Mummificazione in diretta Tv Ultima frontiera dei reality shock

di Gialli.it 13 gennaio 2010

In Inghilterra, dopo l’autopsia in diretta e il suicidio assistito eseguita dal controverso anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens, l’emittente Channel 4  è in procinto di mandare in onda un altro reality shock. Fulcrum Tv è alla ricerca di un malato terminale, che  donando il suo corpo, accetti di essere sottoposto, in diretta Tv,  alla procedura di mummificazione  secondo le procedure degli antichi Egizi.

di BRUNO MATTIA GALLO

Il macabro annuncio è apparso sulle principali riviste del settore. Il fine sarebbe abbastanza nobile: verificare le tesi di alcuni scienziati sulla mummificazione utilizzando le antiche tecniche egizie.Gli antichi imbalsamatori probabilmente, usavano un catrame proveniente dal filtraggio dell’olio naturale estratto nell’area dal Medio Oriente e altre sostanze che potessero impedire all’umidità di penetrare nei corpi.Proteggere i corpi dal decadimento e preservarli dalla putrefazione era ritenuto dagli antichi Egizi estremamente necessario. Essi ritenevano infatti che nessun uomo potesse aver accesso all’aldilà se le parti più importanti della salma, non potessero far ritorno, integre, insieme al corpo. La riunificazione del corpo e dello spirito era considerata la condizione necessaria per il passaggio per la vita dopo la morte. Gli Egizi, nelle loro tecniche, impiegavano ingredienti molto costosi, allo scopo di impressionare i conoscenti. Nello stesso modo in cui oggi, per le sepolture, vengono utilizzati legni di noce oppure di ebano per le bare.

Richard Belfield, promotore dell’iniziativa, dichiara ad un giornalista dell’Indipendent, che lo scopo sarà puramente  scientifico e il volontario non percepirà nessuna tipo di ricompensa Il novello Tutankamòn sarà seguito nei suoi ultimi istanti di vita per creare, secondo gli autori, un feeling emotivo con i telespettatori. La morte del candidato dovrà avvenire  in tempi rapidi per esigenze di produzione e dopo le formalità del caso, inizierà il reality show più “didattico” sulla storia antica. Le procedure di imbalsamazione da applicare, sono state già effettuate in passato, con successo su cadaveri di maiali e altri tipi di animali di piccola taglia.

Le telecamere filmeranno tutte le vari fasi  come lo svuotamento degli organi interni (eviscerazione) e la preparazione delle vari resine aromatiche per preservare il corpo da una rapida putrefazione. Per la realizzazione del format, saranno utilizzate tutte le ultime tecnologie di ripresa dal Dolby Surround all’ Alta Definizione in 3D in modo da trasmettere l’operazione in perfetto realismo, con  la maggiore dovizia di particolari Si potrà scommettere magari anche sulla validità e sulla effettiva durata del processo di mummificazione e persino su una possibile maledizione della mummia. I bookmakers hanno già preparato le loro quote. I bisturi e le antiche misture sono già pronte per eseguire l’esperimento… manca solo la materia prima. Manca ancora un corpo da utilizzare come gli antichi faraoni che, sempre per scopi scientifici, sarà imbalsamato secondo gli antichi rituali di Nefertari o Ramsete II. A quando la rievocazione del funerale vichingo? Gli studiosi e gli scandinavi sono avvertiti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up