160 libri rari rubati a Londra

Si sono calati dal tetto con delle corde. Poi, sospesi nell’aria, come in un film, si sono portati via 160 libri antichi, per un valore di due milioni di sterline.
E’ accaduto a Londra, alla fine di gennaio scorso, ma l’incredibile notizia è stata resa nota solo da qualche ora. E’ la prima volta che un furto rocambolesco coinvolge il mondo dei libri antichi. “E’ un blitz su commissione. Non ci sono dubbi”.

Cercavano il De revolutionibus orbium coelestium di Copernico. Dicono gli esperti. E’ l’opera fondamentale dell’astronomo polacco, e da sola vale circa 2 milioni e mezzo di euro.
No. Puntavano all’edizione llustrata del 1565, della Divina Commedia di Dante Alighieri. Era un gioiello del collezionismo mondiale. O forse alle tragedie greche di Euripide stampate a Venezia nel 1503, o ad alcune delle più importanti edizioni delle favole di Esopo stampate nel 1505, o a una Romanae Historiae Augustae stampata a Milano nel 1475. Vabbè, è praticamente impossibile stabilire cosa cercassero principalmente i tre ladri che il 30 gennaio notte si sono calati in un deposito di sicurezza alla periferia di Londra, fra l’aeroporto di Heathrow e lo stadio di Twickenham. Il dato è che si son portati via delle vere e proprie reliquie della letteratura mondiale. Opere del XV e del XVI secolo, che erano conservate in sei bauli di metallo in una località che le biblioteche inglesi consideravano segreta e inviolabile.

E invece, i tre super ladri, si sono calati dall’alto, e alla maniera di Missione Impossibile hanno eluso i laser di sicurezza arrivando alle casse senza che scattassero gli allarmi. Poi se li sono messi in dei borsoni e se li sono portati via.

“Si tratta di un furto unico e clamoroso” dicono i maggiori antiquari di Londra, ma in Inghilterra il commercio illecito di libri rari, magari rubati, sta crescendo a dismisura.
Queste opere sono nel mirino della organizzazioni criminali, che attraverso i libri antichi riesco a riciclare denaro, e a ‘bloccare’ introiti che vengono da altri mercati. Quelli della droga e delle armi.
Ora è scattata la caccia a tre super ladri. Ed è stato anche pubblicato l’elenco completo dei libri rubati nella speranza che qualche collezionista possa segnalare il tentativo di vendita.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail