DB9 GT James Bond Edition

150 esemplari in occasione dell'uscita nelle sale di Spectre

di Sonia T. Carobi 3 settembre 2015

Eccola qua. Si chiama DB9 GT James Bond Edition. Ce ne sono 150 esemplari al mondo.
E’ in vendita in occasione dell’uscita di Spectre, l’episodio numero 24 della inossidabile serie griffata 007.
Da stamattina è in vendita e sono aperte le prenotazioni. Basta chiamare gli uffici commerciali dell’Aston Martin e dire “Mi chiamo Bond. James Bond”. E ricordarsi, naturalmente, di tirar fuori dal materasso 165.000 dollari. Contanti.

E già. C’è chi fa la magliette. O le penne. Al massimo gli orologi, per il merchandising del proprio film. All’Aston Martin Lagonda Ltd, in Banbury Road Gaydon, a Warwick, in Inghilterra, hanno pensato bene di tirar fuori 150 mostri Gran Turismo, motore V12 6,0 litri e 540 cavalli di potenza. Linee ‘semplici e sobrie’. Aggiungono sul sito. “Certo, certo”, aggiungiamo noi.

aston-martin-db10-from-new-james-bond-movie-spectre_100493337_m

Si tratta di 150 esemplari a ‘tiratura limitata’ della meravigliosa DB9 GT, che NON è il gioiellino che Daniel Craig, l’uomo che ha appena detto che non ne può più di 007, guiderà a partire dal 5 settembre. Ma la sorellina. Un’edizione speciale di un’altra edizione speciale. La DB9 ‘semplice’ che era andata a ruba nelle settimane scorse.

DB9 GT Bond Edition Front-xlarge

E visto che c’è un po’ di gente al mondo disposta ad assicurarsela senza pensarci un attimo, ecco che ora esce la GT con la griffe di Bond.

DB9 GT Bond Edition Sill Plaque-xlarge

Novità stilistiche lo splitter in fibra d carbonio, la vernice argento Spectre, e uno scatto da 0 a 100 chilometri orari in 4.5 secondi. Con velocità massima di 295 chilometri all’ora. Che esclude i napoletani dal novero dei possibili acquirenti. Ma a parte questo particolare si tratta dell’Aston Martin più potente di sempre.

La casa automobilistica britannica e l’Agente 007 hanno un legame che risale al 1959. Quando Ian Fleming mise il personaggio che lo avrebbe reso famoso in tutto il mondo al volante di una DB3. Erano i tempi di Goldfinger. Nel 1964 Sean Connery guiderà una DB5, mentre con l’ultima versione, Spectre, Daniel Craig sarà a bordo di una DB10 da togliere il fiato.

Per altre notizie vi aspettiamo su Facebook.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up