Gamecon, tutti pazzi per i Cosplay Successo per la gara a Castel Sant’Elmo

di Gialli.it 22 settembre 2009

In 500 hanno assistito domenica a Castel Sant’ Elmo alla Video Game Cosplay, gara in costume per appassionati di personaggi di fumetti e videogames. Fantasia, creatività, divertimento e gioco. Per vestire, per un giorno, gli abiti dell’eroe preferito.

di ADRIANA D’AGOSTINO

Mara Nappo ha 16 anni e, nella vita di tutti i giorni, frequenta il liceo scientifico di Scafati. Per lei, però, quella di ieri non è stata una giornata come tutte le altre. Ieri Mara ha vinto, anzi, ha stravinto. Per usare un termine tecnico è stata eletta Grand Champion della gara Game Cosplay tenutasi domenica pomeriggio a Castel Sant’Elmo nell’ambito del Gamecon 2009, la fiera del gioco e del videogioco.

Mara, nonostante la sua giovane età, è una cos player già da qualche anno. I cos player sono una grande comunità. Ragazzi giovanissimi e non solo, con la passione per fumetti e videogiochi. Passione rivolta, in particolare,  ai personaggi protagonisti delle saghe che vengono da molti di loro presi a modello nel modo di fare e nello stile. Un divertimento che, a volte, si trasforma in un vero e proprio studio dettagliato su costumi, gesti, ed espressioni e che raggiunge il suo culmine nella voglia di impersonare l’ eroe prescelto, vestirne, per un intero giorno i panni. In tutti i sensi.

I cos player comprano, ma soprattutto fabbricano da soli, costumi il più possibile fedeli nella ricostruzione a quelli visti nei videogiochi o nei fumetti. Un lavoro che può prolungarsi anche per 3 o 6 mesi, a seconda della complessità dell’abito e dalla voglia di arricchirlo con creatività. Tutto nell’attesa del giorno in cui potranno indossarlo. Questa opportunità si verifica durante fiere come il Gamecon, durante le quali si organizzano delle sfilate-gioco in cui i partecipanti si contendono la vittoria esibendosi travestiti davanti a giurie qualificate. Il regolamento, infatti, consente al concorrente di presentarsi con musiche di accompagnamento, coreografie, momenti recitati o vere e proprie parodie sul personaggio rappresentato.

“E’ un modo per mettersi in gioco facendo contemporaneamente una delle cose che più ami”, commenta Serena Carotenuto, 21 anni, cos player da sei e presente ieri come componente della giuria e referente del contest, a sua volta patrocinato dalla testata giornalistica online Wings of magic.it ed il team Animeboarders.

“In Italia il numero dei cos player in contatto oscilla tra le 700 e le 800 persone. Tutte con la stessa passione – continua Serena – la maggior parte di loro ha tra i 16 ed 25 anni, ma ci sono anche molti adulti. Un anno un anziano signore ha partecipato alla gara vestito da Gandalf del Signore degli anelli. La lunga barba bianca era la sua originale”.

Domenica la gara cos play di Gamecon 2009 è stata seguita con entusiasmo dagli oltre 500 presenti che hanno riempito l’Auditorium di Castel Sant’ Elmo. Oltre agli accaniti frequentatori di queste manifestazioni, molti amici, compagni di classe ed anche qualche genitore dei ben 54 partecipanti.

La giuria, presieduta da Noah Falstein, gamedesigner americano collaboratore di George Lucas, ha così premiato Mara Nappo con due premi: miglior performance live e titolo di campione assoluto. Il suo costume da Sora Antiform, famoso personaggio del videogioco Kindom Hearts II, ha convinto tutti: “Sono contentissima –  ha detto Mara appena scesa dal palco – devo ringraziare tutti i miei amici. Non è la prima volta che mi vesto da Sora, ho seguito l’evoluzione di tutti i suoi vestiti”.

Gabriella Orefice, invece, ha avuto l’onore di vincere come Miglior Personaggio LucasArts e ricevere, così, il premio direttamente da Falstein, autore del videogiocoThe Secret of Monkey Island dal quale la ragazza aveva preso spunto per il suo personaggio.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

9 pensieri su “Gamecon, tutti pazzi per i Cosplay Successo per la gara a Castel Sant’Elmo”

  1. no quella è la foto di Francesca Aliberti nei panni di Rozalin da Disgaea 2, la vincitrice del premio miglior costume femminile,della quale si può leggere il commento sopra.

    Mara Nappo, la vincitrice dei premi “miglior performance live” e “campione assoluto” è in questa foto.

    http://photos-f.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc1/hs214.snc1/8134_1162914484555_1578646297_403837_3359487_n.jpg

    E’ stata scattata dopo aver ritirato il secondo premio, quello da Campione Assoluto.

  2. Grazie mille per l’intervista 🙂
    Però volevo precisare che i gruppi partecipanti erano 54, ma i cosplayers erano circa 130.. Mai visti così tanti al Gamecon.
    Speriamo nel bis l’anno prossimo, ma per ora l’appuntamento è al Comicon ad aprile 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up