L’uomo che parlava con i morti

di Gialli.it 11 luglio 2009

Arriva nelle sale italiane il nuovo film di David Koepp, il regista di Secret Window. Si intitola Ghost Town ed è la storia di un dentista che scopre di poter parlare con i morti.
Nel cast anche Tea Leoni  già vista sul grande schermo in  “Hollywood Ending” di Woody Allen, e al fianco di Kim Basinger e Al Pacino in “People I Know”.

Ghost Town è una divertente commedia su un fenomeno denominato Near-Death Experiences, uno stato di pre-morte durante il quale i “miracolati” continuano ad avere la percezione visiva e sonora di quello che gli sta accadendo. Al loro risveglio riferiscono ai medici, agli infermieri, ai parenti e agli amici dei ricordi straordinari.

Nel film il dottor Bertram Pincus, dentista poco socievole e dai modi tutt’alto che gentili, dopo essere stato ricoverato in ospedale, scopre di avere una nuova facoltà: quella di vedere e parlare con i morti che, in realtà, è il risultato di un suo decesso temporaneo di sette minuti. Ha inizio così per lui una vera e propria persecuzione da parte dei defunti che gli chiedono favori di ogni tipo.

In particolare il fantasma di Frank Herlihy (Greg Kinnear) pressa Bertram perché lo metta in contatto con la vedova Gwen (Tea Leoni), che sta per risposarsi. Così facendo il dentista che parla con i defunti finirà con il ritrovarsi nel bel mezzo di un bizzarro triangolo amoroso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up