Su Sky i misteri di Murdoch della Jennings

di Gialli.it 16 dicembre 2009

Dopo un periodo di purgatorio  in RAI, sbarca sui canali tematici SKY la prima e la seconda stagione di “I misteri di Murdoch”, un detective movie di pregevole fattura. La serie è basta sui romanzi gialli di Maureen Jennings. L’atmosfera di Toronto del 1895 fa da sfondo alle avventure del commissario  William Murdoch.  Le tecniche di investigazione sono chiaramente ispirate a quelle dei nostri giorni, cercando di mantenere una rigorosa attendibilità storica. Le impronte digitali, il cui utilizzo nell’identificazione dei criminali  fu introdotto nel 1888 da Sir Francis Galton ed Edward Herny, rappresenta una delle armi  “moderne” che l’equipe di Murdoch ha a sua disposizione.

L’analisi della scena del crimine (rif. C.s.i), delle macchie di sangue (rif. Dexter), la ricostruzione facciale dei cadaveri (rif. Bones), l’utilizzo della  macchina della verità (1914), lo studio  delle traiettorie balistiche e dei veleni, sono introdotte in modo che l’armonia storica non venga compromessa.

Murdoch  è coadiuvato dalla dott.ssa Julia Ogden e il giovane volenteroso George Crabtrre e l’ispettore scettico Brackenreid che preferisce i metodi convenzionali.  Gli episodi presentano dei riferimenti ai  misteri moderni, come Area 51, gli U.f.o. e ospitano personaggi illustri come Sir Conan Doyle, Nikola Tesla, Houdini. Altri temi come la licantropia, lo spiritismo, gli omicidi seriali alla Jack the Ripper,  sono presenti in alcuni episodi della prima e seconda stagione. Molti puristi del giallo investigativo urleranno allo scandalo per alcune parti anacronistiche o troppo futuristiche presenti in alcuni episodi, ma alcune “licenze” per rendere accattivante la serie ad un pubblico giovane devono essere giocoforza accettate e metabolizzate. Questa fiction non è annoverabile tra le classiche e convenzionali, ma riesce ad mantenere quell’ equilibrio tra plot investigativo, atmosfera e caratterizzazione dei personaggi  che conferisce  una nota di merito a questa serie TV canadese, vincitrice all’estero di premi prestigiosi.  (bmt)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up