anche io, ne sono stata sempre pienamente convinta! Però non credo che sia su internet che la troverai la verità! Ciò che ci vogliono far sapere è quello che loro vogliono che noi sappiamo…… parlo anche a steefy che è sconvolto , lo credo , penso che tutti siano sconvolti, basta navigare sui siti e di cose se ne leggono…però sta a noi prendere queste “verità” con le dovute precauzioni…. perchè potrebbero essere mezze verità….ti ripeto….noi sappiamo ciò che loro vogliono. E forse la verità che vai cercando non la vorresti nemmeno sapere… possiamo solo immaginarla e forse è meglio non saperla….dovresti pensare più con razionalità! Ciao e baci!

  136. Comunque sono alquanto preoccupata, perchè se è vero che obama vuole fare la conferenza sul tema “alieni”, la cosa non mi dice nulla di buono e se loro (o lui)vogliono farci partecipe della” situazione”,( che fino adesso ci hanno tenuta all’oscuro) ciò vuol dire una sola cosa, che non riescono più da soli a sostenerla o che in futuro dovrà per forza riguardare tutti! Sempre che le voci sulla conferenza siano veritiere.

  137. Quindi tu pensi che non ci sia niente di posito nella decisione di rivelare ogni segreto sugli alieni da parte di obama? Hai mai ascoltato su youtube le rivelazione di un membro militare americano che si chiama Robert Dean? Fallo!
    Io non so cosa ne pensa in merito Andrea, però io credo che in parte tu abbia ragione..che di base ci siano motivi forti..preoccupanti. Ma credo anche che le rivelazioni sono una richiesta degli alieni stessi..forse sono stanchi di vedere la terra trattata in questo modo, forse vogliono spazzare via tutte quelle false idee, tutti quei falsi principi (radicate da millenni nell’anima degli uomini) su cui i potenti hanno costruito il proprio impero di potere..forse non vogliono più che l’uomo viva nella menzogna, nell’igmoranza, immerso in false credenze..Chissà? So solo che stiamo vivendo un grande momento di caos..di confusione..di paura..siamo smarriti..quindi qualunque verità che ben venga..basta mettere fine a tutto ciò che va contro la sopravvivenza del genere umano..basta..con guerre.attentati..discriminazioni..razzismo intolleranze..povertà per molti…troppa ricchezza per altri. Ecco tutto questo a me preoccupa..più di ogni verità..

  138. Forse carissimi amici..la cosa migliore è ascoltare il proprio cuore…tutto il resto è potere…e noi (Sabrina – Luca – Andrea C. Steefy..etc) non abbiamo nulla a che vedere anzi siamo l’opposto del potere e quindi siamo quella forza pulita che accoglierà il Cristo nel suo ritorno..Un abbraccio..

  139. Se siete d’accordo vorrei raggiungervi su facebook, (di sophia e steefy) ho il vostro nome quindi vi trovo! se volete ne parliamo e ci scambiamo le informazioni!Non posso dire certe cose qui!Posso dirti che leggo da tempo di agenti speciali che vuotano il sacco….ne ho sentite tante e tante e un’opinione me la sono fatta!penso che se il pianeta è maltrattato dietro c’è un’altra verità che come ripeto non posso dirvi qui!Ciò che mi preoccupa è la sopravvivenza del genere umano!Aspetto una risposta da tutti voi!

    1. Sabrina, perchè non vuoi dire le cose in rete? una delle critiche ai primi posti nella classifica degli scettici è che quando qualcuno in rete dice di sapere qualcosa non la racconta, specie su se stesso. Io ho raccontato, Sophia anche e Luca Idem, se poi vogliono pensare che siamo matti sono problemi loro. Io so chi sono e cosa ho vissuto, se penso di aver intuito qualcosa la cosa migliore da fare per me, a questo punto, è dirla a più persone possibile. Poi ci sono persone che devono arrivare alla vecchiaia per capire che una tal cosa è diversa da come l’hanno creduta per una vita intera, solo perchè sono incapaci di cambiare idea su qualunque cosa, solo per la difficoltà insuperabile di cambiarla. Alcuni muoiono senza aver mai cambiato idea su niente, sicuri di essere nel giusto, solo che chi non sa cambiare mai idea su niente è il primo a non essere nel giusto. Io sono disposto ad ascoltare tutti gli scettici del mondo e a dire la mia anche quì, solo che non posso cambiare la mia vita e le esperienze che ho avuto per far piacere agli scettici. Su altro, se mi accorgo di sbagliare o se me lo fanno notare con ragione, sono sempre disposto a cambiare idea. Comunque ho risposto alla richiesta di steefy, così avrò anche un amico in più che non guasta mai!

      1. Caro andrea sono contenta, ho suscitato in te interesse!!Non voglio parlare di chi non crede…perchè a me non interessa!!io non devo dimostrare niente…è già tutto li davanti hai nostri occhi…chi non lo capisce è inutile che stiamo li a spiegare…non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere, o semplicemente non ci arrivano. A me interessa interagire con chi si rende conto della cosa e non voglio parlarne qui !dove mi sento osservata da internet…e non da chi non crede che neanche leggera quello che noi scriviamo. figurati.un abbraccio!

  140. Cara sophia,ho appena ascoltato un’intervista di robert dean, e su quello che dice mi trovo d’accordo ,sul fatto che gli extraterrestri hanno sempre influenzato la nostra vita sulla terra dalla nascita dell’umanità, che il sapere di loro è per noi come il vaso di pandora!Vorrei dire di più……forse non era l’intervista a cui facevi riferimento tu….non so.Comunque ciò che leggo o sento non è nulla di nuovo quindi vorrei avere informazioni da voi su ciò che avete scoperto e io vi dirò le mie..quelle a cui mi sono interessata questi anni….

  141. Ciao Sabrina ti ringrazio è un piacere..per me..ti aspetto su facebook vedi che la mia foto profilo e una fata immersa in un ambiente tutto azzurro..lo dico perché ci sono molte Sophia Tara..alcune..danzatrici…straniere..
    Un abbraccio
    Ps Aspetto anche te Andrea C. mi farebbe piacere
    Un abbraccio a tutti

  142. Si non ti sei sbagliata Sabrina..la verità è un’altra…la parola di Cristo di duemila anni fa..è stata presa in considerazione…solo per costruire un potere…l’umiltà..l’amore..il rispetto..qste persone non sanno neppure dove abitano e che cosa siano…! e per capirlo non è necessario guardare o sentire certe rivelazioni..ma basta guardarsi attorno..vedere e vivere la realtà misera e squallida in cui vive l’umanità per poterlo capire da se..! un abbraccio…

  143. andrea leggi sopra.. ti ho risposto!Se vuoi aggiungermi, l’invito è aperto anche a luca(che non vedo più, spero tu stia bene!)e steefy, ho chiesto l’amicizia a sophia…quindi sono là.Ciao a presto!

    1. Anch’io voglio interagire con chi si rende conto Sabrina, ma anche con chi non si rende conto, è anche per questo che ho iniziato a farlo. Poi so benissimo che molti non leggono, non sono d’accordo o magari ridono pure, ma non è questo il problema. Se non scrivessimo a tutti qualcuno che potrebbe interessarsi non avrebbe l’occasione per farlo. Comunque grazie per l’invito, ci sarò!

    2. grazie sabrina x l’amicizia…ma purtroppo non so’ come trovarti su facebook…come ti cerco?…volevo aggingere anche sophia…ma con il nome che ha dato sophia tara non la trovo…

  144. Carissimo Andrea mi trovi sempre d’accordo con te…le esperienze vissute devono essere divulgate e portate alla conoscenza di persone che cercano come noi di capire la verità. Perché credo che la verità è una realtà difficile da conoscere, da capire, in un mondo come il nostro fatto di menzogne e di mezze di verità…bisogna quindi ascoltare la propria coscienza e il proprio cuore e qualunque esperienza si viva e se crediamo in ciò che abbiamo vissuto, non dobbiamo avere paura di parlarne, esporci..! Ma soprattutto dobbiamo prendere con le pinze ogni cosa che viene rivelata da tizio e da caio…perché dobbiamo capire soprattutto quanto c’è dietro le loro verità che viene influenzata dall’appartenenza religiosa in cui affonda la loro radice spirituale..bisogna stare molto attenti e non parlo di Robert D. un ufficiale americano ora in pensione che racconta ciò che ha capito e conosciuto, attraverso la sua esperienza..ma di persone che fanno terrorismo, rivelando molte verità…ma in mezzo a quelle verità ci sono convinzioni che partono da una scelta religiosa, di fede o di nuova fede che influenza la loro verità..E’ importante non essere estremisti, fondamentalisti nei propri concetti o convincimenti religiosi…La VERITA’ PUO’ ESSERE CONSIDERATA TALE::SOLO SE IL PROPRIO CREDO E’ LIBERO DA OGNI CONDIZIONAMENTO RELIGIOSO DI APPARTENENZA:::ALTRIMENTI SI E’ SOLO DI PARTE. NON I E’ LIBERI E LA VERITA’ CHE SI GRIDA NON E’ LIBERA..Questo è ciò che io penso…

  145. Robert Dean, detto Bob, è uno dei personaggi più significativi essendo un ex sergente maggiore della NATO e in contatto con diverse realtà interne del governo degli stati uniti e ne ha avute da dire per tutte. Come avrete sentito, lui stesso afferma in un’intervista che se dice quelle cose è perchè gli viene permesso, altrimenti lo avrebbero già ammazzato. Anche Corrado Malanga ha raccontato di aver subito un attentato diversi anni fa e diverse minacce, quando ha scoperto che il centro ufologico nazionale (CUN) era comandato direttamente dai militari che dicevano cosa bisognava rivelare e cosa no. Gli avevano persino censurato una pubblicazione. Molti si chiedono perchè se queste persone dicono il vero non vengono eliminate. Forse perché eliminarle a questo punto equivarrebbe a dire che hanno ragione. Se uno ora ammazza David Icke, che è stato uno dei primi a farsi avanti (e prima di diventare scrittore era un affermato cronista sportivo felice soddisfatto) è come dire che David Icke deve tacere e sebbene la gente dorma, in un momento come questo anche il più addormentato avrebbe dei sospetti, almeno simbolici. Gli altri invece ne sarebbero certi. Perchè non l’hanno fatto prima? forse perchè qualcuno tra loro voleva invece che la storia venisse fuori.
    E se dicessero il falso? Allora vorrebbe dire che anche molte migliaia di altre persone al mondo dicono il falso e si mettono in ridicolo rispetto all’opinione pubblica comune tanto per divertirsi, per noia o per cercare fama. Di gente che cerca fama ne ho conosciuta molta e nessuno di loro si sarebbe mai messo nella posizione di essere considerato matto, perché si sarebbe dato la zappa sui piedi da solo. La fama la cercano basandosi sul loro aspetto, sulle loro abilità, magri su chi può dargli una spinta, come sempre, ma stando sempre bene attenti a non mettersi mai sotto una luce discutibile. Qui non si parla di una moda già affermata, perché di abduzioni si parlava già in anni nei quali solo a dire cose simili si era visti come personaggi dai quali stare lontani, anni in cui se solo avevi i capelli lunghi eri un “drogato” e se avevi l’orecchino era gay (in senso dispregiativo naturalmente), per intenderci. La prima volta ne sentii parlare a Portobello, il popolare programma condotto da Enzo Tortora negli anni settanta, quando ero piccolo, ma se ne parlava già da tempo e si dicevano le stesse cose di ora (tranne quelle non ancora studiate). Se poi qualcuno (a parte i presenti) pensa che lo si possa fare per cercare fama, allora che provi a farlo e poi mi racconta. Quindi mi pare piuttosto improbabile che si tratti di questo, anche se nella massa qualcuno lo si trova sempre, qualcuno, non diverse migliaia. La vera domanda secondo me è chi c’è in mezzo a tutto sto casino della rivelazione. Io ho iniziato a sentirne parlare da un tizio che conoscevo nel 2004 che seguiva la cosa da qualche anno, prima attraverso i libri, poi su internet su di un sito che allora si chiamava “Progetto Terra”. Quel sito era dedicato al risveglio spirituale, per cui era positivo e la cosa è andata avanti fino ad oggi. Secondo quanto dice lo sciamano zulù Credo Mutwa, la terra ha prodotto nella sua vita la bellezza di 24 razze. A queste vanno aggiunte quelle effettivamente aliene, anche se quelle che si nascondono alla nostra vista, per modo di dire, per noi lo sono lo stesso. I rettiliani sono conosciuti in diverse culture cono nomi diversi, ma si tratta sempre di loro. Qualcuno in rete ha detto che abbiamo archetipizzato gli extraterrestri. Il fatto è che sono stati disegnati anche da bambini piccoli, addotti, esattamente com’erano da sempre conosciuti anche in parti del mondo nelle quali i fumetti non erano molto in voga, come in mezzo alla foresta africana.

  146. ma che vuoldire ho chiesto l’amicizia a sophia quindi sono la. ascolta lasciamo perdere mi arrangio da solo voi fate come vi pare io mi estraneo da voi ciao

    1. Per me steefy e possiamo sentirci su entrambe i siti, mi interessa molto quello che hai da dire, però non voglio fare come quelli che hanno creato le società segrete, perchè di cose segrete ce ne sono già fin troppe. Non prendertela, ma io voglio continuare anche a scrivere su questo sito. Se non te la senti di raccontare quì nessuno ti obbliga, però può essere un’occasione persa per fare un pò di luce in più, ne vale la pena? Io sono tutt’altro che infallibile, nessuno lo è, quindi anche il tuo parere è importante, il parere di tutti lo è, visto che alla fine ci siamo dentro tutti.

  147. Carissimi amici, cara Sabrina anch’io quando ho incominciato a rispondere su qst giornale a commenti che trattavano argomenti..a cui sono particolarmente interessata , come il discorso alieno e spirituale, non sapevo che commentavo su un giornale e che quindi i miei commenti venivano letti da chi ha fondato qst giornale..in un primo momento sono rimasta un po così…?! ma poi ho pensato per esserci qst giornale..avrà un motivo e forse quelli che l’hanno creato avranno il nostro stesso interesse conoscere la verità attraverso esperienze di persone comuni, normali che non hanno alcun interesse ne politico, ne militare, ne religioso o di dire bugie o mezze verità, ma di raccontersi e forse lo scopo di questo giornale è quello di divulgare, far conoscere ad altri qst esperienze per incoraggiare chi le ha vissute ma che ha paura di raccontarle…paura di essere considerato un po pazzo, diciamo stravagante…Io sono napoletana e ricordo che da bambina, (ho avuto il privilegio di crescere con mia nonna, che viveva con noi, mia madre lavorava) ascoltavo mia nonna che mi raccontava cose strane…di folletti di entità che giravano per casa…di messaggi che le arrivavano dal mondo onirico…era seriosa mia nonna, una donna che la vita l’ha vissuta in mondo intenso..pur appartenendo ad una famiglia benestante e ben voluta del napoletano, diretta nipote di Enrico De Nicola, fratello di sua madre…ha lavorato spostandosi nei luoghi più lontani e nascosti per proteggere i suoi figli dai soldati tedeschi, ha perso tutto. in quella guerra. Qsto per dirti che non aveva tanta voglia di giocare. Quando la sentivo raccontare di certe cose..avvertivo la sua paura..nel tremore della sua voce. Tutti quei racconti..vivono nel mio cuore. Raccontarsi..portare fuori da se ciò che si è vissuto è un atto di…come dire..un gesto liberatorio…un cercare chi come te ha vissuto… o quasi la stessa esperienza…confrontarsi…dare la propria testimonianza, di un qualcosa che va al di là del normale…normale tra virgolette. Perchè io sono convinta che noi viviamo una realtà, non realtà..un sogno nella realtà…è più reale il sogno, quello onirico dove la nostra coscenza non vive il freno della razionalità, che realtà stessa…Quindi che ben venga quel confrontarsi…quel raccontarsi…senza pregiudizi, senza preconcetti e ti dirò di più il problema non è di chi racconta, il suo vissuto nessuno gielo toglie…ma è di chi non si sofferma ad ascoltare…a riflettere.. e da tutto per scontato…!!

    1. Giusto Sophia,
      questo giornale è esattamente quello che scrivi tu. Un “luogo” per raccontare storie. Senza sentirsi giudicati e senza giudicare. Noi seguiamo con molto interesse questa sorta di forum spontaneo che è nato su Gialli.it e come noterai evitiamo anche di entrare nella discussione perché riteniamo che questo sia uno spazio vostro e va rispettato.
      Quindi continua a sentirti a casa tua. Tra qualche giorno vi scriverà Sonia T. Carobi per quella intervista incrociata. Pensavamo di organizzarla per martedì sera. Vero le 22. Fammi sapere se ci sei e se ci sono anche i due ragazzi che avevamo coinvolto.
      Attendo tue nuove e a presto
      ciro

  148. Raga, non voglio essere frainteso, io non ho niente contro i siti come facebook e mi fa piacere chiacchierare con tutti e di tutto, avere nuovi amici e sono onorato degli inviti che accetto più che volentieri. In questo momento però ci sono delle priorità e le priorità sono di aprirsi e invogliare altri a farlo e questo non si può fare su di un sito personale. Inoltre questo sito è gestito molto bene e da spazio a tutti. Non voglio fare quello che cita la frase storica già usata in Indipendence Day, ma davvero per la prima volta nella storia dell’uomo c’è qualcosa che unisce tutti e lo si capisce dalle risposte di tutti quelli che hanno scritto sulle pagine precedenti. E questo riguarda chi ha avuto esperienze, chi sa, chi non sa, chi riflette, chi no, chi non crede e persino chi ride e magari offende, perchè in questo modo ha la possibilità di rileggere i suoi stessi commenti e di riflettere almeno su quelli (che non è poco). Inoltre, lasciando le persone libere di esprimersi esce lo specchio di quello che siamo ora e, se si coglie l’occasione per osservare, si possono imparare molte cose, su tutti, compresi noi stessi. Ho notato che su altri siti parlando di questi argomenti si accapigliano ancora, dimostrando che molti hanno solo bisogno di buttare fuori rabbia e aggressività, mentre su queste pagine si è creato un equilibrio spontaneo. Anche se non so come reagiscono i lettori credo non sia poco e spero che altri capiscano che quì ci sono anche persone che non giudicano e che capiscono. Spero che questo porti sempre più persone ad aprirsi e a raccontare le loro insolite esperienze, come abbiamo fatto noi.

    Per martedì va bene Ciro. Grazie!

  149. Ma il punto é che non volevo far pubblicità di altri link qua sopra, l’unico modo è contattare direttamente l’interessato per ricevere un feedback immediato. Il fatto che sono riuscito a mettermi in contatto diretto con Sophia, mi ha aiutato ad arrivare alla conclusione di avviare un progetto, e sotto suo consiglio mi ha detto di contattarvi. Quindi, se non sono stato esplicito sulla diffusione di certe informazioni, bisogna anche considerare che non sono solo supposizioni create da me, ma in realtà, prove di una reale rete mondiale di cospirazioni segrete di cui noi tutti siamo sempre stati tenuti all’oscuro. E per parlarne liberamente su un blog bisogna fare anche attenzione a chi cerca di disinformare le persone per distruggere le uniche poche prove credibili che abbiamo a disposizione su di un network alternativo. Ora,il fatto che sono capitato qui, si può dire che ci sono arrivato casualmente, e non mi sento in posizioni di infiltrarmi in una conversazione ben avviata, di conseguenza non ho fatto altro che lanciare un sassolino. Ora se volete vi fornisco il materiale e prendete le vostre posizioni, poi sempre se volete venite qua, e con una grande cautela discutetene sopra, anche perché è uno dei pochi modi per diffondere informazione utilizzando la parte alternativa del web. Per cui, perché sono qui? per il fatto che l’argomento sotto inteso di questa notizia-storia pubblicata da Sonia ha delle fondamenta, e ha una spiegazione concreta e plausibile! Io non sto portando via nessuno da questo blog, e non ho nessun interesse di lucrarci sopra socio-ecomicamente, esige il bisogno diffondere queste notizie per il fatto che per me è troppo importante. Sono dispiaciuto che Sophia non ha fatto referenze nei miei confronti direttamente nel blog, ma alla fine non è un problema. Il mio scopo è solo la divulgazione cose che per conto mio sono scioccanti. Quindi non si parla di pregiudizi o pre-concenti o altro ma che sono stato indirizzato verso delle persone che non mi hanno pesato nel modo giusto. Allora se mi indicano di contattare determinate persone all’interno di un blog, io mi auguro quanto meno queste persone siano già state informate della situazione, anche perché se non ci si aiuta a vicenda e non c’é comunicazione è tempo perso anche per me.

    1. Lo so che il tuo unico intento è divulgare Stefy.
      Comunque si, ho capito perchè non l’hai detto prima.
      A quanto pare hanno moderato oggi. Ma non fate festa?

      Riporto quì la sintesi della mail che ti ho mandato.

      Molto bello il video e il tipo è tosto, e siamo anche coetanei, almeno per l’età che aveva al tempo del video che è di qualche anno fa. Li conoscevo bene gli Illuminati e tutti i vari legami tra Vaticano e stato, famiglie potenti ecc. Non ne ho mai parlato sul gialli.it perchè volevo arrivare ad un punto diverso, volevo che la gente si aprisse (e probabilmente già lo sapevano). Quando parli su di un sito di massa hai a che fare soprattutto con persone che credono nella Luna solo perchè la vedono, mi spiego? Chi ha avuto esperienze particolari come me, Sophia e Luca o molto spesso ha paura di averle solo immaginate, ma non sa comunque spiegarsele, visto che sono MOLTO reali (e infatti lo sono), oppure ha paura a raccontarle. In entrambe i casi ha bisogno di sapere che sta parlando con qualcuno che li capisce. Anche lo scettico più incallito deve sapere che non sei l’ultimo arrivato, ma che hai qualcosa da dire e che non si basa solo su quello che hai letto o sentito. Per questo ho iniziato con il raccontare le mie esperienze a piccole dosi e Sophia e Luca mi hanno seguito a ruota (e più decisi!). Ora spero lo faccia anche qualcun altro. Nelle pagine indietro un ragazzo aveva raccontato di un suo avvistamento. Più che parlarne in tanti e direttamente su di un giornale che si può fare? E comunque tutto si lega bene al discorso degli Illuminati, è anche per questo che vorrei che la gente diventasse più consapevole. Anche Leo ne parla verso la fine del video, perchè la presa di coscienza deve essere rivolta al positivo. Non so quale sia la soluzione, ma di certo non è continuare a far finta di niente. Se non hanno ancora ammazzato David Icke, che ne parla da anni, stai tranquillo che non ammazzano neanche noi.
      Perchè dicevi che siamo fuori strada? mi sembra che sia coerente con il tuo discorso quello che abbiamo detto, è solo un altro lato della questione…

  150. Grazie..Ciro, per me va bene…non so come funziona ma sicuramente mi spiegherete ogni cosa..
    Per quanyo riguarda Luca e Andrea non lo so, non so dirti se ci saranno..forse sarebbe meglio informarti… Un abbraccio e a presto..

  151. Ho letto un commento recente di Luca in un’altra pagina, per cui sappiamo che fino a poco tempo fa era ancora in salute, spero lo sia anche ora.
    L’avevo scritto nel commento prima, per me mertedì va bene.

  152. Carissimo Steefy…sai benissimo che ho avuto fiducia nelle tue parole..nella tua persona, da subito Ti ho contattato all’istante…cercando di capire il tuo messaggio e guardare quel materiale che mi hai segnalato e prendere coscienza. Ne abbiamo discusso in via chatt su facebook e insieme ragionando siamo arrivati ad una conclusione:”E cioè che bisognava prendere con le pinze, con cutela tutte quelle informazioni che venivano rilasciate da quel personaggio nel suo sito semplicemente perchè le sentivo troppo condizionate da una fede religiosa troppo radicale..estremista e integralista tipica dei fedeli islamici e se ti ricordi ho aggiunto: (per i musulmani tutto ciò che non esce dal corano è blasfemo…è satanico. Ma con ciò non ho negato che lui abbia affermato molte verità…) Ti avevo consigliato di contattare Andrea dicendoti che lo sentivo molto preparato…sia sull’argomento ufo che sull’argomento religione, sia per esperienza diretta..come suo vissuto…e in + per la conoscenza assimilata attraverso la lettura di vari testi..Questo è quanto..! Per me non cambia niente nel rapporto di amicizia che si è instaurato scrivendo liberamente su questo blog, che ho conosciuto come te e come tanti altri per puro caso..Anzi uniamoci..restiamo uniti..confrontiamoci…divulghiamo..da persona intelligente che sei..saprai che una piccola parte di verità si cela in ogni cosa..! Tu che ne dici? Ti abbraccio Steefy..

  153. Penso che sia molto bello quello che avete scritto!…sono convinta del fatto che gli alieni esistono perchè da ragazza,senza che me ne rendessi conto, ho avuto un incontro brevissimo con una creatura… della quale non voglio parlare!…. Semmai più in là!Però devo dire che tutto è più interessante se le cose che scrivete non siano influenzate dalle vostre credenze religiose, cioè mi spiego,di cercare di non fare riferimenti a santi e dei vari, lì dove non ci sia stretta necessità e poi di lasciare ad ognuno la possibilità di tirare così le proprie conclusioni!Forse mi riterrete un pò rompi ,ma quando il discorso prende qualche via religiosa non lo tengo più tanto veritiero!Forse sbaglio ma sentivo il bisogno di dirlo,perchè così si sentono esclusi tutti coloro che non la pensano strettamente come voi!Penso invece che sia più carino e illuminante aprire le porte e non chiuderle!Ciao.

    1. Sabrina, per la persona media del tuo incontro tu ne hai appena parlato , se poi vorrai approfondire sarà un bene, in ogni caso grazie per averlo accennato!
      Per quanto mi riguarda io non ho credenze religiose, nel senso che non seguo nessuna religione in particolare, solo che quando si parla di cose che non appartengono al mondo fisico che conosciamo ci si inoltra, in apparenza, in discorsi religiosi, ma non è così. Dipende dal significato che si da a una parola. Se io dico “Dio” intendo la più alta forma di coscienza esistente nell’universo, mentre altri hanno le più svariate opinioni su questo nome e che io rispetto. Per esempio nella scienza il bosone Higgs viene chiamato da alcuni “la particella di Dio” perchè crea la materia. In ogni caso non è possibile parlare di cose non fisiche senza usare neanche una parola che può essere intesa in mile modi diversi. Però grazie per il tuo consiglio Sabri, cercherò di limitare i termini ed essere più chiaro.

  154. Riguardo al video detto da Steefy,
    Come te Sophia, anch’io ho notato che quell’uomo è ancora un estremista e questo non mi ha dato una buona impressione, anzi. Mentre David Icke non si sofferma mai su nessuna religione, lui è dichiaratamente di parte. David Icke non si sofferma neanche su una particolare scienza perchè, come dimostrano gli scienziati stessi, la scienza è tutt’altro che unanime e questo non dipende solo dalle singole scoperte, ma da quello che i governi vogliono o meno far sapere. Infatti molti scienziati hanno perso il posto di lavoro per aver rifiutato di nascondere una loro scoperta. Giordano Bruno perse molto di più del posto di lavoro, per quella che allora (e penso anche adesso) era anch’essa “lo stato”.

    Moltissime delle fonti di David Icke sono verificabili da tutti, perchè sono documentate e si basano sulla storia, sulle scienze, sulle tradizioni, sui costumi, sulle simbologie e anche sulle esperienze delle quali stiamo parlando quì e che per alcuni di noi sono anche esperienze personali. Anche lui stesso ne ha avute e sono state il motivo che lo ha spinto a lasciare la sua professione di cronista per scrivere, pur essendo stato inizialmente deriso da tutti. E io lo ammiro per questo.
    Lui si limita ad unire i puntini, per usare una sua espressione, e unendo i puntini, se sotto c’è una figura essa viene fuori, partendo da qualunque puntino e seguendo qualunque ordine.

    Ora vorrei proporre una riflessione per tutti e soprattutto per gli scettici.

    Immaginiamo di voler unire dei puntini su di un foglio, in modo da far solo sembrare che essi rappresentino una figura precisa (ma inesistente). Se riusciamo ci diciamo che siamo stati bravi! ma se ci riusciamo significa che quella figura esiste davvero, altrimenti non l’avremmo trovata. In ogni caso se la troviamo esiste, anzi, esisteva già. Tra le cose che ha detto l’uomo nel video ce n’erano moltissime che quadravano con le altre che già sapevo, tranne appunto le sue idee estremiste, come dice Sophia.
    Ora facciamo per una attimo gli scettici e affermiamo che tutte quelle notizie sono false a partire dalle fonti, così come quelle date da David Icke e che quindi le fonti sono false. Ciò vuol dire che fin dall’antichità interi popoli hanno disseminato ovunque indizi falsi per far credere un giorno alle persone di essere controllate da più razze aliene mentre, al tempo stesso e all’opposto, nel tempo qualcuno ha fatto tutto il possibile per negare l’esistenza di quelle stesse razze aliene. Intanto sapeva o sperava che ci sarebbero stati dei ricercatori che un giorno avrebbero tentato di dimostrarne l’esistenza che in realtà è falsa. (?)

    Ha senso? o è più fantasiosa e controversa la teoria scettica di quella non scettica?

    Anche perché, se fosse vera quella scettica, si tratterebbe comunque di una manipolazione di massa.

    Non è invece più probabile che ci sia stata nascosta una verità che se si sapesse renderebbe tutti quanti liberi?
    Fate tutti mente locale su quali sono le cose delle quali vi lamentate sempre, forse scoprirete che non vi sentite liberi, anche se vorreste esserlo.

    Propongo a tutti anche una riflessione riguardo alle dimensioni esterne alla nostra che riguardano sia alieni che umani.
    Su questo sito è comparso un articolo che parlava di un caso di morte apparente che si è risolto per fortuna bene, diversamente da altri. Non tutti lo sanno, ma le visioni di pre-morte hanno riguardato anche persone che avevano un elettroencefalogramma piatto. Ciò significa che non avevano più alcuna attività cerebrale e quindi l’esperienza non poteva dipendere da quella. Erano morti, a tutti gli effetti. Anche se le avessero avute prima della morte del cervello le avevano comunque ricordate e visto che la memoria non è nel cervello – sono stati sterminati eserciti di poveri topi innocenti per scoprirlo – che era comunque morto, e neppure nelle altre cellule, questo per me può significare una sola cosa.

  155. Ciro? ti ho inviato due riscontri e mi sono arrivate le tue mail, compresa quella che dice che non ti arriva riscontro. Che succede?

  156. Cara Sabrina sono tornata da poco, e da poco ho letto i vostri commenti..E’ difficile, per quanto si voglia…rimane sempre difficile dare una definizione di appartenenza ad una esperienza vissuta…o dare un nome a qualcosa che hai visto…Ho sempre creduto, che la religione…è qualcosa di diverso dalla fede e la fede stessa rimane lì in bilico tra il cuore e la testa. Spesso riflettendo, magari, su quel proprio respiro, ti percepisci come vita.. ti guardi attorno, vedi le persone camminare..muoversi parlare, poi soffermi lo sguardo sui colori, quelli della natura..poi guardi il cielo…e ti chiedi ma qual’è il fine di tutto qsto…? perché io sono ma soprattutto che cosa sono, io come vita?!…Non lo so cosa..vorrei dirti ma…sono pensieri per ché non sai che forma ha la verità..ne dov’è..la verità!!! un abbraccio

  157. giusto andrea! per primo vorrei dire che “l’uomo, tutto ciò che immagina, lo può trasforma in materia”! Tutti noi abbiamo una memoria genetica che ci tramandiamo nelle generazioni, è naturale si sa! altrimenti come potrebbe volare un uccellino senza sapere come fare o semplicemente respirare. se la tecnologia avesse la capacità di analizzare questa memoria genetica potremmo avere tutte le risposte senza tanti problemi fino ad arrivare al principio della creazione e non solo. Io questo immagino…

  158. Penso che chiunque voglia controllare la nostra vita(o meglio i popoli)…non sia riuscito molto nel suo intento.. che ci siano macchinazioni dietro tutto lo credo… ma non si può avere totale potere su tutto e quando succede qualcosa che non doveva accadere cercano di insabbiare le cose o farle passare x ridicole….ma se siamo riusciti già a sapere che qualcuno ci manovra, vuol dire che il sistema non è perfetto!Anche perchè, se queste persone si circondano anche di cretini da poter manovrare a loro piacimento vuol dire anche che questi “cretini”possono fare delle sciocchezze!Percui la verità ,secondo me è nel mezzo, sta a noi interpretare!Passando ad altro:volevo dire,che tempo fa ho sentito di un uomo travolto da un auto e morto in seguito all’impatto…. l’uomo era vestito con abiti del 700 e aveva in tasca monete di quell’epoca.. chiaramente non si è mai saputo chi fosse!

  159. Ciao Stefy…concordo pienamente, con te e con Andrea sulla memoria genetica, all’interno di ogni cellula..un abbraccio Steefy

  160. ECCOMI DI NUOVO QUI RAGAZZI/E…SCUSATE LA MIA ASSENZA MA PURTROPPO SONO STATO FUORI IN ADDESTRAMENTO…SONO PUR SEMPRE UN MILITARE…HO VISTO MOVIMENTO…
    CI SONO DELLE NEW ENTRY….AHAHAHAH.
    STEEFY E SABRINA…
    INNANZITUTTO BENVENUTI…
    ANCHE SE NON HO CAPITO SE STEEFY E’ UN UOMO O UNA DONNA…
    CMQ VI AGGIUNGERO DA FACEBOOK…
    STEEFY MI HA INCURIOSITO ED ANCHE SABRINA…
    AH…DIMENTICAVO…UN ABBRACCIO A SOPHIA E ANDREA….COME STATE AMICI DI COMMENTI?…IHIHIH…TUTTO BENE?…VI E’ ARRIVATA L’INTERVISTA DEL DIRETTORE CIRO?…

    1. Ciao Luca! ti si dava per disperso! ci sono le domande che ti attendono, Ciro ce le ha mandate ieri, ti aspettiamo? se vuoi restare anonimo dimmelo perchè così tolgo in tuo nome dalle mie risposte e ci metto quello in codice morse.
      Steefy è un uomo, si pronuncia Styfi. Voleva parlare degli illuminati, interessante!

      1. NO DAI…LUCA VA BENE…E POI CARO ANDREA NON MI AVEVI DATO X DISPERSO MA X MORTO…AHAHAHAH…CHE TI POSSINO…CMQ HO GIA’ RISPOSTO ALLE DOMANDE…UN ABBRACCIO.

  161. Hei Luca ciao..sto bene sto bene..Si cercami su facebook col nome di Sophia tara..la mia foto profilo è una fata immersa in un ambiente tutto blu. Ti aspetto! Si mi sono arrivate le domande del direttore Ciro, ho risposto nel pomeriggio di oggi…ieri ho avuto una giornata un po pesante, ero stanca e non mi sentita di rispondere anche perché era molto tardi..ti divertirai la mia pag. fb e solo di persone che come noi…cercano di sapere la verità..tutti i miei amici fb credono negli ufo e aspettano il ritorno del Messia…un abbraccio fratello…!

    1. CIAO SOPHIA…TI HO GIA’ TROVATA SU FACEBOOK…INFATTI TI HO RISPOSTO ALLA DOMANDA DALLA MIA BACHECA…E CMQ…IO CREDO IN ALTRE FORME DI VITA OLTRE LA NOSTRA…MA SINCERAMENTE NON ASPETTO IL RITORNO DEL MESSIA…POI SE CI SARO’ QUANDO RITORNERA’…BEN VENGA…CIAOO

  162. Spero che non vi dispiaccia, ma ho invitato alcune persone, che scrivono su altri articoli di gialli.it(e che la pensano come noi)..ad unirsi a questo gruppo per poter scambiare informazioni ed opinioni…spero solo che leggano ciò che ho scritto loro, perchè è da tempo che non commentano più!

    1. No, a me non dispiace affatto Sabrina. Bisogna vedere perchè non commentano più, forse le notizie che commentano sono ormai sfumate, bisognerebbe proporre qualcosa di nuovo.

      Però io eviterei di chiamarlo “gruppo”, non perchè non mi faccia piacere, anzi, siete tutti molto simpatici. Il discorso è un altro, è la parola che può essere fraintesa da molti.

      La mia intenzione, come ho detto più volte, è di incoraggiare chi ha avuto esperienze a raccontarle, ma se si crea un gruppo chiuso si torna indietro. Il gruppo da una parte ti protegge e dall’altra diventa poco credibile alle masse, e questo è una giornale pubblico.
      Per esempio tu stessa hai detto che quando si usano termini religiosi la cosa per te perde di credibilità.

      Se usi il termine “gruppo” rischi di essere considerato come un esaltato, come il membro di una setta o di una religione, vieni “incasellato” e quì questo rischio esiste.

      Bisognerebbe invitare anche chi la pensa diversamente, se no il confronto rimane fine a se stesso. Positivo, certo, ma fine a se stesso, mentre la differenza vera è nel raccontare le proprie esperienze a tutti, senza distinzioni e senza appartenere a nessun gruppo, ma autonomamente.

      In questo modo si racconta a tutti la propria esperienza, non quella del gruppo. Capisci che intendo?

      Questa non è una posizione facile, perchè si va contro alla razionalità più comune. Bisogna dar modo di capire che si è persone lucide e coerenti, ma che ci si è resi conto che le cose sono diverse da ciò che si da per scontato.

      Questo, sia chiaro, è indipendente dall’amicizia che si è creata.

      Mi piacerebbe sapere la tua vicenda, quando ti sentirai di raccontarla.

      Abbraccione!

        1. Inviate, scusate il ritardo, forse ho scritto un pochino troppo…
          Volevo aspettare Luca, ma a quanto pare è stato un fulmine!

  163. Ma che dici Sabrina…siamo tutti amici…uniti dallo stesso filo di Arianna, che ben vengano..più siamo più conosciamo..mai mettere limiti alla provvidenza della conoscenza..un abbraccio..se vieni a conoscenza di nuove informazioni..fatti avanti..scrivi..baci

  164. Hei..ma qui si fanno le ore piccole…? Luca perché non credi nel ritorno del Messia?
    Perché non credi in Cristo o perché non credi che qst sia il momento del suo ritorno?

    1. VEDI SOPHIA NON CREDO CHE LE RIVELAZIONI CHE CI FARANNO SUGLI UFO E GLI ALIENI RIGUARDINO MOLTO LA CHIESA…ANZI…CREDO CHE LE DUE COSE SIANO…DISTINTE E SEPARATE…E’ UN MIO MODO DI INTERPRETARE…BACI.

      1. Distinte come? in senso pratico? ricorda che la Chiesa è sempre stata al potere, in passato anche apertamente in senso militare, mi pare strano che sia fuori da tutto

        1. NON POSSO RISPONDERTI ANDREA…E’ TROPPO FORTE LA RISPOSTA CHE TI DAREI…ME LA TENGO PER ME…CREDIMI…E’ MEGLIO…NON VOGLIO FARE IL MISTERIOSO…LO SAI NON E’ DA ME…MA SENTO CHE NON SIA IL CASO ESPRIMERE IL MIO PENSIERO ADESSO…

  165. Hei Ci sieteeeee? Ok! non c’è più nessuno ..Andreaaa ci seiii? Luca ci seiii? Sabrina ci seiiii? Steefy ci seiiii? Ok buona notte! leggete il pezzo che parla di nuove rivelazioni sugli extraterrestri…in Gran Bretagna…un bacio a tutti..notte…

  166. Ciao.. volevo chiedere ad Andrea ma anche a Steefy, a Luca a Sabrina, cosa ne pensate dei bambini indaco..io ho saputo, ma non ora..tempo fa da una amica che riesce a vedere l’aurea, che ci sono anche adulti indaco..arcobaleno.. e via di seguito, pensate che ci sia una relazione, una connessione biologica tra queste persone particolari e gli extraterrestri? Me ne sono ricordata in qst giorni leggendo un articolo..lei mi diceva che tutto ciò che accade come progetto spirituale relativo a qst tempi è tutto connesso..come la rete del ragno…Avete letto l’articolo su qst giornale che parla di ri-velazioni in Gran Bretagna…che ne pensi un’altra bufala..come quella di Obama…un abbraccio

  167. Hei ragazzi il mio amico Pier mi ha comunicato che il 15 febbraio ci sarà una puntata speciale di Voiajer..improntata tutta sull’argomento Ufo e con l’intervento di Antonio Urzi…dovrebbe essere interessante..un abbraccio a tutti..
    Ei Luca spero che tu non te la sia presa per averti preso in giro..io scherzo..figliolo…un abbraccio spero che stiate tutti bene…a presto!

    1. MI SA’ CHE SEI PROPRIO SCEMA…FACCIA DA PIRLA A ME NON MI CI CHIAMI…IO NON TI CONOSCO E QUINDI NON PERMETTERTI DI DIRE PIU’ UNA COSA DEL GENERE…OK?…CHE CRETINA STA SOPHIA.

      1. Ma dai che Luca scherza!!!!Non ti preoccupare Sophia! Comunque sono contenta che siete tutti ritornati…manca andre. c….abbracci a tutti

        1. Mah…! a me sa di no. Anche dalle mie parti faccia da pirla non è un complimento, però uno scherzo è uno scherzo, dipende da come lo si dice.
          Sto quà!

        2. SCUSAMI SABRINA MA SCHERZARE E’ SINONIMO DI INSULTARE???…CHE SIGNIFICA???….IO NON CONOSCO SOPHIA E QUESTI TONI LI PERMETTO SOLO AI MIEI AMICI…TI PARE?…

    2. Si, se l’è presa. Io ho preso l’abitudine a non scherzare mai con nessuno finchè lo conosco a fondo, è meglio, parola di una faccia da pirla! Ma pirla si dice anche a Napoli? pensavo fosse solo un’espressione delle mie parti. Scusate l’assentamento, dopo l’intervistone dovevo staccarmi un pò, ricordare alcune cose non è stato semplice.

      1. E CERTO ANDREA…ME LA SON PRESA!!!!…NON CONOSCENDO SOPHIA E’ NORMALE CHE MI RODA!!!!E CMQ FACCIA DA PIRLA A NAPOLI NON SI DICE…MA CMQ E’ UN ESPRESSIONE CHE DA’ FASTIDIO…CAPISCI?…POI TI VOLEVO CHIEDERE…MA X QUANTO RIGUARDA L’INTERVISTA…QUANDO LA SI POTRA’ VEDERE?….CIRO NON CI HA FATTO SAPERE NIENTE PIU’…

        1. Scusa Luca, non la conosci di persona ma se ne sono fatte di chiacchierate su questo sito e ci siamo detti cose molto personali, credo significhi pur qualcosa. Per quanto mi riguarda considero Sophia mia amica, non importa se non la conosco di persona. Era chiaro che scherzava, piuttosto dipende da come sei disposto tu a prendere o meno lo scherzo, ma era chiaro che era uno scherzo. Diciamo che io al suo posto non l’avrei fatto, ma solo perchè dal tuo modo di rispondere agli altri avevo intuito subito che non l’avresti accettato. Comunque io non voglio fare lezione di morale a nessuno, siamo quì a scrivere anche perchè qualcuno ci ha fatto del male, evitiamo di farcene tra di noi e per delle cazzate. L’intervista Ciro deve mandarcela a casa appena l’articolo è pronto, ma vista la lunghezza delle mie risposte forse avranno avuto qualche difficoltà a mettere insieme tutto.

          1. MANDARCELA A CASA?…MA CHE SIGNIFICA?…FORSE VOLEVI DIRE TRAMITE E-MAIL…????E CMQ CON SOPHIA HO CHIARITO…TRANQUILLO…GRAZIE CMQ.

          2. Andrea C. scrive:
            10 febbraio 2010 alle 09:42
            Mah…! a me sa di no. Anche dalle mie parti faccia da pirla non è un complimento, però uno scherzo è uno scherzo, dipende da come lo si dice.
            Sto quà!
            CIOE’ COERENZA ZERO…PRIMA MI DAI RAGIONE…POI MI DAI TORTO….MA SE PO’ SAPE’???…MI SA’ CHE STAI UN PO’ CONFUSO….

          3. Scrivo quì perchè sotto manca il tasto replica. Si, volevo dire tramite mail, non per posta, ho sbagliato il termine.
            Non stò confuso, forse mi sono spiegato male Luca. Ho detto che Sophia scherzava e si capiva benissimo e che se l’avesse detto a me io non me la sarei presa, ma l’avrei preso come scherzo, visto che la considero un’amica. Anche tu dici che i tuoi amici possono dirti per scherzo qualcosa che se ti fosse detta da un estraneo e seriamente sarebbe offensiva. Se una mia amica mi dice scherzando che sono una faccia da pirla io capisco che scherza anche se la stessa parola detta seriamente non sarebbe un complimento.
            “Dipende da come lo si dice” significa che un tono scherzoso è diverso da uno serio.
            Ma la differenza in pratica è che io la considero un’amica e tu no, tutto quà.

          4. Ok, è andato al posto giusto, sono un pò fuso oggi.
            L’intervista Ciro ha detto che ce la manda tramite mail per farcela leggere prima di pubblicarla.
            Ciro? a che punto è?
            Poi preparatevi perchè i lettori ci massacreranno.

  168. Cara sophia mi rivolgo a te!!!!Visto che sono spariti…..non disperare saranno stati rapiti dagli alieni?Sono alla ricerca di nuove forme di vita e di nuove civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima……aaaaahahahahahahah!La puntata del 15 la seguirò sicuramente!!!!!Per i bambini indaco, cristallo o arcobaleno…..mi sembra un pò una cosa poco scientifica…del loro scopo mi sembra una cosa un pò campata in aria,intendo per il 2012…forse devo avere più informazioni, non so.E’ sicuramente una cosa d’approfondire!!!Ciao un abbraccio!!

  169. cara sophia se non ti dispiace ti rispondo qui, al video che mi hai fatto avere del feto alieno….io non ne capisco..non sono un’esperta ci vorrebbe qualcuno che se ne intende di questi video!!!Ma alcune domande me le sono poste: la prima, è che mi sembra strano che chiunque abbia accesso alla spazzatura militare, la seconda, è che penso un prova così scomoda non va gettata in un cassonetto!(perlomeno spero di no!Altrimenti siamo messi male!)Un ‘altra cosa, è che in un feto umano i denti non li ha,(se è un incrocio tra la nostra razza e la loro).I grigi non hanno proprio i denti, stando a quello che si dice…però potrebbe essere un altra razza aliena, e chi ce lo dice, non si può mai sapere! Per ciò che dicono i ragazzi non so quanto possa essere d’aiuto, però posso chiedere a mia figlia per l’inglese, per lo spagnolo da quel poco che ho capito descrivono il feto….ma non capisco altro!Però l’alieno mi sembra molto piccolo e gonfio!Non so sarebbe bello avere un parere di qualcun altro! Comunque bello….interessante!!!brava!!!

  170. Mia cara Sabrina non so dirti dove nasce l’anima, forse è la stessa emanazione dello Spirito…il Soffio…che anima il corpo e fare da filtro…da canale tra corpo e Spirito
    I maschietti in giro non si vedono più..(Luca e Andrea) sono sempre + preoccupata…speriamo che non siano stati rapiti dai grigi..!

    1. E CERTO CHE CE L’HO CON TE SOPHIA…MA COME TI PERMETTI DI CHIAMARMI FACCIA DA PIRLA?…FORSE DALLE TUE PARTI SARA’ UN TONO SCHERZOSO MA DALLE MIE NON LO E’…QUINDI…NON TI PERMETTERE MAI PIU’.

  171. Ah! Ciro, quando ho scritto che chi ha vissuto cose di questo tipo pensa in modo simile e aperto non volevo dire che si è due gocce d’acqua! ci sono cose particolari che trovi solo in loro e che li accomuna, cioè la comprensione di certi argomenti e le conclusioni simili, ma che sono comunque condizionate anche dalle conoscenze che uno ha e questo dipende da quanto ci si sinteressa e si approfondisce. Poi tutti abbiamo la nostra personalità, alla base di tutto.

  172. Vediamo se riesco a recuperare. Per me i bambini indaco ci sono sempre stati, solo che prima li si appiattiva subito, invece a partire dagli anni ottanta la mentalità degli adulti si è trovata più aperta all’individualità e sapevano che c’era anche qualcuno più sensibile e più portato al bene e alla libertà di altri. Questo perché infondo molti di loro lo erano ed erano in qualche modo riusciti a non lasciarsi appiattire dai genitori e dalle istituzioni. Che hanno una missione pacifica mi sembra chiaro, o almeno ci provano, se invece fossero dei promettenti killer ne avrebbero una non pacifica. Tutti abbiamo una missione in un certo senso, per il fatto stesso di far parte di una specie pensante. Per me se sono legati agli alieni o meno dipende da come li considera, perchè se consideriamo alieno tutto ciò che non è terrestre allora anche noi lo siamo prima di nascere, mentre dopo la morte siamo considerati solo spiriti di terrestri, chissà perchè, mah!
    Dipende anche dal valore che si vuol dare alla specie umana, se la si vuol considerare potenzialmente positiva o meno. Per me ha le potenzialità per esserlo, ma siccome è impegnativo fa di tutto per dimenticarselo.
    Sabrina, l’anima non lo so dove nasce, anche perché, a quanto pare, non è proprio come siamo abituati a pensare. L’anima sembra proprio essere una componente come lo sono la mente, lo spirito e il corpo. La scienza e le guide dicono in pratica la stessa cosa, prima l’hanno detta le guide e ora ci sta arrivando pian piano la scienza, ma non ho mai saputo niente sulla nascita dell’anima. Le guide più che di anima parlano di coscienza e dicono che essa nasce direttamente da un’altra coscienza. In pratica tutto ciò che viene creato continua ad esistere e a creare a sua volta, quindi se tu crei un pensiero esso è a sua volta una forma di coscienza che dovrà evolversi e diverrà autonoma, con le proprie capacità e libertà di scelta. Visto che il pensiero tramite la coscienza e la volontà crea la materia, se ho capito bene trasformando le onde in particelle, il nuovo pensiero per potersi evolvere dovrà imparare a fare lo stesso, così da poter sperimentare anche il mondo fisico. Nel frattempo vive solo come coscienza pura e può essere percepito come sensazione da chi è particolarmente sensibile.
    Secondo la ricerca sugli addotti anima, spirito e mente sono cose distinte che hanno però in comune la coscienza e se ci fai qualche studio noterai che il discorso è lo stesso. La cosa è molto complessa, perché ci si addentra nella quantistica. Un gran casino!
    Ti metto il ink di una conferenza di Malanga nella quale spiega bene l’ultimo concetto.

    http://www.youtube.com/watch?v=KpUhTo1gzpg&feature=related

    E’ interessante il fatto che più la scienza avanza e più si allontana dai vecchi concetti. Per esempio il bosone Higgs che stanno cercando crea qualcosa, ma non hanno mai individuato niente che distrugga qualcosa, casomai che la trasformi in qualcos’altro. Pare proprio che tutto combaci.

  173. ho seguito con interesse Corrado Malanga…. ha risposto ad alcune mie domande,ma mi ha inquietato su altre mie personali perplessità…quindi andrò a fondo alla cosa. Grazie tante veramente interessante!

    1. Se hai seguito l’intera conferenza (mi pare 36 parti) forse ci avrai trovato qualcosa che conoscevi già di persona, o più di una, com’è successo a me.
      Ne ha fatte diverse, una più interessante dell’altra!

  174. Hai ragione Luca..non siamo amici…e quindi ti chiedo scusa, anche se in quella esclamazione,,non c’era neppure nel pensiero la volontà di offenderti. A Napoli si dice : “Quando qualcuno deve passare un guaio!” Mai detta in vita mia e la dico a te in modo scherzoso.senza dare peso alla parola stessa..Con affetto

    1. tranquilla…tutto ok…perdonata…noi napoletani siamo cosi’…non ci facciamo passare la mosca sotto al naso…e non ci teniamo niente da nessuno…ho voluto solo un attimino chiarirti certe cose…adesso lo sai…anche in virtu’ di quello che ti ho detto su facebook e quindi stiamo apposto…un bacio.

  175. Carissima Sonia..Considerando che piccole verità sono celate in tante cose..io direi che bisogna aspettare con fiducia..il momento verrà…! Sicuramente non sarà rivelato tutto…ma la conferma ci sarà…! Io penso nel mio piccolo, che quella notizia…rivelatisi poi una bufala..non lo era del tutto…diciamo che aveva lo scopo di preparare..è stata messa la pulce nell’orecchio…In effetti veniamo fuori da millenni di bugie…che hanno creato falsi dogmi e troppe inutili credenze…che hanno ostacolato e non poco il cammino evolutivo del genere umano…hanno ridotto la terra in una pattumiera..intossicata..è stata violentata…e in tanti modi, e questo perchè non è mai stata considerata un essere vivente…con un cuore pulsante. La colpa non è tutta nello “ignorare..”.ma questo nascondimento è stato voluto, dalla presunzione e dall’egoismo di chi ha preso in mano le redini della fede…con etichette diverse..ma tutti mossi a nascore, con lo stesso scopo…rimanere al di sopra delle masse e potenziare il proprio potere fino a renderlo Impero che affonda le sue radici nel male. Per mia esperienza sia a livello onirico che di vita, diciamo reale, posso dire che gli ufo…gli extraterrestri esistono e per nostra fortuna, perchè le cose si stanno mettendo male per l’umanità..che ha messo a serio rischio la sopravvivenza di qsta meravigliosa Madre…Io credo che chi ha il compito ….che poi sarà seguito a ruota da altri, di rivelare alcune verità…si sta prendendo, in questo spazio di tempo che si è dato.. per riflettere. pensare cosa e in che modo rivelare…credo anche qsto…perché non dimentichiamo…che hanno coperto la nostra anima..i nostri ricordi…atavici..come si può coprire il corpo umano di troppi e inutili indumenti…di troppe bugie…un abbraccio

  176. Andrea c. la conferenza di Malanga sui rapimenti alieni è stata interessantissima, se tutto ciò che asserisce è vero, è una situazione scioccante!Mi ha chiarito dubbi che avevo e me ne ha creati altri!Per esempio pensavo che hitler con la persecuzione sugli Ebrei e con la sua mania di creare una razza pura, fosse legato al fatto che voleva avvicinarsi alla razza dei Pleiadiani (e forse sarà stato anche così),ma non immaginavo che il suo scopo, potesse essere quello di distruggere una razza, per sterminare gli invasori, perlomeno, è questa la conclusione alla quale sono giunta…può darsi non credete?….cara sophia sono pienamente d’accordo su alcune cose che dici, però devo dire che non siamo fortunati ad aver incontrato gli alieni, anzi credo che stavamo tanto bene da soli su questo bel pianeta!Penso anche, che sia per causa loro se lo stiamo distruggendo.Sono pessimista vero?Invidio un pò il tuo ottimismo Sophia, tu sei il mio opposto su alcune cose, infatti penso anche che nessun tipo di religione entri in questi discorsi!Un abbraccio Sophia!Aspetto vostre critiche…Steefy e Luca sono perduti? Spero di essere stata chiara.

    1. Per quella che è la mia esperienza Sabri, ci sono sia entità negative che positive, come ho raccontato anche nell’intervista. Non voglio entrare nel discorso abductions perchè dovrei aver avuto un’esperienza come quella
      per dire davvero la mia. E menomale che non l’ho avuta! io posso parlare di parassitaggio e di aiuti positivi. Sono uno l’opposto dell’altro. Il primo lo riconosci perchè l’entità fa di tutto per non mollarti e a tratti può darti sensazioni di grande potere, nel senso che non hai paura di niente. Infatti secondo me è per questo che hanno così presa. Però al primo tuo tentativo di cacciarla ti fa passare l’inferno (nei sogni). Invece quando c’è un aiuto positivo è l’esatto contrario, cioè l’entità ti trasmette quello che vuole trasmetterti (e ti accorgi in fretta che è un aiuto enorme) dopodichè com’è arrivata se ne va. Non ti abbliga a fare niente che tu non voglia, la scelta finale è solo tua.
      Solo che le ultime intervengono raramente, perchè dobbiamo essere noi a fare dei passi avanti per primi. E’ un pò come un alunno che sebbene non sia un genio si impegna molto e per questo viene aiutato.
      Il parassita invece non desidera altro che usarti e per questo non si fa pregare e si presenta anche spontaneamente.
      Io penso che i positivi potrebero fare di più se noi glie ne dessimo modo, credendo in loro e nell’amore. Invece siamo sempre convinti che sia solo tutto negativo e questo è proprio ciò che vogliono i negativi.
      Soli su questo pianeta per me non ci siamo mai stati…e se lo stiamo distruggendo non dobbiamo dare la colpa agli alieni, ma alla nostra volontà di distruggerlo. Il difetto più grande degli uomini è dare sempre la colpa agli altri per i loro sbagli. Dipende se uno accetta di essere parassitato o meno, dipende sempre da cosa si pensa sia giusto fare.
      Nel mondo c’è una tale negatività stagnante che qualunque tentativo di far cambiare direzione in positivo è un’impresa epica!
      Ci fissiamo troppo sulla negatività e troppo poco sulla positività e così diamo forza alla cosa sbagliata.
      La vicenda di Hitler non la ricordo bene Sabri, devo rivedere la conferenza, è passato molto tempo da quando l’ho vista.
      Se Malanga dice che ci sono solo entità negative posso capirlo. perchè queste danno una tale carica emotiva che ti fa a pezzi quando ci entri in contatto. Però è vero anche il contrario e se ti capita non hai bisogno di andare a farti ipnotizzare perchè, al contrario, ti svegli dall’ipnosi. Il difficile viene dopo, perchè tutto il marcio che prima non riuscivi a vedere dopo lo vedi molto chiaro e ti rendi conto di quanto è difficile toglierlo.
      Quando vuoi e se vuoi Sabri, mi piacerebbe se mi raccontassi la tua esperienza.

  177. Interessante la puntata di Voyager, non so se è solo la mia impressione, ma per la prima volta era indirizzata più sul si che sul no. Mi sembra che al cicap stiano iniziando a perdere i colpi e rimacinano sempre gli stessi argomenti, senza andare in profondità, mentre gli argomenti a favore continuano ad aumentare e anche i collegamenti. Notevole anche la vicenda di Urzi! il fatto che le riprese siano state fatte su pellicola e prima del digitale è una garanzia! infatti nessuno è riuscito a trovare la minima traccia di contraffazione. Su pellicola se filmi una cosa è solo perchè c’è. Mi piacerebbe conoscerlo, viviamo anche vicini.
    Margherita Hack ha fatto qualche passo avanti, ma ancora non si sbilancia.
    Mi chiedo come fa una che sta cercando una particella che crea la materia ad essere ancora al discorso delle distanze interstellari che sono troppo grandi. E le altre dimensioni? perchè non ne parla?

  178. Ciao Andrea, ciao Luca, ciao Sabrina, Ciao Steefy.
    Si su alcuni punti io e te Sabrima concordiamo..su altri no! Ma il bello è proprio lì, così ci si confronta mentre ci si arricchisce attraverso conoscenze e pensieri diversi.
    Io parto dal fatto che comunque l’Universo è troppo immenso per non essere popolato da altre civiltà…e penso che ogni popolo abitante nell’Universo abbia una propria evoluzione fatta di gradi differenti. Io non credo che la razza umana sia la più progredita o meno progredita.. anzi siamo capaci di cose e di brutture impensabili. Hittler personaggio ambiguo..strano..sicuramente un essere evoluto…ma al negativo..che ha cercato di distruggere una razza intera..che forse pensava essere erede di una razza aliena..ha cercato di rubare i segreti dei monaci tibetani..che aveva sviluppato i loro poteri psichici-spirituali. Tu affermi mi sembra di aver capito, che la colpa dello stato attuale di degrado della nostra civiltà…sia colpa dell’incontro..del contatto con gli alieni. Ma perché hai dedotto qsto? Voglio raccontarti un mio ricordo..Quando ero piccola, avrò avuto 9 o 10 anni..piangevo..apparentemente senza motivo..quando mia nonna mi chiese, ma che c’è che ti hanno fatto, con chi hai litigato..? Tra i singhiozzi risposi..ho paura..! E di cosa? Chiese mia nonna. Ho paura che la terra si ferma e moriamo tutti. Mia nonna mi guardava, sbigottita senza saper rispondere..li per li..poi disse: “ma quando mai, quello c’è Dio la mantiene.” E se poi si scoccia o si stanca? Bene se la passa nell’altra mano, balliamo un po, ma poi passa.” Io credo che noi dentro la nostra coscienza portiamo ricordi particolari..Atavici..e certe cose in cui crediamo…non le crediamo tanto per..io ho sempre creduto negli extraterrestri…eppure nella mia famiglia di fede cattolica non si è mai parlato di ufo o quant’altro.! La colpa del nostro degrado..ecologico, socioculturale, etico-morale, ecc. sia solo degli esseri umani..e dell’incapacità che ha fare ad organizzarsi nella vita solo per il bene comune e per il bene del pianeta che lo ospita; e la mia speranza è che qualcuno che non sia di questa terra ci aiuti..in tutti i sensi. Volevo dire ad Andrea che concordo pienamente con lui..questa volta Voyger è stato interessante..ho apprezzato molto sia Antonio Urzi che Pier Giorgio Caria che conosco di persona..e devo dire che il lavoro che fa come ricercatore delle verità strane, lo fa con passione…con onestà…perché lui stesso cerca la Verità…Sono due persone serie e veraci..La dott. Hack..non mi piace..perché penso che la cultare nasce per dare all’uomo la possibilità di conoscere e di far cadere paraocchi…e darsi più possibilità conoscitive…preferisco Giuliana Confuorto, che vive la sua professione..in una ricerca unica. Hai ragione Andrea il Cicap..dovrebbe andare in pensione…e chi li paga per contrastare alcuneverità..quei soldi li spendesse diversamente…per cose più utili..perchè credo che ogn’uno sa scindere il vero dal falso…che non siamo tutti allocchi…Un abbraccio ragazzi

  179. Le vostre esperienze sono le vostre e nessuno può negarle….(mi riferisco ad Andrea e Sophia, intanto gli altri sono al mare, ahahahah)…io le rispetto ed in parte le condivido.. ma noi non possiamo avere delle certezze complete perchè abbiamo avuto determinate esperienze… penso che si è fortunati o sfortunati, ad averle avute, secondo come uno le percepisce…il discorso è che non bisogna chiudersi sulle proprie verità, certezze, ma bisogna essere più malleabili e aprirsi a vari aspetti e a vari punti di vista, che possono essere anche quelli veritieri e che mostrano le stesse cose da altri punti di di vista, altrimenti ci comportiamo come quelli che “non credono se non vedono”.La propria realtà, è quella che viene dalla nostra esperienza personale, ma non è detto che combaci perfettamente, con esperienze di altri, forse la mia vede alcuni aspetti…cioè voglio dire che le nostre verità, vengo da esperienze diverse(personali), ma fanno parte ugualmente della stessa realtà, vista da punti diversi !Il degrado del pianeta, come ho sentito, e il cambiamento climatico che ne consegue, potrebbe dipendere dal fatto che l’uomo volutamente, stia spostando l’asse terrestre per chiudere delle porte dimensionali, che usano gli alieni per raggiungerci quando vogliono!Per quanto riguarda la Hack penso che sia una persona che non si vuole rovinare la reputazione e non vuole farsi prendere per pazza, tiene eccessivamente alla sua immagine di astrofisica e la posso anche capire…Secondo Malanga, gli alieni si annidano nei corpi che hanno “anime buone”.Secondo Malanga un tipo di Dna particolare, e esce l’esempio degli Ebrei, e a dire degli alieni ottimi contenitori, a loro servono per raggiungere un altro livello al quale loro non possono arrivare perchè privi di anima..o qualcosa del genere
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    guardate anche questo interessante!!!!
    Grazie per la chiacchierata a presto!!!

    1. io pensavo che margherita hack non avesse modo di capire la situazione ufologica e cosmologica a causa della sua educazione razionale, perchè così appare. tuttavia è anche molto possibile che tenga alla sua reputazione e non voglia essere presa per matta certo.
      Corrado Malanga ha capito moltissime cose nel corso delle sue indagini che condivido pienamente, è una persona molto intelligente e poliedrica. manca poco ai grandi cambiamenti.

  180. Infatti Sabri, io sono arrivato a capire molte cose proprio parlando con gli altri e leggendo, confrontando e cambiando idea su cose che pensavo fossero diverse. Il fatto è che le mie esperienze combaciano perfettamente con le esperienze di altri, o comunque hanno punti identici, ed è per questo che le ritengo davvero significative.
    Certo che bisogna lasciare sempre aperte le porte all’osservazione, perchè come dici tu, le cose si possono sempre vedere da varie angolazioni e variarne ulteriormente il significato.
    Infatti ti ho chiesto più di una volta di raccontarmi la tua esperienza, ma ancora non l’hai fatto (?)
    Riguardo l’inquinamento Sabri, non avevo capito che intendevi. Si, sono d’accordo con te, su scala globale è un’ipotesi interessante, io intendevo singolarmente, anche perchè l’asse terrestre si sposta per le esplosioni nucleari. Se così fosse vorrebbe dire che c’è comunque un gruppo di politici potenti che gli si oppone e non c’è nessuna collaborazione, oppure c’era e stanno cercando di interromperla per qualche ragione.
    Oppure solo alcuni vogliono interromperla e eltri no e per questo c’è chi vuole rivelare e chi no.
    Secondo Malanga (cioè secondo le descrizioni degli addotti sotto ipnosi) sono le anime a potersi unire solo con un certo tipo di dna e gli alieni s’interessano solo a chi ha l’anima, perchè questa sarebbe per loro un mezzo per ottenere l’immortalità. Sempre se non mi sono perso le ultime Malanga news…
    Su questo punto ho qualche dubbio, perchè anche la coscienza è immortale e la coscienza è in ogni cosa abbia una qualunque reazione fisica o chimica, anche minima. Quindi perchè cercare l’anima quando c’è già la coscienza?
    Margherita Hack si chiude in un tunnel sotterraneo lungo 27 km per cercare una particella che CREA la materia e lo dice senza problemi, senza aver paura di essere presa per pazza. Perchè secondo lei dire che esistono altre dimensioni è una cosa da pazzi e dire che una particella crea la materia no?
    Sarà per via dei vecchi preconcetti delle persone? io penso di si e penso che proprio per questo dovrebbe dirlo. Anche perchè non dovrebbe essere difficile capire che la differenza tra una particella che crea la materia e un’altra dimensione, in termini di comune credibilità non è molto diversa, anzi, appaiono anche due cose in stretta relazione tra loro.

  181. Inoltre lei è una scienziata ufficiale e questo comporta senz’altro degli obblighi particolari verso il governo, compreso ll silenzio su alcune cose.

    Baci a tutti!

  182. Per quanto riguarda la Hack, la vedo proprio come dice Arcte,(che bello questo nome!) L’unico punto su cui non sono d’accordo con Malanga è proprio quello dell’anima, che secondo le confidenze sotto ipnosi ,gli adotti dicono che le anime sono buone….e quindi sempre Malanga dice che solo alcuni hanno l’anima, a questo non credo. Non è che forse loro si legano meglio alle loro anime, perchè hanno un certo dna con caratteristiche specifiche adatto alla loro specie o che non riescono a sottomettere determinati individui al loro volere?Non so se mi sono spiegata!!A presto!!

  183. Cosa pensate delle varie razze aliene?Ve ne siete fatti un’idea?…Malanga parla di alcune razze.. non pacifiche e sfruttatrici, parassiti dell’uomo!Altri dovrebbero essere pacifici come sto sentendo ora da Caria (parla delle flottiglias)….certo a me fa piacere che ci siamo questi “alieni buoni”, che non vogliono interferire più di tanto con l’umanità.Però a me non preoccupano le razze pacifiche, ma quelle diaboliche che agiscono nell’ombra, quest’ultimi non avrebbero il permesso di interferire e che invece, (con l’appoggio di alcuni governi, che in cambio ottengono nuove tecnologie)riescono a sfruttarci…dov’ è quest’ottimismo Caria?Vuoi distrarci dal problema con figure di croci? delle flottiglias?scusate vorrei capire… voyager non l’ho visto! Avete ascoltato cosa dice Giovanna? la donna che viene periodicamente rapita e usata come un cencio dagli alieni? Su questo cosa dice Caria?Potete spiegarmi?Forse Caria sa delle
    cose che non dice?….Mi sembra comodo parlare di cose belle, far vedere una mano….e nascondere l’altra!Mi sembra più coraggioso Malanga, che vede in faccia il problema e ci dice chiaramente come stanno le cose!…..Aspetto vostre illuminazioni!!!!

  184. Bellissimo il documentario che mi hai detto Sabri! parlando degli ospiti di quel programma, se volete leggere un libro davvero straordinario leggete “La fisica dell’anima” di Fabio Marchesi. Lui è arrivato al concetto di anima in modo scientifico, essendo uno scienziato, attraverso la quantistica e lo spiega in un modo talmente chiaro e semplice che lascia spiazzati. Grande Fabio!

  185. RAGAZZI RAGAZZI…
    OTTIMI DISCORSI…
    DICO DAVVERO…
    MA…
    POSSIAMO PARLARNE PER CENTINAIA DI ANNI…
    I GOVERNI NON AMMETTERANNO MAI L’ESISTENZA DEGLI ALIENI…
    LO AMMETTERANNO SOLO SE COSTRETTI…
    VE LO DICO IO…
    C’E’ QUALCOSA DI GROSSO E SCOTTANTE DIETRO TUTTO QUESTO…MOOLTO GROSSO…

    APRIAMO UN NUOVO DIBATTITO:

    “PERCHE’ TENERCI TUTTO NASCOSTO ANCORA ADESSO?”

    “AH SIGNOR DIRETTORE CIRO…NOTIZIE DELL’ARTICOLO???”

    1. Mi sa proprio che hai ragione Luca, o almeno chi ci è andato vicino non può farlo fino infondo senza il permesso degli usa che non lo danno comunque. Bisogna cambiare il tipo di domanda, come di ci tu.
      E mi unisco anche alla tua richiesta di notizie sull’articolo. Ciro?

  186. Sulla Hack la penso come Arcte!Andrea C: se c’è un punto su cui non mi trovo d’accordo con malanga, è proprio quello dell’anima che a suo dire non è per tutti…penso che qui si sbaglia e prende per vere, troppo le parole degli esseri parassiti….infatti si parla di “anime buone”, ma forse sono buone per loro alieni, magari compatibili con il loro essere o per scopi che Malanga non sa!Penso che tutti abbiamo un anima!Sul discorso coscienza è da approfondire….
    avete visto questo confronto interessante, tra esperti :
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    Cosa ne pensate?In particolare modo aspetto il commento di Sophia esperta dell’argomento.
    Andrea C. rispondo alla tua domanda, che mi fai spesso, il mio incontro, la mia esperienza con un essere non di questo pianeta,(non credo che sia legata alla voglia di conoscenza di questo argomento o forse si, visto che ne sto parlando )non è importante ciò che mi è accaduto e finchè non ho notizie per definire bene, non vorrei parlarne, sicuramente, sono più significative le tue, che la mia!
    Vorrei chiedervi qualche notizia su ciò che è stato detto a Voyager, se vi è possibile…grazie!

  187. Sulla Hack la penso come Arcte!
    Andrea C. se c’è un punto su cui non mi trovo d’accordo con Malanga, è proprio quello dell’anima che a suo dire non è per tutti…penso che qui si sbaglia e prende per vere, troppo le parole degli esseri parassiti….infatti si parla di “anime buone”, ma forse sono buone per loro alieni, magari compatibili con il loro essere o per scopi che Malanga non sa!Penso che tutti abbiamo un anima!Sul discorso coscienza è da approfondire….
    avete visto questo confronto interessante, tra esperti :
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    Cosa ne pensate?In particolare modo aspetto il commento di Sophia esperta dell’argomento!
    Andrea C. rispondo alla tua domanda, che mi fai spesso, il mio incontro, la mia esperienza con un essere non di questo pianeta,(non credo che sia legata alla voglia di conoscenza di questo argomento o forse si, visto che ne sto parlando )non è importante ciò che mi è accaduto e finchè non ho notizie per definire bene, non vorrei parlarne, sicuramente, sono più significative le tue, che la mia!
    Vorrei chiedervi qualche notizia su ciò che è stato detto a Voyager, se vi è possibile….Grazie

  188. Mi sono ripetuta scusate, perchè pensavo di non aver inoltrato il miei commenti!
    Aspetto vostre, considerazioni….un abbraccio grande a tutti…

    1. Neanche a me piace pensare che non tutti hanno l’anima, ma ci sono tante cose che non mi piace pensare eppure sono. Io non so se tutti hanno l’anima, il fatto è che questa cosa non veniva detta dai parassiti, ma dalle anime stesse. Non a caso, molte volte, di alcune persone particolarmente crudeli, vuote, manipolatrici, ci si chiede se hanno un’anima. Sarà un caso? chissà. Secondo Malanga il dna è la cosa alla quale si ancora l’anima e può essere anche non adatto ad ospitarla. Il discorso è complicato, anche perchè oltre all’anima, che per noi ha una significato particolare, c’è anche la coscienza che è comunque immortale. Per quel che ho capito siamo l’unione di anima, corpo, mente e spirito che si combinano tra loro, perchè ad ognuna manca un elemento tra spazio, tempo, energia e coscienza, ma ha gli altri tre e la loro unione completa l’insieme per permetterci di vivere e di fare esperienze sia mentali che fisiche, nello spazio e nel tempo. La coscienza è eterna, quindi noi esisteremo sempre e comunque. Così l’anima sembra essere anch’essa un ospite che si unisce a noi per fare esperienza, se può unirsi al dna. Ma noi siamo comunque coscienza, anima o meno, e possiamo scegliere liberamente le nostre azioni. Lo so, è un concetto molto al di fuori di come siamo abituati a pensare ed è difficile da capire e da digerire.
      Per me le razze aliene, Sabri, sono come quelle terrestri, al di là della loro forma che riguardando l’universo non sarà solo bianca, gialla, rossa, nera, alta, bassa ecc, ma avrà forme molto diverse tra loro (come gli animali sulla terra) se è fisica, o energetica se non lo è. Quello che distingue davvero gli esseri sono le intenzioni e le azioni.
      La tua esperienza Sabri, non ho capito se mi hai chiesto se mi interessa per capire l’argomento o se era una tua riflessione. Mi interessa la tua esperienza perchè è la tua, come mi interesserebbero anche quelle di chi ha qualcosa da dire e da raccontare, perchè ogni esperienza è importante, sia per l’esperienza in sè che per portarsi avanti nella comprensione dell’argomento in generale. Già il fatto che dici che non era di questo pianeta è significativo, altrochè se lo è! però devi sentirti tu di raccontarla o meno, se non vuoi farlo quì scrivimi pure, io ti ascolto.
      Se vuoi vedere voyager poi ti mando il link.
      Sono d’accordo con quello che dici, come sempre c’è che si concentra solo sul bene, ma anche chi solo sul male, come accade in ogni ambito della vita. Bisognerebbe considerarli entrambi e metterli a confronto, senza nascondere nulla o senza ignorare nulla. Per me il problema è che siamo umani e in quanto tali siamo portati a mettere in evidenza quello che sentiamo più vicino a noi. Poi se qualcuno è legato al discorso politico la cosa si complica. Non so niente di Caria, m’informerò e guarderò i filmati che mi haoi linkato. Grazie Sabri!

  189. Ciao Luca..!! Concordo pienamente con te…ci sono troppi interessi da parte dei grandi uomini politici…e del paese che guidano..Non la diranno mai la verità…o almeno tutta…Credo che di base ci sia anche un grande EGO…rivelare sarebbe come ammettere che l’uomo….senza l’aiuto di grandi menti aliene non sarebbe mai arrivato…dove è arrivato…I grandi uomini dovrebbero così ammettere che hanno occultato prove importanti…ma che hanno saputo sfruttare per la loro ricerca scientifico-militare..Io Sabrina non sono una esperta..io cerco la verità, come te..come Andrea che colgo l’occasione di salutare…come Luca..e del carissimo amico Steefy e di tanti altri..ma ti ripeto…per me Corrado Malanga (che ho conosciuto seguendo..questo blog..tramite te e Andrea…(perché spesso da voi menzionato)..Con tutto il rispetto…io non lo ritengo del tutto veritiero…non riesco a prenderlo in considerazione..i suoi discorsi su un popolo alieno che è lì da millenni e millenni perchè ambisce a fare sua, l’anima dell’uomo..ambisce alla sua forza vitale..e che le guerre etniche..(esistenti da sempre sulla terra) volute da qst esseri parassita..avevano..hanno lo scopo di distruggere alcune razze…con un particolare DNA; poi si contraddice..affermando che ora c’è la globalizzazione sulla terra..come fra gli alieni…e lo scopo…?? A suo dire è quello di creare una guerra finale dove chi è più fortunato…prenderà in assoluto il dominio di qst ambita energia umana…e il pieno possesso della terra! E’ un po fantascientifico..mi sembra di sentir parlare un bambino mentre racconta ad altri bambini le sue storie di fantastiche…racconti che emergono dall’inconscio di un bambino..Lui, Malanga Considera gli alieni tutti cattivi e con lo stesso obiettivo…da qst, (cioè dalle conclusioni di studio di Malanga) dovrei dedurre che sia Papa Giovanni XXIII che aveva continui contatti con esseri di luce…che lo istruivano sulle conoscenze dell’Universo e delle sue Divini Leggi…e di padre Pio, che si limitò a confermare a un giornalista che gli chiedeva un parere..sull’esistenza degli alieni, rispose..se lo negassi metterei dei limiti a chi limiti non ne ha..e cioè metterei io, limiti di creazione a Dio..Quindi o a Malanga piace giocare…oppure delle sue ricerche..o meglio il risultato delle sue ricerche…non dice tutta la verità e se così fosse..non è un bravo e intelligente professionista…Questo è il mio piccolo parere Sabrina..un abbraccio a tutti voi…

  190. Comunque per la classificazione delle specie aliene puoi andare sul sito ufomachine.it e scaricare gratuitamente alien cicatrix, il trattato di Malanga.
    Io ho inteso che i grigi sono l’ultima ruota del carro, una sorta di “robot” biologici creati per servire i rettili, che sono i peggiori. Altri che ti raccomando sono le cavallette e i biondi a cinque dita, mentre sugli esseri di luce ho già parlato a volontà.
    I positivi secondo me non sono stati classificati, sempre se tra gli esseri di luce non ci sia una parte positiva. Se non ricordo male ci sono due tipi di grigi, uno migliore e uno peggiore, non sono tutti schierati dallo stesso lato.
    Ce ne sono anche altri tipi, ma non li ricordo.

  191. A volte si sbaglia per ingenuità..altre per paura..altre ancora per distrazione..altre per giocosità..ma solo per superbia non si perdona..eppure tutti affermano di cercare Dio e la sua Verità..!! Vi abbraccio tutti Luca..Sabrina..Andrea..Ciro..tutti è stato bello conoscervi…scambiare con voi opinioni e sapere…grazie…! Vi lascio un bacio…Scrivete cose belle…

    1. Sophia, io non so a quali specie appartengano di preciso i buoni, so solo che ci sono, sia per ciò che ho vissuto, sia perchè non posso pensare che la specie umana sia la più evoluta, per carità! penso che tra gli uomini siano passate nel tempo diverse guide spirituali con lo scopo di diffondere un messaggio di crescita che come sempre è stato ascoltato da pochi. Nessuno può negare che alcuni papi come papa giovanni XXIII abbiano dato segnali d’amore forti e chiari. Se il buono è in una parte degli esseri di luce va benissimo, l’importante è che c’è.
      Probabilmente in diverse specie ci sono individui con una coscienza diversa, anche perchè, idea mia, noi stessi potremmo scegliere di incarnarci in qualcosa di diverso da un umano per fare un’esperienza diversa. Con anima o senza, avendo comunque la coscienza.
      Neanche a me piace il fatto che Malanga non veda il buono, ma tu mettiti anche nei panni di uno che è stato ateo e scettico per anni, immerso nel mondo scientifico più freddo e razionale e un giorno si trova ad aver a che fare con un ragazzo (Valerio Lonzi) che dice di essere stato addotto e capisce che è vero. Da lì in avanti inizia a trovare dati su dati che lo confermano e lo portano in un mondo fatto di sofferenza – perchè da lui va chi è stato rapito, non chi ha solo messaggi d’amore e sta bene – e questo lo porta a stravolgere completamente la sua visione delle cose.
      Quando vivi nel buio è difficile vedere la luce, soprattutto quando nel buio già ci vivevi. Eppure la luce è lì. Ci sono tante cose che sono lì e non riusciamo a vedere. Lui comunque non pensa che non ci siano i buoni, ma che non interferiscano perchè la presa di coscienza spetta a noi, l’ho sentito dire questo in una conferenza. Forse con il tempo capirà che le cose non sono mai solo bianche o solo nere. La presa di coscienza spetta sicuramente a noi, ma nei secoli ci sono stati dati diversi suggerimenti che potevano essere solo costruttivi, se gli uomini li avessero ascoltati. Intanto ammiro il suo coraggio di abbandonare il suo scetticismo, di mettersi contro il mondo scientifico senza paura di essere preso per matto e lo ammiro perchè ha aiutato e permesso a tantissime persone di uscire dall’incubo. Penso che nel complesso non sia poco.
      Pensa se Piero Angela facesse uguale. HAHAHAHAHAHAAAAA!!!!!!

  192. Cara Sophia mi trovo più vicina a te…..rispetto al mio solito, hai detto delle cose che ritengo più razionali del solito….come sono io,(forse troppo razionale)….le esperienze di vita che uno ha, sono importanti e non mi riferisco solo agli incontri ravvicinati, ma alla vita di tutti i giorni vissuta…dalla nostra esperienza, possiamo distinguere il falso dal vero,(o perlomeno ci proviamo)per ora quello a cui credo, (anche se non in pieno, perchè anche lui è un uomo) è Malanga!Sono sempre pronta a cambiare idea….qual’ora qualcuno mi dimostri qualcosa di più….
    Comunque non sono per gli alieni buoni che mi preoccupo, loro possono fare ciò che vogliono, (penso che siano i benvenuti),e non aspetto neanche il loro aiuto…..visto che le cose non vanno bene, penso che noi dobbiamo prendere coscienza …..
    Sono finalmente riuscita a vedere la puntata di Voyager, con gli esperti “contro alieni”, che si arrampicavano sugli specchi…..il massimo è stato lo statunitense, che per me ha fatto una figura del cavolo…..ma forse qualcuno l’ha creduto!
    Per il mio incontro con la creatura che ho avuto andrea era una mia riflessione e basta…sto cercando tra le razze, ma non la trovo o perlomeno è simile ad alcune, ma non è quella che ho visto, penso di non essere stata rapita da alieni, ma l’essere voleva portarmi via!Ciò che ho visto non era un sogno….era li, vero davanti a me, nella mia camera io ero paralizzata nel mio letto, cercavo di urlare ma non riuscivo,ma vedevo tutto, con le sue zampe mi aveva agguantato per le caviglie, sentivo le sue unghie che passavano attraverso la coperta rosa spessa di piquet e mi tirava mi trascinava ma non riusciva ero troppo pesante …io cercavo di porre resistenza…ricordo solo questo, ma nonostante avessi 16 anni, quando è successo ricordo tutto perfettamente….”non è una cosa possibile” mi sono detta, e non ci ho più pensato…però adesso ho capito, che non era un incubo come diceva allora mia madre, per mandarmi a dormire….perchè di incubi ne ho avuti, ma non sono mai stati così chiari, si svolgevano in ambienti strani e inverosimili, questo era un’altra cosa!
    Tempo fa, mia madre mi disse che mia nonna per un periodo vedeva in alcune persone il diavolo,in carne ed ossa, sono tutte e due morte quindi non posso chiederglielo….chissà!
    Andrea grazie del sito sulle razze aliene, lo andrò a vedere chissà che non lo trovi lì il mio alieno?
    http://www.youtube.com/watch?v=0-LdKJnXGRI&feature=PlayList&p=5DF5090F6DC9E0E7&index=5
    Chi vuole guardi questa intervista interessante a Malanga del 27/01/2010… si parla delle posizioni dei capi di governo , della chiesa ,di guerre tra alieni e il nostro ruolo in tutto questo…aspetto vostre considerazioni!!
    Un abbraccio a tutti tutti, anche chi non ho menzionato!

    1. Menomale che era poco significativa Sabrina!
      E se ci fai caso, come accade spesso, cose simili sono accadute anche in precedenza ai tuoi familiari (mi dispiace che non siano più con te, ancor di più in questi giorni durante i quali ho perso mio papà, ma sento che sono meno lontani di quanto sembra).
      Quando un sogno non è un sogno lo si capisce, perchè la percezione dell’evento è totalmente diversa.
      Per esempio, alcuni mesi fa ero a letto e ho aperto gli occhi, come si fa quando ci si sveglia. Il giorno prima avevo comprato uno stereo che avevo messo sul mobile davanti al letto e aperti gli occhi ho visto la stanza come doveva essere e lo stereo appoggiato sul mobile. Di fronte a me c’era una donna. La vedevo nitidamente, aveva uno scialle rosso, era lì e si pettinava, girata di profilo. In quel momento ho iniziato a svegliarmi davvero e restando nella stessa posizione, mentre passavo dallo stato incosciente del sonno a quello cosciente della veglia, ho visto la donna scomparire. Mentre la donna scompariva lo sfondo e lo stereo appoggiato su mobile sono rimasti inalterati e anche quando mi sono trovato perfettamente sveglio.
      Quindi io vedevo realmente la stanza, ma percepivo qualcosa che nella veglia non avrei potuto percepire.
      Sul momento non gli ho dato molta importanza e mi sono riaddormentato, ma ora ho capito che in quel momento mi ero trovato a leggere in un mondo che era a metà tra la nostra dimensione cosciente e quella dei sogni. Era tutto molto reale, al punto che lo sfondo della stanza era il vero sfondo che non potevo aver memorizzato così bene dalla sera precedente, con tanto di dettagli del nuovo stereo che è ispirato ad un modello antico, diversissimo dai design moderni.
      Svegliandomi mi ero anche accorto del passaggio dallo stato incosciente a quello cosciente e del fatto che passando al nuovo stato non avrei più percepito quello che potevo percepire in quello precedente.
      Quindi non era solo un sogno.

      Voglio farti i complimenti per aver raccontato la tua storia Sabri, e spero che altri seguiranno il tuo esempio!

      1. Caro andrea, mi dispiace per tuo padre ma ti posso capire!Mia madre l’ho persa da due anni ed è morta di una malattia rara!Però ti posso dire che chi perdiamo è vicino a noi!Mia madre sapeva le cose in anticipo da sempre….i defunti gli andavano in sogno e le dicevano le cose…quando ancora non si capiva che malattia avesse, mi raccontò che suo padre le andò in sogno, come al solito e le disse una frase, lui non la guardava in viso…. come se per lei non potesse fare più nulla….mio nonno che non ho conosciuto stravedeva per lei!Quando me lo ha raccontato sono sbiancata, perchè ho capito! comunque tutto questo, per dire che ci sono vicini!Sai che mi succede di pensare nel sogno ad una persona ed il giorno dopo la incontro!Parlo anche di persone che non vedevo da venti anni e di cui non avevo notizie!Comunque questo è un altro discorso!Quello che hai visto lo capisco bene, non è sogno, poteva essere una tua antenata?
        un abbraccio a tutti!!

        1. Lo so Sabri, i sogni per fortuna non sono solo un punto d’incontro con gli alieni!
          Anche la mia ragazza ha sognato suo nonno per anni e lui le ha spiegato pari pari il funzionamento delle varie dimensioni e del trapasso. Le stesse cose che vent’anni dopo lei e io abbiamo letto sui trattati di quantistica e sui libri di Seth.
          Le stesse cose che ho provato su me stesso in un momento particolare della mia vita.
          Di là è una figata!
          Non so chi fosse quella donna, so che in un primo momento ho notato che mi ricordava la mia ragazza.
          Ma poteva anche non essere lei. Non sembrava interessata a me, si faceva i fatti suoi.
          Era totalmente indipendente da me e faceva quello che voleva.
          Somigliando alla mia ragazza poteva anche essere una mia proiezione mentale e se così fosse significa che davvero la mente crea degli ologrammi (come dicono i fisici quantistici Bohm e Pribram) ed è in grado di trasferire una parte di coscienza in questi (come dice Seth riguardo alle “forme pensiero”). Infatti era vera, con una sua coscienza, esisteva realmente sullo sfondo della stanza che era il vero sfondo fisico e non un sogno. Altrimenti era un’anima di passaggio. Mi piacerebbe molto riuscire ad entrare in contatto con loro (anime) più spesso nei sogni. Mi è successo due volte, due anni e mezzo fa con la mamma della mia ragazza. La seconda volta la scena che ho sognato si è ripetuta identica lo stesso giorno, solo che al posto di sua mamma c’era la mia ragazza, vestita esattamente come sua mamma nel sogno. Erano vestiti di sua mamma che proprio quel giorno lei aveva iniziato a mettere.
          Vorrei tanto se mi succedesse anche con mio padre.
          Per ora ho sentito solo il ben noto profumo di fiori, in pieno inverno, nello smog e sotto la pioggia. Anche mia mamma lo ha sentito e non sapeva minimamente di cosa si trattasse, nè da dove venisse, visto che era in casa e di fiori non ce n’erano.
          Idem mio fratello (è proprio un vizio di famiglia!).
          Dopo la scomparsa della mamma della mia ragazza avevamo sentito, oltre al profumo, anche delle sacche di calore che restavano per alcuni minuti a mezz’aria e poi sparivano. Il profumo l’aveva sentito anche il papà della mia ragazza che non credeva neppure nell’aldilà. Infatti ancora adesso è combattuto e non sa come fare a smentire il fatto (come Margherita Hack con gli alieni).
          Dispiace molto anche a me per tua mamma. Ma come sappiamo non c’è nulla di definitivo, è solo un distacco temporaneo.
          Grazie ancora Sabri.

          Baci a tutti!
          E scusate per la divagazione personale (comunque sempre in tema).

  193. RAGAZZI…GLI ALIENI ESISTONO…PUNTO…E’ LA VERITA’…E LO SAPPIAMO…E CE NE SONO ANCHE DI DIVERSE RAZZE…
    QUINDI…
    CLASSIFICHIAMOLI…
    GRIGI…
    PLEIDIANI…
    RETTILIANI…
    ESSERI DI LUCE…
    E POI?…
    FORZA RAGAZZI…SBIZZARRITEVI!!!

  194. bhe nn posso dare una conferma che gli alieni esistono…pero so ke ci sn alte vite nei pianeti …ci sn tanti misteri nell universo e nnpotremmo mai sapere la verita..ma una cosa e certa ..((avete visto quella storia su mistero che una signora qui in italia aveva fatto un figlio cn l’alieno))bhe a questo nn ci credero mai un figlio cn l’aliena cosa si devono inventare ancora….io ci credo che esitono.e ke qualche persona lo a visto!!!! ma nei racconti in tv sn tutte finsogne…dicono che e segreto se esistono o no e nn lo fanno sapere a nex…come mai lo pubblicano in tv per fare sapere alla gente che esistono???ma va…questo rimarra un segreto cmq risp.. ..!!!kiss

  195. Caro Ciro…Andrea mi ha riferito..il tuo messaggio..io ti ringrazio infinitamente, per ogni cosa..per la tua disponibilità..per tutto. e sono a tua disposizione per qualsiasi evenienza
    Grazie Clelia

  196. Argomento bellissimo…qsto, Andrea..bellissimo…ologrammi…proiettati dalla mente..ma ora è tardi..magari ne parliamo domani..un bacio a te Andrea e un bacio a te sabrina

  197. noi siamo i DEI decaduti.la bibbia ci raconta che dio prese adamo ,lo fece cadere in un sonno profondo ,prese una costola e fece la donna.questa e’ la piu’ grande manipolazione mentale da almeno tremila anni .LA VERITA’ E’ QUESTA:LA PAROLA COSTOLA E’ STATA TRADOTTA APPOSITAMENTE COSTOLA X NON FARCI RICORDARE IL DIO CHE ERAVAMO.L’ORIGINE DELLA PAROLA IN ARAMAICO CORRETAMENTE TRADOTTA VOLEVA DIRE LA META’.LA META’ IN SENSO.NOI ERAVMO ESSERI DIVINI ANDROGINI NEL SENSO CHE POTEVAMO PRENDERE LA FORMA FISICA CHE VOLEVAMO FINCHE UNA RAZZA ALIENA NON SI DIVERTI A MANIPOLARCI CON L’INGANNO .PRIMA DI TUTTO CREARONO UN CAMPO MAGNETICO INTORNA ALLA TERRA IN MODO CHE NOI CI SI POTEVA MANIFESTARE IN FORMA FISICA MA NON POTEVAMO PIU’ LIBERARCI DA QUESTA FREQUENZA MOLTO BASSA .QUINDI SI PRESE L’ESSERE DIVINO NON PIU’ SFUGGENTE LO SI NACOTIZZO’,SI PRESE IL DNA , LO SI SCOMPOSE PRENDENDO IL CROMOSOMA X (ICS) E FU FATTA LA DONNA FACENDOCI ENTRARE NELLA DUALITA’ .LESSERE DIVINO HA COMEL’UOMO IL CROMOSOMA Y E X E VENNE MANIPOLATO IN QUESTO SENSO.SE VOLETE SAPERNE DI PIU’ SULLA FINE DEI TEMPI ,ANDATE SUL SITO http://WWW.COSTANZA2003.ORG E CAPIRETE CHE IL MONDO E’ ABITATO DA TANTI ESSERI BUONI E CATTIVI(POCHI) .MARTE E’ ABITATO SOTTO LA CROSTA MARZIANA,VENERE E’ ABITATO AD FREQUENZA DIVERSA: LA5 DIMENSIONE,ANCHE LA LUNA E’ ABITATA ALLA CHE NON SI VEDE.CHI HA IL POTERE NEL MONDO LO SA PERO’ NON VOGLIONO FARCELO SAPERE L’IGNORANZA DEL POPOLO LO FORAGGIA E LA CHIESA CHE VUOL METTERE PAURA COL CASTIGO DIVINO:CON LA PAURA SI DOMINA.SPERO DI ESSERE STATO UN PO UTILE.CIAO.AURELIO

  198. CIAO A TUTTI…VOLEVO CHIEDERE UNA COSA AD ANDREA C…..ANDREA MA LA FAMOSA INTERVISTA?…MA KE FINE HA FATTO?…TU SAI QUALCOSA?….SONO PASSATI MESI ORMAI…BOOO….CIRO?????????

  199. Sabrina, che ne dici di raccontare la tua storia sulla pagina dell’intervista?
    Magari tra un pò?

    Steefy? ci sei ancora?

  200. Non sopporto la politica italiana, né quella di nessun altro stato del mondo.
    Non esiste la democrazia. Siamo schiavi delle decisioni dei politici.
    La nostra unica libertà è DECIDERE DA CHI FARCI COMANDARE.
    è facile farci indottrinare tutti e farci ficcare nella testa ca**ate di qualsiasi genere. Esempio: talk show politici, programmi imbecilli in TV, pubblicità, Giornali, Radio, TV manipolate.
    Forse il minimo di libertà di espressione cel’abbiamo in internet. Ed é già tanto se anche questo non é poi tanto manipolato

    1. Penso che noi possiamo scegliere…..io scelgo di non essere schiava…..si poi la vita ti porta purtroppo a fare scelte … però noi possiamo scegliere di non ascoltare i politici, di non credere alle loro promesse,di ragionare,di non guardare i programmi spazzatura, se vogliamo le ca**ate non ce le mette in testa nessuno se vogliamo……….chi se le fa mettere, è chi non usa la testa e vuole essere preso in giro!!!Comunque allora viva internet!!!!

  201. Concordo pienamente con te…Massimo e con Andrea, la democrazia non esiste..non è mai esistita..è una illusione…!!!. I cittadini sono un numero…che servono solo nel momento in cui ci sono le elezioni..poi basta…!!! Il mondo ha bisogno di essere ripulito…da tutto ciò che è illusione e plagio… Un abbraccio

  202. cioè che vedere volare dischi essere solo arii sperimental from the u.s. air force
    bombardieri atomico stealth a propulzione nucleare.

    the truth is that you believe it or not

  203. Sabrina, anche a me è successa una cosa simile alla tua. In testa mi rimane sempre il dubbio: sarà vero o sarà sogno?

  204. Ragazzi io un pò ci credo…
    Però devo essere sincera ho paura….
    Ad alimentare la paura della gente ci si mettono anche i telegiornali e tutte quelle trasmissioni tipo Mistero ecc…
    Io non voglio avere paura voglio solo la verità… Sono convinta che qualcuno la sappia ma per il quieto vivere non dicono niente.
    Vi sembra giusto?
    Rispondete.

  205. Credo che in 12 miliardi di anni questo universo (e la scienza pensa che esistano infiniti universi…) non si sia limitato a favorire la vita solo sulla Terra.
    Se anche esistessero gli alieni e ammettendo che la loro tecnologia abbia migliaia di anni più della nostra… chi mi sa dare una risposta a questa domanda: quale cambiamenti cosi epocali comporterebbe a noi terrestri sapere da Obama o da Ratzinger che esistono gli extraterrestri? Non capisco perché una realtà cosi sarebbe dovuta restare tanto occultata….
    Grazie!

  206. Pingback: Obama e gli ufo...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

it_assoc_15-03-13-books-promo-728x90

bourbon-assoc_banner-d-it-728x90 2
sufb
Go Up