Uccise la Tate. E' morta di cancro

di Gialli.it 30 settembre 2009

La grazia non e’ arrivata. La morte si. Quella che non aspetta. Quella che non perdona. Susan  Atkins, membro della Family Manson , autrice il 9 agosto del 1969 di cinque omicidi tra cui quello di Sharon Tate e del suo bambino non ancora nato, è morta in prigione. Come meritava.

In 40 anni di galera le avevano amputato una gamba, l’avevano sottoposta ad interventi chirurgici al cervello. Era paralizzata e aveva difficoltà a parlare. Aveva un cancro al cervello ma il 2 settembre scorso una commissione ha respinto l’istanza di scarcerazione.

La Atkins è rimasta in prigione più a lungo di qualsiasi altra donna detenuta in California. Tutti gli altri membri della Famiglia sono ancora in galera. La giustizia ha seguito il suo corso. E forse anche il destino.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

2 pensieri su “Uccise la Tate. E' morta di cancro”

  1. se era in italia era a fgiro da 25 anni,solo da noi gente come erica ed omar tra un paio di anni possono andare a giro come se niente fosse,izzo il mostro del circeo non solo e’ stato scarcerato ma appena uscito a ucciso subito altre 2 donne tra cui una ragazzina di 15 ,che schifo !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up