Wikileaks: nel 2004 fu guerra tra Usa e una flotta aliena

di Gialli.it 10 febbraio 2011

Assange, ritorna sugli Ufo. In una recente intervista alla CBS, dichiara che sarebbero stati intercettati messaggi criptati relativi ad un rapporto dell’European Union Times nel quale si descriverebbe una guerra segreta tra Stati Uniti e una base UFO nel Sud del Pacifico. Il caso ‘Wikileaks UFO’ è ora al vaglio dello US Navy Network Information Center, con base a Camp Pendleton, in California. Il mondo attende col fiato sospeso. Almeno così dice il Guardian.

di SONIA T. CAROBI

Aveva detto di non possedere niente di “esclusivo” su tutta la solfa Ufo e Alieni. Poi, quasi per gettare acqua sul fuoco sacro delle attese di tanti, aveva pubblicato un documento che azzerava ogni speranza. Uno stralcio di una dichiarazione rilasciata da tal Yuriy Zhadobin, pomposamente definito capo dell’Intelligence bielorusso. Andare a caccia di extraterrestri è solo uno spreco di denaro. Chiusa qua.
Inutile dire che in qualche settimana il fascino di Wikileaks, almeno per gli appassionati dell’argomento, era andato giu’ in picchiata. Dal bunker di Stoccolma non sarebbero arrivate rivelazioni clamorose. E invece…
Era un bluff. E c’era da aspettarselo.
Qualche giorno fa mr. Julian Paul Assange, classe ’71, un passato da hacker birboncello e un futuro da Che Guevara smanettone del nuovo millennio, ha calato l’asso davanti ai giornalisti della CBS che stavano girando la loro puntata sul personaggio del giorno. Ufo? Siamo in piena guerra! Standing ovation. Naturalmente.
E mentre quella gentaglia che passa la vita a battere i polpastrelli su una tastiera di un pc (i giornalisti ndr) combatteva contro il rischio d’un coccolone in diretta lui, sornione, ha raccontato la sua storia. Mettetevi comodi. Ve la giriamo pari pari. In fondo siamo qui per questo.

Il giorno: Un sabato. Qualsiasi. La data: da non dimenticare. Diecigiugnoduemilaequattro. Così, tutto d’un fiato. Come l’ha detta lui. La storia? Questa la raccontiamo piano. Almeno il tempo di una Camel. Dura.
Dunque. Un sabato qualsiasi di giugno. Una manciata di anni fa. Sette. Per la precisione.
Siamo in pieno Oceano Pacifico. Ad un tiro di schioppo da Guadalajara, un fumettone da quattro milioni di panzoni in bermuda floreali che qualcuno chiama eufemisticamente “abitanti”. Dal lato terra siamo a 1600 chilometri da confine con gli States. E così abbiamo sistemato anche Wikipedia.
Ma a noi interessa il mare. Magari quello che gratta la schiena di Honolulu. Ecco.
La scena si consuma proprio qui, tra le isole Hawaii e le coste del Messico. Uno straccio di Oceano dove qualcuno giura che… Vabbè. Lo diciamo tra un po’. Ritorniamo a quel sabato mattina. Non vado fortissimo in geografia, quindi non sono se uno deve scrivere, “caldo da togliere il fiato”, o “freddo cane”. Diciamo che c’è un sole che sale pigro sulla “perla dell’occidente”. E abbiamo sistemato anche le guide turistiche.
Negli uffici della United States Air Force stanno discutendo animatamente. Hiromi Oshima è la nuova playmate di Playboy. E’ la prima volta che la rivista di Hugh Hefner lascia tanto spazio ad una giapponese. E la cosa va valutata e discussa. Insomma, non hanno un tubo da fare.
Immaginatevi quando arriva una telefonata (magari non sarà stata proprio una telefonata, ma va bene così) è qualcuno comunica che dalle parti di Honolulu una flotta di Ufo si sta dirigendo verso il Mexico. Cazzo. Giusto il tempo di far sparire Playboy è parte l’allarme rosso. Comincia la Guerra dei Mondi.
Detta così sembra che uno ci voglia scherzare. Ma secondo Wikicattivo le cose sono andate esattamente in questo modo. Magari la faccenda di Hiromi non è ancora confermata, ma l’allerta per la flotta di oggetti non identificati è Storia. Il documento dice anche che i minacciosi ONVI partivano da una loro base che è proprio nell’Oceano Pacifico. Slurp.
A chi piacciono queste storie si possono giustificare anche le orecchie rosse. Non è da tutti i giorni sentirne una così. Anche perché Assange ci è andato giu’ duro. Mica l’ha sparata e basta. No. Ha aggiunto particolari.
I timori della popolazione americana per la presenza degli extraterrestri – si legge in questo misterioso documento – sarebbero cominciati almeno 13 anni prima. Nel ’91. Quando, in piena eclissi solare, alcuni aerei misteriosi sarebbero apparsi  a centinaia su tutto il territorio del Messico. Finanche su Città del Messico. La gente andava in giro con gli ombrelli. Dicono quelli esagerati. Fatto sta che i media americani non hanno mai trasmesso le immagini “per evitare che la popolazione vedesse”. Dal 2004 – continua la relazione – flotte di extraterrestri provenienti dall’Oceano del sud, hanno continuato tranquillamente ad uscire dalle loro basi e si sono spinte fino in Cile.
Roba da far accapponare la pelle. Ufo che hanno basi sotto l’Oceano, che volteggiano sulle teste dei messicani e dei cileni, e americani che ormai “si sentono in guerra”. Se non lo avesse detto il simpatico Assange, ci sarebbe da scherzarci su. E invece, noi di Gialli.it, abbiamo scelto di raccontarvela seriamente questa cosa. Chiudendo proprio con una dichiarazione di quelli della United States Air Force: “Il pericolo piu’ grande per noi è causato dalle enormi onde che queste flotte aliene provocano emergendo dalle acque dell’Oceano Meridionale”. E’ vero. Non c’avevamo pensato. C’è da preoccuparsi?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

29 pensieri su “Wikileaks: nel 2004 fu guerra tra Usa e una flotta aliena”

    1. mi sa che non sai niente sul progetto PHOENIX MAJI-12 i grigi ,la guerra fredda ,il discorso di REGAN ,e il programma AQUARIUS e i programmi stellari a lui legati (non e’ fantascienza e’ verita’) e confrontalo con i lanci NASA-ATLANTIS.

  1. …io sono convinto che nell’universo non siamo soli..e secondo me su gli extraterrestri qualcuno ci nasconde la verità..gli avvestimenti in questo periodo sono aumentati…il problema è che le persone di tutto il mondo non lo vogliono capire perchè hanno semplicemente paura..!!

  2. Questo è un articolo che fa parte dell Grande Progetto per la sabbiatura della verità. Gli ombrelli dei messicani e il nome Hiromi Oshima propio da bombaZ atomica fanno perdere le tracie alla verità e realtà che vogliono manipolare. prendiamo le distanze da questi fannulloni, fanno pena.. SONIA T. CAROBI e la compania…

  3. Le solite notizie confuse, folli e inafferrabili… ma da profondo conoscitore di John Keel non escludo che dietro queste notizie ci sia davvero lo zampino di forze aliene, di entità che ancora una volta cercano di confonderci, raccontandoci storie incredibili sul loro conto, proprio per non farci credere alla loro esistenza… come i giochi dei prestigiatori, mano destra si muove, mano sinistra prende la carta…
    ATTENTI!

  4. Io sono un testimone oculare del flap ufo del 1978 in italia e precisamente
    a Roma, ma ciò nonostante non riesco ancora a credere che i governi di
    tutto il mondo nascondano questa verità. Ciò detto consiglio comunque a
    tutti di documentarsi con libri seri e video qualificati su Youtube. E poi….
    non chiudete gli occhi come S.Tommaso. Neppure lui credeva, eppure…

  5. Assange, nell’intervista della CBS non ha dichiarato nulla del genere. L’origine di questa “notizia” è l’European Union Times che dice di aver acquisito queste informazioni da una fonte confidenziale del Cremlino, che WikiLeaks ne è a conoscenza e presto le diffonderà (http://www.eutimes.net/2010/12/wikileaks-set-to-reveal-us-ufo-war-in-southern-ocean/). Cosa che però non è mai accaduta. C’è poi chi ci specula ulteriormente affermando che Assange avrebbe, in suddetta intervista, lanciato dal suo inconscio un messaggio cifrato che confermerebbe la notizia originale (http://www.examiner.com/ufo-in-vancouver/wikileaks-ufo-julian-assange-s-secret-messages-released-vancouver). Mi meraviglio sempre quando vengono pubblicate queste notizie senza una minima verifica.

  6. Io abito a Torino,e di vedere un’oggetto o un UFO come si vuole chiamare in cielo lo visto anch’io ed e pura verita’ eravamo in macchina io e mia moglie,ci trovavamo
    A tor….corso.vitt.Emanuele.dove adesso c’e il palazzo di giustizia nuovo,la data e’ tra il 1991 1992 quando ho conosciuto mia moglie,stando fermi al semaforo alzando gli occhi involontariamente vedo in cielo una cosa che mi ha impressionato
    Una scia luminosa a forma di sigaro che si muoveva tipo a zig zag,per almeno 7 secondi nel frattempo scatto’il semaforo andai avanti e l’oggetto era ancora visibile
    All’improvviso spari’ nel nulla ad una velocita’ che un velivolo che secondo me ne anche adesso parlo 2011 esiste,questa e’ una cosa che abbiamo visto sia io che mia moglie e che ci rimarrà impressa per sempre,anche se io no lo raccontato a nessuno,solo a mia madre e mio padre e i fratelli,ma poi c’e incredulita’,da parte loro ma credo che non mi succedera’ piu’,non ero minorenne avevo o 21 o 22anni quindi capivo in fede Roberto.

  7. Per caso l’Oceano Pacifico si trova su un altro pianeta? Non mi sembra. Perchè se hanno i dischi volanti devono venire da una galassia lontana lontana (ammesso che ci siano)?!

    1. Avete mai letto i 3 volumetti di Enrique Barrios: Ami. Ami ritorna e Ami e le città segrete?
      Molto illuminanti!! Sembrano dei romanzetti per bambini ma contengono delle verità molto profonde… leggeteli!

  8. Assange ha ufficialmente aperto la nuova linea di wikileaks. Dato che a rivelare notizie (notizie?) secretate si rischia la pelle e, a conti fatti,non ne vale la pena, meglio buttarsi su qualcosa di più redditizio e meno pericoloso: cabaret e intrattenimento!
    considerando la percentuale di fessi a questo mondo pronti a credere a tutto direi che l’audience non gli mancherà. E se dovesse fallire potrà sempre fondare una setta proclamandosi l’eletto mandato dai rettiliani di vega, su commissione dei procioni di andromeda per condurci, insieme ai panteganoidi grigiastri di sirio verso il nuovo paradiso terrestre.

  9. in un mondo dove ancora esiste razzialita tra razze e dove l’ ignoranza della conoscenza e limitata, si aggisce senza pensare alle conseguenze ;
    nel passato la nasa mando un messaggio nello spazio ;il quale messaggio dichiara la nosta natura,la nostra posizione ,il nostro dna ,ecc ( ancora vagante).
    di conseguenza quando qualche specie extra terrestre viene a farci visita non e ben accolto ma viene attaccato immeditamente ,senza pensare alle conseguenze che potrebbe provocare .indubbiamente da millenni fanno visita sul nostro pianeta e di sicuro hanno una tecnologia avanzattissima ;visto che noi umani siamo limitatti ancora alla luna .voi pensiate che tutto cio’ sia civile e gisuto? io penso propio di no ,mi auguro x il mondo intero che non decidano di attaccarci perche di sicuro non avremmo scampo ,visto che siamo ancora scimmie rispetto alla loro avanguardia

  10. ….SI,la fantasia umana non ha limiti e la proiettiamo nei modi piu’ incredibili,ma e’ tutto vero!!!!!C’e’ gia’ tutto,la chiesa,i governi,a loro volta manipolati da FAZIONI OSCURE collaborano con realta’ che non sono umane e che per paura o RITORNI PERSONALI,fanno tutto quello che gli viene chiesto!I politici altro non sono che pedine,tutti questi partiti che abbiamo,a cosa servono?….ma a creare caos totale,discordie,..destabilizzare da una crescita personale e spirituale!Se non sappiamo non ci immischiamo in certe FACCENDE,e l’ignorante e’ piu’ facile da gestire.Il governo OMBRA,LA MASSONERIA,sono detentori assoluti di poteri e conoscenza che portano avanti da millenni affiancati da?……GLI ALIENIIII!!!!!!Fantasia?….NNOOOOO,VERITA’.Noi siamo stati creati per fare gli schiavi,solo che nel tempo ci siamo un pochino evoluti e abbiamo alzato la crestina,o possiamo alzarla,cosi ce la raccontano occultandoci tutto quello che nel profondo gia’ sappiamo!E’ tutto vero!….MA’…..sorpresa,arriva l’altra FAZIONE,chi sono?…MA QUELLI BUONI ovviamente!…..Ne vedremo delle belle tra un po’!!!!!!!!!

  11. ….Dimenticavo,non guardate la televisione,gestita dalla politica,non credete alle palle che ascoltate,pensate con la vostra testa,non fatevi imbrogliare e condizionare,siamo gia’ l’otre,ma non reagiamo ancora….cosa ci e’ successo? Perche’ non abbiamo la forza di reagire di fronte a tutto sto’ casino?…Questa e’ la domanda che bisogna porsi!!!!Perche’ non ci fanno sapere?….Ci siamo quasi,visto che da soli non ce la facciamo….,SONO GIA’ QUI!!!

      1. IL PROBLEMA NON E QUALI SONO LE LORO INTENZIONI MA CON CHI STABILISCONO IL CONTATTO la corruzzione e una branchia del contatto

  12. Pingback: statoquantico.it
  13. Se gli extraterrestri intendessero fare guerra agli umani li avrebbero già spazzati via dalla faccia della terra da millenni. Io penso che Assange sia solo uno dei tanti pagati per confondere le idee alle persone. Il sistema di solito adoperato è questo: mischiare una parte di verità con un bel pugno di stronzate, aggiungere un po’ di mistero, o sesso o qualche ingrediente che rende la notizia più saporita e dar fiato alle trombe…avete presente il Presidente russo quando diversi mesi fa davanti alle telecamere (ma fuori onda) ha giurato che gli extraterrestri erano sulla terra ? E’ una tecnica psicologica per dire e non dire, confondere le menti, e usare la confusione in futuro per poter tenere tutti gli abitanti della terra creduloni in scacco.

  14. …tutto vero,….e anche molto di piu’……nn ci diranno mai nulla xche’ altrimenti cade tutto,chiesa,storia,governi….energia e combustibile….addio,e addio schiavitu’….ecco xche’…

  15. Sempre e solo chiacchiere .
    Manovre politiche,interessi, speculazioni e chi ha più ne metta..
    Mi piacerebbe avere una prova concreta di tutto questo. A me personalmente pare che ci siano solo storielle per spaventare gli stolti, tutti che dicono la loro ma nessuno che dimostra nulla.. Ditemi se mi sbaglio.
    Attendo vostri pareri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up