Clooney parla ancora con il suo porcellino scomparso

di Gialli.it 1 luglio 2009

Qualcuno avrà mai dato del porco a George Clooney?
E questo qualcuno avrà mai immaginato che il noto attore avrebbe accolto l’insulto come un complimento?
Perchè George Clooney ha sempre avuto una particolare passione per i maiali, tanto da legarsi a doppio nodo a Max, il suo fido suino da passeggio, morto dopo 18 anni di convivenza.
Sono ormai passati 3 anni dall’addio e l’assenza dell’amico a quattro zampe sta distruggendo l’anima dell’attore, tanto da indurlo ad disperato tentativo:  la comunicazione spirituale.
Il premio oscar si è rivolto così ad una medium che è riuscita a entrare in comunione con l’anima del povero estinto.
Sarà che nell’aldilà le forme di linguaggio sono uniche e superiori o magari la donna aveva seguito corsi serali di grugnito, sta di fatto che la maga ha potuto rincuorare il bello di Hollywood: “Mi ha detto che Max ha avuto una bellissima vita con me. Mi ha detto che è molto felice anche come spirito e che qualche volta ancora si stende vicino a me” ha dichiarato il fascinoso George
Nonostante lo scetticismo mostrato da quelli che gli sono più vicini, Clooney ha dichiarato di voler credere alle parole della sensitiva che forse lo potranno aiutare a perdonare se stesso: il giorno della morte di Max la star non era al suo capezzale, perchè impegnato sul set del suo nuovo film “Intrigo a Berlino”, diretto da Steven Soderberg.
L’attore scherzava spesso sul rapporto tra lui ed il suo maialino di 150 chilogrammi, definendola la storia sentimentale più lunga della sua vita.
Dopo la sua morte, Clooney si dichiarò “stupito di come un animale possa diventare una parte importante della tua famiglia” e giurò che mai nessun altro maiale avrebbe potuto colmare il vuoto lasciato dal suo Max.

Si conferma la regola che sono le “porcate” sentimentali quelle che lasciano cicatrici indelebili (DP)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up