Gialli.it al Salone del Gioco di Napoli Tre giorni alla Mostra d'Oltremare

di Gialli.it 30 aprile 2010

E’ partito. Il carrozzone del Gioco e dei videogiochi, che da anni è ormai un cult napoletano, ha aperto i battenti della sua rutilante kermesse. E non ha tradito nessuna aspettativa. Venerdì mattina, ai cancelli della Mostra d’Oltremare, c’erano centinaia di ragazzi che non vedevano l’ora di salire sull’otto volante del gioco e del videogioco, che è ormai un appuntamento fisso e atteso con ansia.
C’eravamo pure noi di Gialli.it. Un piccolo stand proprio all’ingresso, per guardare da vicino il fenomeno del momento: i cosplay.
Già. Perché se c’è da dare un titolo a questa quinta edizione del Gamecon il giochino è veramente facile. Il Salone del Gioco di Napoli, quest’anno, si chiama soprattutto Cosplay.  
Ieri erano centinaia i ragazzi travestiti dai loro “eroi” preferiti. Un carnevale fuori tempo dove neanche la maschera basta più. “Essere cosplay” non significa semplicemente “travestirsi”. Significa vivere come un manga giapponese. Significa “esserci dentro” dall’inizio alla fine. Vivere come lui. Pensare, agire, come un personaggio dei fumetti.
E ieri, alla Mostra d’Oltremare sembrava sul serio di essere in un fumetto. E la sensazione non era assolutamente sgradevole.
Oggi si ricomincia. Mostre, convegni dibattiti. Ce n’è veramente per tutti i gusti.
Per quello che ci riguarda vi segnaliamo la “strana caccia al tesoro” organizzata da il Pozzo e il Pendolo di Napoli (ci si può iscrivere per tutta la giornata presentandosi allo stand del Pozzo che è proprio all’ingresso); i vari appuntamenti dedicati al “fumetto nero al cinema” (si parlerà di Kriminal, di Zora e di tutti gli eroi in nero che abbiamo letto e amato); e i numerosi “tornei” di Warcarft, Dungeons & Dragons e tanti altri fantasy assolutamente da non perdere.
Per il resto guardatevi i programmi del Gamecon e del Comicon. Non ve ne pentirete.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up