Torna Carrie, lo sguardo di Satana

di Gialli.it 16 gennaio 2014

Torna sul grande schermo uno dei capolavori di Stephen King: Carrie, lo sguardo di Satana. La prima trasposizione cinematografica fu firmata da Brian De Palma, e fu un successo planetario.

E’ stato il primo romanzo di Stephen King.  Apparve nel 1974. E due anni dopo Brian De Palma lo portò sul grande schermo e lo trasformò in un successo planetario.
Ora “Carrie, Lo Sguardo di Satana” ritorna a cinema, tra l’entusiamo e la curiosità dei suoi milioni di fan.
Ovviamente cambiano molte cose. A cominciare dalla protagonista. Nel ’76 fu Sissy Spacek, ora lo ‘sguardo di Satana’ è di Chloë Grace Moretz, classe 1997, e due precedenti nei film horror che valgono il curriculum di una vita. Chloe, infatti, era già stata la co-protagonista del nuovo Amytiville Horror, e aveva lavorato al fianco di Jessica Alba, nell’altro film-remake horror The Eye. 16 anni, insomma, e ha già terrorizzato mezzo mondo.
Il nuovo Carrie porta la firma di Kimberly Peirce (la ricorderete in Boys Don’t Cry) ed è una rilettura molto personale del personaggio ideato da Stephen King.
La trama rimane fedele all’originale e segue le vicende di una teenager emarginata e maltrattata che riuscirà ad ottenere la sua sanguinosa vendetta grazie ai suoi poteri telecinetici.
Tutto molto ‘filologico’, insomma, ma le prime recensioni non sono delle migliori e sono molti i critici cinematografici che fanno notare che, forse, non c’era proprio bisogno di ritornare su un capolavoro dell’horror senza nessun idea veramente innovativa.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up