Amabili Resti, un’indagine dall’aldilà

di Gialli.it 29 novembre 2009

Per chi si è chiesto cosa ci sia nell’aldilà, ci ha provato il regista Peter Jackson (Signore degli Anelli) a dare una risposta. Con il film “Amabili Resti”. Un fantasy, dalle tinte fosche e drammatiche tratto dall’omonimo best-seller di Alice Sebold.

di LAURA CIOTOLA

Lanciata da”Espiazione”, la giovane attrice, Saoirse Ronan, nel film, il cui titolo originale è “Lovely Bones”, vestirà i panni di Susie Salmon, una quattordicenne che il 6 dicembre 1973 è stata brutalmente uccisa da un maniaco.

Dall’aldilà, in bilico tra la terra e il cielo, Susie, tenterà di far luce sulla sua morte e di “accompagnare” i suoi cari alla consapevolezza della sua scomparsa, tralasciando vendetta e dolore per dar spazio agli “amabili resti” lasciati dalla cara estinta.

Oltre lei nel cast, una grande Susan Saradon, nei panni della nonna, Stanley Tucci in quelli dell’assassino, Mr. Harvey, mentre Mark Wahlberg e Rachel Weisz, saranno i genitori di Susie.

Dopo il fenomeno di Twilight, i giovani continuano a farsi spazio nel grande schermo, con personaggi che vanno dal reale al fantastico, ponendosi al confine tra il possibile e l’impossibile con un unico obiettivo, convincere il pubblico che qualcosa di magico esiste davvero.

Jackson, a Roma per il lancio del film, ha saputo ben coniugare il mondo reale pervaso dal dolore per la perdita di Susie con un mondo surreale guardato con gli occhi ironici e leggeri di una ragazzina di quattordici anni.

Il regista è riuscito, ancora una volta a convincere con paesaggi e personaggi fantasiosi e al limite del normale, vincendo anche un’altra sfida, quella di rendere una storia triste e dolorosa in chiave ironica per lasciare un messaggio tutt’altro che deprimente.

Attrice chiave di questa sfida è stata proprio Saoirse Ronan, il cui “sense of humor” ha permesso a Jackson di portare l’attenzione del pubblico da un tema drammatico come una morte violenta, a una riflessione positiva sulla vita dopo la morte.

Basato su una sceneggiatura scritta oltre che da Jackson, anche da Fran Walsh e Philippa Boyens, già collaboratori per “Il Signore degli Anelli” e “King Kong”, il film è stato girato tra la Pennsylvania e la Nuova Zelanda.

“Amabili resti”, distribuito dalla Universal Pictures e la cui uscita è prevista per l’11 dicembre in America e per il 5 febbraio nelle sale italiane, è stato presentato in anteprima a Londra, lo scorso 24 novembre, alla presenza della Regina Elisabetta e del Principe Carlo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Go Up