Detection Club, i raffinati del giallo

di Gialli.it 24 luglio 2009

Nel corso dei primi anni di vita il Detection Club di Londra, la più antica organizzazione di scrittori di gialli, nata nel 1930, i soci pubblicarono gialli scritti a più mani. Chi è il colpevole? (Ask a Policeman 1933) finora inedito in Italia è uno di questi e forse tra i più originali.
John Rhode uno degli autori, su invito di un collega, compose un lungo prologo in cui viene raccontato un omicidio, quello di Lord Comstock, potente e detestato magnate della carta stampata. Il delitto è stato commesso nello studio della casa di campagna dove erano presenti diversi personaggi. Scottland Yard non riesce a risolvere il mistero e si rivolge ad alcuni investigatori dilettanti: Mrs Bradley, Sir John Saumarez, Mr Roger Sheringham, Lord Peter Sayers, Mr Anderson. A questo punto Rhode passa la mano e di volta in volta autori saranno gli altri scrittori che cercheranno di risolvere il mistero mettendo in campo i detective da loro creati. Con un’unica singolare particolarità che complica la narrazione: ognuno di loro prende a prestito l’investigatore e lo stile narrativo dell’altro. Ad esempio l’indagine di Roger Sheringham, personaggio inventato da Anthony Berkeley viene raccontata dalla penna di Dorothy Sayers, creatrice di Lord Sayers e viceversa. Il romanzo è un esempio del genio degli scrittori dell’epoca, della loro versatilità e della loro voglia di divertirsi e giocare.
Come dimostra il giuramento del Detection Club riportato in chiusura.

Giuramento del Detection Club

Il candidato presta giuramento davanti al Presidente del Club denominato “The Ruler”.
RULER: XY, è tuo vivo desiderio diventare membro del Detection Club?
CANDIDATO: E’ mio desiderio.
RULER: Prometti che i tuoi investigatori risolveranno veramente i crimini sottoposti alla loro attenzione usando quelle capacità che vorrai attribuire loro e non facendo assegnamento su o ricorrendo a rivelazione divina, intuito femminile, trucchi, inganni, coincidenze, o a un atto di dio?
CANDIDATO: prometto.
RULER: giuri solennemente di non nascondere mai al lettore un indizio fondamentale?
CANDIDATO: giuro.
RULER: prometti di usare con giusta moderazione gang, cospirazioni, raggi mortali, fantasmi, ipnotismo, passaggi segreti, cinesi, supercriminali e maniaci omicidi e di rinunciare completamente e per sempre a misteriosi veleni sconosciuti alla scienza?
CANDIDATO: prometto.
RULER: onorerai l’inglese del re?
CANDIDATO: lo farò.
RULER: XY c’è qualcosa che ti è sacro?
Dopo che il candidato avrà menzionato una cosa che considera sacra, il presidente  gli chiederà: giuri su …(cita la cosa che gli è sacra) di tenere rigorosamente fede a tutte queste promesse fino a che sarai membro del detection club?
Se però il candidato non è in grado di menzionare una cosa che gli è sacra, il presidente userà la seguente formula: XY, giuri sull’auspicato incremento delle vendite dei tuoi libri di tenere tenere rigorosamente fede a tutte queste promesse fino a che sarai membro del detection club?
CANDIDATO: giuro solennemente e inoltre prometto e mi assumo l’impegno di essere ligio al club non rubando né divulgando alcuna trama o segreto rivelatomi prima della pubblicazione da qualunque socio sotto l’effetto dell’alcol o meno.
RULER: se c’è un membro presente contrario alla candidatura, che egli o ella lo dichiari.

Se c’è un oppositore il presidente stabilirà una data e un luogo per discutere la questione e dirà al candidato e all’assemblea:  giacchè abbiamo fame e affinchè non ci siano indecorose zuffe tra noi, ti invito, XY, ad essere nostro ospite stasera e ti obbligo a mantenere la solenne promessa da te fatta riguardo al furto alla divulgazione di trame e segreti.
Ma se non c’è alcun oppositore, il presidente dirà ai membri: acclamate XY membro del nostro club?
Poi il banditore dell’assemblea o il membro che è stato a ciò delegato dal segretario esorterà i presenti a lanciare grida di approvazione nei limiti delle sue capacità o della sua estensione vocale. Quando  le grida si saranno spente, o per mancanza di fiato o pèer qualche altra ragione, il presidente farà la seguente dichiarazione:
XY sei stato eletto membro del detection club e se non terrai fede alle tue promesse possano altri scrittori anticipare le tue trame, possano i tuoi editori imbrogliarti nei contratti, possano estranei querelarti per diffamazione, possano le tue pagine cumulare di refusi e le tue vendite diminuire continuamente. Amen.
Al che il candidato e dopo di lui i membri presenti dirà amen.

Titolo: Chi è il colpevole?
Autore: A. Berkley, M. Kennedy, G.Mitchell, J. Rhode, D.L. Sayers, H. Simpson
Editore: Polillo editore
Collana : I bassotti Mistery Collector’s edition

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up