EVENTO AREA 51, CANCELLATO!

poi Facebook si scusa: “è stato un errore”

di Stefano Paci 8 Agosto 2019

Quel pasticciaccio brutto della Pagina Fb “Storm Aarea 51”, cancellata e ripristinata nel giro di cento ore, e nessuno sa perché.
Accade anche questo in casa Zuckerberg. Far sparire un evento da due milioni di ‘parteciperò’, e un milione e mezzo di ‘interessati’, senza riuscire a dare uno straccio di spiegazione plausibile.

Doveva andare così. Ora l’invasione pacifica della misteriosa base militare di Groom Lake, si tinge anche di giallo, e la gamma di reazioni, evoluzioni, tensioni e goliardia, legata all’evento del 20 settembre, è veramente completa.

Nei giorni scorsi l’ultimo atto della tragicommedia. L’Evento Fb scompare da Fb. Ad annunciarlo è lo stesso Matthew Roberts, lo studente universitario cui è venuta la balzana idea di svelare, una volta e per tutte, i segreti del centro più leggendario che c’è. “Il 3 agosto – dice Matt – Facebook ha rimosso l’evento. Violazione degli standard del social network, si legge sulla schermata che appare al posto di Storm Area 51. They cant’ stop all of us. Sono rimasto senza parole”. A questo punto il ragazzo ci riprova. Crea un nuovo evento che fa riferimento ad un presunto Festival musicale nei pressi della culla degli Alieni, in Nevada. Anche questa tranquillizzante operazione scompare. “E’ una follia – insiste Matt – parlare a quei due milioni di persone era l’unico modo per dissuaderli dal venire nel deserto”. Neanche finito di spiegare le sue argomentazioni e la Pagina, con i suoi due milioni e passa di follower riappare. E’ il 6 agosto 2019. Mancano 46 giorni all’Ora X.
Il giovanotto festeggia. I due milioni di amichetti si abbracciano felici. Il colosso di Menlo Park si scusa. “E’ stato un banale errore. Abbiamo cancellato la Pagina per errore”. Fine della storia.
Ora l’Evento più folle del secolo è tornato sotto i riflettori e anche Laura McAndrews ha ricominciato a scoraggiare chiunque volesse entrare nell’Area 51 ricordando che si tratta di un’area deputata all’addestramento delle forze armate.
Tutto come un mese fa, insomma. La giostra ricomincia a girare. E il 20 settembre sta arrivando.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up